Gestione delle modifiche per i client di Office 365

Importante : 

  • Il 20 aprile sono stati annunciati cambiamenti miranti a ottenere un migliore allineamento tra i modelli di aggiornamento di Office 365 ProPlus e Windows 10. In quel post di blog sono illustrate le modifiche alla frequenza dei rilasci e alla durata del supporto per gli aggiornamenti delle funzionalità di Office 365 ProPlus. Nell'ambito di queste modifiche, Office 365 ProPlus sta anche cambiando i nomi dei canali di aggiornamento.

  • Per altre informazioni, vedere Panoramica delle modifiche imminenti alla gestione degli aggiornamenti di Office 365 ProPlus.

  • Poiché la maggior parte delle modifiche avrà effetto a settembre 2017, questo contenuto verrà aggiornato nei prossimi mesi.

Le applicazioni client incluse in Office 365 vengono ora rilasciate regolarmente con aggiornamenti che forniscono nuove caratteristiche e funzionalità, oltre ad aggiornamenti della sicurezza e di altro tipo. Per Windows 10 è stato inoltre adottato il nuovo modello di manutenzione e vengono rilasciate regolarmente nuove funzionalità. Per i professionisti IT è importante conoscere questo nuovo modello di manutenzione e sapere come gestire i rilasci, mentre l'organizzazione sfrutta la nuova funzionalità.

Questo articolo fornisce una panoramica del nuovo modello di manutenzione, oltre a informazioni sui canali e sulla frequenza dei rilasci e su come gestire efficacemente le versioni delle applicazioni client di Office 365 per l'organizzazione.

In questo articolo

Scaricare queste informazioni come poster di modello in formato Visio o PDF.

Poster del modello di manutenzione

Per una panoramica, guardare il video seguente.

Il browser in uso non supporta le funzionalità video. Installare Microsoft Silverlight, Adobe Flash Player o Internet Explorer 9.

Una nuova strategia di aggiornamento: il modello di manutenzione

Per Windows 10 e Office 365 è stato adottato il modello di manutenzione degli aggiornamenti dei client. Ciò significa che nuove funzionalità, aggiornamenti non correlati alla sicurezza e aggiornamenti della sicurezza vengono rilasciati regolarmente, in modo che gli utenti possano avere accesso alle funzionalità e ai miglioramenti più recenti. Il modello di manutenzione include anche un periodo in cui le aziende possono testare e convalidare i rilasci prima di adottarli.

Cos'è il modello di manutenzione?

In un modello di sviluppo tradizionale possono essere necessari mesi di pianificazione, sviluppo e test prima che sia pronto un rilascio di grandi dimensioni. Nelle distribuzioni tradizionali le aziende impiegano anni per pianificare, valutare i test, provare e distribuire per poi gestire l'intero ambiente.

La figura seguente mostra un modello di rilascio tradizionale:

Modello di rilasci tradizionale

La figura seguente mostra un modello di distribuzione tradizionale:

Modello di distribuzione tradizionale

In un modello di manutenzione, nuove caratteristiche e innovazioni possono essere sviluppate e rilasciate rapidamente, in modo che gli utenti possano assistere a miglioramenti continui. Essendo cambiato lo sviluppo, è cambiato anche il processo di distribuzione per le organizzazioni aziendali. Un rilascio più rapido di caratteristiche offre la possibilità di valutare, provare e distribuire diversi set di funzionalità contemporaneamente.

La figura seguente mostra i rilasci in un modello di manutenzione:

Rilasci in un modello di manutenzione

La figura seguente mostra la distribuzione in un modello di manutenzione:

Distribuzione in un modello di manutenzione

Qual è il vantaggio per le organizzazioni?

Si desiderano caratteristiche aggiornate, ma si vuole anche avere il controllo e il supporto necessario per gestire il business. Con l'ampia varietà di programmi di rilascio per Windows 10 e Office 365, è possibile valutare nuove caratteristiche, provarle con gruppi specifici dell'organizzazione e quindi distribuirle nell'intera azienda. È anche possibile mantenere sistemi specializzati in una build a lungo termine per il controllo.

