Il proprio dominio potrebbe essere in uso se un altro utente nell'organizzazione l'ha usato per iscriversi

Gli utenti con un account aziendale o dell'istituto di istruzione possono iscriversi a uno dei servizi online Microsoft senza chiedere assistenza al reparto IT. Ad esempio, possono iscriversi a servizi come Office 365, Power BI e Rights Management Services. Completando l'iscrizione self-service, che viene eseguita fornendo il proprio indirizzo di posta elettronica aziendale o dell'istituto di istruzione, gli utenti avranno accesso alle funzionalità incluse nel servizio ma non potranno amministrare il servizio, vale a dire aggiungere utenti e licenze, gestire il dominio e così via.

Per poter amministrare l'ambiente, un amministratore idoneo può assumere il controllo dell'account. A tale scopo deve verificare di essere proprietario del dominio incluso negli indirizzi di posta elettronica aziendali o dell'istituto di istruzione usati dagli utenti per effettuare iscrizione e, in alcuni casi, acquistare licenze per il servizio.

Come funziona il processo di iscrizione self-service?

Quando un utente effettua l'iscrizione usando un indirizzo di posta elettronica aziendale o dell'istituto di istruzione, come sofia@contoso.com, la parte relativa al dominio dell'indirizzo (contoso.com in questo esempio) viene usata come nome di dominio di Office 365.

Tutti gli altri utenti che si iscrivono con un indirizzo di posta elettronica dello stesso dominio (ad esempio luca@contoso.com) vengono aggiunti allo stesso account.

Sia Sofia che Luca possono usare il servizio a cui si sono iscritti ma non possono gestirlo. Ad esempio, non possono acquistare altre licenze, aggiungere nuovi utenti o applicare criteri ad altri utenti.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×