Importazione di elementi in uno strumento Moduli 2007 personalizzato

È possibile importare elementi in uno strumento Moduli 2007 personalizzato tramite i tipi di file seguenti:

Nota : Se nella scheda Area di lavoro l'opzione Importa è disattivata, significa che le funzionalità di importazione non sono supportate dallo strumento personalizzato in uso. Gli strumenti personalizzati sviluppati in Microsoft InfoPath non supportano l'importazione di elementi. Per verificare se uno strumento è stato sviluppato con Microsoft InfoPath, fare clic sulla scheda Area di lavoro, quindi su Proprietà, nella finestra di dialogo Proprietà scegliere la scheda Generale e leggere il testo relativo alla "Descrizione".

Gli elementi importati possono essere visualizzati solo se l'applicazione dello strumento personalizzato include i campi e le colonne di visualizzazione corrispondenti. Ad esempio, se si importa un file esportato da un'applicazione di uno strumento personalizzato che contiene i campi "Nome" e "Indirizzo", sarà possibile visualizzare gli elementi importati nella visualizzazione dati solo se anche lo strumento personalizzato di destinazione contiene questi campi.

Se il tipo di ordinamento nella visualizzazione dati selezionata è "Non strutturato" o "Gerarchico", gli elementi importati verranno visualizzati come nuovi elementi in alto o in basso alla visualizzazione dati a seconda del tipo di ordinamento corrente.

Se il tipo di ordinamento nella visualizzazione dati selezionata è "Raggruppato," gli elementi importati verranno visualizzati all'interno di gruppi categorizzati e ordinati all'interno di ogni gruppo in base al tipo di ordinamento definito per la visualizzazione.

Torna all'inizio

Importazione di un file Moduli XML binari

Per importare un file esportato come XML binario o XML (senza allegati), eseguire una delle operazioni seguenti:

  1. Fare clic sulla scheda Area di lavoro, quindi su Importa e infine su Moduli XML binari.

  2. Dal menu a discesa selezionare un modulo da utilizzare per l'importazione degli elementi.

  3. Selezionare il file XML da importare e fare clic su Apri.

Torna all'inizio

Importazione di un file con valori delimitati da virgole (CSV)

Per importare un file esportato come file con valori delimitati da virgole (CSV), eseguire una delle operazioni seguenti::

  1. Fare clic sulla scheda Area di lavoro, quindi su Importa e infine su File con valori delimitati da virgole (CSV).

  2. Nella finestra di dialogo Opzioni di importazione eseguire le operazioni seguenti e quindi fare clic su OK:

    • Dall'elenco a discesa selezionare il modulo da utilizzare per l'importazione degli elementi.

      Verificare di selezionare un modulo con campi e tipi di dati che corrispondano alle intestazioni di colonna e ai tipi di dati inclusi nel file .csv.

    • Se il file .csv era stato salvato in Microsoft Excel, selezionare Microsoft Excel.

    • Selezionare dall'elenco a discesa il set di caratteri utilizzato per la la creazione del file CSV da importare.

      Selezionare lo stesso set di caratteri utilizzato per salvare il file CSV.

    • Selezionare dall'elenco a discesa le impostazioni internazionali utilizzate per la creazione del file CSV da importare.

      È necessario selezionare le stesse le impostazioni internazionali utilizzate per salvare il file CSV.

  3. Selezionare il file CSV da importare e fare clic su Apri.

Torna all'inizio

Informazioni sull'importazione di file creati in altre applicazioni e salvati in formato CSV

È possibile importare file creati e salvati come CSV in altre applicazioni, ad esempio in Microsoft Excel. Tuttavia, si tenga presente la necessità che le intestazioni di colonna siano formattare in modo da corrispondere ai nomi dei campi e ai tipi di campo presenti nello strumento personalizzato.

