Importare o creare un collegamento a dati di SQL Server

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Se il proprio reparto o gruppo di lavoro utilizza Microsoft SQL Server per l'archiviazione di dati, in alcuni scenari può essere necessario utilizzare alcuni dati di SQL Server in Microsoft Office Access 2007.

Se non si ha familiarità con SQL Server e si desidera ottenere ulteriori informazioni, visitare la Home Page di Microsoft SQL Server accessibile tramite il collegamento riportato nella sezione Vedere anche di questo articolo.

Per utilizzare dati tratti da oggetti di SQL Server (tabelle o viste) in Office Access 2007, è possibile procedere in due modi: importare o collegare. Nel caso dell'importazione, i dati vengono copiati nel database di Access. Tutte le successive modifiche apportate ai dati in Access non vengono riflesse nel database di SQL Server. Analogamente, tutte le modifiche apportate successivamente nella tabella o vista di SQL Server non vengono riflesse nella tabella di Access. Se invece si crea un collegamento ai dati di SQL Server, i dati rimangono nel computer con SQL Server e Access mantiene un collegamento a tali dati. Tutte le successive modifiche apportate ai dati in Access vengono riflesse nei dati di SQL Server e le modifiche apportate nel database di SQL Server vengono riflesse nella tabella collegata in Access.

In questo articolo viene descritta la procedura per importare o creare un collegamento ai dati di SQL Server in Access 2007.

Per saperne di più

Importare dati di SQL Server

Creare un collegamento ai dati di SQL Server

Interpretazione dei tipi di dati di SQL Server in Access

Importare dati di SQL Server

L'importazione di dati di SQL Server comporta la creazione di una copia dei dati in un database di Access. Durante l'importazione è necessario specificare quali tabelle o viste si desidera copiare.

Durante l'importazione viene creata una tabella in Access, nella quale vengono copiati i dati del database di SQL Server. Nella sezione Vedere anche sono disponibili collegamenti a ulteriori informazioni sulle tabelle e su come è strutturato un database.

Al termine dell'importazione è possibile decidere di salvare i dettagli dell'operazione di importazione come specifica. Una specifica di importazione consente di ripetere l'operazione di importazione in futuro senza dover completare l'Importazione guidata ogni volta.

Scenari comuni per l'importazione di una tabella di SQL Server in Access

L'importazione di dati di SQL Server in un database di Access viene generalmente effettuata per i seguenti motivi:

  • Si desidera spostare definitivamente i dati di SQL Server in un database di Access perché non si necessita più dei dati nel database di SQL Server. È possibile importare i dati in Access, quindi eliminarli dal database di SQL Server.

  • Il proprio reparto o gruppo di lavoro utilizza Access, ma spesso viene fatto riferimento a un database di SQL Server contenente dati aggiuntivi da unire in uno dei database di Access.

Di seguito è descritta la procedura per importare dati di SQL Server in un database di Access.

Preparativi per l'operazione di importazione

  1. Individuare il database di SQL Server contenente i dati da copiare. Contattare l'amministratore del database per informazioni relative alla connessione.

  2. Identificare le tabelle o le viste da copiare nel database di Access. È possibile importare più oggetti in un'unica operazione di importazione.

  3. Rivedere i dati di origine e tenere presente quanto segue:

    • Access supporta un massimo di 255 campi in una tabella, quindi verranno importate solo le prime 255 colonne.

    • La dimensione massima di un database di Access è di 2 gigabyte, meno lo spazio necessario per gli oggetti di sistema. Se il database di SQL Server contiene tabelle molto grandi, potrebbe risultare impossibile importarle tutte in un unico file accdb. In questo caso, può essere preferibile collegare i dati al database di Access.

