Guida all'interfaccia utente di Access 2010

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

L'interfaccia utente di Access 2010 è caratterizzata da significative novità rispetto alle versioni precedenti, in particolare quelle precedenti ad Access 2007. Due dei principali componenti dell'interfaccia utente, ovvero la barra multifunzione e il riquadro di spostamento, sono stati introdotti in Access 2007. In Access 2010 sono state apportate diverse modifiche alla barra multifunzione ed è stato introdotto un terzo componente, ovvero la visualizzazione Backstage di Microsoft Office. 

In questo articolo vengono descritti gli elementi dell'interfaccia utente di Access 2010 e vengono forniti collegamenti a ulteriori informazioni su questi elementi e su come personalizzare l'esperienza utente.

Contenuto dell'articolo

Panoramica

Visualizzazione Backstage

Sulla barra multifunzione

Riquadro di spostamento

Documenti a schede

Barra di stato

Barra di formattazione rapida

Visualizzazione della Guida

Panoramica

I tre componenti principali dell'interfaccia utente di Access 2010 sono i seguenti:

  • Barra multifunzione    ovvero la serie di schede visualizzata nella parte superiore della finestra dell'applicazione che contiene i gruppi di comandi.

  • Visualizzazione Backstage    ovvero l'insieme di comandi visualizzato nella scheda File sulla barra multifunzione.

  • Riquadro di spostamento    ovvero il riquadro presente sul lato sinistro della finestra di Access che consente di gestire gli oggetti di database. Sostituisce la finestra del database di Access 2007.

Questi tre elementi costituiscono l'ambiente in cui creare e utilizzare i database.

Barra multifunzione

La barra multifunzione costituisce il principale elemento sostitutivo di menu e barre degli strumenti presenti nelle versioni dell'applicazione precedenti a Access 2007. È costituita principalmente da schede che contengono gruppi di pulsanti.

La barra multifunzione include schede principali che raggruppano comandi correlati utilizzati più di frequente, schede contestuali che vengono visualizzate solo quando vengono utilizzate e la barra di accesso rapido, una piccola barra degli strumenti che è possibile personalizzare con i comandi preferiti.

Nelle schede della barra multifunzione alcuni pulsanti consentono di accedere a numerose opzioni, mentre altri consentono di avviare un comando.

Visualizzazione Backstage

La visualizzazione Backstage è una novità di Access 2010. Include comandi e informazioni valide per un intero database, ad esempio Compatta e ripristina database, nonché comandi presenti nel menu File delle versioni precedenti, tra cui Stampa.

Riquadro di spostamento

Il riquadro di spostamento consente di organizzare gli oggetti di database e costituisce lo strumento principale per aprire o modificare la struttura di un oggetto di database. Ha sostituito la finestra del database presente nelle versioni dell'applicazione precedenti ad Access 2007.

Il riquadro di spostamento è organizzato per categorie e gruppi. È possibile scegliere tra diverse opzioni di organizzazione, nonché creare schemi di organizzazione personalizzati nel riquadro di spostamento. Per impostazione predefinita, in un database nuovo viene utilizzata la categoria Tipo oggetto, che include i gruppi corrispondenti ai diversi tipi di oggetto di database. La categoria Tipo oggetto consente di organizzare gli oggetti di database in modo simile alla visualizzazione della finestra del database delle versioni precedenti.

È possibile ridurre a icona e nascondere il riquadro di spostamento, ma non oscurarlo aprendovi davanti oggetti di database.

Visualizzazione Backstage

La visualizzazione Backstage occupa la scheda File della barra multifunzione e contiene molti comandi che erano inclusi nel menu File delle versioni precedenti di Access. Contiene inoltre altri comandi che possono essere applicati a un intero file di database. Viene visualizzata quando si apre Access senza aprire un database, ad esempio quando si apre Access dal menu Start di Windows.

Scheda Nuovo nella visualizzazione Backstage

Nella visualizzazione Backstage è possibile creare un nuovo database, aprire un database esistente, pubblicare un database sul Web tramite SharePoint Server ed eseguire molte attività di manutenzione dei file e dei database.

Creare un nuovo database vuoto

  1. Avviare Access dal pulsante Start o da un collegamento.

    Verrà aperta la visualizzazione Backstage.

