Facilitare l'utilizzo di un database mediante la personalizzazione e il controllo del riquadro di spostamento

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Per migliorare la facilità di utilizzo di un database, è possibile personalizzare e controllare il contenuto e l'organizzazione del riquadro di spostamento. Raggruppando, evidenziando o nascondendo oggetti si possono personalizzare le funzionalità di spostamento ai fini di una maggiore efficienza. In questo articolo vengono documentate le diverse modalità di personalizzazione e controllo del riquadro di spostamento in modo da consentire agli utenti di trovare più facilmente gli oggetti di database necessari.

In questo articolo non vengono discusse le funzionalità di protezione dei database, ad esempio come crittografare un database con una password. Per ulteriori informazioni, fare riferimento alla sezione Vedere anche.

In questo articolo

Panoramica

Prima di iniziare

Personalizzare il riquadro di spostamento

Controllare il riquadro di spostamento tramite una macro

Disattivare la visualizzazione struttura per un elemento

Nascondere un oggetto di database

Panoramica

Il riquadro di spostamento, visualizzato lungo il lato dello schermo, costituisce una pratica interfaccia per gli oggetti di database e include alcune funzionalità che rendono possibile la personalizzazione dell'esperienza utente.

riquadro di spostamento di northwind 2007

Nel riquadro di spostamento gli elementi sono organizzati in gruppi. La modalità di raggruppamento degli elementi viene definita specificando una categoria, ad esempio Tipo oggetto o Data creazione. Nella figura precedente sono illustrati il gruppo Tutti gli oggetti di Access della categoria Tipo oggetto, con alcuni gruppi di tipi di oggetti, ad esempio Tabelle e Query, non espansi.

Categorie e gruppi personalizzati

È inoltre possibile creare categorie personalizzate, nonché gruppi personalizzati al loro interno, quindi creare collegamenti agli oggetti di database all'interno dei gruppi personalizzati.

Si supponga, ad esempio, che nel database siano presenti molti report e che questi vengano eseguiti a intervalli diversi, ad esempio ogni giorno o ogni trimestre. In questo caso è possibile creare una categoria Report, quindi i gruppi Giorno, Settimana, Mese, Trimestre e Anno e creare in ogni gruppo i collegamenti ai report appropriati.

È possibile creare più collegamenti a un oggetto di database, ognuno in un diverso gruppo personalizzato.

Visualizzare o nascondere categorie e gruppi

Per visualizzare o nascondere alcune categorie e gruppi nel riquadro di spostamento, è possibile utilizzare la finestra di dialogo Opzioni di spostamento.

È inoltre possibile usare azioni macro per controllare la visualizzazione delle categorie del riquadro di spostamento all'apertura di un database in Access. Le nuove azioni macro sono disponibili in Microsoft Office Access 2007:

  • ImpostaCategorieVisualizzate    Utilizzare questa azione per visualizzare o nascondere una categoria. Questa azione consente di visualizzare o nascondere una sola categoria alla volta, tuttavia può essere utilizzata più volte in una macro per visualizzare o nascondere singole categorie, secondo le esigenze.

  • BloccaRiquadroSpostamento    Utilizzare questa azione per bloccare il riquadro di spostamento, in modo da impedire agli utenti di aggiungere, spostare o eliminare accidentalmente elementi dal riquadro stesso.

    Il blocco del riquadro di spostamento non impedisce agli utenti di copiare gli oggetti di database negli Appunti.

Spostamento automatico in una categoria o un gruppo all'apertura del database

Per spostarsi a una categoria o un gruppo, è possibile utilizzare l'azione macro PassaA. Se si utilizza questa macro nella macro autoexec, è possibile spostarsi direttamente a una categoria o un gruppo quando si apre il database.

Disattivazione della visualizzazione Struttura

Gli elementi visualizzati nelle categorie e nei gruppi personalizzati sono in effetti collegamenti a oggetti di database.

Ai collegamenti presenti nel riquadro di spostamento è associata una proprietà Disattiva tasti di scelta rapida visualizzazione Struttura che è possibile impostare. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul collegamento, scegliere Proprietà oggetto oppure, per una tabella, Proprietà tabella dal menu di scelta rapida, quindi selezionare la casella di controllo Disattiva tasti di scelta rapida visualizzazione Struttura. Se la proprietà è attivata, non sarà possibile utilizzare il collegamento per aprire il relativo oggetto di destinazione nella visualizzazione Struttura o nella visualizzazione Layout. Ad esempio, se si attiva questa proprietà per un collegamento a una maschera, gli utenti non potranno modificare la struttura o il layout della maschera tramite il collegamento.