Usare l'opzione di aggiornamento appropriata per i dispositivi e per specifiche esigenze aziendali. Ecco le opzioni consigliate:

Tipo di dispositivo   

Cellulari e tablet Portatili e desktop Sistemi specializzati

Opzione di aggiornamento   

I dispositivi iOS o Android ricevono aggiornamenti regolari dai rispettivi store di app. I dispositivi che eseguono le app di Office Universal ricevono automaticamente aggiornamenti regolari da Microsoft Store.

Per i dispositivi Windows 10, usare Current Branch per ottenere aggiornamenti regolari con le caratteristiche più recenti.

Usare Current Branch (Windows) e Current Channel (Office 365) per ottenere aggiornamenti regolari con le caratteristiche più recenti.

Si hanno componenti aggiuntivi personalizzati? Scegliere Current Branch for Business (Windows) e Deferred Channel (Office 365) in modo di avere il tempo per eseguire test.

Usare Long Term Servicing Branch di Windows 10 e le installazioni dei client Office Professional Plus 2016 (con file MSI)( per il controllo.

Concentrarsi sul business e non sulla gestione del software.

La tabella seguente illustra i modi in cui è possibile concentrarsi sul business e non sulla gestione del software con le applicazioni client di Office 365.

Rimanere aggiornati   

Gli aggiornamenti regolare implicano che telefoni, tablet e computer desktop degli utenti verranno aggiornati con le correzioni più recenti.

Combinare i programmi   

È importante rispettare le esigenze dell'organizzazione: i sistemi non devono seguire tutti lo stesso modello di distribuzione. È anche possibile usare modelli diversi per Windows e Office negli stessi dispositivi.

Risparmiare sulla gestione   

Consentire gli aggiornamenti automatici alle versioni Current Branch for Business (Windows) e Deferred Channel (Office 365) completamente testate invece di gestire i pacchetti software internamente.

Stare al passo con i tempi   

Grazie alle comunicazioni di Microsoft, è possibile conoscere cosa verrà incluso nelle versioni successive e quali aggiornamenti per la sicurezza contengono.

Gestire i rischi   

Usare Current Branch for Business (Windows) e Deferred Channel o First Release per Deferred Channel (Office 365) per testare le applicazioni line-of-business cruciali che devono rimanere sempre operative.

Risparmiare sullo sviluppo   

Controllare prima di tutto le disponibilità di mercato: potrebbero essere disponibili soluzioni di terzi che funzionano. Se è necessaria una distribuzione personalizzata, seguire procedure consigliate per assicurarsi che i componenti aggiuntivi funzionino dopo gli aggiornamenti.

Opzioni di rilascio

È necessario comprendere le diverse opzioni di rilascio per Windows 10 e per le applicazioni client di Office 365 in modo da scegliere quelle appropriate per le proprie esigenze. Sono i clienti a decidere le opzioni più indicate e a scegliere le combinazioni di rilascio per supportare l'organizzazione. Questa sezione fornisce una panoramica per aiutare nella scelta.

Riepilogo delle opzioni di rilascio

Usare la tabella seguente per scegliere l'opzione di rilascio appropriata per specifiche esigenze aziendali:

Innovazione costante

Innovazione costante

Tempo per valutare

Tempo per valutare

Sicurezza sempre

Sicurezza sempre

Ottenere immediatamente le caratteristiche più recenti. Scegliere Current Branch (Windows 10) e Current Channel (Office 365).

Testare le opzioni con i sistemi esistenti. Scegliere questi rilasci:

  • Windows 10: Current Branch for Business

  • Office 365: Deferred Channel e First Release per Deferred Channel

Si avranno sempre a disposizione gli aggiornamenti della sicurezza più recenti, senza attesa, indipendentemente dal programma scelto.

