I pannelli comandi non sono più disponibili

In Microsoft Office Access 2007 quando viene aperto un database creato in una versione precedente di Access e tale database include un pannello comandi, ovvero una maschera con pulsanti o collegamenti che consentono di spostarsi all'interno del database, è possibile che alcuni comandi inclusi nel pannello comandi non funzionino. In particolar modo, i comandi per visualizzare la finestra del database non funzionano più.

In Office Access 2007 è tuttavia disponibile una nuova caratteristica denominata riquadro di spostamento, che sostituisce la finestra del database. È possibile utilizzare il riquadro anziché i pannelli comandi. Il riquadro di spostamento interagisce con il nuovo modello di interfaccia utente implementato da Office Access 2007. Tale modello, definito modello di interfaccia a documento singolo (Single Document Interface), inserisce qualsiasi oggetto aperto, ovvero maschere, report e così via, in un'unica finestra e associa ogni oggetto a una scheda. Se vengono aperti più oggetti, utilizzare le schede per spostarsi tra gli oggetti aperti. Nella figura seguente viene illustrato un insieme tipico di schede:

Schede degli oggetti in un database di Access 2007

A differenza dei pannelli comandi, il riquadro di spostamento rimane visibile a meno che non venga nascosto. Per visualizzare o nascondere il riquadro, utilizzare il pulsante di apertura/chiusura della barra di ridimensionamento Pulsante di apertura/chiusura della barra di ridimensionamento nel riquadro di spostamento oppure premere F11. Se si desidera disattivare la visualizzazione del riquadro di spostamento per impostazione predefinita quando viene aperto un database, è necessario impostare un'opzione di programma.

Contenuto dell'articolo

Opzioni per l'utilizzo dei pannelli comandi

Creare un gruppo personalizzato di oggetti nel riquadro di spostamento

Aprire e chiudere il riquadro di spostamento

Disattivare il riquadro di spostamento

Utilizzare Gestione pannello comandi per creare o modificare un pannello comandi

Opzioni per l'utilizzo dei pannelli comandi

In Office Access 2007 i pannelli comandi consentono di eseguire una delle operazioni seguenti:

  • Creare categorie e gruppi personalizzati di oggetti nel riquadro di spostamento    È possibile creare gruppi personalizzati che includono solo le tabelle, le maschere, i report e altri oggetti che si desidera utilizzare in un determinato momento o con un database specifico. È possibile creare gruppi senza dover creare macro o scrivere codice di Visual Basic, Applications Edition (VBA). Le informazioni riportate più avanti in questo articolo illustrano la creazione di un gruppo personalizzato di oggetti nel riquadro di spostamento.

    Per ulteriori informazioni sull'utilizzo del riquadro di spostamento, vedere l'articolo Guida al riquadro di spostamento.

  • Eseguire i pannelli comandi esistenti    Se si sceglie di continuare a utilizzare i pannelli comandi, è consigliabile disattivare le azioni non supportate, ad esempio la visualizzazione della finestra del database. Se un database viene configurato in modo da visualizzare un pannello comandi all'avvio, tale pannello comandi verrà visualizzato ed eseguito normalmente, ad eccezione dei comandi non più supportati in Office Access 2007. È inoltre possibile continuare a utilizzare Gestione pannello comandi per creare, modificare ed eliminare i pannelli comandi. Le procedure di utilizzo di Gestione pannello comandi vengono illustrate più avanti in questo articolo.

  • Creare manualmente una maschera con funzione di pannello comandi    È possibile aggiungere pulsanti e macro incorporate, se necessario, per avviare i componenti di database e quindi impostare la visualizzazione della maschera all'avvio.

    Per informazioni sulla creazione di macro incorporate, vedere l'articolo Nozioni fondamentali sulle macro in Access 2007. Per informazioni sulla creazione di una maschera, vedere l'articolo Creare una maschera. Per ulteriori informazioni sull'impostazione di una maschera di avvio, vedere l'opzione Visualizza maschera nella sezione Opzioni applicazione dell'articolo Categoria del database corrente (Opzioni di Access).