Nascondere oggetti di database

Per le categorie e i gruppi predefiniti non vengono visualizzati collegamenti nel riquadro di spostamento, ma gli effettivi oggetti di database. In questi gruppi sono inclusi:

  • Tutti i gruppi in qualsiasi categoria predefinita.

  • Il gruppo Oggetti non assegnati di qualsiasi categoria personalizzata.

Gli oggetti di database non dispongono di una proprietà Disattiva tasti di scelta rapida visualizzazione Struttura, pertanto è possibile nasconderli per evitare modifiche alla struttura, quindi creare collegamenti a questi oggetti nelle categorie e nei gruppi personalizzati.

Prima di iniziare

Utilizzando una combinazione di queste funzionalità, è possibile controllare in modo efficace il riquadro di spostamento per migliorane la facilità di utilizzo. Queste funzionalità non impediranno tuttavia a un utente malintenzionato di apportare modifiche indesiderate alla struttura del database, né impediranno l'accesso non autorizzato ai dati. Tenere in considerazione quanto segue:

Le caratteristiche di usabilità possono essere ignorate.    

  • Se si utilizza una macro per controllare e bloccare il riquadro di spostamento, tenere presente che gli utenti possono disattivare la macro all'avvio con una pressione prolungata di MAIUSC.

  • Gli oggetti di database non dispongono di una proprietà Disattiva tasti di scelta rapida visualizzazione Struttura, pertanto è possibile nasconderli per evitare modifiche alla struttura, quindi creare collegamenti a questi oggetti nelle categorie e nei gruppi personalizzati.

Massima attenzione all'utente.    

  • Quando si pianifica e si progetta il sistema di spostamento per un database, è opportuno collaborare con le persone che lo utilizzeranno. Se non è possibile lavorare direttamente con la persona specifica che utilizzerà il database, tenerne comunque presenti le particolari esigenze durante il processo di progettazione.

  • A seconda delle risorse, considerare la possibilità di ricorrere a gruppi di lavoro per la pianificazione e per l'esecuzione di test sulla facilità di utilizzo durante la fase di progettazione.

L'obiettivo non è la sicurezza.    

  • Nell'implementare queste funzionalità per controllare il riquadro di spostamento, l'obiettivo dovrebbe essere il miglioramento della facilità di utilizzo di un database, in quando queste funzionalità non sono concepite per favorire la protezione del database.

  • Per ulteriori informazioni sulle diverse modalità di protezione di un database, fare riferimento alla sezione Vedere anche.

Torna all'inizio

Personalizzare il riquadro di spostamento

Il riquadro di spostamento può essere personalizzato nella finestra di dialogo Opzioni di spostamento.

Finestra di dialogo Opzioni di spostamento

Il processo di personalizzazione può essere sintetizzato nei seguenti passaggi:

  1. Creare una categoria personalizzata. Access offre una categoria personalizzata dell'utente: personalizzato. È possibile rinominare la categoria e aggiungere o rimuovere gruppi in base alle esigenze. È anche possibile creare nuove categorie personalizzate.

  2. Creare un gruppo personalizzato. Dopo aver creato una categoria, si creano una o più gruppi personalizzati per la nuova categoria.

  3. Assegnare oggetti al gruppo personalizzato mediante la creazione di collegamenti. Nel riquadro di spostamento, trascinare o copiare e incollare gli oggetti di database che si desidera assegnare al gruppo personalizzato. Trascinare o copiare gli oggetti da un gruppo speciale nuova categoria denominata Oggetti non assegnati, Access crea automaticamente ogni volta che si crea una categoria personalizzata.

    • Quando si aggiunge un oggetto di database dal gruppo Oggetti non assegnati al gruppo personalizzato, viene creato automaticamente un collegamento all'oggetto, ovvero l'oggetto non viene spostato o copiato.

    • Se si rinomina o si elimina un collegamento a un gruppo personalizzato, le modifiche non hanno effetto sull'oggetto, ma solo sul collegamento.

    • È possibile creare un numero illimitato di collegamenti a un oggetto di database, tuttavia in ogni gruppo dovrà essere presente un solo collegamento a un determinato oggetto di database.