Canali predefiniti per le applicazioni client

Office 365 include diversi set di applicazioni client. Office 365 Business include le applicazioni di Office di base (Word, Excel, PowerPoint, Microsoft Outlook, OneNote e Publisher) e Office 365 ProPlus include le applicazioni di base oltre a Skype for Business e Access. Anche Client desktop di Project Online e Visio Pro per Office 365 seguono questo modello di rilasci.

La figura seguente mostra questi set di applicazioni client.

Canali predefiniti per le applicazioni client

Per impostazione predefinita, le applicazioni client per Office 365 sono configurate con questi canali di rilascio:

  • Office 365 Business, Client desktop di Project Online e Visio Pro per Office 365    sono impostati per usare Current Channel.

  • Office 365 ProPlus    è impostato per Deferred Channel.

Tuttavia, è possibile stabilire quale canale usare per le applicazioni client, in base alle esigenze aziendali.

Per altre informazioni sui canali per le applicazioni client di Office 365, vedere Panoramica dei canali di aggiornamento.

Quale opzione di rilascio?

Questa tabella mostra le opzioni di rilascio per Windows 10 e per i client di Office 365.

Opzioni di rilascio

Disponibile per il client di Office 365?

Disponibile per Windows 10?

Windows Insider Preview Branch    consente di visualizzare in anteprima le caratteristiche e di fornire feedback.

No

Current Branch    offre agli utenti le caratteristiche più recenti. È ideale per gli utenti di dispositivi mobili che usano dispositivi personali, per la forza vendita che lavora sul campo e per i sistemi di test o i programmi pilota.

No

Current Channel    offre agli utenti le caratteristiche più recenti. È ideale per gli utenti di dispositivi mobili che usano dispositivi personali, per la forza vendita che lavora sul campo e per i sistemi di test o i programmi pilota.

No

First Release per Deferred Channel    offre il tempo per controllare le caratteristiche e testare personalizzazioni o processi interni.

No

Current Branch for Business    offre un paio di mesi di lead time prima di ricevere la versione più recente. È ideale per i PC desktop e portali da usare in ufficio. Consente di sfruttare le nuove caratteristiche con la sicurezza che siano state testate e convalidate da milioni di utenti.

No

Deferred Channel    offre un paio di mesi di lead time prima di ricevere la versione più recente. È ideale per i PC desktop e portali da usare in ufficio. Consente di sfruttare le nuove caratteristiche con la sicurezza che siano state testate e convalidate da milioni di utenti.

No

Le installazioni dei client di Office Professional Plus 2016 (con file MSI)    sono indicate per gli scenari in cui serve il massimo controllo e il dispositivo ha accesso limitato a Internet.

No

No

Long Term Servicing Branch    è ideale per gli scenari in cui il controllo sulla distribuzione del sistema operativo è di primaria importanza.

No

Le opzioni di rilascio nella parte superiore della tabella offrono le caratteristiche più nuove, quelle in basso il maggior controllo amministrativo. Nel primo caso si ottiene accesso rapido alle nuove caratteristiche e la possibilità di inviare feedback a Microsoft. Nel secondo caso si ottiene un maggior controllo a discapito delle caratteristiche. Usare le opzioni più controllate per sistemi specializzati come fabbriche, sistemi di controllo del traffico aereo o dispositivi per pronto soccorso. Current Branch for Business (Windows) e Deferred Channel (Office 365) offrono un equilibrio tra nuove caratteristiche e controllo.

Frequenza dei rilasci

È importante mantenere aggiornato Windows e i client di Office. Per Office 365 e Windows 10, Microsoft si impegna ad allineare le frequenze dei rilascio per semplificare il processo Per entrambi si riceveranno aggiornamenti regolari della sicurezza e 2 o 3 volte l'anno nuove caratteristiche. Per Windows 10 è anche disponibile un ramo di manutenzione a lungo termine per i dispositivi specializzati.

