Importazione di dati in Office Publisher, Visio o Word utilizzando la Connessione guidata dati

Nota:  Riteniamo importante fornire il contenuto della Guida più recente non appena possibile, nella lingua dell'utente. Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Nella parte inferiore della pagina è possibile indicare se le informazioni sono risultate utili. Questo è l' articolo in lingua inglese per riferimento.

Esiste un mondo di dati esterno il programma di Microsoft Office Publisher, Visio o Word che è possibile utilizzare all'interno di ogni programma. Ma come si importare i dati e proteggerli? Si tratta di creazione di connessioni destra.

Per saperne di più

Panoramica delle connessioni dati di Office

Effettuare l'accesso ai dati più sicura

Creare o modificare un file Office Data Connection con Excel

Office Publisher: Importare i dati esterni mediante la connessione guidata dati

Office Visio: Importare i dati esterni mediante la connessione guidata dati

Office Word: Importare i dati esterni mediante la connessione guidata dati

Panoramica delle connessioni dati di Office

Nelle sezioni che seguono connessioni dati esterne e sulle procedure per condividere le informazioni di connessione con altre applicazioni e gli utenti.

Nozioni di base di connessioni dati

Dati nel programma possono provenire da un'origine dati esterna, ad esempio un file di testo, una cartella di lavoro o un database. L'origine dati esterna è connesso a un programma tramite una connessione dati, ovvero un set di informazioni che descrive come individuare, accedere e accedere all'origine dati esterna.

Il vantaggio principale della connessione ai dati esterni è questa: È possibile analizzare periodicamente i dati senza ripetutamente copiare i dati. Più volte la copia di dati è un'operazione che può essere soggetto a errori e richiede molto tempo.

Informazioni sulla connessione vengono archiviate nella cartella di lavoro e possono inoltre memorizzati in un file di connessione, ad esempio in un file Office Data Connection (ODC) (odc) o in un file di dati DSN (Source Name) (DSN).

Per portare dati esterni nel programma, è necessario accedere ai dati. Se esterni origine dati che si desidera accedere non è presente nel computer locale, potrebbe essere necessario contattare l'amministratore del database di una password, autorizzazioni utente o altre informazioni sulla connessione. Se l'origine dati è un database, assicurarsi che il database non è aperto in modalità esclusiva. Se l'origine dati è un file di testo o una cartella di lavoro, assicurarsi che un altro utente non ha il file di testo o la cartella di lavoro aperta in accesso esclusivo.

Molte origini dati richiedono anche un driver ODBC o il provider OLE DB per coordinare il flusso di dati tra l'applicazione, il file di connessione e l'origine dati.

Nel diagramma seguente vengono riepilogati i punti chiavi sulle connessioni dati.

Connessione ai dati esterni

1. sono disponibili varie origini dati che è possibile connettersi a: file di Microsoft SQL Server, Microsoft Office Access, Microsoft Office Excel e testo.

2. A ogni origine dati è associato un driver ODBC o un provider OLE DB.

3. Un file di connessione definisce tutte le informazioni necessarie per accedere a un'origine dati e recuperare dati.

4. Le informazioni di connessione vengono copiate da un file di connessione nell'applicazione in uso.

Condivisione delle connessioni

File di connessione sono particolarmente utili per la condivisione delle connessioni in modo coerente, creazione di connessioni più facilmente individuabili, aiuta a migliorare la protezione e agevolare l'amministrazione delle origini dati. Il modo migliore per condividere i file di connessione è tutto salvarli in un percorso sicuro e attendibile, ad esempio una cartella di rete o della raccolta Microsoft Office SharePoint Designer, in cui gli utenti possono leggere il file, ma designato solo gli utenti può modificare il file.

È possibile creare file Office Data Connection (ODC) (odc) utilizzando Excel o utilizzando la connessione guidata dati per connettersi a nuove origini dati. Un file con estensione odc utilizza tag HTML e XML personalizzati per memorizzare le informazioni di connessione. Facilmente, è possibile visualizzare o modificare il contenuto del file in Excel.

È possibile condividere i file di connessione con altri utenti per conferire loro lo stesso accesso che si dispone di un'origine dati esterna. Altri utenti non sono necessario impostare un'origine dati per aprire il file di connessione, ma potrebbe essere necessario installare il driver ODBC o il provider OLE DB necessaria per accedere ai dati esterni nei propri computer.

Informazioni sui componenti di dati di Microsoft Access

Microsoft dati Access componenti () 2,8 è incluso in Microsoft Windows Server 2003 e Microsoft Windows XP SP2 e versioni successive. Con MDAC, è possibile connettersi e usare i dati da una vasta gamma di origini dati relazionali e. È possibile connettersi a varie origini dati tramite OLE DB provider o driver di Database ODBC (Open Connectivity). Può essere integrato e forniti da Microsoft o sviluppati da vari terze parti. Quando si installa Microsoft Office, provider OLE DB e driver ODBC aggiuntivi vengono aggiunti al computer.

Per visualizzare un elenco completo dei provider OLE DB che vengono installate nel computer in uso, visualizzare la finestra di dialogo Proprietà di Data Link da un file di dati collegamento e quindi fare clic sulla scheda Provider.

Per visualizzare un elenco completo dei provider ODBC installato nel computer, visualizzare la finestra di dialogo Amministratore di Database ODBC e quindi fare clic sulla scheda driver.

Per ottenere informazioni da origini diverse dalle origini dati di Microsoft, inclusi altri tipi di database ODBC e OLE DB, è possibile utilizzare i driver ODBC e provider OLE DB di altri produttori. Per informazioni sull'installazione di questi driver ODBC o il provider OLE DB, vedere la documentazione per il database oppure contattare il rivenditore di database.

Utilizzo di ODBC per connettersi a origini dati

Le sezioni seguenti descrivono la connettività ODBC (Open Database) in modo più dettagliato.

Architettura ODBC

Architettura ODBC un'applicazione (ad esempio, il programma) si connette a gestione Driver ODBC, in cui si utilizza un driver ODBC specifico (ad esempio il driver ODBC di Microsoft SQL) per connettersi a un'origine dati (ad esempio un database di Microsoft SQL Server).

Definizione delle informazioni di connessione

Per connettersi a origini dati ODBC, eseguire le operazioni seguenti:

  1. Assicurarsi che il driver ODBC appropriato sia installato nel computer che contiene l'origine dati.

  2. Definire un nome di origine dati (DSN) utilizzando l' Amministratore origine dati ODBC per memorizzare le informazioni di connessione nel Registro di sistema di Microsoft Windows o da un file DSN oppure usando una stringa di connessione nel codice di Microsoft Visual Basic per passare la connessione informazioni direttamente a gestione Driver ODBC.

    Per definire un'origine dati, aprire il pannello di controllo di Microsoft Windows, fare doppio clic sull'icona di Strumenti di amministrazione e quindi fare doppio clic sull'icona di Origini dati (ODBC).

    Per ulteriori informazioni sulle diverse opzioni, fare clic sul pulsante della Guida nelle finestre di dialogo.

Origini dati computer

Le origini dati macchina memorizzano le informazioni di connessione del Registro di sistema di Windows in un computer specifico con un nome definito dall'utente. È possibile utilizzare le origini dati computer nel computer in che sono definiti. Esistono due tipi di origini dati computer, utente e sistema. Le origini dati utente possono essere usate dal solo l'utente corrente e sono visibili solo quell'utente. Origini dati di sistema possono essere utilizzate da tutti gli utenti in un computer e sono visibili a tutti gli utenti del computer. Origine dati computer è particolarmente utile quando si desidera fornire maggiore sicurezza, poiché può essere utile assicurarsi che solo gli utenti che effettuano l'accesso è possono visualizzare un'origine dati computer e un'origine dati computer non possa essere copiata da un utente remoto a un altro computer.

Origini dati file

Le origini dati (denominate anche file DSN) memorizzano le informazioni di connessione in un file di testo, non nel Registro di sistema Windows e sono più flessibili da utilizzare rispetto alle origini dati macchina. Ad esempio, è possibile copiare un'origine dati file in qualsiasi computer dotato del driver ODBC corretto, in modo che l'applicazione può basarsi su informazioni di connessione precise e coerenti per tutti i computer che utilizza. Oppure è possibile posizionare l'origine dati file in un unico server, condividerlo tra molti computer della rete e gestire facilmente le informazioni di connessione in un'unica posizione.

Un'origine dati file può anche essere condivisibile. Punta a un'origine dati computer un'origine dati file condivisibile risiede in un unico computer. È possibile utilizzare le origini dati file condivisibile per l'accesso alle origini dati esistenti computer provenienti da origini file.

Utilizzo di OLE DB per connettersi a origini dati

Le sezioni seguenti descrivono Object Linking and Embedding Database (OLE DB) in modo più dettagliato.

Architettura OLE DB

Architettura OLE DB l'applicazione che accede ai dati è denominata consumatore di dati (ad esempio Publisher) e il programma che consente l'accesso nativo ai dati viene definito un provider di database (ad esempio Microsoft Provider OLE DB per SQL Server).

Definizione delle informazioni di connessione

Un file Universal Data Link (UDL) contiene le informazioni di connessione che utilizza un consumer di dati per accedere a un'origine dati tramite il provider OLE DB dell'origine dati. È possibile creare le informazioni di connessione eseguendo una delle operazioni seguenti:

  • Nella connessione guidata dati, utilizzare la finestra di dialogo Proprietà di Data Link per definire un collegamento di dati per un provider OLE DB.

  • Creare un file di testo vuoto con un tipo di file UDL e quindi modificare il file che consente di visualizzare la finestra di dialogo Proprietà di Data Link.

Torna all'inizio

Effettuare l'accesso ai dati più sicura

Quando si connette a un'origine dati esterna o aggiornare i dati, è importante conoscere gli eventuali problemi di sicurezza e sapere cosa è possibile eseguire su questi problemi di sicurezza. Usare le seguenti linee guida e procedure consigliate per proteggere i dati.

Archiviazione di connessioni dati in un percorso attendibile

Un file di connessione dati spesso include uno o più query a un'origine dati. Sostituendo il file, un utente che dispone di malintenzionati possibile progettare una query per accedere a informazioni riservate e distribuire ad altri utenti o eseguire altre azioni dannosi. È importante verificare quanto segue:

  • Il file di connessione è stato scritto da un utente affidabile.

