Funzione PREVISIONE.ETS.STAT

Restituisce un valore statistico come risultato della previsione della serie temporale.

Il tipo di statistica indica la statistica richiesta da questa funzione.

Sintassi

PREVISIONE.ETS.STAT (valori; sequenza_temporale; tipo_statistica; [stagionalità]; [completamento_dati]; [aggregazione])

Gli argomenti della sintassi della funzione PREVISIONE.ETS.STAT sono i seguenti:

  • valori    Obbligatorio. I valori sono i valori cronologici per i quali si vuole eseguire la previsione dei punti successivi.

  • sequenza temporale    Obbligatorio. Matrice o intervallo di dati numerici indipendente. Le date della sequenza temporale devono essere intervallate da una cadenza uniforme e devono essere diverse da zero. Non è necessario che la sequenza temporale sia ordinata, poiché PREVISIONE.ETS.STAT la ordina in modo implicito per i calcoli. Se non viene identificata una cadenza costante nella sequenza temporale specificata, PREVISIONE.ETS.STAT restituisce l'errore #NUM!. Se la sequenza temporale contiene valori duplicati, PREVISIONE.ETS.STAT restituisce l'errore #VALORE!. Se gli intervalli della sequenza temporale e i valori non sono delle stesse dimensioni, PREVISIONE.ETS.STAT restituisce l'errore #N/D!.

  • tipo_statistica    Obbligatorio. Valore numerico compreso tra 1 e 8 che indica quale statistica verrà restituita per la previsione calcolata.

  • stagionalità    Facoltativo. Valore numerico. Il valore predefinito 1 indica che Excel rileva la stagionalità automaticamente per la previsione e usa numeri interi positivi per la lunghezza del modello stagionale. 0 indica nessuna stagionalità, ossia che la previsione sarà lineare. I numeri interi positivi indicano all'algoritmo di usare modelli di questa lunghezza per la stagionalità. Per qualsiasi altro valore, PREVISIONE.ETS.STAT restituisce l'errore #NUM!.

    Il valore massimo supportato per la stagionalità è 8.760 (numero di ore in un anno). Qualsiasi valore di stagionalità superiore a questo numero genera un errore #NUM!.

  • completamento dati    Facoltativo. Sebbene la sequenza temporale richieda una cadenza costante tra i punti dati, PREVISIONE.ETS.STAT supporta fino al 30% di dati mancanti e si regola automaticamente. 0 indica all'algoritmo di considerare i punti mancanti come valori pari a zero. Il valore predefinito 1 tiene conto dei punti mancanti completandoli come media dei punti adiacenti.

  • aggregazione    Facoltativo. Sebbene la sequenza temporale richieda una cadenza costante tra i punti dati, PREVISIONE.ETS.STAT aggrega più punti aventi lo stesso indicatore data e ora. Il parametro di aggregazione è un valore numerico che indica quale metodo verrà usato per aggregare più valori con lo stesso indicatore data e ora. Il valore predefinito 0 usa MEDIA, ma sono disponibili anche le opzioni SOMMA, CONT, CONTA.VALORI, MIN, MAX, MEDIANA.

Possono essere restituite le seguenti statistiche facoltative:

  • Parametro alfa dell'algoritmo ETS    Restituisce il parametro del valore base; un valore superiore aggiunge peso ai punti dati recenti.

  • Parametro beta dell'algoritmo ETS    Restituisce il parametro del valore della tendenza; un valore superiore aggiunge peso alla tendenza recente.

  • Parametro gamma dell'algoritmo ETS    Restituisce il parametro del valore di stagionalità; un valore superiore aggiunge peso al periodo stagionale recente.

  • Metrica MASE    Restituisce la metrica MASE (Mean Absolute Scaled Error), una misura della precisione della previsione.

  • Metrica SMAPE    Restituisce la metrica SMAPE (Symmetric Mean Absolute Percentage Error), una misura di precisione basata sulla percentuale di errore.

  • Metrica MAE    Restituisce la metrica MAE (Mean Absolute Error), una misura di precisione basata sugli errori.

  • Metrica RMSE    Restituisce la metrica RMSE (Root Mean Squared Error), una misura delle differenze tra i valori previsti e quelli osservati.

  • Dimensioni passo rilevate    Restituisce le dimensioni del passo rilevate nella sequenza temporale cronologica.

Scaricare una cartella di lavoro di esempio

Fare clic su questo collegamento per scaricare una cartella di lavoro con esempi della funzione PREVISIONE.ETS di Excel

Servono altre informazioni?

È sempre possibile rivolgersi a un esperto nella Tech Community di Excel, ottenere supporto nella community Microsoft o suggerire una nuova caratteristica o un miglioramento in Excel UserVoice.

Vedere anche

Funzioni di previsione (riferimento)

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×