  2. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Creare un nuovo database Web

      1. In Modelli disponibili fare clic su Database Web vuoto.

      2. Sulla destra in Database Web vuoto digitare un nome per il file di database nella casella Nome file oppure utilizzare quello suggerito.

      3. Fare clic su Crea.

        Verrà creato il nuovo database e verrà aperta una nuova tabella in visualizzazione Foglio dati.

    • Creare un nuovo database desktop

      1. In Modelli disponibili fare clic su Database vuoto.

      2. Sulla destra in Database vuoto digitare un nome per il file di database nella casella Nome file oppure utilizzare quello suggerito.

      3. Fare clic su Crea.

        Verrà creato il nuovo database e verrà aperta una nuova tabella in visualizzazione Foglio dati.

Access 2010 include già diversi modelli ed è possibile scaricarne altri da Office.com. I modelli di Access sono database completi preprogettati con tabelle, maschere e report di qualità professionale. Risultano pertanto estremamente utili per iniziare a creare un nuovo database.

Creare un nuovo database a partire da un modello di esempio

  1. Avviare Access dal pulsante Start o da un collegamento.

    Verrà aperta la visualizzazione Backstage.

  2. Fare clic su Modelli di esempio e quindi sfogliare i modelli disponibili.

  3. Individuare il modello che si desidera utilizzare e quindi farvi clic sopra.

  4. Sulla destra digitare un nome file nella casella Nome file oppure utilizzare quello suggerito.

  5. Fare clic su Crea.

    Il nuovo database verrà creato in base al modello e aperto.

È possibile scaricare ulteriori modelli di Access da Office.com direttamente dalla visualizzazione Backstage.

Creare un nuovo database a partire da un modello di Office.com

  1. Avviare Access dal menu Start o da un collegamento.

    Verrà aperta la visualizzazione Backstage.

  2. Nel riquadro Modelli di Office.com fare clic su una categoria e quindi su uno dei modelli che vengono visualizzati.

    Nota : È inoltre possibile cercare un modello utilizzando la casella di ricerca disponibile.

  3. Nella casella Nome file digitare un nome file oppure utilizzare quello suggerito.

  4. Fare clic su Download.

    Il modello verrà scaricato automaticamente. Verrà quindi creato un nuovo database che verrà memorizzato nella cartella dei documenti, ad esempio la cartella Documenti, e aperto.

Quando si apre, oppure si crea e quindi si apre, un database il nome file e il percorso di quest'ultimo vengono aggiunti a un elenco interno di documenti utilizzati di recente. Tale elenco viene visualizzato nella scheda Recente della visualizzazione Backstage in modo che sia possibile aprire facilmente i database utilizzati di recente.

Per aprire un database utilizzato di recente

  1. Avviare Access.

  2. Nella visualizzazione Backstage fare clic su Recente e quindi sul database che si desidera aprire.

    Il database verrà aperto.

Aprire un database dalla visualizzazione Backstage

  1. Avviare Access.

  2. Fare clic sulla scheda File e quindi su Apri. Quando viene visualizzata la finestra di dialogo Apri individuare e selezionare un file quindi fare clic su Apri.

    Il database verrà aperto.

Torna all'inizio

Barra multifunzione

La barra multifunzione costituisce il principale elemento sostitutivo di menu e barre degli strumenti e rappresenta l'interfaccia comandi più importante di Access 2010. Uno dei principali vantaggi offerti dalla barra multifunzione consiste nel fatto che riunisce in un'unica posizione le attività o punti di ingresso per accedere ai quali era precedentemente necessario utilizzare menu, barre degli strumenti, riquadri attività e altri componenti dell'interfaccia utente. In questo modo si dispone di un'unica posizione in cui cercare i comandi desiderati.

Quando si apre un database, la barra multifunzione viene visualizzata nella parte superiore della finestra principale di Access e presenta i comandi inclusi nella scheda comandi attiva.

Barra multifunzione di Access

La barra multifunzione include una serie di schede contenenti i comandi. Le schede comandi principali di Access 2010 sono File, Home, Crea, Dati esterni e Strumenti database. In ogni scheda sono inclusi gruppi di comandi correlati che consentono a loro volta di accedere a ulteriori elementi nuovi dell'interfaccia utente, ad esempio la raccolta, ovvero un nuovo tipo di controllo che presenta le opzioni in modo visivo.