  • Il file di connessione è sicuro e che non è incluso un percorso attendibile.

Per informazioni su come migliorare la sicurezza, connessioni a dati esterni potrebbero non essere disponibile nel computer in uso. Per connettersi ai dati quando si apre una cartella di lavoro, è necessario attivare connessioni dati utilizzando la barra di Centro protezione o inserendo la cartella di lavoro in un percorso attendibile.

Per ulteriori informazioni, vedere creare, rimuovere o modificare un percorso attendibile per i file, aggiungere, rimuovere o visualizzare un autore attendibilee visualizzare le impostazioni di protezione in Centro protezione.

Credenziali in modo sicuro

Accesso a un'origine dati esterna in genere richiede le credenziali (ad esempio un nome utente e una password) utilizzato per eseguire l'autenticazione dell'utente. Assicurarsi che le credenziali sono fornite in modo sicuro e sicuro e non rivelare inavvertitamente queste credenziali ad altri utenti.

Usare password complesse composte da lettere maiuscole e minuscole, numeri e simboli. Le password che non soddisfano questi requisiti sono considerate deboli. Un esempio di password complessa può essere Y6dh!et5. Un esempio di password debole è Casa27. La lunghezza minima delle password dovrebbe essere di 8 caratteri. È preferibile però usare una passphrase contenente almeno 14 caratteri.

È essenziale ricordare la password perché, qualora la si dimentichi, non sarà possibile recuperarla. Prendere nota delle password, quindi conservarle in un luogo sicuro, lontano dalle informazioni che si intende proteggere.

Evitare di salvare le informazioni di accesso quando effettua la connessione a origini dati. Queste informazioni possono essere memorizzate come testo normale nella cartella di lavoro e il file di connessione e un utente non autorizzato possa accedere alle informazioni per compromettere la sicurezza dell'origine dati.

Se possibile, utilizzare l'autenticazione di Windows (nota anche come connessione trusted), che utilizza un account utente di Windows per connettersi a SQL Server. Quando un utente si connette a un account utente di Windows, SQL Server utilizza le informazioni nel sistema operativo Windows per convalidare il nome dell'account e la password. Prima di poter usare l'autenticazione di Windows, un amministratore del server necessario configurare SQL Server per utilizzare questa modalità di autenticazione. Se l'autenticazione di Windows non è disponibile, evitare di salvare le informazioni di accesso degli utenti. È più sicura per gli utenti di immettere le informazioni di accesso ogni volta che eseguono l'accesso.

Torna all'inizio

Creare o modificare un file Office Data Connection con Excel

È consigliabile condividere un file Office Data Connection (ODC) (odc) con altri utenti o tra programmi diversi. Per creare o modificare un file con estensione odc, è possibile utilizzare Excel.

Creare un nuovo file di connessione dati di Excel

  1. Individuare la cartella di Origini dati nel computer in uso.

  2. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per creare qualsiasi tipo di file di connessione, fare clic con il pulsante destro del file + Connetti a nuova odc dati e quindi scegliere Apri in Excel dal menu di scelta rapida.

      Avvio di Excel. Se viene visualizzato il messaggio di Avviso di protezione di Microsoft Office Excel, fare clic su Attiva.

      Verrà visualizzata la pagina Connessione guidata dati della connessione guidata dati. Seguire le istruzioni della procedura guidata.

    • Per creare un file di connessione di SQL Server, fare clic con il pulsante destro del file + nuova connessione odc di SQL Server e quindi scegliere Apri in Excel dal menu di scelta rapida.

      Avvio e la pagina di connettersi al Server di Database di Excel della connessione guidata dati viene visualizzata.

Modificare un file di connessione dati esistente con Excel

  1. Individuare la cartella che contiene il file con estensione odc, ad esempio la cartella di Origini dati nel computer o una cartella di rete attendibile.

  2. Fare clic con il pulsante destro il file con estensione odc e quindi scegliere Apri in Excel dal menu di scelta rapida.

  3. Viene visualizzato il messaggio di Avviso di protezione di Microsoft Office Excel. Se si ritiene attendibile l'origine dati, fare clic su Attiva.

    I dati recuperati dal file con estensione odc vengono visualizzati nel foglio di lavoro prima di una nuova cartella di lavoro per verificare che la connessione corretta.

  4. Nel gruppo Connessioni della scheda Dati fare clic su Connessioni.

  5. Nella finestra di dialogo Connessioni cartella di lavoro selezionare la connessione e quindi fare clic su proprietà.

  6. Apportare le modifiche desiderate nella finestra di dialogo Proprietà connessione.

    Per ulteriori informazioni sulla modifica delle informazioni sul file di connessione, vedere la Guida di Excel.

  7. Dopo aver apportato le modifiche, fare clic sulla scheda definizione e quindi fare clic su Esporta File di connessione.

  8. Nella finestra di dialogo Salva File fare clic su Salva.

  9. Chiudere le finestre di dialogo Proprietà connessione e Connessioni cartella di lavoro e quindi uscire da Excel senza salvare la nuova cartella di lavoro.

Torna all'inizio

Office Publisher: Importare i dati esterni mediante la connessione guidata dati

In Microsoft Office Publisher, si importano dati esterni con la stampa unione. Utilizzare la stampa unione per creare un numero elevato di documenti che sono pressoché identici ma include alcune informazioni univoci, ad esempio un annuncio di un prodotto che si sta inviando ai primi 100 clienti. È anche possibile importare direttamente, file di testo, fogli di lavoro di Excel e Access tabelle o query senza utilizzare un file di connessione. Per ulteriori informazioni, vedere creare una stampa unione.

Per saperne di più

Importare un file di testo tramite un provider OLE DB

Importare un file di testo tramite un driver ODBC

Importare dati da una cartella di lavoro di Excel 97-2003 o 2007 utilizzando un provider OLE DB

Importare dati da una cartella di lavoro di Excel 97-2003 o 2007 utilizzando un driver ODBC

Importare dati da un database di Access 2000, 2003 o 2007 utilizzando un provider OLE DB

Importare dati da un database di Access 2000, 2003 o 2007 utilizzando un driver ODBC

Importare dati da SQL Server 2000 o 2005 database tramite un provider OLE DB

Importare dati da SQL Server 2000 o 2005 usando un driver ODBC

Importare un file di testo tramite un provider OLE DB

Importare un file di testo con valori delimitati da virgole (CSV) (con estensione csv) è un'operazione semplice. Se il file di testo non è un file CSV che non usa il separatore di elenco che viene definito nel computer in uso o se il file di testo non è un file CSV, è possibile utilizzare un file ini per specificare il formato di file corretto.

Importare il file

  1. Dal menu Strumenti scegliere lettere e cataloghi e quindi fare clic su Stampa unione, Stampa unione elettronica o Composizione catalogo.

  2. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Nel riquadro attività Stampa unione, fare clic su creare o connettersi a un elenco di destinatari.

    • Nel riquadro attività Stampa unione elettronica, fare clic su creare o connettersi a un elenco di destinatari.

    • Nel riquadro attività Composizione catalogo, fare clic su creare o connettersi a un elenco di prodotti.

  3. Nella finestra di dialogo Seleziona origine dati eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per usare un file con estensione odc esistente, fare doppio clic sul file con estensione odc. I dati importati e termine.

    • Per creare un nuovo file con estensione odc, fare clic su Nuova origine e quindi seguire ogni passaggio della procedura.

      Verrà visualizzata la connessione guidata dati.

  4. Nella pagina Connessione guidata dati fare clic su Altri/avanzate.

    Viene visualizzata la finestra di dialogo Proprietà di Data Link.

    Per ulteriori informazioni sulle varie opzioni disponibili in diverse finestre di dialogo, fare clic su Guida.

  5. Nella scheda Provider selezionare Provider OLE DB Microsoft Jet 4.0 e quindi fare clic su Avanti.

  6. Nella scheda connessioni nella casella Selezionare o immettere il nome del database, immettere il percorso completo per la cartella che contiene il file di testo.

    Per informazioni su come individuare la cartella, fare clic sul pulsante Sfoglia accanto alla casella.

  7. Fare clic sulla scheda tutte, selezionare Proprietà estese e quindi fare clic su Modifica valore.

  8. Nella casella Valore di proprietà immettere una delle operazioni seguenti:

    • Se il file di testo contiene intestazioni di colonna, immettere testo. HDR = Yes.

    • Se il file di testo non dispone di intestazioni di colonna, immettere testo. HDR = No.

  9. Fare clic su OK.

  10. Per garantire immesso le informazioni corrette, fare clic sulla scheda connessione e quindi fare clic su Test connessione.

  11. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Se si riceve un messaggio di errore, ricontrollare i valori immessi nei passaggi precedenti.

    • Se viene visualizzato il messaggio "Test della connessione riuscita", fare clic su OK.

  12. Fare clic su OK.

    Verrà visualizzata la connessione guidata dati.

  13. Nella pagina Seleziona Database e tabella nella colonna nome, selezionare il file di testo che si desidera importare e quindi fare clic su Avanti.

  14. Nella pagina Salva File di connessione dati e di fine, immettere un nome per il file con estensione odc nella casella Nome File e quindi fare clic su Fine.

    Per modificare il percorso della cartella, ossia la cartella di Origini dati personali per impostazione predefinita, fare clic su Sfoglia.

  15. Facoltativamente, per rendere più facilmente individuabili il file di connessione, è possibile immettere informazioni aggiuntive nella casella Descrizione, Nome e Parole chiave di ricerca.

Utilizzare un ini per specificare un formato file carattere o il testo del separatore di elenco diverso

Un file ini è un file di testo che contiene le voci che sostituiscono le impostazioni predefinite driver di testo del Registro di sistema. In generale, per usare un file ini, è necessario eseguire le operazioni seguenti:

  • Archiviare file schema nella stessa cartella del file di testo che si desidera importare.

  • Assegnare un nome file ini.

  • Nella prima riga del file schema, digitare il nome del file di testo che si sta collegando, racchiuso tra parentesi quadre.

  • Aggiungere informazioni aggiuntive per specificare il formato di file di testo diversa.

Nelle sezioni seguenti vengono illustrati esempi comuni per l'utilizzo di file schema.

