Funzione Filter

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Restituisce una matrice in base zero contenente sottoinsieme di una matrice di stringhe in base a criteri di filtro specificati.

Sintassi

Filtro ( sourcearray corrispondere [includere ] [confronto ] )

Nella sintassi della funzione filtro sono previsti gli argomenti seguenti:

Argomento

Descrizione

sourceArray

Obbligatorio. Matrice unidimensionale di stringhe da cercare.

Confronta

Obbligatorio. Stringa da cercare.

includere

Facoltativo. Valore Boolean che indica se restituire sottostringhe che includono o escludere corrispondono. Se includere è vera, il filtro restituisce il subset di matrice che contiene corrispondono come sottostringa. Se includere è Falso, filtro restituisce il subset di matrice che non corrispondono a come sottostringa.

Confronta

Facoltativo. Valore numerico che indica il tipo di confronto tra stringhe da utilizzare. Vedere la sezione Impostazioni per i valori.


Impostazioni

L'argomento Confronta è possibile specificare i valori seguenti:

Costante

Valore

Descrizione

vbUseCompareOption

-1

Esegue un confronto usando l'impostazione dell'istruzione Option Compare.

vbBinaryCompare

0

Esegue un confronto binario.

vbTextCompare

1

Esegue un confronto di testo.

vbDatabaseCompare

2

Solo per Microsoft Office Access 2007. Esegue un confronto basato sulle informazioni del database.


Osservazioni

Se non vengono trovati alcuna corrispondenza di corrispondono all'interno di sourcearray, filtro restituisce una stringa vuota. Si verifica un errore se sourcearray è Null o non è una matrice unidimensionale.

La matrice restituita dalla funzione Filter contiene solo gli elementi necessari per contenere il numero di elementi corrispondenti.

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×