Importare contatti da iCloud (file vCard con estensione vcf) in Outlook

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

In questo articolo viene illustrato come ottenere il vCard (file con estensione vcf) in formato CSV in modo che è possibile importare i contatti in Outlook.

Importante: assicurarsi che sono stati esportati tutti i contatti da iCloud! L'errore più comune che è possibile vedere i clienti apportare è che potranno esportare solo 1 contatto da iCloud quando sono destinati esportare tutti i bordi. Per ulteriori informazioni sull'esportazione di tutti i contatti da iCloud, vedere esportare i contatti di iCloud in un file vCard (con estensione vcf).

Per importare contatti in un file vCard in Outlook in un PC, è necessario convertirli da un formato di file con estensione vcf in un formato di file con estensione csv. Questo comporta l'importandoli in Windows e quindi esportandoli in file CSV. Se si dispone di più di 50 o così contatti, si tratta noiosa perché è necessario premere OK per ogni contatto che si desidera importare il file csv. Purtroppo non è possibile eseguire un OK globale e importare tutti gli elementi nel file csv nello stesso momento.

Se si vuole richiedere il supporto dell'importazione in blocco da un file vCard in Outlook, visitare il forum Outlook Suggestion Box e lasciare il proprio feedback nel gruppo Outlook 2016. Il team di Posta e Calendario di Outlook controlla attivamente il forum.

Per convertire un file con estensione vcf con estensione csv, importarli in Windows e quindi esportarli in un file CSV. Ecco come procedere:

  1. Nel PC aprire Esplora file (o Esplora risorse se si usa una versione precedente di Windows).

  2. Passare alla cartella Contatti:

    C:\Utenti\<nomeutente>\Contatti

  3. Nella parte superiore della pagina scegliere Importa.

    Passare alla cartella Contatti, quindi scegliere Importa.

  4. Scegliere vCard (file VCF) > Importa.

    Scegliere vCard, quindi Importa.

  5. Individuare e scegliere il file VCF esportato da iCloud e scegliere Apri.

    Scegliere il file vCard da importare in CSV.

  6. Scegliere OK per ogni contatto da importare nel file CSV.

    Scegliere OK per ogni contatto da importare nel file CSV.

  7. Al termine, scegliere Chiudi.

  8. Nella parte superiore della pagina di Esplora file scegliere Esporta.

  9. Scegliere File CSV > Esporta.

    Scegliere CSV e quindi Esporta.

  10. Scegliere Sfoglia per individuare il file CSV.

    Scegliere Sfoglia per trovare il file.

  11. Nella casella Nome file digitare un nome per il file CSV. In questo esempio il file è stato denominato "contatti di iCloud".

    Digitare un nome per il file CSV e quindi scegliere Salva.

  12. Scegliere i campi da esportare nel file CSV e quindi Fine. Per il momento è consigliabile accettare le impostazioni predefinite per il momento. È sempre possibile creare un altro file CSV se si vogliono aggiungere altri campi.

    Scegliere i campi da esportare nel file CSV e quindi Fine.

  13. Verrà visualizzato questo messaggio finale che indica che i contatti sono stati esportati in un file CSV.

    Verrà visualizzato un messaggio finale che indica che i contatti sono stati esportati in un file CSV.

  14. È possibile usare Excel per aprire il file CSV e vederne il contenuto. Se si vuole, è possibile aggiungere altre informazioni nel file CSV, ma assicurarsi di non cambiare la prima riga di intestazioni. Per altre informazioni sull'uso del file CSV, vedere Creare manualmente l'elenco di contatti in un file CSV.

  15. Ora che i contatti sono in formato CSV, è possibile importare in Outlook. Vedere importare contatti da un file CSV

Se si usa Outlook in un Mac, vedere l'articolo dell'elenco seguente che corrisponde alla versione in uso di Outlook.

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Vedere anche

Importare ed esportare posta elettronica, contatti e calendario di Outlook

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×