Esempio: Specificare un punto e virgola (;) come delimitatore

[Categories.txt] Format=Delimited(;)

Ex ampio: specificare un carattere di tabulazione come delimitatore

[Products.txt] Format=TabDelimited

Esempio: Specificare un file a larghezza fissa

[Shippers.txt]Format=FixedLengthCol1=ShipperID Text Width 11Col2=CompanyName Text Width 40Col3=Phone Text Width 24

Torna all'inizio Parte superiore della sezione

Importare un file di testo tramite un driver ODBC

Importare un file di testo con un driver ODBC è almeno delle fasi. Prima di tutto, se necessario, è possibile definire un DSN utente nel computer in uso per il driver ODBC di testo. In secondo luogo, importare il file di testo tramite il DSN utente. Se il file di testo è un file con valori delimitati da virgole (CSV) che non usa il separatore di elenco che viene definito nel computer in uso o se il file di testo non è un file CSV, è possibile utilizzare un file ini per specificare il formato di file corretto.

Definire un DSN utente

  1. Aprire il pannello di controllo di Microsoft Windows, fare doppio clic sull'icona di Strumenti di amministrazione e quindi fare doppio clic sull'icona di Origini dati (ODBC).

  2. Nella scheda DSN utente della finestra di dialogo Amministratore di Database ODBC fare clic su Aggiungi.

  3. Nella finestra di dialogo Crea nuova origine dati selezionare Microsoft Text Driver (*. txt; *. csv) e quindi fare clic su Fine.

    Viene visualizzata la finestra di dialogo Installazione di ODBC testo.

  4. Immettere un nome in Nome dell'origine dati.

  5. Deselezionare la casella di controllo Utilizza cartella corrente.

  6. Fare clic su Seleziona Directory.

  7. Nella finestra di dialogo Seleziona Directory individuare la cartella che contiene il file di testo che si desidera importare, assicurarsi che il file di testo visualizzato nell'elenco sotto la casella Nome File e quindi fare clic su OK.

  8. Fare clic due volte su OK.

Per ulteriori informazioni sulle varie opzioni disponibili in diverse finestre di dialogo, fare clic su Guida.

Importare il file

  1. Dal menu Strumenti scegliere lettere e cataloghi e quindi fare clic su Stampa unione, Stampa unione elettronica o Composizione catalogo.

  2. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Nel riquadro attività Stampa unione, fare clic su creare o connettersi a un elenco di destinatari.

    • Nel riquadro attività Stampa unione elettronica, fare clic su creare o connettersi a un elenco di destinatari.

    • Nel riquadro attività Composizione catalogo, fare clic su creare o connettersi a un elenco di prodotti.

  3. Nella finestra di dialogo Seleziona origine dati eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per usare un file con estensione odc esistente, fare doppio clic sul file con estensione odc. I dati importati e termine.

    • Per creare un nuovo file con estensione odc, fare clic su Nuova origine e quindi seguire ogni passaggio della procedura.

      Verrà visualizzata la connessione guidata dati.

  4. Nella pagina Connessione guidata dati fare clic su/DSN ODBC.

  5. Nella pagina connessione all'origine dati ODBC, selezionare il DSN utente appena creato e quindi fare clic su Avanti.

  6. Nella pagina Seleziona Database e tabella selezionare il file di testo nella colonna nome e quindi fare clic su Avanti.

  7. Nella pagina Salva File di connessione dati e di fine, immettere un nome per il file con estensione odc nella casella Nome File e quindi fare clic su Fine.

    Per modificare il percorso della cartella, ossia la cartella di Origini dati personali per impostazione predefinita, fare clic su Sfoglia.

  8. Facoltativamente, per rendere più facilmente individuabili il file di connessione, è possibile immettere informazioni aggiuntive nella casella Descrizione, Nome e Parole chiave di ricerca.

Utilizzare un ini per specificare un formato file carattere o il testo del separatore di elenco diverso

Un file ini è un file di testo che contiene le voci che sostituiscono le impostazioni predefinite driver di testo del Registro di sistema. In generale, per usare un file ini, è necessario eseguire le operazioni seguenti:

  • Archiviare file schema nella stessa cartella del file di testo che si desidera importare.

  • Assegnare un nome file ini.

  • Nella prima riga del file schema, digitare il nome del file di testo che si sta collegando, racchiuso tra parentesi quadre.

  • Aggiungere informazioni aggiuntive per specificare il formato di file di testo diversa.

Nelle sezioni seguenti vengono illustrati esempi comuni per l'utilizzo di file schema.

Esempio: Specificare un'intestazione di colonna

[Categories.txt] ColNameHeader=True

Esempio: Specificare un punto e virgola (;) come delimitatore

[Categories.txt] Format=Delimited(;)

Esempio: Specificare un carattere di tabulazione come delimitatore

[Products.txt] Format=TabDelimited

Esempio: Specificare un file a larghezza fissa

[Shippers.txt]Format=FixedLengthCol1=ShipperID Text Width 11Col2=CompanyName Text Width 40Col3=Phone Text Width 24

Torna all'inizio Parte superiore della sezione

Importare dati da una cartella di lavoro di Excel 97-2003 o 2007 utilizzando un provider OLE DB

  1. Dal menu Strumenti scegliere lettere e cataloghi e quindi fare clic su Stampa unione, Stampa unione elettronica o Composizione catalogo.

  2. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Nel riquadro attività Stampa unione, fare clic su creare o connettersi a un elenco di destinatari.

    • Nel riquadro attività Stampa unione elettronica, fare clic su creare o connettersi a un elenco di destinatari.

    • Nel riquadro attività Composizione catalogo, fare clic su creare o connettersi a un elenco di prodotti.

  3. Nella finestra di dialogo Seleziona origine dati eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per usare un file con estensione odc esistente, fare doppio clic sul file con estensione odc. I dati importati e termine.

    • Per creare un nuovo file con estensione odc, fare clic su Nuova origine e quindi seguire ogni passaggio della procedura.

      Verrà visualizzata la connessione guidata dati.

  4. Nella pagina Connessione guidata dati fare clic su Altri/avanzate.

    Viene visualizzata la finestra di dialogo Proprietà di Data Link.

    Per ulteriori informazioni sulle varie opzioni disponibili in diverse finestre di dialogo, fare clic su Guida.

  5. Nella scheda Provider selezionare Microsoft Office 12.0 Access Database Engine Provider OLE DB e quindi fare clic su Avanti.

  6. Nella scheda connessioni nella casella origine dati, immettere il percorso e il nome completo della cartella di lavoro di Excel.

  7. Fare clic sulla scheda tutte, selezionare Proprietà estese e quindi fare clic su Modifica valore.

  8. Nella casella Valore di proprietà immettere una delle operazioni seguenti:

    • Se i dati nella cartella di lavoro contengono intestazioni di colonna, immettere Excel 8.0; HDR = Yes.

    • Se i dati nella cartella di lavoro non dispone di intestazioni di colonna, immettere Excel 8.0; HDR = No.

  9. Fare clic su OK.

  10. Per garantire immesso le informazioni corrette, fare clic sulla scheda connessione e quindi fare clic su Test connessione.

  11. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Se si riceve un messaggio di errore, ricontrollare i valori immessi nei passaggi precedenti.

    • Se viene visualizzato il messaggio "Test della connessione riuscita", fare clic su OK.

  12. Nella pagina Seleziona Database e tabella selezionare il foglio di lavoro nella colonna nome e quindi fare clic su Avanti.

  13. Fare clic su OK.

    Verrà visualizzata la connessione guidata dati.

  14. Nella pagina Salva File di connessione dati e di fine, immettere un nome per il file con estensione odc nella casella Nome File e quindi fare clic su Fine.

    Per modificare il percorso della cartella, ossia la cartella di Origini dati personali per impostazione predefinita, fare clic su Sfoglia.

  15. Facoltativamente, per rendere più facilmente individuabili il file di connessione, è possibile immettere informazioni aggiuntive nella casella Descrizione, Nome e Parole chiave di ricerca.

Torna all'inizio Parte superiore della sezione

Importare dati da una cartella di lavoro di Excel 97-2003 o 2007 utilizzando un driver ODBC

  1. Dal menu Strumenti scegliere lettere e cataloghi e quindi fare clic su Stampa unione, Stampa unione elettronica o Composizione catalogo.

  2. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Nel riquadro attività Stampa unione, fare clic su creare o connettersi a un elenco di destinatari.

    • Nel riquadro attività Stampa unione elettronica, fare clic su creare o connettersi a un elenco di destinatari.

    • Nel riquadro attività Composizione catalogo, fare clic su creare o connettersi a un elenco di prodotti.

  3. Nella finestra di dialogo Seleziona origine dati eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per usare un file con estensione odc esistente, fare doppio clic sul file con estensione odc. I dati importati e termine.

    • Per creare un nuovo file con estensione odc, fare clic su Nuova origine e quindi seguire ogni passaggio della procedura.

      Verrà visualizzata la connessione guidata dati.

  4. Nella pagina Connessione guidata dati fare clic su/DSN ODBC.

  5. Nella pagina connessione all'origine dati ODBC, selezionare File di Excel e quindi fare clic su Avanti.

  6. Nella casella Nome Database della finestra di dialogo Selezionare cartella di lavoro immettere la cartella che contiene la cartella di lavoro di Excel, selezionare la cartella di lavoro nell'elenco e quindi fare clic su OK.

  7. Nella pagina Seleziona Database e tabella nella colonna nome selezionare il foglio di lavoro che si desidera importare e quindi fare clic su Avanti.

  8. Nella pagina Salva File di connessione dati e di fine, immettere un nome per il file con estensione odc nella casella Nome File e quindi fare clic su Fine.

    Per modificare il percorso della cartella, ossia la cartella di Origini dati personali per impostazione predefinita, fare clic su Sfoglia.

  9. Facoltativamente, per rendere più facilmente individuabili il file di connessione, è possibile immettere informazioni aggiuntive nella casella Descrizione, Nome e Parole chiave di ricerca.

Per ulteriori informazioni sulle varie opzioni disponibili in diverse finestre di dialogo, fare clic su Guida.

Torna all'inizio Parte superiore della sezione

Importare dati da un database di Access 2000, 2003 o 2007 utilizzando un provider OLE DB

  1. Dal menu Strumenti scegliere lettere e cataloghi e quindi fare clic su Stampa unione, Stampa unione elettronica o Composizione catalogo.