I comandi disponibili sulla barra multifunzione riflettono inoltre l'oggetto attualmente attivo. Se ad esempio in visualizzazione Foglio dati è aperta una tabella e si fa clic su Maschera nel gruppo Maschere della scheda Crea, verrà creata una maschera basata sulla tabella attiva, ovvero il nome di quest'ultima verrà immesso nella proprietà OrigineRecord della maschera. Alcune schede della barra multifunzione vengono inoltre visualizzate solo in determinati contesti. Ad esempio, la scheda Struttura viene visualizzata solo quando è presente un oggetto aperto in visualizzazione Struttura.

È possibile utilizzare tasti di scelta rapida con la barra multifunzione. Sono validi tutti i tasti di scelta rapida delle precedenti versioni di Access. Il sistema di accesso tramite tastiera sostituisce i tasti di scelta rapida dei menu delle versioni precedenti di Access. Questo sistema utilizza brevi indicatori con una sola lettera o combinazione di lettere che viene visualizzata sulla barra multifunzione quando si preme ALT. Tali indicatori visualizzano il tasto di scelta rapida che attiva il controllo corrispondente.

Dopo aver selezionato una scheda comandi, è possibile esaminare i comandi che essa contiene.

Per selezionare una scheda comandi

  1. Avviare Access.

  2. Fare clic sulla scheda desiderata.

-oppure-

  1. Avviare Access.

  2. Premere e rilasciare ALT.

    Verranno visualizzati i suggerimenti per la tastiera.

  3. Premere il tasto o i tasti indicati nel suggerimento corrispondente alla scheda comandi desiderata.

È possibile eseguire un comando in diversi modi. Il modo più rapido e pratico consiste nell'utilizzare il tasto di scelta rapida associato al comando. I tasti di scelta rapida utilizzati nelle versioni precedenti di Access funzionano in genere in Access 2010.

Per ulteriori informazioni sulle scelte rapide da tastiera, vedere scelte rapide da tastiera per l'accesso.

Per eseguire un comando

  1. Avviare Access.

  2. Fare clic sulla scheda appropriata per il comando. Nella tabella seguente è illustrato un campione rappresentativo delle schede e dei comandi disponibili in ogni scheda. Le schede e i comandi disponibili variano in base all'attività in esecuzione.

Scheda comandi

Operazioni comuni che è possibile eseguire

Home

Selezionare una visualizzazione diversa.

Copiare e incollare dati negli Appunti.

Impostare le caratteristiche del tipo di carattere corrente.

Impostare l'allineamento del carattere corrente.

Applicare il formato RTF a un campo Memo.

Utilizzare i record, ovvero eseguire operazioni di aggiornamento, creazione, salvataggio, eliminazione, calcolo dei totali, controllo ortografico e altro.

Ordinare e filtrare i record.

Trovare record.

Crea

Creare una nuova tabella vuota.

Creare una nuova tabella utilizzando un modello di tabella.

Creare un elenco su un sito SharePoint e una tabella nel database corrente collegata all'elenco appena creato.

Creare una nuova tabella vuota in visualizzazione Struttura.

Creare una nuova maschera basata sulla tabella o la query attiva.

Creare una nuova tabella pivot o un nuovo grafico.

Creare un nuovo report basato sulla tabella o la query attiva.

Creare una nuova query o macro, un nuovo modulo o modulo di classe.

Dati esterni

Importare o collegare dati esterni.

Esportare i dati.

Raccogliere e aggiornare i dati tramite posta elettronica.

Creare importazioni ed esportazioni salvate.

Eseguire Gestione tabelle collegate.

Strumenti database

Spostare tutti gli elementi di un database o parte di essi su un sito SharePoint nuovo o esistente.

Avviare Visual Basic Editor o eseguire una macro.

Creare e visualizzare le relazioni tra le tabelle.

Mostrare/nascondere le dipendenze tra gli oggetti.

Eseguire l'Analizzatore di database oppure esaminare le prestazioni.

Spostare i dati su Microsoft SQL Server o in un database di Access (solo tabelle).

Gestire i componenti aggiuntivi di Access.

