Gestire impostazioni del server per il servizio Single Sign-on

Nota:  Riteniamo importante fornire il contenuto della Guida più recente non appena possibile, nella lingua dell'utente. Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Nella parte inferiore della pagina è possibile indicare se le informazioni sono risultate utili. Questo è l' articolo in lingua inglese per riferimento.

Nota: Per le informazioni più aggiornate e complete visitare il sito www.microsoft.com.

La gestione delle impostazioni del server per il servizio Single Sign-on include la definizione di account amministratore appropriati, l'impostazione del server database Single Sign-on e del nome del server e la configurazione delle impostazioni di timeout e dei registri di controllo.

Nota: Per gestire le impostazioni del server per il servizio Single Sign-on è necessario aprire il sito Web Amministrazione centrale dal computer su cui è in esecuzione Microsoft Office SharePoint Server 2007.

  1. Nella barra di spostamento superiore fare clic su Operazioni.

  2. Nella sezione Configurazione protezione della pagina Operazioni fare clic su Gestisci impostazioni servizio Single Sign-on.

  3. Nella sezione Impostazioni server della pagina Gestisci impostazioni servizio Single Sign-on fare clic su Gestisci impostazioni del server.

  4. La pagina Gestisci impostazioni per Single Sign-On, nella casella nome Account nella sezione Account amministratore Single Sign-On digitare il nome dell'account amministratore Single Sign-On utilizzando il modulo dominio/gruppo o dominio/nomeutente.

    L'account amministratore del servizio Single Sign-on determina chi può creare, eliminare o modificare le definizioni di 'applicazione, nonché eseguire il backup della chiave di crittografia.

    L'utente o il gruppo indicato come amministratore del servizio Single Sign-on deve soddisfare le condizioni seguenti:

    • Un gruppo globale di Windows o l'account di un singolo utente. Questo account non può essere un account di gruppo locale di dominio o una lista di distribuzione.

    • L'account del servizio Single Sign-on se è specificato un utente. Se è specificato un gruppo, l'account del servizio Single Sign-on deve essere un membro del gruppo.

    • L'account di configurazione per il servizio Single Sign-on se è specificato un utente. Se è specificato un gruppo, l'account di configurazione per il servizio Single Sign-on deve essere un membro del gruppo.

    • Un membro del gruppo Lettori di SharePoint sul sito Amministrazione centrale SharePoint.

      Se è specificato un gruppo, tutti gli utenti che vengono aggiunti al gruppo allo scopo di amministrare il servizio Single Sign-On devono essere membri del gruppo Administrators locale sul server della chiave di crittografia. Non fare di questo account un membro del gruppo Administrators locale sul server della chiave di crittografia.

  5. Nella sezione Account amministratore definizione applicazione Enterprise, nella casella nome Account digitare il nome dell'account dell'utente in grado di configurare e gestire definizioni di applicazioni enterprise utilizzando il modulo dominio/gruppo o il dominio o gruppo / nome utente.

    L'account amministratore definizione applicazione enterprise può gestire le credenziali di una definizione di applicazione enterprise, tra cui la modifica della password di una definizione di applicazione enterprise di gruppo e la modifica o l'eliminazione di credenziali per una definizione di applicazione enterprise individuale.

    L'utente o il gruppo specificato deve soddisfare le condizioni seguenti:

    • Un gruppo globale di Windows o l'account di un singolo utente. Questo account non può essere un account di gruppo locale di dominio o una lista di distribuzione.

    • Un membro del gruppo Lettori di SharePoint sul sito Amministrazione centrale SharePoint.

  6. Nella sezione Impostazioni di Database, nella casella nome Server digitare il nome NetBIOS del server di database single sign-on (ad esempio nome_computer o computer_name\SQL_server_instance). Digitare il nome di dominio completo.

  7. Nella casella Nome database immettere il nome del server database Single Sign-on.

    Nota: A meno che non si precreino database, è consigliabile utilizzare il server database predefinito e il server database Single Sign-on.

  8. Nella casella Timeout ticket (in minuti) della sezione Impostazioni timeout digitare i minuti che devono trascorrere prima che un ticket Single Sign-on scada. Il timeout dovrebbe essere sufficientemente lungo per durare dall'ora di emissione del ticket all'ora in cui l'applicazione enterprise lo riscatta. Due minuti è il punto iniziale consigliato.

  9. Nella casella Elimina i record del registro di controllo dopo (giorni) digitare il numero di giorni per cui il registro di controllo mantiene i record prima di eliminarli.

  10. Fare clic su OK.

Torna all'inizio

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×