Funzioni Min, Max

Restituire il valore minimo o massimo di un set di valori contenuto in un determinato campo di una query.

Sintassi

Min( expr )

Max( expr )

Il segnaposto expr rappresenta un'espressione stringa che identifica il campo che contiene i dati da valutare o un'espressione che esegue un calcolo usando i dati presenti nel campo. Gli operandi in expr possono includere il nome di un campo di tabella, una costante o una funzione, che può essere intrinseca o definita dall'utente, ma deve essere diversa rispetto alle altre funzioni di aggregazione SQL.

Note

È possibile usare Min e Max per determinare i valori minimi e massimi in un campo in base all'aggregazione o al raggruppamento specificato. Ad esempio, è possibile usare queste funzioni per restituire i costi di spedizione minimo e massimo. Se non viene specificata alcuna aggregazione, viene usata l'intera tabella.

È possibile usare Min e Max in un'espressione di query e nella proprietà SQL di un oggetto QueryDef oppure quando si crea un oggetto Recordset in base a una query SQL.



Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×