Creare o modificare un modulo Visual Basic, Applications Edition (VBA).

  1. Fare clic sul controllo che rappresenta il comando, In alternativa, se si conosce già il tasto di scelta rapida relativo al comando di una versione precedente di Access, digitare il tasto di scelta rapida sulla tastiera.

    -oppure-

    Premere e rilasciare ALT.

    Verranno visualizzati i tasti di scelta.

    Premere il tasto o i tasti indicati nel suggerimento corrispondente al comando desiderato.

Schede comandi contestuali

Oltre alle schede comandi standard, in Access 2010 sono disponibili schede comandi contestuali. A seconda del contesto, ovvero dell'oggetto che si sta utilizzando e delle attività che si stanno eseguendo, potrebbero essere visualizzate una o più schede comandi contestuali accanto alle schede comandi standard.

Schede contestuali

Per attivare una scheda comandi contestuale

  • Fare clic sulla scheda comandi contestuale.

-oppure-

  1. Premere e rilasciare ALT.

    Verranno visualizzati i tasti di scelta.

  2. Premere il tasto o i tasti indicati come tasti di scelta accanto o sulla scheda comandi contestuale.

Le schede comandi contestuali includono comandi e caratteristiche necessarie per un determinato contesto. Se ad esempio si apre una tabella in visualizzazione Struttura, nelle schede comandi contestuali verranno visualizzati solo i comandi appropriati all'utilizzo di una tabella in questa visualizzazione. Verrà inoltre visualizzata una scheda comandi contestuale denominata Struttura accanto a Strumenti avanzati. Se si fa clic sulla scheda Struttura, sulla barra multifunzione verranno indicati i comandi disponibili solo se ci si trova in visualizzazione Struttura.

Raccolte   

Sulla barra multifunzione viene inoltre utilizzato un nuovo tipo di controllo denominato raccolta. Questo controllo è progettato in modo che sia possibile ottenere i risultati desiderati nel modo più accurato e semplice possibile. Nelle raccolte, infatti, oltre ai comandi vengono visualizzati i risultati prodotti dall'utilizzo dei comandi stessi. L'idea alla base di questo controllo è quella di offrire la possibilità di esaminare i risultati che i comandi di Access 2010 sono in grado di produrre, invece di concentrare l'attenzione sui comandi stessi.

raccolta margini

Le raccolte sono di diverse forme e dimensioni. Sono disponibili un layout griglia, un elenco a discesa analogo a un menu, nonché un layout in cui vengono visualizzati i contenuti della raccolta direttamente sulla barra multifunzione.

Nascondere la barra multifunzione

Potrebbe talvolta essere necessario disporre di più spazio nell'area di lavoro. La barra multifunzione può pertanto essere compressa, in modo che venga visualizzata solo la barra contenente le schede comandi. Per nascondere la barra multifunzione, fare doppio clic sulla scheda comandi attiva. Ripetere la stessa operazione per visualizzarla nuovamente.

Nascondere e ripristinare la barra multifunzione

  1. Fare doppio clic sulla scheda comandi attiva, ovvero quella evidenziata.

  2. Fare di nuovo doppio clic sulla scheda comandi attiva per ripristinare la barra multifunzione.

Barra degli strumenti di accesso rapido

La barra di accesso rapido è una barra degli strumenti contigua alla barra multifunzione che consente di accedere ai comandi con un clic. Il gruppo di comandi predefinito include Salva, Annulla e Ripeti. È comunque possibile personalizzare la barra di accesso rapido in modo da includere altri comandi utilizzati con maggior frequenza. È inoltre possibile modificare la posizione della barra degli strumenti, nonché le impostazioni predefinite delle dimensioni, da piccola a grande. La barra degli strumenti piccola viene visualizzata accanto alle schede comandi sulla barra multifunzione. Quando si passa alla dimensione grande, la barra degli strumenti viene visualizzata sotto la barra multifunzione ed è estesa in tutta la sua larghezza.

Prima schermata di accesso o di cambio dell'account

Per personalizzare la barra di accesso rapido

  1. Fare clic sulla freccia a discesa all'estrema destra della barra degli strumenti.

  2. In Personalizza barra di accesso rapido è sufficiente fare clic sul comando che si desidera aggiungere.

    In alternativa, se il comando non è incluso nell'elenco, fare clic su Altri comandi e procedere con il passaggio seguente di questa procedura.

