Flussi di dati e controlli della privacy per Office 2016

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Questo argomento illustra i flussi di dati correnti tra le applicazioni di Office 2016 per la versione desktop di Windows 10 e i servizi, inclusi i dati che fluiscono dagli utenti, sia clienti privati che aziendali, ai servizi Microsoft. I dati dalle applicazioni Microsoft installate in un dispositivo vengono trasmessi a diversi servizi e server Microsoft (endpoint) e includono controlli della privacy diversi. Di seguito viene descritto quali sono questi endpoint e come Microsoft gestisce la privacy dei dati.

Le informazioni sul flusso dei dati e sul controllo della privacy fornite in questo argomento sono valide per le seguenti applicazioni desktop di Office 2016:

  • Word

  • Excel

  • PowerPoint

  • OneNote

Esistono diversi tipi di flussi di dati a partire dai dati che rimangono nel dispositivo, fino ai dati che fluiscono dal dispositivo a Microsoft. I controlli della privacy disponibili variano a seconda della destinazione del flusso di dati.

Nota : Si tratta di un elenco di controlli correnti per Office 2016 e Windows 10. Ci stiamo impegnando per fornire informazioni aggiuntive e i dettagli da tenere presente aggiornati con le modifiche apportate ai prodotti e servizi elencati sopra. Per ulteriori informazioni, contattare l'amministratore IT o Microsoft.

Per assicurare la trasparenza sui flussi di dati di Office, le informazioni sono divise in scenari che riguardano utenti privati, scenari che riguardano gli utenti aziendali e scenari applicabili a entrambi. I collegamenti nelle tabelle consentono di accedere direttamente alle informazioni pertinenti.

I seguenti flussi di dati di Office sono comuni alle installazioni di Office per utenti privati e Office per le aziende:

Altri flussi di dati di Office variano a seconda del tipo di installazione di Office e sono descritti nella tabella seguente. Per determinare il tipo di installazione di Office di cui si dispone, passare a File > Account in un'app di Office, ad esempio Word, e osservare la sezione Informazioni sui prodotti.

Tipo di installazione di Office

Flussi di dati di Office applicabili**

Microsoft Office

Microsoft Office 365

Applicazioni di Office e server o servizi Microsoft gestiti da Microsoft

Microsoft Office 365 Business

Applicazioni di Office e server o servizi di Office per le aziende gestiti dal cliente

Applicazioni di Office e server o servizi Microsoft gestiti da Microsoft

Applicazioni di Office e servizi non Microsoft

Microsoft Office 365 ProPlus*

Microsoft Office Professional Plus 2016*

Applicazioni di Office e server o servizi di Office per le aziende gestiti dal cliente

Applicazioni di Office e server o servizi Microsoft gestiti da Microsoft

Applicazioni di Office e servizi non Microsoft

Microsoft Office Standard 2016*

Applicazioni di Office e server o servizi di Office per le aziende gestiti dal cliente

Applicazioni di Office e servizi non Microsoft

*Per stabilire se i servizi sono gestiti da Microsoft o meno, contattare l'amministratore IT. Se non è presente un amministratore IT, i servizi sono gestiti da Microsoft.

**Questi flussi di dati di Office sono aggiuntivi rispetto ai flussi di dati di Office applicabili alle installazioni di Office sia per utenti privati che per le aziende.

Tutti i flussi di dati di Office

I seguenti scenari di privacy si applicano a tutte le versioni di Office. Altri flussi di dati di Office variano a seconda del tipo di installazione di Office. I flussi di dati che dipendono dal tipo di installazione sono elencati nella tabella precedente.

Applicazioni di Office e dispositivo locale

Flussi di dati tra le applicazioni e il sistema operativo del dispositivo:    i dati usati nel dispositivo, ad esempio l'archivio locale di una foto.

Per questo flusso di dati sono disponibili controlli della privacy come i seguenti:

  • L'utente e gli amministratori di dispositivo possono gestire l'accesso ai dati sul dispositivo, ad esempio le autorizzazioni per una foto archiviata nel dispositivo.

  • È possibile controllare i flussi di dati con i controlli della piattaforma, ad esempio quelli descritti nell'argomento dedicato ai controlli di accesso del sistema operativo.

  • Quando si disinstalla un'applicazione, i dati locali installati come parte dell'applicazione vengono eliminati, ma il contenuto archiviato all'esterno dell'applicazione rimane nel dispositivo sotto il controllo dell'utente. Se ad esempio si disinstalla Word, viene rimosso l'eseguibile di Word, ma i documenti rimangono nella posizione in cui sono stati salvati.