  2. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Nel riquadro attività Stampa unione, fare clic su creare o connettersi a un elenco di destinatari.

    • Nel riquadro attività Stampa unione elettronica, fare clic su creare o connettersi a un elenco di destinatari.

    • Nel riquadro attività Composizione catalogo, fare clic su creare o connettersi a un elenco di prodotti.

  3. Nella finestra di dialogo Seleziona origine dati eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per usare un file con estensione odc esistente, fare doppio clic sul file con estensione odc. I dati importati e termine.

    • Per creare un nuovo file con estensione odc, fare clic su Nuova origine e quindi seguire ogni passaggio della procedura.

      Verrà visualizzata la connessione guidata dati.

  4. Nella pagina Connessione guidata dati fare clic su Altri/avanzate.

    Viene visualizzata la finestra di dialogo Proprietà di Data Link.

    Per ulteriori informazioni sulle varie opzioni disponibili in diverse finestre di dialogo, fare clic su Guida.

  5. Nella scheda Provider, eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Se il database è un database di Microsoft Access 2000 o Microsoft Office Access 2003, selezionare Provider OLE DB Microsoft Jet 4.0.

    • Se il database è un database Microsoft Office Access 2007, selezionare Microsoft Office 12.0 Access Database Engine Provider OLE DB.

  6. Fare clic su Avanti.

  7. Nella scheda connessioni nella casella Selezionare o immettere il nome del database, immettere il percorso e il nome completo del database di Access.

    Se si seleziona Il Provider Microsoft Jet 4.0 OLE DB nella scheda Provider, che consentono di individuare il database, fare clic sul pulsante Sfoglia accanto alla casella.

  8. Per garantire immesso le informazioni corrette, fare clic sulla scheda connessione e quindi fare clic su Test connessione.

  9. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Se si riceve un messaggio di errore, ricontrollare i valori immessi nei passaggi precedenti.

    • Se viene visualizzato il messaggio "Test della connessione riuscita", fare clic su OK.

  10. Nella pagina Seleziona Database e tabella selezionare la tabella o query nella colonna nome e quindi fare clic su Avanti.

    Nota: Una tabella collegata non viene visualizzato nell'elenco. Se si desidera importare una tabella collegata, creare una query alla tabella collegata nel database di Access prima di eseguire l'operazione di importazione.

  11. Nella pagina Salva File di connessione dati e di fine, immettere un nome per il file con estensione odc nella casella Nome File e quindi fare clic su Fine.

    Per modificare il percorso della cartella, ossia la cartella di Origini dati personali per impostazione predefinita, fare clic su Sfoglia.

  12. Facoltativamente, per rendere più facilmente individuabili il file di connessione, è possibile immettere informazioni aggiuntive nella casella Descrizione, Nome e Parole chiave di ricerca.

Torna all'inizio Parte superiore della sezione

Importare dati da un database di Access 2000, 2003 o 2007 utilizzando un driver ODBC

  1. Dal menu Strumenti scegliere lettere e cataloghi e quindi fare clic su Stampa unione, Stampa unione elettronica o Composizione catalogo.

  2. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Nel riquadro attività Stampa unione, fare clic su creare o connettersi a un elenco di destinatari.

    • Nel riquadro attività Stampa unione elettronica, fare clic su creare o connettersi a un elenco di destinatari.

    • Nel riquadro attività Composizione catalogo, fare clic su creare o connettersi a un elenco di prodotti.

  3. Nella finestra di dialogo Seleziona origine dati eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per usare un file con estensione odc esistente, fare doppio clic sul file con estensione odc. I dati importati e termine.

    • Per creare un nuovo file con estensione odc, fare clic su Nuova origine e quindi seguire ogni passaggio della procedura.

      Verrà visualizzata la connessione guidata dati.

  4. Nella pagina Connessione guidata dati fare clic su/DSN ODBC.

  5. Nella pagina connessione all'origine dati ODBC, selezionare MS Access database e quindi fare clic su Avanti.

    Viene visualizzata la finestra di dialogo Seleziona Database.

  6. Nella finestra di dialogo Seleziona Directory individuare la cartella che contiene il database di Access che si desidera importare, assicurarsi che il database di Access viene visualizzato nell'elenco sotto la casella Nome File e quindi fare clic su OK.

    Verrà visualizzata la connessione guidata dati.

  7. Nella pagina Seleziona Database e tabella selezionare la tabella o query nella colonna nome e quindi fare clic su Avanti.

  8. Nella pagina Salva File di connessione dati e di fine, immettere un nome per il file con estensione odc nella casella Nome File e quindi fare clic su Fine.

    Per modificare il percorso della cartella, ossia la cartella di Origini dati personali per impostazione predefinita, fare clic su Sfoglia.

  9. Facoltativamente, per rendere più facilmente individuabili il file di connessione, è possibile immettere informazioni aggiuntive nella casella Descrizione, Nome e Parole chiave di ricerca.

Per ulteriori informazioni sulle varie opzioni disponibili in diverse finestre di dialogo, fare clic su Guida.

Torna all'inizio Parte superiore della sezione

Importare dati da SQL Server 2000 o 2005 database tramite un provider OLE DB

  1. Dal menu Strumenti scegliere lettere e cataloghi e quindi fare clic su Stampa unione, Stampa unione elettronica o Composizione catalogo.

  2. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Nel riquadro attività Stampa unione, fare clic su creare o connettersi a un elenco di destinatari.

    • Nel riquadro attività Stampa unione elettronica, fare clic su creare o connettersi a un elenco di destinatari.

    • Nel riquadro attività Composizione catalogo, fare clic su creare o connettersi a un elenco di prodotti.

  3. Nella finestra di dialogo Seleziona origine dati eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per usare un file con estensione odc esistente, fare doppio clic sul file con estensione odc. I dati importati e termine.

    • Per creare un nuovo file con estensione odc, fare clic su Nuova origine e quindi seguire ogni passaggio della procedura.

      Verrà visualizzata la connessione guidata dati.

  4. Nella pagina Connessione guidata dati fare clic su Microsoft SQL Server.

  5. Nella pagina connessione al Server di Database, procedere come segue:

    • Immettere il nome del server di database nella casella Nome del Server.

      Se il database si trova nel computer in uso, immettere (locale).

    • In credenziali di accesso, eseguire una delle operazioni seguenti:

      • Per usare il nome utente di Windows e la password, fare clic su Usa autenticazione di Windows.

      • Per utilizzare un nome utente del database e una password, fare clic su utilizza il nome utente e la Password seguenti e quindi immettere il nome utente del database e la password nelle caselle appropriate.

  6. Fare clic su Avanti.

  7. Nella pagina Seleziona Database e tabella selezionare il database nella finestra di dialogo Database, selezionare la tabella, vista o funzione definita dall'utente nella colonna nome e quindi fare clic su Avanti.

  8. Nella pagina Salva File di connessione dati e di fine, immettere un nome per il file con estensione odc nella casella Nome File e quindi fare clic su Fine.

    Per modificare il percorso della cartella, ossia la cartella di Origini dati personali per impostazione predefinita, fare clic su Sfoglia.

  9. Facoltativamente, per rendere più facilmente individuabili il file di connessione, è possibile immettere informazioni aggiuntive nella casella Descrizione, Nome e Parole chiave di ricerca.

Torna all'inizio Parte superiore della sezione

Importare dati da SQL Server 2000 o 2005 usando un driver ODBC

Importazione di dati da un database SQL Server tramite un driver ODBC è un processo in due passaggi. Prima di tutto, se necessario, è possibile definire un DSN utente nel computer in uso per il driver ODBC. In secondo luogo, è possibile importare i dati dal database di SQL Server.

Definire un DSN utente

  1. Aprire il pannello di controllo di Microsoft Windows, fare doppio clic sull'icona di Strumenti di amministrazione e quindi fare doppio clic sull'icona di Origini dati (ODBC).

  2. Nella finestra di dialogo Amministratore di Database ODBC, selezionare la scheda DSN utente e quindi fare clic su Aggiungi.

  3. Nella finestra di dialogo Crea nuova origine dati selezionare SQL Server e quindi fare clic su Fine.

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Crea una nuova origine dati di SQL Server.

  4. Immettere un nome di origine dati nella casella nome.

  5. Facoltativamente, è possibile immettere una descrizione dell'origine dati nella casella Descrizione.

  6. Immettere il nome del server di database nella casella Server.

    Se il database si trova nel computer in uso, immettere (locale).

  7. Fare clic su Avanti.

  8. In come SQL Server deve verificare l'autenticità dell'ID di accesso?, eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per usare il nome utente di Windows e la password, fare clic su autenticazione di Windows NT tramite ID di accesso alla rete.

    • Per utilizzare un nome utente del database e una password, fare clic su autenticazione con SQL Server tramite ID di accesso e la password immessa dall'utente e quindi immettere l'ID di accesso di database e la password nelle caselle appropriate.

  9. Fare doppio clic su Avanti e quindi fare clic su Fine.

  10. Per garantire immesso le informazioni corrette, fare clic su Verifica origine dati .

  11. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Se si riceve un messaggio di errore, ricontrollare i valori immessi nei passaggi precedenti.

    • Se viene visualizzato il messaggio "Verifica completata", fare clic su OK.

  12. Fare clic due volte su OK.

Per ulteriori informazioni sulle varie opzioni disponibili in diverse finestre di dialogo, fare clic su Guida.

Importare i dati dal database di SQL Server

  1. Dal menu Strumenti scegliere lettere e cataloghi e quindi fare clic su Stampa unione, Stampa unione elettronica o Composizione catalogo.

  2. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Nel riquadro attività Stampa unione, fare clic su creare o connettersi a un elenco di destinatari.

    • Nel riquadro attività Stampa unione elettronica, fare clic su creare o connettersi a un elenco di destinatari.

    • Nel riquadro attività Composizione catalogo, fare clic su creare o connettersi a un elenco di prodotti.

  3. Nella finestra di dialogo Seleziona origine dati eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per usare un file con estensione odc esistente, fare doppio clic sul file con estensione odc. I dati importati e termine.

    • Per creare un nuovo file con estensione odc, fare clic su Nuova origine e quindi seguire ogni passaggio della procedura.

      Verrà visualizzata la connessione guidata dati.

  4. Nella pagina Connessione guidata dati fare clic su/DSN ODBC.

  5. Nella pagina connessione all'origine dati ODBC, selezionare il nome di origine dati definita nella sezione precedente e quindi fare clic su Avanti.