Frequenza dei rilasci di Windows 10

Windows 10 prevede quattro tipi di branch di rilascio:

  • Windows Insider Preview    Partecipando al programma Windows Insider, è possibile valutare e fornire feedback sulle caratteristiche prima del rilascio, nonché eseguire test di convalida della compatibilità delle applicazioni. Le nuove caratteristiche vengono rilasciate spesso.

  • Current Branch    Dopo che le nuove caratteristiche sono state testate tramite il programma Windows Insider, vengono rilasciate insieme a correzioni e patch di sicurezza come Current Branch. I nuovi Current Branch vengono rilasciati alcune volte all'anno.

  • Current Branch for Business    Le caratteristiche di Current Branch vengono implementate in Current Branch for Business alcune volte all'anno. Microsoft supporta una versione Current Branch for Business per almeno 8 mesi.

  • Long Term Servicing Branch    Questo branch prevede una piattaforma del sistema operativo supportata per 10 anni. Le organizzazioni possono scegliere di passare a una nuova versione o rimanere con quella che hanno e passare direttamente a quella successiva. I Long Term Servicing Branch vengono usati poco frequentemente per i dispositivi specializzati. Usare i client di Office Professional Plus 2016 con questi dispositivi.

La figura seguente mostra le relazioni tra i rilasci per Windows 10.

Frequenza dei rilasci di Windows 10

Per altre informazioni, vedere Opzioni di manutenzione di Windows 10 per gli aggiornamenti.

Frequenza dei rilasci per i client di Office 365

I client Office 365 prevedono i seguenti tipi di rilasci:

  • Current Channel    Nuove caratteristiche, correzioni e aggiornamenti della sicurezza possono essere rilasciati ogni mese per Current Channel. Questa è la pianificazione predefinita dei rilasci per i client di Office 365 Business.

  • First Release per Deferred Channel    È possibile convalidare questa versione per quattro mesi prima che diventi Deferred Channel. Le nuove caratteristiche vengono incluse solo all'inizio di un rilascio. Questo canale viene aggiornato con aggiornamenti della sicurezza e di altro tipo ogni mese.

  • Deferred Channel   First Release per Deferred Channel viene implementato e rilasciato come Deferred Channel ogni 4 mesi. Non vengono aggiunte nuove caratteristiche fino al successivo Deferred Channel, anche se continuano a essere rilasciati gli aggiornamenti della sicurezza. Ogni Deferred Channel è supportato per altri 4 mesi, dopodiché gli utenti devono passare al rilascio successivo. Questa è la pianificazione predefinita dei rilasci per i client di Office 365 ProPlus.

La figura seguente mostra le relazioni tra i rilasci per Office 365 ProPlus.

Frequenza dei rilasci di Office 365

App di Office Mobile

Le app di Office Mobile per iOS e Android prevedono rilasci regolari tramite i rispettivi store di app. Le app di Office Universal per Windows prevedono rilasci regolari tramite Microsoft Store.

Installazioni dei client di Office Professional Plus 2016

Gli aggiornamenti della sicurezza vengono resi disponibili per i client Office installati tramite file MSI come parte del programma multilicenza di Office. Le nuove caratteristiche non vengono distribuite al di fuori dei rilasci del prodotto. È la scelta consigliata per i dispositivi con Long Term Servicing Branch di Windows 10.

Strumenti di distribuzione

La tabella seguente elenca gli strumenti di distribuzione che è possibile usare per Windows 10 e per le applicazioni client di Office 365:

Strumento

Supportato per Windows 10?

Supportato per i client di Office 365?

Windows Update for Business

No

Windows Server Update Services

No

System Center Configuration Manager

Microsoft InTune

Strumenti di distribuzione del software di terze parti

Tipi di modifiche

In Office 365 vengono regolarmente apportate diversi tipi di modifiche. I canali di comunicazione per tali modifiche e le azioni che potrebbe essere necessario intraprendere variano in base al tipo di modifica.