    • Access crea automaticamente le relazioni tra tabelle correlate alla fine di un'operazione di importazione. È necessario creare manualmente le relazioni tra le diverse tabelle nuove ed esistenti utilizzando le opzioni disponibili nella scheda relazioni. Per visualizzare la scheda relazioni:
      nel gruppo Mostra/Nascondi della scheda Strumenti Database fare clic su relazioni. Icona del pulsante

  4. Identificare il database di Access in cui si desidera importare i dati di SQL Server.

    Assicurarsi di disporre delle autorizzazioni necessarie per aggiungere dati al database di Access. Se non si desidera archiviare i dati in uno dei database esistenti, è possibile crearne uno vuoto facendo clic sul pulsante Microsoft Office Icona del pulsante Office e scegliendo Nuovo.

  5. Rivedere le tabelle nel database di Access, se presenti.

    Durante l'importazione viene creata una tabella con lo stesso nome dell'oggetto SQL Server. Se il nome è già in uso, Access aggiunge "1" al nome della nuova tabella, ad esempio Contatti1. Se Contatti1 è già in uso, verrà assegnato il nome Contatti2 e così via.

    Nota : Access non sovrascrive mai una tabella nel database nel contesto di un'operazione di importazione e non è possibile accodare dati di SQL Server a una tabella esistente.

Importare i dati

  1. Aprire il database di destinazione.

    Nel gruppo Importa della scheda Dati esterni fare clic su altro.

  2. Fare clic su Database ODBC Icona del pulsante .

  3. Fare clic su Importa dati di origine in una nuova tabella nel database corrente, quindi fare clic su OK.

  4. Nella finestra di dialogo Selezione origine dati selezionare il file dsn da utilizzare, se esistente.

    È necessario creare un nuovo file dsn

    Nota : I passaggi di questa procedura possono variare a seconda del software installato nel computer.

    1. Fare clic su Nuovo per creare un nuovo nome di origine dati (DSN).
      Verrà avviata la creazione di nuovo collegamento guidato origini dati.

    2. Nella procedura guidata selezionare SQL Server nell'elenco di driver e fare clic su Avanti.

    3. Digitare un nome per il file DSN oppure fare clic su Sfoglia per salvare il file in un percorso diverso.

      Nota : Per salvare il file dsn, è necessario disporre di autorizzazioni in scrittura per la cartella.

    4. Fare clic su Avanti, rivedere le informazioni di riepilogo e quindi fare clic su Fine per completare la procedura guidata.
      Di creare una nuova origine dati SQL Server guidata di avvio.

    5. Nella procedura guidata digitare una descrizione dell'origine dati nella casella Descrizione. Questo passaggio è facoltativo.

    6. In Indicare il server SQL a cui si desidera connettersi, nella casella Server, digitare o selezionare il nome del server SQL a cui si desidera connettersi, quindi fare clic su Avanti per continuare.

    7. Per completare questa pagina della procedura guidata può essere necessario ottenere informazioni dall'amministratore del database di SQL Server, ad esempio per stabilire se utilizzare l'autenticazione di Microsoft Windows NT o l'autenticazione di SQL Server. Fare clic su Avanti per continuare.

    8. Nella pagina successiva della procedura guidata può essere necessario ottenere ulteriori informazioni dall'amministratore del database di SQL Server prima di procedere. Se si desidera connettersi a un particolare database, verificare che la casella di controllo Usa il seguente database predefinito sia selezionata, quindi selezionare il database che si desidera utilizzare e infine fare clic su Avanti.

    9. Fare clic su Fine. Rivedere le informazioni di riepilogo, quindi fare clic su Verifica origine dati.

    10. Rivedere i risultati del test, quindi fare clic su OK per chiudere la finestra di dialogo Verifica origine dati ODBC di Microsoft SQL Server.

      Se la verifica ha avuto esito positivo, fare nuovamente clic su OK per concludere la procedura guidata. In caso contrario, fare clic su Annulla per tornare alla procedura guidata e modificare le impostazioni.

  5. Scegliere OK per chiudere la finestra di dialogo Seleziona origine dati.

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Importa oggetti di Access.