Torna all'inizio

Creare un gruppo personalizzato di oggetti nel riquadro di spostamento

I gruppi personalizzati equivalgono a e sostituiscono i pannelli comandi e la finestra del database in Office Access 2007. Il processo di creazione di un gruppo personalizzato si articola nei passaggi seguenti:

  • Creare innanzitutto una categoria personalizzata. A tale scopo, in Access è disponibile l'opzione Personalizzata. È possibile rinominare tale categoria e quindi aggiungere o rimuovere i gruppi in base alle specifiche esigenze oppure è possibile creare una nuova categoria in qualsiasi momento.

  • Dopo aver creato una nuova categoria, creare uno o più gruppi per tale categoria.

  • Chiudere la finestra di dialogo Navigation Options e quindi nel riquadro di spostamento trascinare oppure copiare e incollare gli oggetti di database che si desidera assegnare al gruppo personalizzato. Il set completo di oggetti si trova in un gruppo denominato Unassigned Objects. Questo gruppo viene creato automaticamente durante la creazione della categoria personalizzata.

    Nota : Quando si aggiunge un oggetto di database a un gruppo personalizzato, viene automaticamente creato un collegamento a tale oggetto. L'oggetto non viene effettivamente spostato o copiato. Se si rinomina o elimina un collegamento in un gruppo personalizzato, tale operazione non avrà alcun impatto sull'oggetto stesso, ma solo sul collegamento.

  • Dopo aver popolato il gruppo o i gruppi personalizzati, è possibile nascondere il gruppo Unassigned Objects e qualsiasi altro gruppo che non si desidera visualizzare.

Creare una categoria personalizzata

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul riquadro di spostamento e scegliere Opzioni di spostamento.

  2. Nella finestra di dialogo Opzioni di spostamento, nel riquadro Categorie fare clic su Aggiungi elemento. Nella sezione verrà visualizzata una nuova categoria. Nella figura seguente viene illustrato il riquadro Categorie con una nuova categoria personalizzata:

    Nuova categoria personalizzata nel riquadro di spostamento

  3. Digitare il nome da assegnare alla nuova categoria e quindi premere INVIO.

    Se possibile immettere un nome comprensibile ai futuri utenti del database. Dopo aver creato il nome, la didascalia della sezione Groups for verrà modificata in base a tale nome. Ad esempio, se alla nuova categoria viene assegnato il nome "Pannelli comandi personali", la didascalia sarà Groups for "Pannelli comandi personali". Nella sezione Groups for è inoltre incluso il gruppo Unassigned Objects. Questo gruppo viene creato per impostazione predefinita e contiene tutti gli oggetti del database. Utilizzare gli oggetti disponibili in questo gruppo per popolare il gruppo personalizzato.

Dopo aver creato la categoria personalizzata, creare un o più gruppi per tale categoria. È possibile creare il numero di gruppi desiderato. Tenere aperta la finestra di dialogo Navigation Options ed eseguire i passaggi successivi.

Creare un gruppo personalizzato

  1. Nella sezione Groups for fare clic su Aggiungi gruppo, digitare il nome del gruppo e quindi premere INVIO. È possibile ripetere questa procedura il numero di volte necessario. Ad esempio, la categoria Pannelli comandi personali può contenere tre gruppi, ovvero Maschere per inserimento dati, Report e Query. Il numero di gruppi aggiunti in questa fase dipende dalle specifiche esigenze di lavoro o dalle preferenze personali.

  2. Lasciare selezionata la casella di controllo accanto a Unassigned Objects e fare clic su OK. La finestra di dialogo Navigation Options viene chiusa e il nuovo gruppo personalizzato viene aggiunto al riquadro di spostamento. Il nuovo gruppo non è tuttavia visibile.

  3. Per rendere visibile il nuovo gruppo e aggiungervi oggetti, eseguire le operazioni seguenti.

Aggiungere oggetti a un gruppo personalizzato

  1. Fare clic sul menu nella parte superiore del riquadro di spostamento e quindi scegliere la nuova categoria. Il gruppo o i gruppi creati per la categoria sono disponibili nel menu assieme al gruppo Oggetti non assegnati.