  3. Nella finestra di dialogo Opzioni di Access selezionare il comando o i comandi che si desidera aggiungere, quindi fare clic su Aggiungi.

  4. Per rimuovere un comando, evidenziarlo nell'elenco a destra e quindi fare clic su Rimuovi. In alternativa, fare doppio clic sul comando nell'elenco.

  5. Al termine, scegliere OK.

Torna all'inizio

Riquadro di spostamento

Quando si apre un database o se ne crea uno nuovo, i nomi degli oggetti di database vengono visualizzati nel riquadro di spostamento. Tali oggetti sono le tabelle, le maschere, i report, le pagine, le macro e i moduli che costituiscono il database. Il riquadro di spostamento sostituisce la finestra del database utilizzata nelle versioni precedenti di Access. Pertanto, le attività eseguite nella finestra del database nelle versioni precedenti verranno ora eseguite tramite il riquadro di spostamento. Se ad esempio si desidera aggiungere una riga a una tabella in visualizzazione Foglio dati, la tabella viene aperta mediante il riquadro di spostamento.

Nota : Il riquadro di spostamento non è disponibile in un Web browser. Per utilizzare il riquadro di spostamento con un database Web, è prima necessario aprire il database utilizzando Access.

riquadro di spostamento di northwind 2007

Per aprire un oggetto del database oppure applicarvi un comando, fare clic con il pulsante destro del mouse sull'oggetto e scegliere una voce dal menu di scelta rapida. I comandi del menu di scelta rapida variano in base al tipo di oggetto.

Per aprire un oggetto del database, ad esempio una tabella, una maschera o un report

  • Nel riquadro di spostamento fare doppio clic sull'oggetto.

    -oppure-

    Nel riquadro di spostamento selezionare l'oggetto desiderato e quindi premere INVIO.

    -oppure-

  • Nel riquadro di spostamento fare clic con il pulsante destro del mouse su un oggetto e fare clic su Apri.

Si noti che è possibile impostare un'opzione per aprire gli oggetti con un solo clic nella finestra di dialogo Opzioni di spostamento.

Nel riquadro di spostamento gli oggetti del database sono suddivisi in categorie contenenti a loro volta gruppi. Alcune categorie sono predefinite ed è inoltre possibile creare gruppi personalizzati.

Per impostazione predefinita, il riquadro di spostamento viene visualizzato all'apertura di un database, inclusi i database creati nelle versioni precedenti di Access. È possibile impedire che il riquadro di spostamento venga visualizzato per impostazione predefinita impostando un'opzione dell'applicazione. Nei passaggi seguenti viene illustrato come eseguire questa operazione.

Per mostrare o nascondere il riquadro di spostamento   

  • Fare clic sul pulsante nell'angolo superiore destro del riquadro di spostamento ( Pulsante di apertura/chiusura della barra di ridimensionamento per il riquadro di spostamento in Access ) oppure premere F11.

Per impedire la visualizzazione del riquadro di spostamento per impostazione predefinita

  1. Fare clic sulla scheda File e quindi su Opzioni.

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Opzioni di Access.

  2. Nel riquadro a sinistra fare clic su Database corrente.

  3. In Spostamento deselezionare la casella di controllo Visualizza riquadro di spostamento e quindi fare clic su OK.

Per ulteriori informazioni sul riquadro di spostamento, vedere l'articolo utilizzare e organizzare oggetti di database nel riquadro di spostamento.

Torna all'inizio

Documenti a schede

A partire da Office Access 2007 è possibile visualizzare gli oggetti di database in documenti a schede anziché finestre sovrapposte. Per un uso interattivo quotidiane, può essere preferibile l'interfaccia di documenti a schede. È possibile attivare o disattivare i documenti a schede impostando le opzioni di Access (vedere mostrare o nascondere le schede del documento, più avanti in questo articolo). Tuttavia, se si modificano le impostazioni dei documenti a schede, è necessario chiudere e riaprire il database per le nuove impostazioni abbiano effetto.

Oggetto a schede in Access 2007

Per visualizzare o nascondere le schede documento

  1. Fare clic sulla scheda File e quindi su Opzioni.

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Opzioni di Access.