Riguardo all'importazione di file CSV salvati in Microsoft Excel, si notino inoltre i dettagli seguenti:

  • Le intestazioni di colonna per valori da importare in campi numerici, ad esempio Numerico o Valuta, devono essere qualificati utilizzando il tipo dati "Double". Ad esempio:

    Costo:Double
    € 35,95

  • Le intestazioni di colonna per valori da importare in campi di testo possono essere facoltativamente qualificati utilizzando il tipo di dati "Stringa". Ad esempio:

    Città:Stringa
    Milano

  • Le intestazioni di colonna per valori da importare in campi data e data/ora possono essere qualificati utilizzando il tipo di dati "Data". Ad esempio:

    Data_iniziale:Data
    14 marzo 2005

    In aggiunta, le voci relative alle date in Excel devono avere un formato GG/MM/AA e nelle impostazioni internazionali per l'inglese le voci Data/Ora devono utilizzare il formato 12 ore (non militare):

    3/14/05
    03/14/05
    3/14/2005
    March 14, 2005
    3/14/05 1:30 PM

    Per le impostazioni internazionali diverse dall'inglese è possibile utilizzare il formato 24 ore.

Torna all'inizio

Informazioni sulla corrispondenza dei nomi di campo per l'importazione di file CSV

Come sopra descritto, quando si importa in uno strumento personalizzato un file CSV salvato da Excel, o da un'altra applicazione di origine, le intestazioni di colonna nel file .csv devono corrispondere esattamente ai nomi dei campi associati nello strumento personalizzato affinché i valori vengano importati in modo appropriato.

Per una corrispondenza esatta, è importante potere identificare correttamente i nomi dei campi nello strumento personalizzato. È inoltre necessario ricordare che i nomi di campo in genere NON corrispondono alle etichette dei campi a essi associate.

Per visualizzare un elenco dei nomi dei campi in uno strumento personalizzato aprire le proprietà dell'elemento.

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse su un elemento esistente qualsiasi e quindi scegliere Proprietà.

  2. Nella finestra di dialogo Proprietà record fare clic sulla scheda Campi.

  3. Analizzare l'elenco di campi da associare ai nomi di campi che corrispondono alle intestazioni di colonna incluse nella visualizzazione.

Nell'esempio che segue, le intestazioni di colonna Booth#, Event Start e Event End corrispondono rispettivamente a Booth_35, Event_32Start e Event_32End.

Visualizzazione nomi di campi in Proprietà record

Torna all'inizio

Problemi nell'importazione di file CSV di Excel in impostazioni internazionali diverse

In alcune impostazioni internazionali diverse dall'inglese (Stati Uniti) i file di Excel salvati come CSV utilizzano caratteri delimitatori diversi dalla virgola. L'importazione di questo tipo di file in uno strumento Moduli di Groove non avverrà correttamente in quanto è possibile importare solo file CSV con valori delimitati da virgole.

Se si riscontrano problemi durante l'importazione di un file CSV e si pensa che questi siano causati dalle impostazioni internazionali, è possibile provare ad aprire il file CSV esportato in un editor di testo, ad esempio in Wordpad, e modificare i delimitatori in virgole. Se si aggiorna il file, prestare attenzione a non modificare anche altri segni di punteggiatura. Nell'esempio che segue tutte le virgole sono delimitatori di tabulazione eccetto le virgole parte dei valori data. Si noti che i valori che includono il carattere delimitatore devono essere inclusi tra virgolette.

File csv file aperto in un editor di testo

Importazione di elementi da uno strumento Moduli 2.5

Gli strumenti Moduli di Groove creati tramite Groove 2.5 non sono supportati in questa versione. Se si seleziona uno strumento Moduli 2.5 di Groove in questa versione di Groove, verrà chiesto di esportare la struttura dello strumento e gli elementi per l'importazione in un nuovo strumento Moduli. Per ulteriori informazioni vedere Migrazione dallo strumento Moduli 2.5 di Groove.

Torna all'inizio

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×