  2. Nel gruppo Oggetti non assegnati selezionare gli elementi che si desidera utilizzare nel gruppo personalizzato e quindi spostarli in tale gruppo. In Access sono disponibili diversi modi per spostare gli elementi selezionati. È possibile:

    • Trascinare e rilasciare gli elementi singolarmente.

    • Premere e tenere premuto CTRL, fare clic sugli elementi desiderati e quindi trascinarli sul gruppo personalizzato.

    • Fare clic con il pulsante destro del mouse su uno degli elementi selezionati, scegliere Aggiungi al gruppo e quindi fare clic sul nome del gruppo personalizzato.

Al termine, è possibile lasciare visibile il gruppo Oggetti non assegnati nel riquadro di spostamento oppure è possibile nasconderlo.

Nascondere il gruppo Oggetti non assegnati

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul menu nella parte superiore del riquadro di spostamento e quindi scegliere Opzioni di spostamento.

  2. Nel riquadro Gruppi percategoria deselezionare la casella di controllo Oggetti non assegnati.

Creare un nuovo gruppo personalizzato utilizzando un oggetto di un gruppo personalizzato esistente

Nota : Per utilizzare questo metodo, è innanzitutto necessario creare una categoria personalizzata e quindi raggruppare gli oggetti in base alla procedura riportata nelle sezioni precedenti.

  1. Dopo aver aperto una categoria personalizzata e un gruppo nel riquadro di spostamento, fare clic con il pulsante destro del mouse sull'oggetto che si desidera includere in un nuovo gruppo.

  2. Scegliere Aggiungi a gruppo e quindi Nuovo gruppo.

    Nel riquadro di spostamento verrà visualizzato un nuovo gruppo. La figura seguente illustra un nuovo gruppo tipico:

    Un nuovo gruppo personalizzato nel riquadro di spostamento

  3. Digitare un nome per il nuovo gruppo, premere INVIO e quindi trascinare i collegamenti aggiuntivi nel nuovo gruppo.

Torna all'inizio

Aprire e chiudere il riquadro di spostamento

Per impostazione predefinita, il riquadro di spostamento viene visualizzato quando viene aperto un database in Office Access 2007, inclusi i database creati nelle versioni precedenti di Access. Di seguito sono riportati i passaggi necessari per eseguire queste operazioni.

Visualizzare o nascondere il riquadro

  • Fare clic sul pulsante di apertura/chiusura della barra di ridimensionamento nel riquadro di spostamento.

    Pulsante di apertura/chiusura della barra di ridimensionamento nel riquadro di spostamento

    Scelta rapida da tastiera  Premere F11.

Nota : Se il riquadro di spostamento è nascosto, per visualizzarlo è inoltre possibile fare clic sul testo verticale Riquadro di spostamento:

Torna all'inizio

Disattivare il riquadro di spostamento

Nota : È consigliabile nascondere il riquadro di spostamento solo se è disponibile una maschera, un pannello comandi precedente o un altro metodo per avviare gli oggetti del database.

Impedire la visualizzazione del riquadro di spostamento per impostazione predefinita

  1. Fare clic sul pulsante Microsoft Office  Pulsante Microsoft Office , quindi su Opzioni di Access.

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Opzioni di Access.

  2. Fare clic su Database corrente e in Spostamento selezionare o deselezionare la casella di controllo Visualizza riquadro di spostamento. Questa opzione è selezionata per impostazione predefinita.

Altre informazioni

Per ulteriori informazioni sull'utilizzo del riquadro di spostamento, vedere l'articolo Guida al riquadro di spostamento.

Torna all'inizio

Utilizzare Gestione pannello comandi per creare o modificare un pannello comandi

Si utilizza Gestione pannello comandi quando è necessario creare un pannello comandi in modo più rapido e semplice. Quando si esegue questa operazione, ricordare che il pannello comandi non rimane sempre visibile, in quanto può essere nascosto dalle altre finestre, e che, a differenza del riquadro di spostamento, non supporta il nuovo modello di funzionamento a documento singolo.

