Funzione Shell

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Nota : La funzione, il metodo, la proprietà o l'oggetto descritto in questo argomento è disabilitato se Microsoft Jet Expression Service è in esecuzione in modalità sandbox, che impedisce la valutazione delle espressioni potenzialmente pericolose. Per altre informazioni sulla modalità sandbox, cercare "modalità sandbox" nella Guida.

Eseguire un programma eseguibile e restituisce un valore Variant (Double) che rappresenta l'ID del programma attività in caso contrario, in caso contrario restituisce zero.

Sintassi

Shell ( percorso [, windowstyle ] )

Nella sintassi della funzione Shell sono previsti gli argomenti seguenti:

Argomento

Descrizione

percorso

Obbligatorio. Variant (Stringa). Nome del programma da eseguire ed eventuali argomenti obbligatori o opzioni riga di comando. può includere directory o cartella e unità. In Macintosh, è possibile utilizzare la funzione MacID per specificare firma dell'applicazione anziché il relativo nome. Nell'esempio seguente viene utilizzata la firma di Microsoft Word: Shell MacID("MSWD")

WindowStyle

Facoltativo. Variant (Integer) corrispondente per lo stile della finestra in cui è possibile eseguire il programma. Se l'argomento stilefinestra viene omesso, il programma viene avviato ridotto a icona con lo stato attivo. In Macintosh (System 7.0 o versione successiva), windowstyle solo determinare o meno l'applicazione lo stato attivo quando viene eseguito.


Windowstyle argomento denominato è questi valori:

Costante

Valore

Descrizione

vbHide

0

Finestra è nascosta e lo stato attivo alla finestra nascosta. La costante vbHide non è applicabile su piattaforme Macintosh.

vbNormalFocus

1

Finestra con lo stato attivo e ripristinato nella posizione e le dimensioni originali.

vbMinimizedFocus

2

Finestra verrà visualizzata come icona con lo stato attivo.

vbMaximizedFocus

3

Finestra ingrandita con lo stato attivo.

vbNormalNoFocus

4

Finestra viene ripristinata alle dimensioni e posizione più recente. La finestra attiva rimane attiva.

vbMinimizedNoFocus

6

Finestra verrà visualizzata come icona. La finestra attiva rimane attiva.


Osservazioni

Se la funzione Shell esegue correttamente il file specificato, verrà restituito l'ID attività del programma avviato. ID attività è un numero univoco che identifica il programma in esecuzione. Se la funzione Shell non è possibile avviare il programma specificato, verrà restituito un errore.

Su Macintosh, vbNormalFocus, vbMinimizedFocuse vbMaximizedFocus tutti posizionare l'applicazione in primo piano. vbHide, vbNoFocusvbMinimizeFocus tutti posizionare l'applicazione in background.

Nota : Per impostazione predefinita, la funzione Shell esegue in modo asincrono altri programmi. Questo significa che un programma avviato con Shell potrebbe non terminare prima che vengano eseguite le istruzioni che seguono la funzione Shell .

Esempio

Nota : Gli esempi seguenti illustrano l'uso di questa funzione in un modulo di Visual Basic, Applications Edition (VBA). Per altre informazioni sull'uso di VBA, selezionare Riferimenti per sviluppatori nell'elenco a discesa accanto a Cerca e immettere uno o più termini nella casella di ricerca.

In questo esempio viene utilizzata la funzione Shell per eseguire un'applicazione specificata dall'utente. In MacIntosh, nome dell'unità predefinita è "HD" e parti del nome del percorso sono separate da punti e anziché barre rovesciate. Analogamente, specificare le cartelle Macintosh anziché \Windows.

' Specifying 1 as the second argument 
' opens the application in normal size and
' gives it the focus.
Dim RetVal
' Run Calculator.
RetVal = Shell("C:\WINDOWS\CALC.EXE", 1)

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×