  6. In Tabelle fare clic sulle singole tabelle o viste da importare, quindi fare clic su OK.

  7. Se viene visualizzata la finestra di dialogo Seleziona identificatore record univoco, Access non è riuscito a determinare i campi che identificano in modo univoco le singole righe di un particolare oggetto. In questo caso, selezionare il campo o la combinazione di campi che identifica ogni riga in modo univoco, quindi fare clic su OK. In caso di dubbi, rivolgersi all'amministratore del database di SQL Server.

I dati vengono importati in Access. Se si prevede di ripetere l'operazione di importazione in un secondo tempo, è possibile salvare la procedura di importazione come specifica di importazione e ripetere facilmente la stessa procedura successivamente. Per eseguire questa operazione, passare alla sezione successiva di questo articolo. Se non si desidera salvare i dettagli della specifica di importazione, fare clic su Chiudi in Salvare i passaggi dell'operazione di importazione nella finestra di dialogo Carica dati esterni - Database ODBC. Verrà completata l'operazione di importazione e le nuove tabelle verranno visualizzate nel riquadro di spostamento.

Salvare i passaggi dell'importazione come specifica

  1. In Salvare i passaggi dell'operazione di importazione nella finestra di dialogo Carica dati esterni - Database ODBC selezionare la casella di controllo Salva passaggi importazione.

    Verrà visualizzato un insieme di controlli aggiuntivi.

  2. Nella casella Salva con nome digitare il nome per la specifica di importazione.

  3. Digitare una descrizione nella casella Descrizione. Questo passaggio è facoltativo.

  4. Se si desidera eseguire l'operazione a intervalli regolari, ad esempio settimanalmente o mensilmente, selezionare la casella di controllo Crea attività di Outlook. In questo modo verrà creata un'attività in Microsoft Office Outlook 2007 che consente di eseguire la specifica.

  5. Fare clic su Salva importazione.

Configurare l'attività di Outlook

Se è stata selezionata la casella di controllo Crea attività di Outlook nella procedura precedente, verrà avviato Office Outlook 2007 e verrà visualizzata una nuova attività. Per configurare l'attività, effettuare le operazioni indicate di seguito.

Nota : Se Outlook non è installato, in Access verrà visualizzato un messaggio di errore. Se Outlook non è configurato correttamente, verrà eseguito l'Avvio guidato di Outlook. Per configurare Outlook, seguire le istruzioni visualizzate durante la procedura guidata.

  1. Nella finestra delle attività di Outlook analizzare e modificare le impostazioni relative all'attività, ad esempio Scadenza e Promemoria.

    Per impostare l'attività come ricorrente, fare clic su Ricorrenza e inserire le informazioni appropriate.

    Nella figura che segue viene illustrata l'Utilità di pianificazione con alcune impostazioni tipiche.

    utilità di pianificazione di outlook

    Per informazioni sulla pianificazione delle attività di Outlook, vedere l'articolo Pianificare un'operazione di importazione o esportazione.

  2. Terminata l'importazione dell'attività in Outlook, nel gruppo Azioni della scheda Attività fare clic su Salva e chiudi.

Eseguire un'attività salvata

  1. Nel riquadro di spostamento di Outlook fare clic su Attività e quindi fare doppio clic sull'attività che si desidera eseguire.

  2. Nel gruppo Microsoft Office Access della scheda Attività fare clic su Esegui importazione Icona del pulsante .

  3. Tornare alla finestra di Access, quindi premere F5 per aggiornare il riquadro di spostamento.

  4. Fare doppio clic sulla tabella importata per aprirla in visualizzazione Foglio dati.

  5. Assicurarsi che siano stati importati tutti i campi e i record e che non siano presenti errori.

  6. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla tabella importata nel riquadro di spostamento, quindi scegliere Visualizzazione Struttura dal menu di scelta rapida. Rivedere i tipi di dati e le altre proprietà dei campi.

Inizio pagina

Creare un collegamento ai dati di SQL Server

Il collegamento consente di connettersi ai dati senza importarli, in modo da visualizzare e modificare i dati più recenti sia nel database di SQL Server che nel database di Access senza creare e mantenere una copia dei dati in Access. Se non si desidera copiare i dati di SQL Server nel database di Access, ma si desidera eseguire query e generare report sulla base di tali dati, è preferibile creare un collegamento anziché eseguire l'importazione.