  6. Nella pagina Seleziona Database e tabella selezionare il database nella finestra di dialogo Database, selezionare la tabella, vista o funzione nella colonna nome e quindi fare clic su Avanti.

  7. Nella pagina Salva File di connessione dati e di fine, immettere un nome per il file con estensione odc nella casella Nome File e quindi fare clic su Fine.

    Per modificare il percorso della cartella, ossia la cartella di Origini dati personali per impostazione predefinita, fare clic su Sfoglia.

  8. Facoltativamente, per rendere più facilmente individuabili il file di connessione, è possibile immettere informazioni aggiuntive nella casella Descrizione, Nome e Parole chiave di ricerca.

Torna all'inizio Parte superiore della sezione

Torna all'inizio

Office Visio: Importare i dati esterni mediante la connessione guidata dati

In Microsoft Office Visio, si importano dati esterni in modo che possono essere aggiunti direttamente alle forme in un disegno. Utilizzare un disegno per controllare le informazioni in modo visivo, ad esempio un diagramma di rete che consente di visualizzare le statistiche del tempo di inattività o un diagramma di flusso che consente di visualizzare gli indicatori di stato e contatori per riepilogare le attività del progetto. Le istruzioni seguenti si applicano file di testo e le origini dati di SQL Server. È anche possibile importare i fogli di lavoro di Excel, tabelle o query ed elenchi di SharePoint direttamente in un file senza utilizzare un file di connessione. Per ulteriori informazioni, vedere importare dati da Excel, SQL Server, siti di SharePoint e altre origini esterne.

Per saperne di più

Importare un file di testo tramite un provider OLE DB

Importare un file di testo tramite un driver ODBC

Importare dati da SQL Server 2000 o 2005 database tramite un provider OLE DB

Importare dati da SQL Server 2000 o 2005 usando un driver ODBC

Importare un file di testo tramite un provider OLE DB

Importare un file di testo con valori delimitati da virgole (CSV) (con estensione csv) è un'operazione semplice. Se il file di testo non è un file CSV che non usa il separatore di elenco che viene definito nel computer in uso o se il file di testo non è un file CSV, è possibile utilizzare un file ini per specificare il formato di file corretto.

Importare il file

  1. Menu dati, fare clic su Collega dati alle forme.

  2. La prima pagina della procedura guidata Selezione dati, fare clic su origine dati ODBC o OLE DB altri.

    Verrà visualizzata la connessione guidata dati.

  3. Fare clic su Altri/avanzate.

    Viene visualizzata la finestra di dialogo Proprietà di Data Link.

    Per ulteriori informazioni sulle varie opzioni disponibili in diverse finestre di dialogo, fare clic su Guida.

  4. Nella scheda Provider selezionare Provider OLE DB Microsoft Jet 4.0 e quindi fare clic su Avanti.

  5. Nella scheda connessioni nella casella Selezionare o immettere il nome del database, immettere il percorso completo per la cartella che contiene il file di testo.

    Per informazioni su come individuare la cartella, fare clic sul pulsante Sfoglia accanto alla casella.

  6. Fare clic sulla scheda tutte, selezionare Proprietà estese e quindi fare clic su Modifica valore.

  7. Nella casella Valore di proprietà immettere una delle operazioni seguenti:

    • Se il file di testo contiene intestazioni di colonna, immettere testo. HDR = Yes.

    • Se il file di testo non dispone di intestazioni di colonna, immettere testo. HDR = No.

  8. Fare clic su OK.

  9. Per garantire immesso le informazioni corrette, fare clic sulla scheda connessione e quindi fare clic su Test connessione.

  10. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Se si riceve un messaggio di errore, ricontrollare i valori immessi nei passaggi precedenti.

    • Se viene visualizzato il messaggio "Test della connessione riuscita", fare clic su OK.

  11. Fare clic su OK.

    Verrà visualizzata la connessione guidata dati.

  12. Nella pagina Seleziona Database e tabella nella colonna nome, selezionare il file di testo che si desidera importare e quindi fare clic su Avanti.

  13. Nella pagina Salva File di connessione dati e di fine, immettere un nome per il file con estensione odc nella casella Nome File e quindi fare clic su Fine.

    Per modificare il percorso della cartella, ossia la cartella di Origini dati personali per impostazione predefinita, fare clic su Sfoglia.

  14. Facoltativamente, per rendere più facilmente individuabili il file di connessione, è possibile immettere informazioni aggiuntive nella casella Descrizione, Nome e Parole chiave di ricerca.

  15. Scegliere Fine.

    Verrà visualizzata la procedura guidata Selezione dati.

  16. Nella pagina Selezionare una connessione dati, eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per utilizzare il file con estensione odc appena creato e per accettare tutte le righe e colonne nell'origine dati, fare clic su Fine.

    • Per continuare a utilizzare la procedura guidata Selezione dati, in modo che è possibile selezionare le righe e colonne specifiche e, in modo che è possibile creare un identificatore univoco, fare clic su Avanti.

      Per ulteriori informazioni su ogni pagina della procedura guidata Selezione dati, premere F1.

Utilizzare un ini per specificare un formato file carattere o il testo del separatore di elenco diverso

Un file ini è un file di testo che contiene le voci che sostituiscono le impostazioni predefinite driver di testo del Registro di sistema. In generale, per usare un file ini, è necessario eseguire le operazioni seguenti:

  • Archiviare file schema nella stessa cartella del file di testo che si desidera importare.

  • Assegnare un nome file ini.

  • Nella prima riga del file schema, digitare il nome del file di testo che si sta collegando, racchiuso tra parentesi quadre.

  • Aggiungere informazioni aggiuntive per specificare il formato di file di testo diversa.

Nelle sezioni seguenti vengono illustrati esempi comuni per l'utilizzo di file schema.

Esempio: Specificare un punto e virgola (;) come delimitatore

[Categories.txt] Format=Delimited(;)

Esempio: Specificare un carattere di tabulazione come delimitatore

[Products.txt] Format=TabDelimited

Esempio: Specificare un file a larghezza fissa

[Shippers.txt]Format=FixedLengthCol1=ShipperID Text Width 11Col2=CompanyName Text Width 40Col3=Phone Text Width 24

Torna all'inizio Parte superiore della sezione

Importare un file di testo tramite un driver ODBC

Importare un file di testo con un driver ODBC è almeno delle fasi. Prima di tutto, se necessario, è possibile definire un DSN utente nel computer in uso per il driver ODBC di testo. In secondo luogo, importare il file di testo tramite il DSN utente. Se il file di testo è un file con valori delimitati da virgole (CSV) che non usa il separatore di elenco che viene definito nel computer in uso o se il file di testo non è un file CSV, è possibile utilizzare un file ini per specificare il formato di file corretto.

Definire un DSN utente

  1. Aprire il pannello di controllo di Microsoft Windows, fare doppio clic sull'icona di Strumenti di amministrazione e quindi fare doppio clic sull'icona di Origini dati (ODBC).

  2. Nella scheda DSN utente della finestra di dialogo Amministratore di Database ODBC fare clic su Aggiungi.

  3. Nella finestra di dialogo Crea nuova origine dati selezionare Microsoft Text Driver (*. txt; *. csv) e quindi fare clic su Fine.

    Viene visualizzata la finestra di dialogo Installazione di ODBC testo.

  4. Immettere un nome in Nome dell'origine dati.

  5. Deselezionare la casella di controllo Utilizza cartella corrente.

  6. Fare clic su Seleziona Directory.

  7. Nella finestra di dialogo Seleziona Directory individuare la cartella che contiene il file di testo che si desidera importare, assicurarsi che il file di testo visualizzato nell'elenco sotto la casella Nome File e quindi fare clic su OK.

  8. Fare clic due volte su OK.

Per ulteriori informazioni sulle varie opzioni disponibili in diverse finestre di dialogo, fare clic su Guida.

Importare il file

  1. Menu dati, fare clic su Collega dati alle forme.

  2. La prima pagina della procedura guidata Selezione dati, fare clic su origine dati ODBC o OLE DB altri.

    Verrà visualizzata la connessione guidata dati.

  3. Nella pagina Connessione guidata dati fare clic su/DSN ODBC.

  4. Nella pagina connessione all'origine dati ODBC, selezionare il DSN utente appena creato e quindi fare clic su Avanti.

  5. Nella pagina Seleziona Database e tabella selezionare il file di testo nella colonna nome e quindi fare clic su Avanti.

  6. Nella pagina Salva File di connessione dati e di fine, immettere un nome per il file con estensione odc nella casella Nome File e quindi fare clic su Fine.

    Per modificare il percorso della cartella, ossia la cartella di Origini dati personali per impostazione predefinita, fare clic su Sfoglia.

  7. Facoltativamente, per rendere più facilmente individuabili il file di connessione, è possibile immettere informazioni aggiuntive nella casella Descrizione, Nome e Parole chiave di ricerca.

  8. Scegliere Fine.

    Verrà visualizzata la procedura guidata Selezione dati.

  9. Nella pagina Selezionare una connessione dati, eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per utilizzare il file con estensione odc appena creato e per accettare tutte le righe e colonne nell'origine dati, fare clic su Fine.

    • Per continuare a utilizzare la procedura guidata Selezione dati, in modo che è possibile selezionare le righe e colonne specifiche e, in modo che è possibile creare un identificatore univoco, fare clic su Avanti.

      Per ulteriori informazioni su ogni pagina della procedura guidata Selezione dati, premere F1.

Utilizzare un ini per specificare un formato file carattere o il testo del separatore di elenco diverso

Un file ini è un file di testo che contiene le voci che sostituiscono le impostazioni predefinite driver di testo del Registro di sistema. In generale, per usare un file ini, è necessario eseguire le operazioni seguenti:

  • Archiviare file schema nella stessa cartella del file di testo che si desidera importare.

  • Assegnare un nome file ini.

  • Nella prima riga del file schema, digitare il nome del file di testo che si sta collegando, racchiuso tra parentesi quadre.

  • Aggiungere informazioni aggiuntive per specificare il formato di file di testo diversa.

Nelle sezioni seguenti vengono illustrati esempi comuni per l'utilizzo di file schema.

