Iniziare a usare Excel

Formule avanzate e riferimenti

Il browser in uso non supporta le funzionalità video. Installare Microsoft Silverlight, Adobe Flash Player o Internet Explorer 9.

Presentazione passo-passo della procedura per creare una formula di esempio, completa di riferimenti e funzioni.

Altre informazioni

Novità di Excel 2013

Attività di base in Excel 2013

Sto per mostrare come scrivere una semplice formula

per una dimostrazione pratica di un paio di concetti importanti.

Prima di tutto, per facilitare le cose,

facciamo clic su questo segno più per aggiungere un nuovo foglio di lavoro.

Facciamo quindi doppio clic sulle schede dei fogli di lavoro e digitiamo i nomi.

Adesso possiamo aggiungere i dati.

La formula che stiamo per scrivere occuperà questa colonna

e userà gli importi in queste due colonne

in combinazione con una percentuale.

Potrebbe formattare i dati come tabella,

ma lasciamoli così per questa dimostrazione.

La prima cosa che ci serve è una cella per l'importo percentuale.

Scegliamo una cella all'esterno dei dati e digitiamo 0,1.

Passiamo poi qui su nel gruppo Numeri

e facciamo clic sul pulsante % per formattare la cella come percentuale.

Potremo poi modificare

questo numero se ci serve, per calcolare

un importo di buffer per i costi con la nostra formula.

Ora possiamo immettere la formula.

La formula somma i valori nelle celle del materiale e della manodopera

e poi moltiplica tale somma per la cella della percentuale di buffer.

(L'asterisco viene usato per la moltiplicazione.)

Premo INVIO per visualizzare i risultati.

È abbastanza ovvio che l'importo non rappresenta il 10% delle prime due colonne.

Il motivo è che non ho tenuto conto dell'ordine di calcolo.

Questo è l'ordine usato da Excel per calcolare le varie parti di una formula.

Non è necessario ricordarsi tutti i dettagli.

Basta tenere presente che la moltiplicazione e la divisione

vengono eseguite prima dell'addizione e della sottrazione.

Nella nostra formula vogliamo che Excel esegua prima la somma delle celle e poi la moltiplicazione.

Per indicare a Excel di eseguire prima l'addizione, aggiungiamo semplicemente le parentesi.

In questo modo, invece di eseguire prima la moltiplicazione e poi l'addizione,

Excel sommerà i primi due numeri e poi li moltiplicherà per la percentuale.

Ora possiamo usare il riempimento automatico per aggiungere la formula nelle altre celle.

Adesso, però, ci troviamo di fronte a un altro problema.

Nella prima cella, la formula usa la percentuale di buffer dalla cella D20.

Nella cella successiva, tuttavia la formula fa riferimento a D21.

Dato che la cella D21 è vuota,

la formula esegue una moltiplicazione per zero e restituisce il valore zero.

Ma per quale motivo Excel cambia il riferimento di cella in D21?

Perché quando usi il riempimento automatico o copi una formula,

Excel usa riferimenti relativi per impostazione predefinita.

Ecco come funziona.

Nella prima cella la formula fa riferimento a queste celle nella riga 6 e alla cella D20.

Quando usi il riempimento automatico,

Excel cambia il riferimento di cella in base alla posizione, ovvero la riga 7 e la cella D21.

Nella maggior parte dei casi, questo è proprio quello che serve.

Ma in questo caso

vogliamo che le formule usino sempre il valore in questa specifica cella.

Per ottenere questo risultato,

dobbiamo trasformare il riferimento di cella in un riferimento assoluto.

Nella formula, faccio clic su D20

e quindi digito il segno di dollaro prima di D e di 20.

I segni di dollaro indicano a Excel

che la formula deve sempre fare riferimento alla cella nella colonna D nella ventesima riga.

Premere INVIO.

Adesso, quando usiamo il riempimento automatico, tutte le formule fanno riferimento a D20.

E ora possiamo modificare la percentuale per calcolare un diverso buffer.

L'ultima operazione che eseguiamo è aggiungere una colonna per i costi stimati che usa una funzione.

Con la cella G6 selezionata faccio clic su Somma automatica.

Excel presuppone automaticamente che io voglia sommare i valori delle 3 colonne a sinistra.

Quindi, premo INVIO.

Poi aggiungo la formula nelle altre celle con il riempimento automatico.

In questo corso abbiamo illustrato le procedure fondamentali per la creazione

della prima cartella di lavoro di Excel.

Come puoi procedere?

Prova a esplorare Excel 2013 da solo.

Ad esempio, puoi creare velocemente grafici e usare questi pulsanti per aggiungere la formattazione.

Per approfondire la conoscenza di caratteristiche, strumenti, funzioni e formule di Excel,

poi usare i collegamenti nel riepilogo del corso.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×