Quando si crea un collegamento a una tabella o vista in un database di SQL Server, Access crea una nuova tabella (detta anche "tabella collegata") che riflette la struttura e il contenuto dell'oggetto di origine. È possibile apportare modifiche ai dati in SQL Server o in una visualizzazione Foglio dati o Maschera da Access. Le modifiche apportate ai dati in un punto vengono riflesse nell'altro. Se tuttavia si desidera effettuare modifiche strutturali, ad esempio rimuovere o modificare una colonna, è necessario procedere dal database di SQL Server oppure da un progetto di Access che sia collegato a tale database. Non è possibile aggiungere, eliminare o modificare i campi in una tabella collegata quando si utilizza Access.

Se il database di SQL Server contiene molti dati, è preferibile creare un collegamento anziché importare i dati poiché la dimensione massima di un database di Access è di 2 gigabyte (meno lo spazio necessario per gli oggetti di sistema). Importando molte tabelle o viste di grandi dimensioni è possibile che venga superato tale limite, mentre il collegamento ai dati non richiede molto spazio nel database di Access.

Scenari comuni per il collegamento a dati di SQL Server

Di seguito sono indicate le ragioni che generalmente richiedono la creazione di un collegamento a una tabella o vista di SQL Server da un database di Access:

  • Il proprio reparto o gruppo di lavoro utilizza Access a scopo di reporting e query e utilizza SQL Server per l'archiviazione dei dati. Singoli team possono creare tabelle e viste di SQL Server per l'archiviazione centralizzata, ma spesso questi dati devono essere utilizzati in programmi desktop a scopo di aggregazione e reporting. Il collegamento è la scelta più appropriata perché consente agli utenti del database di SQL Server e del database di Access di aggiungere e aggiornare i dati, nonché di visualizzare e utilizzare sempre i dati più recenti.

  • Si utilizza Access e da qualche tempo si è iniziato a utilizzare SQL Server. È stata effettuata la migrazione di diversi database in SQL Server e le tabelle in questi database sono per lo più tabelle collegate. Da ora in avanti, anziché creare tabelle di Access sarà possibile creare tabelle e viste in SQL Server, creando successivamente collegamenti ad esse dai database di Access.

  • Si desidera continuare ad archiviare i dati in SQL Server, ma si desidera anche utilizzare i dati più recenti in Access per eseguire query e stampare report progettati in Access.

Preparativi per il collegamento a una tabella di SQL Server

  1. Individuare il server di SQL Server contenente i dati ai quali si desidera effettuare il collegamento. Per informazioni sulla connessione, rivolgersi all'amministratore del database.

  2. Identificare le tabelle e le viste alle quali si desidera effettuare il collegamento. È possibile creare un collegamento a più oggetti in un'unica operazione di collegamento.

  3. Rivedere i dati di origine e tenere presente quanto segue:

    • Access non supporta più di 255 campi in una tabella, quindi la tabella collegata includerà solo i primi 255 campi dell'oggetto collegato.

    • Le colonne che sono in sola lettura in un oggetto SQL Server saranno in sola lettura anche in Access.

    • Non sarà possibile aggiungere, eliminare o modificare colonne nella tabella collegata in Access.

  4. Identificare il database di Access nel quale si desidera creare le tabelle collegate. Assicurarsi di disporre delle autorizzazioni necessarie per aggiungere dati al database. Se non si desidera archiviare i dati in un database esistente, creare un nuovo database vuoto utilizzando il comando seguente:

    Fare clic sul pulsante con il logo di Microsoft Office Icona del pulsante Office , quindi su Nuovo.

  5. Controllare le tabelle nel database di Access. Quando si crea un collegamento a una tabella o vista di SQL Server, in Access viene creata una tabella collegata con lo stesso nome dell'oggetto di origine. Se il nome è già in uso, Access aggiungerà "1" al nome della nuova tabella collegata, ad esempio Contatti1. Se Contatti1 è già in uso, Access creerà Contatti2 e così via.