Esempio: Specificare un'intestazione di colonna

[Categories.txt] ColNameHeader=True

Esempio: Specificare un punto e virgola (;) come delimitatore

[Categories.txt] Format=Delimited(;)

Esempio: Specificare un carattere di tabulazione come delimitatore

[Products.txt] Format=TabDelimited

Esempio: Specificare un file a larghezza fissa

[Shippers.txt]Format=FixedLengthCol1=ShipperID Text Width 11Col2=CompanyName Text Width 40Col3=Phone Text Width 24

Torna all'inizio Parte superiore della sezione

Importare dati da SQL Server 2000 o 2005 database tramite un provider OLE DB

  1. Menu dati, fare clic su Collega dati alle forme.

  2. La prima pagina della procedura guidata Selezione dati, fare clic su Microsoft SQL Server 2000 o 2005.

    Verrà visualizzata la connessione guidata dati.

  3. Nella pagina connessione al Server di Database, procedere come segue:

    • Immettere il nome del server di database nella casella Nome del Server.

      Se il database si trova nel computer in uso, immettere (locale).

    • In credenziali di accesso, eseguire una delle operazioni seguenti:

      • Per usare il nome utente di Windows e la password, fare clic su Usa autenticazione di Windows.

      • Per utilizzare un nome utente del database e una password, fare clic su utilizza il nome utente e la Password seguenti e quindi immettere il nome utente del database e la password nelle caselle appropriate.

  4. Fare clic su Avanti.

  5. Nella pagina Seleziona Database e tabella selezionare il database nella finestra di dialogo Database, selezionare la tabella, vista o funzione definita dall'utente nella colonna nome e quindi fare clic su Avanti.

  6. Nella pagina Salva File di connessione dati e di fine, immettere un nome per il file con estensione odc nella casella Nome File e quindi fare clic su Fine.

    Per modificare il percorso della cartella, ossia la cartella di Origini dati personali per impostazione predefinita, fare clic su Sfoglia.

  7. Facoltativamente, per rendere più facilmente individuabili il file di connessione, è possibile immettere informazioni aggiuntive nella casella Descrizione, Nome e Parole chiave di ricerca.

  8. Scegliere Fine.

    Verrà visualizzata la procedura guidata Selezione dati.

  9. Nella pagina Selezionare una connessione dati, eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per utilizzare il file con estensione odc appena creato e per accettare tutte le righe e colonne nell'origine dati, fare clic su Fine.

    • Per continuare a utilizzare la procedura guidata Selezione dati, in modo che è possibile selezionare le righe e colonne specifiche e, in modo che è possibile creare un identificatore univoco, fare clic su Avanti.

      Per ulteriori informazioni su ogni pagina della procedura guidata Selezione dati, premere F1.

Torna all'inizio Parte superiore della sezione

Importare dati da SQL Server 2000 o 2005 usando un driver ODBC

Importazione di dati da un database SQL Server tramite un driver ODBC è un processo in due passaggi. Prima di tutto, se necessario, è possibile definire un DSN utente nel computer in uso per il driver ODBC. In secondo luogo, è possibile importare i dati dal database di SQL Server.

Definire un DSN utente

  1. Aprire il pannello di controllo di Microsoft Windows, fare doppio clic sull'icona di Strumenti di amministrazione e quindi fare doppio clic sull'icona di Origini dati (ODBC).

  2. Nella finestra di dialogo Amministratore di Database ODBC, selezionare la scheda DSN utente e quindi fare clic su Aggiungi.

  3. Nella finestra di dialogo Crea nuova origine dati selezionare SQL Server e quindi fare clic su Fine.

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Crea una nuova origine dati di SQL Server.

  4. Immettere un nome di origine dati nella casella nome.

  5. Facoltativamente, è possibile immettere una descrizione dell'origine dati nella casella Descrizione.

  6. Immettere il nome del server di database nella casella Server.

    Se il database si trova nel computer in uso, immettere (locale).

  7. Fare clic su Avanti.

  8. In come SQL Server deve verificare l'autenticità dell'ID di accesso?, eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per usare il nome utente di Windows e la password, fare clic su autenticazione di Windows NT tramite ID di accesso alla rete.

    • Per utilizzare un nome utente del database e una password, fare clic su autenticazione con SQL Server tramite ID di accesso e la password immessa dall'utente e quindi immettere l'ID di accesso di database e la password nelle caselle appropriate.

  9. Fare doppio clic su Avanti e quindi fare clic su Fine.

  10. Per garantire immesso le informazioni corrette, fare clic su Verifica origine dati .

  11. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Se si riceve un messaggio di errore, ricontrollare i valori immessi nei passaggi precedenti.

    • Se viene visualizzato il messaggio "Verifica completata", fare clic su OK.

  12. Fare clic due volte su OK.

Per ulteriori informazioni sulle varie opzioni disponibili in diverse finestre di dialogo, fare clic su Guida.

Importare i dati dal database di SQL Server

  1. Menu dati, fare clic su Collega dati alle forme.

  2. La prima pagina della procedura guidata Selezione dati, fare clic su origine dati ODBC o OLE DB altri.

    Verrà visualizzata la connessione guidata dati.

  3. Nella pagina Connessione guidata dati fare clic su/DSN ODBC.

  4. Nella pagina connessione all'origine dati ODBC, selezionare il nome di origine dati definita nella sezione precedente e quindi fare clic su Avanti.

  5. Nella pagina Seleziona Database e tabella selezionare il database nella finestra di dialogo Database, selezionare la tabella, vista o funzione nella colonna nome e quindi fare clic su Avanti.

  6. Nella pagina Salva File di connessione dati e di fine, immettere un nome per il file con estensione odc nella casella Nome File e quindi fare clic su Fine.

    Per modificare il percorso della cartella, ossia la cartella di Origini dati personali per impostazione predefinita, fare clic su Sfoglia.

  7. Facoltativamente, per rendere più facilmente individuabili il file di connessione, è possibile immettere informazioni aggiuntive nella casella Descrizione, Nome e Parole chiave di ricerca.

  8. Scegliere Fine.

    Verrà visualizzata la procedura guidata Selezione dati.

  9. Nella pagina Selezionare una connessione dati, eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per utilizzare il file con estensione odc appena creato e per accettare tutte le righe e colonne nell'origine dati, fare clic su Fine.

    • Per continuare a utilizzare la procedura guidata Selezione dati, in modo che è possibile selezionare le righe e colonne specifiche e, in modo che è possibile creare un identificatore univoco, fare clic su Avanti.

      Per ulteriori informazioni su ogni pagina della procedura guidata Selezione dati, premere F1.

Torna all'inizio Parte superiore della sezione

Torna all'inizio

Office Word: Importare i dati esterni mediante la connessione guidata dati

In Microsoft Office Word, si importano dati esterni con la stampa unione. Utilizzare la stampa unione per creare un set di documenti, ad esempio una lettera tipo da inviare a molti clienti o un foglio di etichette di indirizzi per una spedizione di credito per le festività. È anche possibile importare direttamente, file di testo, fogli di lavoro di Excel e Access tabelle o query senza utilizzare un file di connessione. Per ulteriori informazioni, vedere creare una stampa unione.

Per saperne di più

Importare un file di testo tramite un provider OLE DB

Importare un file di testo tramite un driver ODBC

Importare dati da una cartella di lavoro di Excel 97-2003 o 2007 utilizzando un provider OLE DB

Importare dati da una cartella di lavoro di Excel 97-2003 o 2007 utilizzando un driver ODBC

Importare dati da un database di Access 2000, 2003 o 2007 utilizzando un provider OLE DB

Importare dati da un database di Access 2000, 2003 o 2007 utilizzando un driver ODBC

Importare dati da SQL Server 2000 o 2005 database tramite un provider OLE DB

Importare dati da SQL Server 2000 o 2005 usando un driver ODBC

Importare un file di testo tramite un provider OLE DB

Importare un file di testo con valori delimitati da virgole (CSV) (con estensione csv) è un'operazione semplice. Se il file di testo non è un file CSV che non usa il separatore di elenco che viene definito nel computer in uso o se il file di testo non è un file CSV, è possibile utilizzare un file ini per specificare il formato di file corretto.

Importare il file

  1. Nel gruppo Inizia stampa unione della scheda lettere fare clic su Seleziona destinatari e quindi fare clic su Usa elenco esistente.

    Immagine della barra multifunzione di Word

  2. Nella finestra di dialogo Seleziona origine dati eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per usare un file con estensione odc esistente, fare doppio clic sul file con estensione odc. I dati importati e termine.

    • Per creare un nuovo file con estensione odc, fare clic su Nuova origine e quindi seguire ogni passaggio della procedura.

      Verrà visualizzata la connessione guidata dati.

  3. Nella pagina Connessione guidata dati fare clic su Altri/avanzate.

    Viene visualizzata la finestra di dialogo Proprietà di Data Link.

    Per ulteriori informazioni sulle varie opzioni disponibili in diverse finestre di dialogo, fare clic su Guida.

  4. Nella scheda Provider selezionare Provider OLE DB Microsoft Jet 4.0 e quindi fare clic su Avanti.

  5. Nella scheda connessioni nella casella Selezionare o immettere il nome del database, immettere il percorso completo per la cartella che contiene il file di testo.

    Per informazioni su come individuare la cartella, fare clic sul pulsante Sfoglia accanto alla casella.

  6. Fare clic sulla scheda tutte, selezionare Proprietà estese e quindi fare clic su Modifica valore.

  7. Nella casella Valore di proprietà immettere una delle operazioni seguenti:

    • Se il file di testo contiene intestazioni di colonna, immettere testo. HDR = Yes.

    • Se il file di testo non dispone di intestazioni di colonna, immettere testo. HDR = No.

  8. Fare clic su OK.

  9. Per garantire immesso le informazioni corrette, fare clic sulla scheda connessione e quindi fare clic su Test connessione.

  10. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Se si riceve un messaggio di errore, ricontrollare i valori immessi nei passaggi precedenti.

    • Se viene visualizzato il messaggio "Test della connessione riuscita", fare clic su OK.

  11. Fare clic su OK.

    Verrà visualizzata la connessione guidata dati.

  12. Nella pagina Seleziona Database e tabella nella colonna nome, selezionare il file di testo che si desidera importare e quindi fare clic su Avanti.

  13. Nella pagina Salva File di connessione dati e di fine, immettere un nome per il file con estensione odc nella casella Nome File e quindi fare clic su Fine.

