Funzioni Var, VarP

Restituiscono le stime della varianza per una popolazione o un campione di popolazione rappresentato come set di valori contenuto in un determinato campo di una query.

Sintassi

Var ( expr )

VarP ( expr )

Il segnaposto expr rappresenta un'espressione stringa che identifica il campo che contiene i dati numerici da valutare o un'espressione che esegue un calcolo usando i dati presenti nel campo. Gli operandi in expr possono includere il nome di un campo di tabella, una costante o una funzione, che può essere intrinseca o definita dall'utente, ma deve essere diversa rispetto alle altre funzioni di aggregazione SQL.

Note

La funzione VarP valuta una popolazione, mentre la funzione Var valuta un campione di popolazione.

Se la query sottostante contiene meno di due record, le funzioni Var e VarP restituiscono un valore , che indica che non è possibile calcolare una varianza.

È possibile usare le funzioni Var e VarP in un'espressione di query o in un'istruzione SQL.



Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×