Funzione DDEInitiate

È possibile usare la funzione DDEInitiate per avviare una conversazione DDE (Dynamic Data Exchange) con un'altra applicazione. La funzione DDEInitiate apre un canale DDE per trasferire i dati tra un server DDE e un'applicazione client.

Per trasferire, ad esempio, i dati da un foglio di calcolo di Microsoft Office Excel 2007 a un database di Microsoft Office Access 2007, è possibile usare la funzione DDEInitiate per aprire un canale tra le due applicazioni. In questo esempio Access funge da applicazione client ed Excel da applicazione server.

Sintassi

DDEInitiate ( applicazione, argomento )

La sintassi della funzione DDEInitiate ha gli argomenti seguenti:

Argomento

Descrizione

applicazione

Un'espressione stringa che identifica un'applicazione in grado di partecipare a una conversazione DDE. L'argomento applicazione è in genere il nome di un file EXE (senza l'estensione exe) di un'applicazione basata su Microsoft Windows, come Excel.

argomento

Un'espressione stringa che rappresenta il nome di un argomento riconosciuto dall'argomento applicazione. Per un elenco degli argomenti, vedere la documentazione dell'applicazione.


Osservazioni

Se ha esito positivo, la funzione DDEInitiate avvia una conversazione DDE con l'applicazione e l'argomento specificati dagli argomenti applicazione e argomento e quindi restituisce un valore intero lungo. Questo valore restituito rappresenta un numero di canale univoco che identifica un canale tramite cui possono essere trasferiti i dati. Questo numero di canale viene quindi usato con altre istruzioni e funzioni DDE.

Se l'applicazione non è già in esecuzione oppure se è in esecuzione, ma non riconosce quanto specificato da argomento o non supporta DDE, la funzione DDEInitiate restituisce un errore di run-time.

Il valore di argomento dipende dall'applicazione specificata dall'argomento applicazione. Per le applicazioni che usano file di dati o documenti, i nomi di argomento validi includono spesso i nomi di tali file.

Nota : Il sistema operativo Microsoft Windows e la memoria e le risorse del computer determinano il numero massimo di canali che è possibile aprire contemporaneamente. Se non si usa un canale, conservare le risorse terminandolo con un'istruzione DDETerminate o DDETerminateAll.

Suggerimento

Se è necessario modificare gli oggetti di un'altra applicazione da Access, è consigliabile usare l'automazione.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×