  4. Mostra o Nascondi gruppi o gli oggetti in una categoria personalizzata. Dopo aver popolato il gruppo personalizzato o i gruppi, è possibile nascondere il gruppo Oggetti non assegnati e qualsiasi altro gruppo che non si desidera visualizzare. È anche possibile nascondere singoli oggetti.

    È anche possibile utilizzare l'azione di macro ImpostaCategorieVisualizzate per mostrare o nascondere una categoria. Tramite una macro, è possibile visualizzare o nascondere categorie indipendentemente dalle impostazioni nella finestra di dialogo Opzioni di spostamento. Per ulteriori informazioni, vedere la sezione controllo riquadro di spostamento tramite una macro.

Creare una categoria personalizzata

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul menu nella parte superiore del riquadro di spostamento, quindi scegliere Opzioni di spostamento.

  2. Nella finestra di dialogo Opzioni di spostamento, sotto Categorie, fare clic sul pulsante Aggiungi elemento.

    Verrà visualizzata una nuova categoria nell'elenco. Nella figura è illustrata una nuova categoria personalizzata:

    nuova categoria personalizzata nel riquadro di spostamento

  3. Digitare un nome per la nuova categoria, quindi premere INVIO.

    Suggerimento : Creare un nome significativo per gli utenti del database. Dopo avere immesso il nome, si noterà che la didascalia dell'elenco a destra è stata modificata per riflettere il nuovo nome. Ad esempio, se si assegna alla categoria il nome Pannello comandi personale, la didascalia nell'elenco a destra sarà Gruppi per "Pannello comandi personale". Nell'elenco sarà inoltre presente un gruppo denominato Oggetti non assegnati, che viene creato automaticamente per impostazione predefinita. In questo gruppo sono contenuti tutti gli oggetti del database che potranno essere utilizzati per popolare il gruppo personalizzato.

    Dopo aver creato la categoria personalizzata, creare un o più gruppi per tale categoria. È possibile creare il numero di gruppi desiderato. Tenere aperta la finestra di dialogo Navigation Options ed eseguire i passaggi successivi.

Creare un gruppo personalizzato

  1. Nell'elenco Gruppi per "Nome gruppo" fare clic su Aggiungi gruppo e quindi digitare un nome da assegnare al gruppo. È possibile ripetere la procedura il numero di volte necessario. Ad esempio, Pannello comandi personalizzato può contenere i gruppi Moduli di immissione dati, Report e Query. Le esigenze degli utenti e le preferenze personali determineranno i gruppi da aggiungere.

  2. Lasciare selezionata la casella di controllo Oggetti non assegnati, quindi scegliere OK.

    La finestra di dialogo Opzioni di spostamento verrà chiusa automaticamente e il nuovo gruppo personalizzato verrà aggiunto al riquadro di spostamento, anche se non sarà ancora possibile visualizzarlo.

  3. Per rendere visibile il nuovo gruppo e aggiungervi oggetti, procedere al passaggio successivo.

Se si desidera aggiungere semplicemente un elemento a un nuovo gruppo personalizzato, fare clic con il pulsante destro del mouse sull'elemento, quindi scegliere Aggiungi a gruppo dal menu di scelta rapida e fare clic su Nuovo gruppo.

Assegnare oggetti al gruppo personalizzato mediante la creazione di collegamenti

  1. Fare clic sul menu nella parte superiore del riquadro di spostamento, quindi fare clic sulla nuova categoria nella sezione superiore del menu.

    Il gruppo o i gruppi creati per la categoria personalizzata verranno visualizzati nella sezione inferiore del menu, insieme al gruppo Oggetti non assegnati.

  2. Trascinare gli elementi dal gruppo Oggetti non assegnati in un gruppo personalizzato.

    Per spostare più elementi contemporaneamente, tenere premuto CTRL mentre si selezionano gli elementi, quindi trascinarli in un gruppo personalizzato.

Visualizzare o nascondere oggetti o gruppi in una categoria personalizzata.

È possibile nascondere alcuni o tutti i gruppi in una categoria personalizzata e alcuni o tutti gli oggetti in un gruppo. Mentre si procede tenere presenti i seguenti aspetti:

  • Per nascondere gli elementi in Access sono disponibili due modi: utilizzare i comandi disponibili nel riquadro di spostamento per nascondere un collegamento a un gruppo o impostare la proprietà Nascosto di un oggetto di database affinché i collegamenti all'oggetto vengano nascosti in tutti i gruppi e tutte le categorie nel database aperto, inclusi i gruppi e le categorie predefiniti.