Collegarsi ai dati

  1. Aprire il database di destinazione.

  2. Nel gruppo Importa della scheda Dati esterni fare clic su altro.

  3. Fare clic su Database ODBC.

  4. Fare clic su Collega all'origine dati creando una tabella collegata, quindi fare clic su OK.

  5. Nella finestra di dialogo Selezione origine dati fare clic sul file dsn da utilizzare oppure fare clic su Nuovo per creare un nuovo nome origine dati (DSN).

  6. Nella finestra di dialogo Selezione origine dati selezionare nell'elenco il file dsn da utilizzare, se esistente.

    È necessario creare un nuovo file dsn

    Nota : I passaggi di questa procedura possono variare a seconda del software installato nel computer.

    1. Fare clic su Nuovo per creare un nuovo nome di origine dati (DSN).
      Verrà avviata la creazione di nuovo collegamento guidato origini dati.

    2. Nella procedura guidata selezionare SQL Server nell'elenco di driver e fare clic su Avanti.

    3. Digitare un nome per il file DSN oppure fare clic su Sfoglia per salvare il file in un percorso diverso.

      Nota : Per salvare il file dsn, è necessario disporre di autorizzazioni in scrittura per la cartella.

    4. Fare clic su Avanti, rivedere le informazioni di riepilogo e quindi fare clic su Fine per completare la procedura guidata Crea nuova origine dati.
      Di creare una nuova origine dati SQL Server guidata di avvio.

    5. Nella procedura guidata digitare una descrizione dell'origine dati nella casella Descrizione. Questo passaggio è facoltativo.

    6. In Indicare il server SQL a cui si desidera connettersi, nella casella Server, digitare o selezionare il nome del computer con SQL Server a cui si desidera connettersi, quindi fare clic su Avanti per continuare.

    7. Per completare questa pagina della procedura guidata può essere necessario ottenere informazioni dall'amministratore del database di SQL Server, ad esempio per stabilire se utilizzare l'autenticazione di Windows NT o l'autenticazione di SQL Server. Fare clic su Avanti per continuare.

    8. Nella pagina successiva della procedura guidata può essere necessario ottenere ulteriori informazioni dall'amministratore del database di SQL Server. Se si desidera connettersi a un particolare database, verificare che la casella di controllo Usa il seguente database predefinito sia selezionata, quindi selezionare il database di SQL Server che si desidera utilizzare e infine fare clic su Avanti.

    9. Fare clic su Fine. Rivedere le informazioni di riepilogo, quindi fare clic su Verifica origine dati.

    10. Rivedere i risultati del test, quindi fare clic su OK per chiudere la finestra di dialogo Verifica origine dati ODBC di Microsoft SQL Server.

      Se la verifica ha avuto esito positivo, fare nuovamente clic su OK per concludere la procedura guidata. In caso contrario, fare clic su Annulla per tornare alla procedura guidata e modificare le impostazioni.

  7. Fare clic su OK.
    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Collega tabelle.

  8. In Tabelle fare clic sulle singole tabelle o viste da collegare, quindi fare clic su OK.

  9. Se viene visualizzata la finestra di dialogo Seleziona identificatore record univoco, Access non è riuscito a determinare i campi che identificano in modo univoco le singole righe dei dati di origine. In questo caso, selezionare il campo o la combinazione di campi che identifica ogni riga in modo univoco, quindi fare clic su OK. In caso di dubbi, rivolgersi all'amministratore del database di SQL Server.

Verrà completata l'operazione di collegamento e le nuove tabelle collegate verranno visualizzate nel riquadro di spostamento.

Importante : Ogni volta che si apre una tabella collegata oppure l'oggetto di origine, verranno visualizzati i dati più recenti. Le modifiche strutturali apportate a un oggetto a SQL Server, invece, non verranno automaticamente riflesse in una tabella collegata.


Per aggiornare una tabella collegata applicando la struttura più recente dell'oggetto SQL Server:

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul report nel riquadro di spostamento, quindi scegliere Gestione tabelle collegate dal menu di scelta rapida.