    Per modificare il percorso della cartella, ossia la cartella di Origini dati personali per impostazione predefinita, fare clic su Sfoglia.

  14. Facoltativamente, per rendere più facilmente individuabili il file di connessione, è possibile immettere informazioni aggiuntive nella casella Descrizione, Nome e Parole chiave di ricerca.

Utilizzare un ini per specificare un formato file carattere o il testo del separatore di elenco diverso

Un file ini è un file di testo che contiene le voci che sostituiscono le impostazioni predefinite driver di testo del Registro di sistema. In generale, per usare un file ini, è necessario eseguire le operazioni seguenti:

  • Archiviare file schema nella stessa cartella del file di testo che si desidera importare.

  • Assegnare un nome file ini.

  • Nella prima riga del file schema, digitare il nome del file di testo che si sta collegando, racchiuso tra parentesi quadre.

  • Aggiungere informazioni aggiuntive per specificare il formato di file di testo diversa.

Nelle sezioni seguenti vengono illustrati esempi comuni per l'utilizzo di file schema.

Esempio: Specificare un punto e virgola (;) come delimitatore

[Categories.txt] Format=Delimited(;)

Esempio: Specificare un carattere di tabulazione come delimitatore

[Products.txt] Format=TabDelimited

Esempio: Specificare un file a larghezza fissa

[Shippers.txt]Format=FixedLengthCol1=ShipperID Text Width 11Col2=CompanyName Text Width 40Col3=Phone Text Width 24

Torna all'inizio Parte superiore della sezione

Importare un file di testo tramite un driver ODBC

Importare un file di testo con un driver ODBC è almeno delle fasi. Prima di tutto, se necessario, è possibile definire un DSN utente nel computer in uso per il driver ODBC di testo. In secondo luogo, importare il file di testo tramite il DSN utente. Se il file di testo è un file con valori delimitati da virgole (CSV) che non usa il separatore di elenco che viene definito nel computer in uso o se il file di testo non è un file CSV, è possibile utilizzare un file ini per specificare il formato di file corretto.

Definire un DSN utente

  1. Aprire il pannello di controllo di Microsoft Windows, fare doppio clic sull'icona di Strumenti di amministrazione e quindi fare doppio clic sull'icona di Origini dati (ODBC).

  2. Nella scheda DSN utente della finestra di dialogo Amministratore di Database ODBC fare clic su Aggiungi.

  3. Nella finestra di dialogo Crea nuova origine dati selezionare Microsoft Text Driver (*. txt; *. csv) e quindi fare clic su Fine.

    Viene visualizzata la finestra di dialogo Installazione di ODBC testo.

  4. Immettere un nome in Nome dell'origine dati.

  5. Deselezionare la casella di controllo Utilizza cartella corrente.

  6. Fare clic su Seleziona Directory.

  7. Nella finestra di dialogo Seleziona Directory individuare la cartella che contiene il file di testo che si desidera importare, assicurarsi che il file di testo visualizzato nell'elenco sotto la casella Nome File e quindi fare clic su OK.

  8. Fare clic due volte su OK.

Per ulteriori informazioni sulle varie opzioni disponibili in diverse finestre di dialogo, fare clic su Guida.

Importare il file

  1. Nel gruppo Inizia stampa unione della scheda lettere fare clic su Seleziona destinatari e quindi fare clic su Usa elenco esistente.

    Immagine della barra multifunzione di Word

  2. Nella finestra di dialogo Seleziona origine dati eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per usare un file con estensione odc esistente, fare doppio clic sul file con estensione odc. I dati importati e termine.

    • Per creare un nuovo file con estensione odc, fare clic su Nuova origine e quindi seguire ogni passaggio della procedura.

      Verrà visualizzata la connessione guidata dati.

  3. Nella pagina Connessione guidata dati fare clic su/DSN ODBC.

  4. Nella pagina connessione all'origine dati ODBC, selezionare il DSN utente appena creato e quindi fare clic su Avanti.

  5. Nella pagina Seleziona Database e tabella selezionare il file di testo nella colonna nome e quindi fare clic su Avanti.

  6. Nella pagina Salva File di connessione dati e di fine, immettere un nome per il file con estensione odc nella casella Nome File e quindi fare clic su Fine.

    Per modificare il percorso della cartella, ossia la cartella di Origini dati personali per impostazione predefinita, fare clic su Sfoglia.

  7. Facoltativamente, per rendere più facilmente individuabili il file di connessione, è possibile immettere informazioni aggiuntive nella casella Descrizione, Nome e Parole chiave di ricerca.

Per ulteriori informazioni sulle varie opzioni disponibili in diverse finestre di dialogo, fare clic su Guida.

Utilizzare un ini per specificare un formato file carattere o il testo del separatore di elenco diverso

Un file ini è un file di testo che contiene le voci che sostituiscono le impostazioni predefinite driver di testo del Registro di sistema. In generale, per usare un file ini, è necessario eseguire le operazioni seguenti:

  • Archiviare file schema nella stessa cartella del file di testo che si desidera importare.

  • Assegnare un nome file ini.

  • Nella prima riga del file schema, digitare il nome del file di testo che si sta collegando, racchiuso tra parentesi quadre.

  • Aggiungere informazioni aggiuntive per specificare il formato di file di testo diversa.

Nelle sezioni seguenti vengono illustrati esempi comuni per l'utilizzo di file schema.

Esempio: Specificare un'intestazione di colonna

[Categories.txt] ColNameHeader=True

Esempio: specificare un punto e virgola caratteri (;) come delimitatore

[Categories.txt] Format=Delimited(;)

Esempio: Specificare un carattere di tabulazione come delimitatore

[Products.txt] Format=TabDelimited

Esempio: Specificare un file a larghezza fissa

[Shippers.txt]Format=FixedLengthCol1=ShipperID Text Width 11Col2=CompanyName Text Width 40Col3=Phone Text Width 24

Torna all'inizio Parte superiore della sezione

Importare dati da una cartella di lavoro di Excel 97-2003 o 2007 utilizzando un provider OLE DB

  1. Nel gruppo Inizia stampa unione della scheda lettere fare clic su Seleziona destinatari e quindi fare clic su Usa elenco esistente.

    Immagine della barra multifunzione di Word

  2. Nella finestra di dialogo Seleziona origine dati eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per usare un file con estensione odc esistente, fare doppio clic sul file con estensione odc. I dati importati e termine.

    • Per creare un nuovo file con estensione odc, fare clic su Nuova origine e quindi seguire ogni passaggio della procedura.

      Verrà visualizzata la connessione guidata dati.

  3. Nella pagina Connessione guidata dati fare clic su Altri/avanzate.

    Viene visualizzata la finestra di dialogo Proprietà di Data Link.

    Per ulteriori informazioni sulle varie opzioni disponibili in diverse finestre di dialogo, fare clic su Guida.

  4. Nella scheda Provider selezionare Microsoft Office 12.0 Access Database Engine Provider OLE DB e quindi fare clic su Avanti.

  5. Nella scheda connessioni nella casella origine dati, immettere il percorso e il nome completo della cartella di lavoro di Excel.

  6. Fare clic sulla scheda tutte, selezionare Proprietà estese e quindi fare clic su Modifica valore.

  7. Nella casella Valore di proprietà immettere una delle operazioni seguenti:

    • Se i dati nella cartella di lavoro contengono intestazioni di colonna, immettere Excel 8.0; HDR = Yes.

    • Se i dati nella cartella di lavoro non dispone di intestazioni di colonna, immettere Excel 8.0; HDR = No.

  8. Fare clic su OK.

  9. Per garantire immesso le informazioni corrette, fare clic sulla scheda connessione e quindi fare clic su Test connessione.

  10. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Se si riceve un messaggio di errore, ricontrollare i valori immessi nei passaggi precedenti.

    • Se viene visualizzato il messaggio "Test della connessione riuscita", fare clic su OK.

  11. Nella pagina Seleziona Database e tabella selezionare il foglio di lavoro nella colonna nome e quindi fare clic su Avanti.

  12. Fare clic su OK.

    Verrà visualizzata la connessione guidata dati.

  13. Nella pagina Salva File di connessione dati e di fine, immettere un nome per il file con estensione odc nella casella Nome File e quindi fare clic su Fine.

    Per modificare il percorso della cartella, ossia la cartella di Origini dati personali per impostazione predefinita, fare clic su Sfoglia.

  14. Facoltativamente, per rendere più facilmente individuabili il file di connessione, è possibile immettere informazioni aggiuntive nella casella Descrizione, Nome e Parole chiave di ricerca.

Torna all'inizio Parte superiore della sezione

Importare dati da una cartella di lavoro di Excel 97-2003 o 2007 utilizzando un driver ODBC

  1. Nel gruppo Inizia stampa unione della scheda lettere fare clic su Seleziona destinatari e quindi fare clic su Usa elenco esistente.

    Immagine della barra multifunzione di Word

  2. Nella finestra di dialogo Seleziona origine dati eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per usare un file con estensione odc esistente, fare doppio clic sul file con estensione odc. I dati importati e termine.

    • Per creare un nuovo file con estensione odc, fare clic su Nuova origine e quindi seguire ogni passaggio della procedura.

      Verrà visualizzata la connessione guidata dati.

  3. Nella pagina Connessione guidata dati fare clic su/DSN ODBC.

  4. Nella pagina connessione all'origine dati ODBC, selezionare File di Excel e quindi fare clic su Avanti.

  5. Nella casella Nome Database della finestra di dialogo Selezionare cartella di lavoro immettere la cartella che contiene la cartella di lavoro di Excel, selezionare la cartella di lavoro nell'elenco e quindi fare clic su OK.

  6. Nella pagina Seleziona Database e tabella nella colonna nome selezionare il foglio di lavoro che si desidera importare e quindi fare clic su Avanti.

  7. Nella pagina Salva File di connessione dati e di fine, immettere un nome per il file con estensione odc nella casella Nome File e quindi fare clic su Fine.

    Per modificare il percorso della cartella, ossia la cartella di Origini dati personali per impostazione predefinita, fare clic su Sfoglia.

  8. Facoltativamente, per rendere più facilmente individuabili il file di connessione, è possibile immettere informazioni aggiuntive nella casella Descrizione, Nome e Parole chiave di ricerca.