Questa sezione descrive i tipi di modifiche che potrebbero essere effettuate, quando aspettarsele e cosa è necessario fare per prepararsi in Office 365.

Tipi di modifiche per il servizio e le applicazioni client di Office 365

Non tutte le modifiche hanno lo stesso impatto sugli utenti oppure richiedono un intervento. Alcune sono pianificate e altre no per natura (gli aggiornamenti della sicurezza e di altro tipo non vengono in genere pianificati in anticipo). A seconda del tipo di modifica varia anche il canale di comunicazione. La tabella seguente elenca i tipi di modifiche che è possibile aspettarsi per il servizio e le applicazioni client di Office 365.

Funzionalità

Funzionalità

Aggiornamenti non per la sicurezza

Aggiornamenti non per la sicurezza

Sicurezza sempre

Sicurezza

Tipo di modifica   

  • Aggiornamenti delle caratteristiche

  • Nuove caratteristiche o applicazioni

  • Caratteristiche deprecate

  • Aggiornamenti rapidi dei client per i problemi

  • Patch di sicurezza

Preavviso?   

30 giorni di preavviso per le modifiche che richiedono interventi

No, sono incluse nella build mensile per tutti i canali

No, sono incluse nella build mensile per tutti i canali

Canale di comunicazione   

  • Bollettino sulla sicurezza

Intervento dell'amministratore del tenant richiesto?   

A volte

Raramente

Raramente

Quale tipo di intervento?   

  • Cambiare impostazioni

  • Comunicare le modifiche agli utenti

  • Convalidare le personalizzazioni

  • Cambiare le impostazioni di amministrazione

Test richiesti?   

Raramente, controllare i componenti aggiuntivi critici per l'azienda

A volte, test della correzione rispetto a processi o personalizzazioni

Raramente

Esempi di modifiche   

  • Aggiornamenti delle caratteristiche: PowerPoint - procedura più semplice per l'incorporamento di video

  • Nuove caratteristiche o applicazioni: Skype for Business

  • Aggiornamenti rapidi basati sui bug segnalati dai clienti

Linee guida per la gestione delle modifiche quando si usano i componenti aggiuntivi per Office:

  • È consigliabile usare Current Channel per ottenere gli aggiornamenti più recenti. Se sono stati distribuiti componenti aggiuntivi o personalizzazioni di Office, è possibile usare Deferred Channel, che ritarda l'applicazione di aggiornamenti a Office finché non è possibile testarli e correggere le personalizzazioni. Per testare e correggere le personalizzazioni prima dell'applicazione degli aggiornamenti a Deferred Channel, usare First Release per Deferred Channel. Usare Dashboard di telemetria di Office per verificare la compatibilità dei componenti aggiuntivi. Per altre informazioni, vedere Compatibilità e telemetria in Office.

  • Se i componenti aggiuntivi per Office vengono sviluppati internamente, è consigliabile aggiornare il codice e ridistribuire i componenti aggiuntivi personalizzati.

  • Se la personalizzazione si basa su VBA, VSTO o COM, è consigliabile ricrearla come componente aggiuntivo per Office oppure controllare l'Office Store per verificare se è disponibile un componente aggiuntivo di terze parti con funzionalità simili.

  • Valutare la possibilità di rimuovere i componenti aggiuntivi per Office non più in uso o usati raramente.

Altre informazioni sui componenti aggiuntivi per Office.

Suggerimenti per i test

Per le modifiche di funzionalità, è consigliabile eseguire i test di componenti aggiuntivi e altre personalizzazioni per verificare se è necessario aggiornarli. Seguire questi suggerimenti per i test:

  • Non aspettare: fare in modo che un team pilota usi le build Current Channel per iniziare a valutare le nuove caratteristiche. Usare First Release per Deferred Channel se è necessario un lead time più lungo per i test.