  • Gli oggetti e i gruppi nascosti possono essere resi completamente invisibili oppure è possibile visualizzarli nel riquadro di spostamento come icone in grigio ovvero non disponibili. A questo scopo selezionare o deselezionare la casella di controllo Mostra oggetti nascosti nella finestra di dialogo Opzioni di spostamento. Utilizzando la stessa casella di controllo è possibile scoprire o ripristinare un gruppo o un oggetto.

Nelle sezioni seguenti viene descritto come eseguire queste operazioni.

Nascondere un gruppo in una categoria

  • Nel riquadro di navigazione fare clic con il pulsante destro del mouse sulla barra del titolo del gruppo che si desidera nascondere e quindi scegliere Nascondi.

    È inoltre possibile nascondere un gruppo usando la finestra di dialogo Opzioni di spostamento. Aprire la finestra di dialogo, eseguendo se necessario la procedura riportata nella sezione successiva, quindi nell'elenco Gruppi per "Categoria" deselezionare la casella di controllo accanto al gruppo che si vuole nascondere.

Ripristinare un gruppo nascosto in una categoria

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla barra dei menu nella parte superiore del riquadro di spostamento e quindi scegliere Opzioni di spostamento dal menu di scelta rapida.

  2. Nell'elenco Categorie selezionare la categoria contenente il gruppo nascosto.

  3. Nell'elenco Gruppi per "categoria" selezionare la casella di controllo accanto al gruppo nascosto.

  4. Scegliere OK.

Nascondere un collegamento o un oggetto solo nel relativo gruppo

  • Nel riquadro di spostamento fare clic con il pulsante destro del mouse sul collegamento o sull'oggetto desiderato, quindi scegliere Nascondi in questo gruppo.

    Nota : Questo comando non è disponibile per gli oggetti nel gruppo Oggetti non assegnati di una categoria personalizzata.

Nascondere un oggetto da tutte le categorie e tutti i gruppi

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull'oggetto che si desidera nascondere, quindi scegliere Proprietà oggetto oppure, per una tabella, Proprietà tabella dal menu di scelta rapida.

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Proprietà - Nome_oggetto e verrà aggiunto automaticamente il nome dell'oggetto al titolo della finestra di dialogo. Ad esempio, se si apre una maschera denominata Ordini, il titolo della finestra di dialogo sarà Proprietà - Ordini. Nella figura seguente è visualizzata la finestra di dialogo.

    finestra di dialogo proprietà per un oggetto di database in access

  2. Selezionare la casella di controllo Nascosta.

  3. Fare clic su OK.

Ripristinare (scoprire) un oggetto nascosto

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul menu nella parte superiore del riquadro di spostamento e quindi scegliere Opzioni di spostamento dal menu di scelta rapida.

  2. In Opzioni visualizzazione selezionare la casella di controllo Mostra oggetti nascosti.

  3. Scegliere OK e tornare al riquadro di spostamento.

    Nel riquadro è visualizzata un'icona in grigio per tutti gli oggetti nascosti.

  4. Effettuare una delle seguenti operazioni:

    • Se è stato nascosto un collegamento in un gruppo, fare clic con il pulsante destro del mouse sul collegamento, quindi scegliere Scopri in questo gruppo.

    • Se è stato nascosto un oggetto da tutte le categorie e tutti i gruppi impostando la proprietà Nascosto, fare clic con il pulsante destro del mouse sull'oggetto, scegliere Proprietà oggetto oppure, per una tabella, Proprietà tabella, quindi deselezionare la casella di controllo Nascosto.

Rimuovere e ripristinare collegamenti in gruppi personalizzati

È possibile che i gruppi personalizzati vengano modificati nel corso del tempo in base alle esigenze degli utenti e dell'azienda, quindi i collegamenti in un gruppo possono essere aggiunti o rimossi in qualsiasi momento.

Rimuovere un collegamento da un gruppo personalizzato

  • Nel riquadro di spostamento fare clic con il pulsante destro del mouse sul collegamento che si desidera rimuovere, quindi scegliere Rimuovi.

Ripristinare un collegamento in un gruppo personalizzato

  1. Se il gruppo Oggetti non assegnati è nascosto, visualizzarlo.

    Visualizzare il gruppo Oggetti non assegnati

    1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul menu nella parte superiore del riquadro di spostamento, quindi scegliere Opzioni di spostamento dal menu di scelta rapida.

