Guida di orientamento per la creazione di una maschera

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Una maschera è un oggetto di database che può essere utilizzato per immettere, modificare o visualizzare i dati di una tabella o di una query. È possibile utilizzare le maschere per controllare l'accesso ai dati, ad esempio per determinare quali campi o righe di dati visualizzare. Una maschera efficace dal punto di vista operativo consente un utilizzo più rapido del database, poiché elimina la necessità di cercare le informazioni di cui si ha bisogno, mentre una maschera con un aspetto graficamente gradevole rende più piacevole ed efficiente l'utilizzo del database oltre ad evitare che vengano immessi dati non corretti.

Creare una maschera

Aggiungere campi e altre funzionalità a una maschera

Modificare il comportamento o l'aspetto di una maschera e dei relativi controlli

Creare una maschera

In Access 2007 sono disponibili molti strumenti per creare velocemente maschere. Questi strumenti sono disponibili nel gruppo Maschere della scheda Crea:

immagine della barra multifunzione di access

In Access sono inoltre disponibili nuovi tipi di maschere e funzionalità che migliorano il grado di utilizzabilità del database. Fare clic sull'articolo o sulla demo appropriata per l'obiettivo che si desidera raggiungere.

Obiettivo

Articolo o demo

Creare una maschera per visualizzare i dettagli relativi a un record alla volta.

Creare una maschera per visualizzare più record in righe e colonne, in modo analogo a un foglio dati.

Creare svariate maschere rispondendo alle domande di una procedura guidata.

Iniziare da una maschera vuota, quindi aggiungere campi e altri controlli manualmente.

Visualizzare record correlati utilizzando una sottomaschera o un foglio dati secondario.

Creare una maschera che combina le funzionalità di un foglio dati con una maschera "a record singolo".

Organizzare la maschera inserendovi controlli e schede.

Creare una maschera per visualizzare dati da più tabelle.

Utilizzare maschere e report di Access per l'utilizzo di dati archiviati in SharePoint.

Inizio pagina

Aggiungere campi e altre funzionalità a una maschera

Se si inizia con una maschera vuota oppure se si aggiungono ulteriori funzionalità a una maschera esistente, gli articoli e le demo elencati di seguito possono risultare utili per aggiungere più facilmente le funzionalità desiderate.

Obiettivo

Articolo o demo

Aggiungere una casella di testo associata per la visualizzazione di un campo da una tabella o una query.

Aggiungere una casella di testo associata, non associata o calcolata e ottenere informazioni sulle proprietà della casella di testo.

Fare riferimento ai dati contenuti in un'altra maschera.

Visualizzare più record correlati mediante l'aggiunta di un foglio dati a una maschera.

Formattare una maschera mediante l'aggiunta di titolo, logo, informazioni su data e ora o numeri di pagina.

Inizio pagina

Modificare il comportamento o l'aspetto di una maschera e dei relativi controlli

Utilizzare gli articoli e le demo in questa sezione per fare modo che il comportamento di una maschera e dei relativi controlli soddisfi le proprie esigenze.

Obiettivo

Articolo o demo

Impostare una maschera di avvio visualizzata a ogni apertura del database.

Ottenere informazioni sull'utilizzo delle griglie arancione che contengono i controlli in una maschera.

Rimuovere i controlli dai layout, per poterli posizionare esattamente nel punto desiderato.

Utilizzare formattazioni automatiche, ombreggiatura a righe alterne, formattazione condizionale e temi per facilitare l'utilizzo della maschera.

Utilizzare la funzionalità di ancoraggio dei controlli per adattarli mentre si ridimensiona una maschera.

Mantenere l'ordinamento applicato l'ultima volta che si è utilizzata una maschera.

Risolvere i problemi relativi alla visualizzazione dei dati in una maschera.

Inizio pagina

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×