  • Usare un ambiente virtuale di Azure per testare le personalizzazioni o i processi.

  • Allineare il proprio lavoro con la pianificazione dei rilasci: la pianificazione dei test deve essere mensile.

Ruoli e responsabilità

La responsabilità della gestione delle modifiche è condivisa tra Microsoft e l'amministratore della tenancy di Office 365. L'equilibrio di responsabilità per un servizio online è diverso da quello per i server o i client locali.

Identificare i ruoli che devono essere ricoperti da Microsoft e dall'amministratore prima, durante e dopo l'applicazione di una modifica al servizio.

Controllare cosa è incluso in ogni rilascio nella pagina Rilasci dei canali di aggiornamento dei client di Office 365 su TechNet.

Equilibrio di responsabilità

In un'offerta di servizi, l'equilibrio di responsabilità per attività come la manutenzione dell'hardware e gli aggiornamenti della sicurezza si sposta sul provider di servizi (Microsoft) invece che sul cliente. Tuttavia, è comunque necessario assicurarsi che il software personalizzato continui a funzionare come previsto quando vengono implementati gli aggiornamenti.

Per i prodotti locali, l'organizzazione si assume la maggior parte della responsabilità per la gestione delle modifiche.

La responsabilità del cliente per la gestione delle modifiche si basa sul tipo di servizio. Il grafico seguente riepiloga l'equilibrio di responsabilità tra Microsoft e il cliente per i servizi online e il software locale.

Servizio di Office 365

Client di Office 365

Client e server locale

Responsabilità   

Microsoft   

Cliente   

Microsoft   

Cliente   

Microsoft   

Cliente   

Fornire nuove funzionalità

X

X

X

X

Testare nuove funzionalità per il controllo qualità

X

X

X

X

X

Comunicare la disponibilità di nuove caratteristiche

X

X

X

X

X

X

Integrare software personalizzato

X

X

X

X

X

Applicare gli aggiornamenti della sicurezza

X

X

X

Eseguire la manutenzione del software di sistema

X

X

X

Eseguire la manutenzione dell'hardware

X

X

X

Ruolo di Microsoft e del cliente

Sia Microsoft che il cliente ricoprono un ruolo nella gestione delle modifiche di Office 365 prima, durante e dopo l'applicazione.

Prima di una modifica

Ruolo di Microsoft

  • Definire le aspettative per le modifiche del servizio.

  • Notificare ai clienti 30 con giorni di anticipo le modifiche che richiedono l'intervento dell'amministratore.

  • Pubblicare la maggior parte di nuove caratteristiche e aggiornamenti nella roadmap di Office 365.

Ruolo del cliente

  • Comprendere cosa aspettarsi per le modifiche e le comunicazioni.

  • Consultare regolarmente il Centro messaggi, la roadmap di Office 365 e il blog di Office.

  • Configurare team pilota per visualizzare in anteprima le nuove funzionalità tramite Current Channel.

  • Rivedere e aggiornare i processi interni di gestione delle modifiche.

  • Identificare i requisiti di sistema di Office 365 e verificare la conformità.

Durante una modifica

Ruolo di Microsoft

  • Distribuire la modifica ai clienti.

  • In particolare per i client di Office 365: rilasciare un nuovo Current Channel ogni mese e nuovi aggiornamenti di sicurezza e di altro tipo per Deferred Channel.

  • Monitorare la telemetria e supportare le escalation per eventuali problemi imprevisti.

Ruolo del cliente

  • Consultare il Centro messaggi e controllare il collegamento ad altre informazioni.

  • Intraprendere gli eventuali interventi richiesti e testare i componenti aggiuntivi.

  • Se si usa una condivisione interna per gli aggiornamenti, scaricare le build più recenti e caricarle nella condivisione.

  • Se si verifica uno scenario di interruzione/correzione, creare una richiesta di supporto.