    2. Nel riquadro Gruppi per "categoria" selezionare la casella di controllo accanto a Oggetti non assegnati.

  2. Se necessario, trascinare o copiare e incollare l'oggetto desiderato dal gruppo Oggetti non assegnati al gruppo personalizzato.

Rinominare un collegamento in un gruppo personalizzato

  1. Nel riquadro di spostamento fare clic con il pulsante destro del mouse sul collegamento che si desidera rinominare, quindi scegliere Rinomina collegamento.

  2. Digitare il nuovo nome per il collegamento, quindi premere INVIO.

Torna all'inizio

Controllare il riquadro di spostamento tramite una macro

Per controllare il riquadro di spostamento utilizzando una macro, è possibile creare una macro che verrà eseguita all'apertura del database, quindi aggiungervi azioni.

Le categorie possono essere visualizzate o nascoste in modo selettivo ed è possibile bloccare il riquadro di spostamento per impedire ad altri utenti di spostare o eliminare accidentalmente collegamenti, oggetti, gruppi o categorie. È inoltre possibile spostarsi direttamente in una categoria o un gruppo in modo da visualizzare la categoria o il gruppo quando si apre il database.

In alternativa è possibile nascondere il riquadro di spostamento per la durata di una sessione di database.

Utilizzare azioni macro per controllare gli elementi visualizzati nel riquadro di spostamento

  1. Nel gruppo Altro della scheda Crea fare clic su Macro. Se il comando non è disponibile, fare clic sulla freccia sotto al pulsante Modulo o Modulo di classe, quindi su Macro.

    Nota : Se per il database è già disponibile una macro denominata autoexec, non sarà necessario crearne una nuova. Aggiungere le azioni macro descritte in questa procedura alla macro autoexec esistente.

  2. Nel gruppo Mostra/Nascondi della scheda Struttura fare clic su Mostra tutte le azioni.

  3. Nella griglia di struttura della macro fare clic sulla freccia nella prima cella vuota in Azione.

  4. Nell'elenco selezionare ImpostaCategorieVisualizzate.

  5. Sotto la griglia di struttura, nel riquadro Argomenti azione, fare clic sulla freccia nella casella Categoria, quindi selezionare il nome della categoria che si desidera visualizzare o nascondere.

  6. Sopra l'argomento Categoria fare clic sulla freccia nella casella Mostra, quindi scegliere un'impostazione. Scegliere se si desidera visualizzare la categoria nel riquadro di spostamento oppure scegliere No per non visualizzarla.

  7. Ripetere i passaggi da 3 a 6 per ogni categoria che si desidera controllare utilizzando la macro.

  8. Nella griglia di struttura della macro fare clic sulla freccia nella prima cella vuota in Azione.

  9. Nell'elenco selezionare BloccaRiquadroSpostamento.

  10. Sotto la griglia di struttura, nel riquadro Argomenti azione, scegliere un valore per l'argomento Blocca. Scegliere per bloccare il riquadro di spostamento.

  11. Premere MAIUSC+F12 per salvare la macro. Denominare la macro autoexec per indicare che dovrà essere eseguita automaticamente all'apertura del database.

Utilizzare un'azione macro per spostarsi in una categoria o un gruppo

Questa azione macro può essere utilizzata in qualsiasi momento, non solo all'apertura del database.

  1. Nel gruppo Altro della scheda Crea fare clic su Macro. Se il comando non è disponibile, fare clic sulla freccia sotto al pulsante Modulo o Modulo di classe, quindi su Macro.

    Nota : Se per il database è già disponibile una macro denominata autoexec, non sarà necessario crearne una nuova. Aggiungere le azioni macro descritte in questa procedura alla macro autoexec esistente.

  2. Nel gruppo Mostra/Nascondi della scheda Struttura fare clic su Mostra tutte le azioni.

  3. Nella griglia di struttura della macro fare clic sulla freccia nella prima cella vuota in Azione.

  4. Nell'elenco selezionare PassaA.

  5. Sotto la griglia di struttura, nel riquadro Argomenti azione, fare clic sulla freccia nella casella Categoria, quindi selezionare il nome della categoria a cui si desidera passare.

  6. Per spostarsi in un gruppo specifico nella categoria, fare clic sulla freccia nella casella Gruppo, quindi selezionare il nome del gruppo in cui si desidera spostarsi.