Applicazioni di Office e servizi Microsoft

Flussi di dati tra le applicazioni di Office con i servizi Microsoft:    dati client usati dai servizi cloud Microsoft, ad esempio Ricerca intelligente, Traduzione e Bing Meteo. Esistono altri flussi di dati tra le applicazioni di Office e i servizi Microsoft a seconda del tipo di installazione. Sono descritti nelle sezioni specifiche delle singole installazioni.

Per questo flusso di dati sono disponibili controlli della privacy come i seguenti:

  • È possibile controllare i dati Office a servizi di Office se si disattiva l'impostazione di servizi connessi in Centro protezione Office.

  • Si può decidere di usare servizi cloud come Ricerca intelligente e Traduzione. La prima volta che si usa una caratteristica di Office che si avvale dei servizi cloud, viene visualizzato un avviso contestuale ed è possibile specificare come usare quella caratteristica.

  • Gli amministratori IT possono usare interruttori di amministrazione per disabilitare le operazioni dei servizi cloud e operazioni dei servizi Microsoft correlate.

  • È possibile controllare i dati destinati a Bing e ad altri servizi usando i controlli di privacy per gli utenti finali.

  • È possibile eliminare il proprio account, con conseguente pianificazione dell'eliminazione dei dati dell'account. Altre informazioni per le aziende e altre informazioni per utenti privati.

Telemetria di Office

Flussi di dati di telemetria tra i client di Office e Microsoft:    Microsoft utilizza questi dati di utilizzo e delle prestazioni per contribuire a migliorare la qualità di Office e Office servizi. Utilizzo di dati di telemetria è limitato come descritto in Informativa sulla Privacy Microsoft. In particolare, vedere le sezioni personali dati raccolti e come si usa dati personali. Di conseguenza, esistono meno i controlli da gestire.

La raccolta dei dati di telemetria è gestita da professionisti della privacy e è coerente con gli impegni e i criteri aziendali in materia di privacy. Questi dati vengono quindi elaborati per rendere anonimi i dati di telemetria relativi all'utilizzo e alle attività. Microsoft dispone quindi di dati di telemetria aggregati per tenere traccia delle sue prestazioni generali e dell'adozione, come indicato nel report trimestrale pubblico sugli utili basato sui dati di utilizzo aggregati. Questi sono i tipi di dati che possono essere usati per annunci pubblicitari non personalizzati ed esistono controlli anche su tale utilizzo. Per gli annunci consumer sono disponibili solo dati di utilizzo non personali e privati degli elementi identificativi, che usano solo identificatori di annunci anziché nomi o indirizzi di posta elettronica. Office non usa questi dati per annunci pubblicitari per i clienti aziendali.

Per questo flusso di dati sono disponibili controlli della privacy come i seguenti:

  • È possibile controllare come Microsoft Marketing Usa dati di utilizzo e attività per le comunicazioni promozionale come applicando alle proprie preferenze in modalità di accesso e controllo dei dati personali.

  • Benché non rientri nell'ambito di questo documento, l'utente e gli amministratori IT possono limitare ulteriormente i flussi di dati di telemetria sulle applicazioni universali come Posta, Calendario e Ottieni Office, come indicato nell'articolo sulla telemetria di Windows 10.

Scenari di flussi di dati di Office per utenti privati

I seguenti scenari di privacy sono specifici delle versioni di Office per utenti privati. Altri flussi di dati di Office variano a seconda del tipo di installazione di Office. I flussi di dati che dipendono dal tipo di installazione sono descritti nella tabella riportata in precedenza in questo articolo.

Applicazioni di Office e server o servizi Microsoft gestiti da Microsoft

I flussi di dati tra le applicazioni e i server o servizi Microsoft sono gestiti da Microsoft:   il tipo di installazione di Office è verificabile in File > Account. Ad esempio, un'installazione in abbonamento si chiamerà Microsoft Office 365. A questi server si accede generalmente con un account per i servizi Microsoft. I servizi cloud di Office 365 includono ad esempio i servizi di identità, la gestione delle licenze, OneDrive e i documenti usati di recente. Alcuni servizi cloud sono essenziali per il funzionamento delle applicazioni, come la sincronizzazione di OneNote con il servizio cloud di OneNote.

Per questo flusso di dati sono disponibili controlli della privacy come i seguenti:

  • È possibile scegliere di salvare o eliminare i dati nel cloud, ad esempio su OneDrive.

  • È possibile disabilitare alcuni di questi flussi di dati con il controllo dei servizi connessi descritto in Centro protezione.