Dopo una modifica

Ruolo di Microsoft

  • Tenere conto del feedback del cliente per migliorare l'implementazione delle future modifiche.

  • Tenere conto del feedback della Office 365 Network in Yammer e nello strumento di feedback per amministratori.

  • Aggiornare gli stati della roadmap di Office 365 e aggiungere nuove caratteristiche.

Ruolo del cliente

  • Collaborare con le persone dell'organizzazione per adottare la modifica (chiedere aiuto al Success Center di Office 365).

  • Rivedere i processi di gestione delle modifiche e i colli di bottiglia per identificare le opportunità di semplificazione e usare più risorse Microsoft.

  • Fornire un feedback generale nella Office 365 Network in Yammer e uno più specifico nello strumento per amministratori.

  • Indicare agli utenti di fornire feedback specifico sulle app usando il pulsante Smile nelle app di Office.

Gestire le distribuzioni degli aggiornamenti

Il cliente sceglie quando e come distribuire gli aggiornamenti nella sua organizzazione configurando:

  • Quali canali usare.    Controlla la frequenza della disponibilità di aggiornamenti.

  • Quale metodo di aggiornamento usare, se manuale o automatico.    Controlla come vengono distribuiti gli aggiornamenti nei computer client.

Come applicare gli aggiornamenti

È possibile decidere come distribuire gli aggiornamenti ai computer degli utenti. Si può scegliere di consentire ai computer client di ricevere automaticamente gli aggiornamenti tramite Internet o da una posizione locale. In alternativa, per avere un maggior controllo, si possono creare pacchetti di aggiornamenti e distribuirli manualmente ai computer client tramite la rete aziendale.

Metodi di applicazione degli aggiornamenti di Office ai computer client

La tabella seguente illustra tre metodi che è possibile usare per applicare gli aggiornamenti di Office ai computer client.

Automatico

Manuale

Da Internet   

Da una posizione locale   

Da una posizione locale   

Microsoft rende disponibili le build aggiornate tramite Internet. I computer client installano automaticamente gli aggiornamenti non appena disponibili.

Un amministratore scarica le build aggiornate in una posizione locale. I computer client installano automaticamente gli aggiornamenti non appena disponibili.

Un amministratore scarica le build aggiornate in una posizione locale. L'amministratore usa script o strumenti di distribuzione del software per effettuare il push delle build aggiornate nei computer client.

La figura seguente mostra questi metodi:

Applicare gli aggiornamenti di Office ai client

È necessario controllare la distribuzione degli aggiornamenti?

Per scegliere il metodo da usare, considerare gli scenari seguenti:

  • Personalizzazioni

    • Consentire gli aggiornamenti automatici per...   Utenti o computer usati principalmente per la produttività e che non usano personalizzazioni o soluzioni integrate.

      Canale consigliato: 
Current Channel

    • Usare la distribuzione manuale degli aggiornamenti per...   Utenti o computer che si avvalgono di personalizzazioni o soluzioni integrate compatibili con i client di Office 365.

      Canale consigliato: 
Deferred Channel. Convalidare con First Release per Deferred Channel.

  • Computer gestiti o non gestiti?

    • Consentire gli aggiornamenti automatici da Internet per...   Privati e piccole imprese senza reparto IT.

    • Distribuire da una posizione locale quando...   Si vuole controllare quando viene eseguito il push nei computer dell'organizzazione.

Come configurare i canali e i metodi di aggiornamento

Usare i metodi seguenti per configurare quali canali devono essere usati da quali computer client e come vengono aggiornati questi computer client:

  • Strumento di distribuzione di Office

  • Criteri di gruppo - per l'amministrazione centralizzata dei computer aggiunti al dominio.

Vedere anche

Panoramica dei canali di aggiornamento

Opzioni di manutenzione di Windows 10 per gli aggiornamenti

Risorse per l'architettura IT del cloud Microsoft

Rilasci dei canali di aggiornamento dei clienti di Office 365

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×