  7. Premere MAIUSC+F12 per salvare la macro. Denominare la macro autoexec per indicare che dovrà essere eseguita automaticamente all'apertura del database.

Utilizzare un'azione macro per nascondere il riquadro di spostamento

Se si preferisce creare un sistema di spostamento personalizzato, è possibile nascondere il riquadro di spostamento utilizzando l'azione macro EseguiComando e l'argomento NascondiFinestra. Se si esegue questa macro con questo argomento, il riquadro di spostamento verrà nascosto per la durata della sessione di database corrente.

  1. Nel gruppo Altro della scheda Crea fare clic su Macro. Se il comando non è disponibile, fare clic sulla freccia sotto al pulsante Modulo o Modulo di classe, quindi su Macro.

    Nota : Se per il database è già disponibile una macro denominata autoexec, non sarà necessario crearne una nuova. Aggiungere le azioni macro descritte in questa procedura alla macro autoexec esistente.

  2. Nel gruppo Mostra/Nascondi della scheda Struttura fare clic su Mostra tutte le azioni.

  3. Nella griglia di struttura della macro fare clic sulla freccia nella prima cella vuota in Azione.

  4. Nell'elenco selezionare EseguiComando.

  5. Sotto la griglia di struttura, nel riquadro Argomenti azione, fare clic sulla freccia nella casella Comando, quindi fare clic su NascondiFinestra.

  6. Premere MAIUSC+F12 per salvare la macro. Denominare la macro autoexec per indicare che dovrà essere eseguita automaticamente all'apertura del database.

È possibile attivare o disattivare la visualizzazione del riquadro di spostamento utilizzando la casella di controllo Visualizza riquadro di spostamento nella finestra di dialogo Opzioni di Access. Se si utilizza la macro EseguiComando con l'argomento NascondiFinestra, il riquadro di spostamento verrà nascosto indipendentemente dalla selezione o meno della casella di controllo Visualizza riquadro di spostamento.

Torna all'inizio

Disattivare la visualizzazione Struttura per un elemento

Nel riquadro di spostamento è possibile impostare la proprietà Disattiva tasti di scelta rapida visualizzazione Struttura di un collegamento per specificare se gli utenti possono utilizzare il collegamento per aprire l'oggetto di destinazione in visualizzazione Struttura o in visualizzazione Layout.

  1. Nel riquadro di spostamento fare clic con il pulsante destro del mouse sul collegamento per il quale si desidera disattivare la visualizzazione Struttura, quindi scegliere Proprietà oggetto oppure, per una tabella, Proprietà tabella.

  2. Nella finestra di dialogo Proprietà - Nome_oggetto selezionare la casella di controllo Disattiva tasti di scelta rapida visualizzazione Struttura.

Torna all'inizio

Nascondere un oggetto di database

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sull'oggetto che si desidera nascondere, quindi scegliere Proprietà oggetto oppure, per una tabella, Proprietà tabella.

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Proprietà - Nome_oggetto e verrà aggiunto automaticamente il nome dell'oggetto al titolo della finestra di dialogo. Ad esempio, se si apre una maschera denominata Ordini, il titolo della finestra di dialogo sarà Proprietà - Ordini. Nella figura seguente è visualizzata la finestra di dialogo.

    finestra di dialogo proprietà per un oggetto di database in access

  2. Selezionare la casella di controllo Nascosta.

  3. Fare clic su OK.

Ripristinare (scoprire) un oggetto nascosto

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sul menu nella parte superiore del riquadro di spostamento e quindi scegliere Opzioni di spostamento dal menu di scelta rapida.

  2. In Opzioni visualizzazione selezionare la casella di controllo Mostra oggetti nascosti.

  3. Fare clic su OK e tornare al riquadro di spostamento. Nel riquadro tutti gli oggetti nascosti verranno visualizzati come icone inattive.

  4. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Se è stato nascosto un collegamento o un oggetto in un gruppo, fare clic con il pulsante destro del mouse sull'oggetto, quindi scegliere Scopri in questo gruppo.

    • Se è stato nascosto un oggetto in tutte le categorie e tutti i gruppi impostando la proprietà Nascosto, fare clic con il pulsante destro del mouse sull'oggetto, scegliere Visualizza proprietà, quindi deselezionare la casella di controllo Nascosto.

Torna all'inizio

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×