Filtro di protezione per messaggi immediati: Filtro URL

Utilizzare la scheda Filtro URL per controllare il modo in cui vengono gestiti i collegamenti ipertestuali durante una conversazione di messaggistica immediata.

Abilita filtro URL

Per limitare l'utilizzo di URL nell'ambiente Office Communications Server in base alle opzioni definite, selezionare la casella di controllo Abilita filtro URL, quindi specificare le opzioni appropriate nella scheda Filtro URL.

Blocca tutti i collegamenti ipertestuali (Intranet e Internet) contenenti le estensioni di file definite nella scheda Filtro trasferimento file

Selezionare questa casella di controllo per bloccare tutti i collegamenti ipertestuali, Internet o Intranet, attivi contenenti un file con un'estensione elencata nella scheda Filtro trasferimento file. Quando un messaggio immediato viene bloccato, al mittente viene restituito un messaggio di errore. Quando è selezionata, questa opzione ha la precedenza su tutte le altre opzioni di filtro.

Importante : Assicurarsi di configurare la scheda Filtro trasferimento file con le estensioni di file che si desidera bloccare. Il filtro delle estensioni di file è limitato ai nomi file standard. Il filtro potrebbe non funzionare con estensioni di file incorporate in altri nomi.

Consenti URL Intranet locali

Selezionare questa casella di controllo per bloccare solo gli URL Internet attivi. Se si seleziona questa opzione, gli URL relativi ai percorsi nella rete Intranet possono passare attraverso il server. Nei singoli server in cui è in esecuzione Office Communications Server 2007 R2, tuttavia, un URL Intranet può essere definito in modo diverso, in base alle impostazioni del browser nel server stesso.

Gestione collegamenti ipertestuali

Selezionare l'opzione appropriata per specificare il modo in cui viene implementato il blocco dei collegamenti ipertestuali per i messaggi immediati.

  • Per bloccare tutti i messaggi immediati contenenti un collegamento ipertestuale, fare clic su Blocca messaggi immediati contenenti collegamenti ipertestuali. Se si seleziona questa opzione, il recapito dei messaggi immediati contenenti collegamenti ipertestuali attivi viene bloccato da Office Communications Server e al mittente viene inviato un messaggio di errore.

  • Per convertire i collegamenti presenti nei messaggi immediati in testo normale e inviare una notifica di modifica per ogni messaggio immediato contenente un collegamento ipertestuale, fare clic su Consenti messaggi immediati contenenti collegamenti ipertestuali, ma converti collegamenti in testo normale, quindi digitare un avviso costituito da un massimo di 300 caratteri da inviare ai destinatari per comunicare che il collegamento ipertestuale è stato modificato rispetto al formato originale. Se si seleziona questa opzione, gli URL nei messaggi vengono inviati tramite il server, ma i collegamenti sono preceduti da un carattere di sottolineatura, in modo che non siano più attivi e che non sia possibile fare clic su di essi.

  • Per inserire un avviso all'inizio di ogni messaggio immediato contenente un collegamento ipertestuale, fare clic su Consenti messaggi immediati contenenti collegamenti ipertestuali, quindi digitare un avviso costituito da un massimo di 300 caratteri da inviare ai destinatari per informarli dei rischi potenziali legati alla selezione dei collegamenti ipertestuali attivi.

Immettere i prefissi, separati da spazi, che si desidera vengano bloccati dal filtro URL

Digitare nell'elenco i prefissi che si desidera utilizzare per bloccare gli URL. In questa casella è presente un elenco predefinito di tipi di URL. È possibile aggiungere o rimuovere i tipi di URL dall'elenco. Tutte le voci, ad eccezione di href, devono terminare con un punto o i due punti oppure con un asterisco seguito da un punto. Le voci valide in questa casella possono contenere qualsiasi carattere compreso nell'insieme di caratteri validi per gli URL ad eccezione dell'asterisco (*). L'insieme di caratteri validi per gli URL è il seguente: #*+/0123456789=@ABCDEFGHIJKLMNOPQRSTUVWXYZ^_` abcdefghijklmnopqrstuvwxyz|~

Ulteriori informazioni in linea

Fare clic per espandere o comprimere.

L'applicazione del filtro di protezione per messaggi immediati contribuisce a proteggere la distribuzione di Office Communications Server 2007 R2 dalla diffusione delle forme più comuni di virus con un impatto minimo sull'esperienza utente. Utilizzare il filtro di protezione per messaggi immediati per configurare i filtri per bloccare i messaggi immediati indesiderati o potenzialmente pericolosi provenienti da endpoint sconosciuti esterni al firewall dell'organizzazione. È possibile configurare i filtri specificando i criteri da utilizzare per determinare gli elementi da bloccare, ad esempio messaggi immediati contenenti collegamenti ipertestuali e file con estensioni specifiche.

Il filtro di protezione per messaggi immediati comporta un aumento della quantità di risorse della CPU necessarie per elaborare gli URL in un messaggio. La maggiore richiesta di risorse CPU influisce anche sulle prestazioni di Office Communications Server.

Filtro URL

Quando un messaggio immediato passa da un server a un altro, si applicano le seguenti linee guida generali:

  • Se un server blocca un messaggio immediato, viene restituito un errore al client che ha inviato il messaggio. I server successivi non ricevono il messaggio immediato bloccato.

  • Se un server (S1) modifica un URL convertendolo in testo normale e quindi aggiunge un avviso di modifica, ogni server successivo che riceve il messaggio non modifica l'avviso inviato da S1. Se un server successivo con le stesse impostazioni riceve il messaggio, l'avviso di modifica di S1 viene mantenuto e non vengono modificati, rimossi o aggiunti ulteriori avvisi. Se un server successivo con impostazioni di filtro degli URL diverse riceve il messaggio, ad esempio S2, può applicare un filtro per messaggi immediati personalizzato per bloccare, modificare o aggiungere un avviso al messaggio immediato. L'avviso di modifica di S2 viene inserito prima di quello di S1.

  • Se un server (S1) aggiunge un avviso a un messaggio immediato contenente un collegamento ipertestuale attivo, un server successivo (S2) che riceve il messaggio immediato può avere impostazioni di filtro per messaggi immediati diverse che eseguono un'azione diversa in base a tale collegamento ipertestuale presente nel messaggio immediato. Il filtro per messaggi immediati in S2 può bloccare il messaggio immediato o modificare l'URL convertendolo in testo normale. Se S2 è configurato per aggiungere solo un avviso per l'URL, il precedente avviso aggiunto al messaggio immediato da S1 viene sostituito dall'avviso configurato in base al filtro per messaggi immediati di S2.

  • Una situazione particolare si verifica se il server che invia il messaggio (S1) filtra gli URL Intranet consentendo però i collegamenti ipertestuali attivi aggiungendovi solo un avviso. In questo caso, S1 inserisce un avviso per qualsiasi messaggio con un URL Intranet, tuttavia, se il server successivo (S2) che riceve tale messaggio consente gli URL Intranet, il testo dell'avviso viene rimosso dal messaggio.

Per ulteriori informazioni, vedere la sezione Operazioni della Raccolta di documentazione tecnica di Office Communications Server.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×