Per ulteriori informazioni sulle varie opzioni disponibili in diverse finestre di dialogo, fare clic su Guida.

Torna all'inizio Parte superiore della sezione

Importare dati da un database di Access 2000, 2003 o 2007 utilizzando un provider OLE DB

  1. Nel gruppo Inizia stampa unione della scheda lettere fare clic su Seleziona destinatari e quindi fare clic su Usa elenco esistente.

    Immagine della barra multifunzione di Word

  2. Nella finestra di dialogo Seleziona origine dati eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per usare un file con estensione odc esistente, fare doppio clic sul file con estensione odc. I dati importati e termine.

    • Per creare un nuovo file con estensione odc, fare clic su Nuova origine e quindi seguire ogni passaggio della procedura.

      Verrà visualizzata la connessione guidata dati.

  3. Nella pagina Connessione guidata dati fare clic su Altri/avanzate.

    Viene visualizzata la finestra di dialogo Proprietà di Data Link.

    Per ulteriori informazioni sulle varie opzioni disponibili in diverse finestre di dialogo, fare clic su Guida.

  4. Nella scheda Provider, eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Se il database è un database di Access 2000 o Access 2003, selezionare Provider OLE DB Microsoft Jet 4.0.

    • Se il database è un database Office Access 2007, selezionare Microsoft Office 12.0 Access Database Engine Provider OLE DB.

  5. Fare clic su Avanti.

  6. Nella scheda connessioni nella casella Selezionare o immettere il nome del database, immettere il percorso e il nome completo del database di Access.

    Se è selezionato Il Provider Microsoft Jet 4.0 OLE DB nella scheda Provider (che consente di individuare il database) fare clic sul pulsante Sfoglia accanto alla casella.

  7. Per garantire immesso le informazioni corrette, fare clic sulla scheda connessione e quindi fare clic su Test connessione.

  8. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Se si riceve un messaggio di errore, ricontrollare i valori immessi nei passaggi precedenti.

    • Se viene visualizzato il messaggio "Test della connessione riuscita", fare clic su OK.

  9. Nella pagina Seleziona Database e tabella selezionare la tabella o query nella colonna nome e quindi fare clic su Avanti.

    Nota: Una tabella collegata non viene visualizzato nell'elenco. Se si desidera importare una tabella collegata, creare una query alla tabella collegata nel database di Access prima di eseguire l'operazione di importazione.

  10. Nella pagina Salva File di connessione dati e di fine, immettere un nome per il file con estensione odc nella casella Nome File e quindi fare clic su Fine.

    Per modificare il percorso della cartella, ossia la cartella di Origini dati personali per impostazione predefinita, fare clic su Sfoglia.

  11. Facoltativamente, per rendere più facilmente individuabili il file di connessione, è possibile immettere informazioni aggiuntive nella casella Descrizione, Nome e Parole chiave di ricerca.

Torna all'inizio Parte superiore della sezione

Importare dati da un database di Access 2000, 2003 o 2007 utilizzando un driver ODBC

  1. Nel gruppo Inizia stampa unione della scheda lettere fare clic su Seleziona destinatari e quindi fare clic su Usa elenco esistente.

    Immagine della barra multifunzione di Word

  2. Nella finestra di dialogo Seleziona origine dati eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per usare un file con estensione odc esistente, fare doppio clic sul file con estensione odc. I dati importati e termine.

    • Per creare un nuovo file con estensione odc, fare clic su Nuova origine e quindi seguire ogni passaggio della procedura.

      Verrà visualizzata la connessione guidata dati.

  3. Nella pagina Connessione guidata dati fare clic su/DSN ODBC.

  4. Nella pagina connessione all'origine dati ODBC, selezionare MS Access database e quindi fare clic su Avanti.

    Viene visualizzata la finestra di dialogo Seleziona Database.

  5. Nella finestra di dialogo Seleziona Directory individuare la cartella che contiene il database di Access che si desidera importare, assicurarsi che il database di Access viene visualizzato nell'elenco sotto la casella Nome File e quindi fare clic su OK.

    Verrà visualizzata la connessione guidata dati.

  6. Nella pagina Seleziona Database e tabella selezionare la tabella o query nella colonna nome e quindi fare clic su Avanti.

  7. Nella pagina Salva File di connessione dati e di fine, immettere un nome per il file con estensione odc nella casella Nome File e quindi fare clic su Fine.

    Per modificare il percorso della cartella, ossia la cartella di Origini dati personali per impostazione predefinita, fare clic su Sfoglia.

  8. Facoltativamente, per rendere più facilmente individuabili il file di connessione, è possibile immettere informazioni aggiuntive nella casella Descrizione, Nome e Parole chiave di ricerca.

Per ulteriori informazioni sulle varie opzioni disponibili in diverse finestre di dialogo, fare clic su Guida.

Torna all'inizio Parte superiore della sezione

Importare dati da SQL Server 2000 o 2005 database tramite un provider OLE DB

  1. Nel gruppo Inizia stampa unione della scheda lettere fare clic su Seleziona destinatari e quindi fare clic su Usa elenco esistente.

    Immagine della barra multifunzione di Word

  2. Nella finestra di dialogo Seleziona origine dati eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per usare un file con estensione odc esistente, fare doppio clic sul file con estensione odc. I dati importati e termine.

    • Per creare un nuovo file con estensione odc, fare clic su Nuova origine e quindi seguire ogni passaggio della procedura.

      Verrà visualizzata la connessione guidata dati.

  3. Nella pagina Connessione guidata dati fare clic su Microsoft SQL Server.

  4. Nella pagina connessione al Server di Database, procedere come segue:

    • Immettere il nome del server di database nella casella Nome del Server.

      Se il database si trova nel computer in uso, immettere (locale).

    • In credenziali di accesso, eseguire una delle operazioni seguenti:

      • Per usare il nome utente di Windows e la password, fare clic su Usa autenticazione di Windows.

      • Per utilizzare un nome utente del database e una password, fare clic su utilizza il nome utente e la Password seguenti e quindi immettere il nome utente del database e la password nelle caselle appropriate.

  5. Fare clic su Avanti.

  6. Nella pagina Seleziona Database e tabella selezionare il database nella finestra di dialogo Database, selezionare la tabella, vista o funzione definita dall'utente nella colonna nome e quindi fare clic su Avanti.

  7. Nella pagina Salva File di connessione dati e di fine, immettere un nome per il file con estensione odc nella casella Nome File e quindi fare clic su Fine.

    Per modificare il percorso della cartella, ossia la cartella di Origini dati personali per impostazione predefinita, fare clic su Sfoglia.

  8. Facoltativamente, per rendere più facilmente individuabili il file di connessione, è possibile immettere informazioni aggiuntive nella casella Descrizione, Nome e Parole chiave di ricerca.

Torna all'inizio Parte superiore della sezione

Importare dati da SQL Server 2000 o 2005 usando un driver ODBC

Importazione di dati da un database SQL Server tramite un driver ODBC è un processo in due passaggi. Prima di tutto, se necessario, è possibile definire un DSN utente nel computer in uso per il driver ODBC. In secondo luogo, è possibile importare i dati dal database di SQL Server.

Definire un DSN utente

  1. Aprire il pannello di controllo di Microsoft Windows, fare doppio clic sull'icona di Strumenti di amministrazione e quindi fare doppio clic sull'icona di Origini dati (ODBC).

  2. Nella finestra di dialogo Amministratore di Database ODBC, selezionare la scheda DSN utente e quindi fare clic su Aggiungi.

  3. Nella finestra di dialogo Crea nuova origine dati selezionare SQL Server e quindi fare clic su Fine.

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Crea una nuova origine dati di SQL Server.

  4. Immettere un nome di origine dati nella casella nome.

  5. Facoltativamente, è possibile immettere una descrizione dell'origine dati nella casella Descrizione.

  6. Immettere il nome del server di database nella casella Server.

    Se il database si trova nel computer in uso, immettere (locale).

  7. Fare clic su Avanti.

  8. In come SQL Server deve verificare l'autenticità dell'ID di accesso?, eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per usare il nome utente di Windows e la password, fare clic su autenticazione di Windows NT tramite ID di accesso alla rete.

    • Per utilizzare un nome utente del database e una password, fare clic su autenticazione con SQL Server tramite ID di accesso e la password immessa dall'utente e quindi immettere l'ID di accesso di database e la password nelle caselle appropriate.

  9. Fare doppio clic su Avanti e quindi fare clic su Fine.

  10. Per garantire immesso le informazioni corrette, fare clic su Verifica origine dati.

  11. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Se si riceve un messaggio di errore, ricontrollare i valori immessi nei passaggi precedenti.

    • Se viene visualizzato il messaggio "Verifica completata", fare clic su OK.

  12. Fare clic due volte su OK.

Per ulteriori informazioni sulle varie opzioni disponibili in diverse finestre di dialogo, fare clic su Guida.

Importare dati da un database SQL Server

  1. Nel gruppo Inizia stampa unione della scheda lettere fare clic su Seleziona destinatari e quindi fare clic su Usa elenco esistente.

    Immagine della barra multifunzione di Word

  2. Nella finestra di dialogo Seleziona origine dati eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per usare un file con estensione odc esistente, fare doppio clic sul file con estensione odc. I dati importati e termine.

    • Per creare un nuovo file con estensione odc, fare clic su Nuova origine e quindi seguire ogni passaggio della procedura.

      Verrà visualizzata la connessione guidata dati.

  3. Nella pagina Connessione guidata dati fare clic su/DSN ODBC.

  4. Nella pagina connessione all'origine dati ODBC, selezionare il nome di origine dati definita nella sezione precedente e quindi fare clic su Avanti.

  5. Nella pagina Seleziona Database e tabella selezionare il database nella finestra di dialogo Database, selezionare la tabella, vista o funzione nella colonna nome e quindi fare clic su Avanti.

  6. Nella pagina Salva File di connessione dati e di fine, immettere un nome per il file con estensione odc nella casella Nome File e quindi fare clic su Fine.

    Per modificare il percorso della cartella, ossia la cartella di Origini dati personali per impostazione predefinita, fare clic su Sfoglia.

  7. Facoltativamente, per rendere più facilmente individuabili il file di connessione, è possibile immettere informazioni aggiuntive nella casella Descrizione, Nome e Parole chiave di ricerca.

Torna all'inizio Parte superiore della sezione

Torna all'inizio

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×