  2. Nel riquadro a sinistra fare clic su Database corrente.

  3. Nella sezione Opzioni applicazione, in Opzioni finestra del documento selezionare Documenti a schede.

  4. Selezionare o deselezionare la casella di controllo Visualizza schede documento. Se si deseleziona la casella, le schede documento risulteranno disattivate.

  5. Scegliere OK.

    Note : 

    • L'impostazione Visualizza schede documento si applica a singoli database, ovvero è necessario impostarla in modo indipendente per ogni database.

    • Dopo aver modificato l'impostazione Visualizza schede documento è necessario chiudere e riaprire il database affinché le modifiche diventino effettive.

    • Le schede documento sono attivate nei nuovi database creati mediante Access 2007 o Access 2010 per impostazione predefinita.

    • I database creati con versioni precedenti di Access utilizzano le finestre sovrapposte per impostazione predefinita.

Torna all'inizio

Barra di stato

Analogamente alle versioni precedenti di Access, in Access 2010 è possibile visualizzare una barra di stato nella parte inferiore della finestra. Si tratta di un elemento standard dell'interfaccia utente nel quale vengono visualizzati messaggi di stato, suggerimenti sulle proprietà, indicatori di stato e così via. In Access 2010 alla barra di stato sono inoltre associate due funzioni standard comuni ad altre applicazioni di Office 2010, ovvero quelle relative al passaggio tra finestre e visualizzazioni e allo zoom.

È possibile spostarsi rapidamente da una visualizzazione all'altra nella finestra attiva mediante i controlli disponibili sulla barra di stato. Se si visualizza un oggetto che supporta un fattore di zoom variabile, è possibile ingrandirlo o ridurlo mediante il dispositivo di scorrimento disponibile sulla barra di stato.

È possibile attivare o disattivare la barra di stato nella finestra di dialogo Opzioni di Access.

Per visualizzare o nascondere la barra di stato

  1. Fare clic sulla scheda File e quindi su Opzioni.

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Opzioni di Access.

  2. Nel riquadro a sinistra fare clic su Database corrente.

  3. In Opzioni applicazione selezionare o deselezionare la casella di controllo Visualizza barra di stato. Se la casella è deselezionata, la barra di stato non verrà visualizzata.

  4. Scegliere OK.

Torna all'inizio

Barra di formattazione rapida

Nelle versioni di Access precedenti ad Access 2007, ai fini della formattazione del testo è spesso necessario utilizzare un menu oppure la barra degli strumenti Formattazione. In Access 2010 è possibile formattare il testo in modo più semplice mediante la barra di formattazione rapida. Quando si seleziona il testo da formattare, tale barra viene visualizzata automaticamente al di sopra del testo selezionato. Se si sposta il puntatore del mouse in prossimità della barra di formattazione rapida, quest'ultima viene visualizzata con un effetto di dissolvenza in entrata e sarà possibile utilizzarla per applicare attributi quali il grassetto e il corsivo, nonché per impostare le dimensioni del carattere, il colore e così via. Se si allontana il puntatore del mouse dalla barra di formattazione rapida, quest'ultima diventa trasparente con un effetto di dissolvenza in uscita. Se non si desidera utilizzare la barra di formattazione rapida per applicare attributi di formattazione al testo selezionato, è sufficiente allontanare di alcuni pixel il puntatore del mouse affinché la barra non venga visualizzata.

Scheda GENERALE durante la configurazione di una query in una web part Ricerca contenuto

Per formattare il testo mediante la barra di formattazione rapida

  1. Selezionare il testo da formattare.

    La barra di formattazione rapida verrà visualizzata con un effetto di dissolvenza in entrata al di sopra del testo.

  2. Applicare la formattazione utilizzando le opzioni disponibili sulla barra.

Torna all'inizio

Visualizzazione della Guida

Se sono necessarie informazioni, è possibile visualizzare la Guida premendo F1 facendo clic sull'icona con il punto interrogativo nella parte destra della barra multifunzione.

punto di ingresso della guida

La Guida è disponibile anche nella visualizzazione Backstage.

  • Fare clic sulla scheda File e quindi su ?.

    Nella visualizzazione Backstage verrà visualizzato un elenco di risorse della Guida.

Torna all'inizio

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×