Nelle sezioni seguenti vengono illustrate le procedure per creare, personalizzare ed eliminare un pannello comandi.

Creare un pannello comandi

  1. Nel gruppo Strumenti database della scheda Strumenti database fare clic su Gestione pannello comandi.

    Nota : Se viene richiesto se si desidera creare un pannello comandi, fare clic su .

  2. Scegliere Nuovo.

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Crea nuovo oggetto.

  3. Digitare il nome del nuovo pannello comandi e fare clic su OK.

    Il pannello comandi verrà aggiunto all'elenco nella casella Pagine pannello comandi.

  4. Fare clic sul nuovo pannello comandi e quindi scegliere Modifica.

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Modifica pagina pannello comandi.

  5. Scegliere Nuovo.

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Modifica voce in pannello comandi.

  6. Digitare un nome per la prima voce del pannello comandi nella casella Testo e selezionare un comando dall'elenco Comando.

    Ad esempio, immettere Dati clienti nella casella Testo e quindi selezionare Apri maschera in modalità Aggiunta dall'elenco Comando.

    Nota : Per creare un pannello comandi che consente di passare ad altri pannelli comandi, selezionare il comando Vai a pannello comandi nella casella Comando e quindi selezionare un pannello comandi dall'elenco oppure immettere il nome dell'altro pannello comandi.

  7. A seconda del comando selezionato, verrà visualizzato un altro elenco sotto l'elenco Comando. Ad esempio, se si seleziona il comando Apri report, verrà visualizzato un elenco di report nel database aperto. Selezionare una voce dall'elenco, se necessario.

  8. Ripetere i passaggi da 5 a 7 fino a quando sono state aggiunte tutte le voci al pannello comandi. Al termine della creazione del pannello comandi, fare clic su Chiudi.

Nota : 

  • Per fare in modo che all'apertura del database venga aperto un pannello comandi, selezionarne il nome nella finestra di dialogo Gestione pannello comandi e quindi scegliere Impost. predefinita.

  • Quando si crea un pannello comandi in Gestione pannello comandi, viene creata automaticamente una tabella di voci di pannello comandi in cui vengono descritti il testo visualizzato dai pulsanti nella maschera e le relative funzioni. Se si modifica il pannello comandi manualmente, l'applicazione potrebbe non funzionare più.

Modificare un pannello comandi

  1. Nel gruppo Strumenti database della scheda Strumenti database fare clic su Gestione pannello comandi.

  2. Nella finestra di dialogo Gestione pannello comandi selezionare il pannello comandi che si desidera modificare e quindi scegliere Modifica.

  3. Selezionare la voce nel pannello comandi che si desidera modificare e quindi eseguire una delle seguenti operazioni:

    Per modificare il testo della voce, il comando eseguito dalla voce oppure l'oggetto aperto o eseguito quando si fa clic sulla voce, scegliere Modifica.

    Per aggiungere una voce, scegliere Nuovo, digitare il testo della voce, quindi selezionare un comando nella casella Comando. A seconda del comando selezionato, verrà visualizzata un'altra casella sotto la casella Comando. Selezionare una voce in questa casella, se necessario. Se ad esempio si seleziona uno dei comandi relativi alle maschere nella casella Comando, fare clic sul nome della maschera che si desidera aprire.

    Per eliminare una voce, scegliere Elimina.

    Per spostare una voce, scegliere Sposta su o Sposta giù.

  4. Al termine, fare clic su Chiudi.

Eliminare un pannello comandi

  1. Nel gruppo Strumenti database della scheda Strumenti database fare clic su Gestione pannello comandi.

  2. Nella finestra di dialogo Gestione pannello comandi selezionare il pannello comandi che si desidera eliminare e quindi scegliere Elimina.

  3. Fare clic su Chiudi.

Torna all'inizio

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×