  • È possibile eliminare il proprio account, con conseguente pianificazione dell'eliminazione dei dati dell'account. Altre informazioni per utenti privati

Scenari di flussi di dati di Office per le aziende

I seguenti scenari di privacy sono specifici delle installazioni di Office per le aziende. Altri flussi di dati di Office variano a seconda del tipo di installazione di Office. I flussi di dati che dipendono dal tipo di installazione sono descritti nella tabella riportata in precedenza in questo articolo.

Applicazioni di Office e server o servizi Microsoft gestiti da Microsoft

Flussi di dati tra le applicazioni di Office e i server o servizi Microsoft gestiti da Microsoft:     il tipo di installazione di Office è verificabile in File > Account. Ad esempio, un'installazione in abbonamento si chiamerà Microsoft Office 365 Business o Microsoft Office 365 ProPlus. Le installazioni non in abbonamento includono ad esempio Microsoft Office Professional Plus 2016 o Microsoft Office Standard 2016. A questi server si accede generalmente con un account aziendale. I servizi cloud di Office 365 includono ad esempio la gestione delle licenze, l'attivazione, OneDrive e i documenti usati di recente. Alcuni servizi cloud sono essenziali per il funzionamento delle applicazioni, come la sincronizzazione di Outlook con il servizio Exchange.

Per questo flusso di dati sono disponibili controlli della privacy come i seguenti:

  • È possibile scegliere di salvare o eliminare i dati nel cloud, ad esempio su OneDrive for Business.

  • Gli amministratori IT possono usare interruttori di amministrazione per disabilitare le operazioni dei servizi cloud e operazioni dei servizi Microsoft correlate.

  • È possibile disabilitare alcuni di questi flussi di dati con il controllo dei servizi connessi descritto in Centro protezione.

  • È possibile eliminare il proprio account, con conseguente pianificazione dell'eliminazione dei dati dell'account. Altre informazioni per aziende

Applicazioni di Office e server o servizi di Office per le aziende gestiti dal cliente

Flussi di dati tra le applicazioni di Office e i server o servizi di Microsoft Office per le aziende gestiti dal cliente aziendale:     gli amministratori IT dell'azienda o dell'istituto di istruzione possono comunicare agli utenti se le applicazioni e i servizi sono gestiti da Microsoft o meno. A questi server si accede generalmente con un account aziendale o dell'istituto di istruzione. Il tipo di installazione di Office è verificabile in File > Account. Ad esempio, un'installazione in abbonamento si chiamerà Microsoft Office 365 ProPlus o Microsoft Office 365 Business. I servizi cloud di Office 365 includono ad esempio Exchange Online, SharePoint Online e OneDrive for Business.Exchange. Alcuni servizi cloud sono essenziali per il funzionamento delle applicazioni, come la sincronizzazione di OneNote con il servizio cloud di OneNote.

Per questo flusso di dati sono disponibili controlli della privacy come i seguenti:

  • L'utente ha accesso a dati di contenuto cloud, ad esempio quelli archiviati in OneDrive for Business

  • Gli amministratori IT possono controllare i flussi di dati in base alla valutazione del rischio, comprese le configurazioni, le impostazioni o gli interruttori dal punto di vista tecnico, nonché la gestione delle licenze e le condizioni dei servizi online. Per altre informazioni, vedere Privacy del Centro protezione di Office 365

  • È possibile disabilitare alcuni di questi flussi di dati con il controllo dei servizi connessi descritto in Centro protezione.

  • Gli amministratori IT possono fare riferimento all'interfaccia di amministrazione di Office 365 per altre informazioni

  • È possibile eliminare il proprio account, con conseguente pianificazione dell'eliminazione dei dati dell'account. Altre informazioni per aziende

Applicazioni di Office e servizi non Microsoft

Flussi di dati tra applicazioni e server o servizi non gestiti da Microsoft:    gli amministratori IT dell'azienda o dell'istituto di istruzione possono comunicare agli utenti se le applicazioni e i servizi sono gestiti da Microsoft o meno. I dati degli utenti possono fluire ai server locali, come i server che eseguono Exchange Server o SharePoint Server. Per altre informazioni su questi flussi di dati, rivolgersi all'amministratore IT. Alcuni servizi locali sono essenziali per il funzionamento delle applicazioni, come i messaggi di posta elettronica da Outlook a Exchange Server.

Per questo flusso di dati sono disponibili controlli della privacy come i seguenti:

  • L'utente e gli amministratori IT possono controllare l'accesso all'elenco dei documenti usati di recente.

  • Gli amministratori IT possono controllare i servizi gestiti locali, ad esempio i controlli di accesso in SharePoint in locale.

  • Gli utenti finali hanno accesso ai relativi dati di contenuto del server, ad esempio i file di Word salvati in SharePoint in locale

Esiste un controllo della privacy di Office per l'utente finale che disabilita alcuni di questi flussi di dati.

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×