  2. Selezionare le caselle di controllo corrispondenti a tutte le tabelle collegate che si desidera aggiornare oppure fare clic su Seleziona tutto per selezionare tutte le tabelle collegate.

  3. Scegliere \OK.

    Se l'aggiornamento viene completato correttamente, in Access verrà visualizzato un messaggio di conferma. In caso contrario, verrà visualizzato un messaggio di errore.

  4. Fare clic su Chiudi per chiudere Gestione tabelle collegate.

Inizio pagina

Interpretazione dei tipi di dati di SQL Server in Access

Perché sono diversi tipi di dati di Access da tipi di dati di SQL Server, Access deve determinare il tipo di dati di Access più appropriato da usare per ogni colonna di ogni tabella di SQL Server o visualizzare importare o collegare. Ad esempio, una colonna di SQL Server per il tipo di dati bit è importata o collegata in Access con il tipo di dati Sì/No. Se ad esempio una colonna di dati SQL Server digitare nvarchar(255) (o più piccole) importati o collegate in Access con il tipo di dati testo, ma una colonna di dati tipo nvarchar(256) (pollici) viene caricato un campo Memo di Access. Dopo il completamento di un'importazione o collegamento operazione, è necessario aprire la tabella in visualizzazione struttura e confermare accesso assegnato ai campi i tipi di dati. È possibile modificare i tipi di dati dei campi di tabelle importate; Tuttavia, è possibile modificare i tipi di dati dei campi di tabelle collegate, ad eccezione del database di SQL Server o in un progetto di Access che sia connesso a tale database.

Nella tabella riportata di seguito sono elencati i principali tipi di dati di SQL Server. Nella seconda e terza colonna è indicato come ogni tipo viene interpretato in Access.

Tipo di dati di SQL Server

Tipo di dati di Access

Dimensione campo di Access

bigint

Testo

255

binario ( dimensioni dei campi )

Binario

Come la dimensione di campo di SQL Server

bit

Sì/No

char ( dimensioni dei campi ), in dimensioni dei campi sono minore o uguale a 255

Testo

Come la dimensione di campo di SQL Server

char ( dimensioni dei campi ), dove sono maggiore di 255 dimensioni dei campi

Memo

datetime

Data/ora

decimale ( precisione , scala )

Numero

Decimale (le proprietà Precisione e Scala di Access corrispondono alla precisione e alla scala di SQL Server)

float

Numero

Doppia

image

Oggetto OLE

int

Numero

Intero lungo

money

Valuta

nchar ( dimensioni dei campi ), in dimensioni dei campi sono minore o uguale a 255

Testo

Come la dimensione di campo di SQL Server

nchar ( dimensioni dei campi ), dove sono maggiore di 255 dimensioni dei campi

Memo

ntext

Memo

numerico ( precisione , scala )

Numero

Decimale (le proprietà Precisione e Scala di Accesso corrispondono alla precisione e alla scala di SQL Server)

nvarchar ( dimensioni dei campi ), in dimensioni dei campi sono minore o uguale a 255

Testo

Come la dimensione di campo di SQL Server

nvarchar ( dimensioni dei campi ), dove sono maggiore di 255 dimensioni dei campi

Memo

nvarchar (MAX)

Memo

real

Numero

Singolo

smalldatetime

Data/ora

smallint

Numero

Intero

smallmoney

Valuta

sql_variant

Testo

255

text

Memo

timestamp

Binario

8

tinyint

Numero

Byte

uniqueidentifier

Numero

ID replica

varbinary

Binario

Come la dimensione di campo di SQL Server

varbinary (MAX)

Oggetto OLE

varchar ( dimensioni dei campi ), in dimensioni dei campi sono minore o uguale a 255

Testo

Come la dimensione di campo di SQL Server

varchar ( dimensioni dei campi), dove sono maggiore di 255 dimensioni dei campi

Memo

varchar (MAX)

Memo

xml

Memo

Inizio pagina

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×