Esportare un oggetto di database in un database di Access diverso

Esportare un oggetto di database in un database di Access diverso

Access fornisce diverse opzioni per copiare un oggetto, ad esempio una tabella o una maschera da un database a un altro. Copiare e incollare l'oggetto è la modalità più semplice, tuttavia l'esportazione di un oggetto consente di usare altre opzioni. Ad esempio, è possibile esportare la definizione della tabella e i dati contenuti o esportare solo la definizione della tabella, ovvero una copia vuota della tabella. È anche possibile salvare i dettagli dell'operazione come specifica di esportazione da usare in futuro.

Panoramica

È possibile esportare una tabella, una query, una maschera, un report, una macro o un modulo da un database di Access a un altro. Quando si esporta un oggetto, Access crea una copia dell'oggetto nel database di destinazione.

Gli oggetti di database si esportano quando si vuole eseguire una di queste operazioni:

  • Copiare la struttura di una tabella in un altro database come collegamento per la creazione di una nuova tabella.

  • Copiare la struttura e il layout di una maschera o di un report in un altro database per creare rapidamente una nuova maschera o report.

  • Copiare l'ultima versione di una tabella o di una maschera in un altro database a intervalli regolari. A questo scopo, è possibile creare una specifica di esportazione la prima volta che si esporta l'oggetto, quindi usare questa specifica per ripetere l'operazione in un secondo momento.

L'esportazione di un oggetto in un altro database è un'operazione molto simile all'apertura di un secondo database e all'importazione dell'oggetto dal primo database. Le due differenze principali tra l'importazione e l'esportazione di oggetti nei database di Access sono:

  • È possibile importare più oggetti in una sola operazione, ma non esportarli. Per esportare più oggetti in un altro database, la procedura più semplice consiste nell'aprire il database di destinazione ed eseguire un'operazione di importazione all'interno di tale database.

  • Oltre agli oggetti di database, è possibile importare le relazioni tra tabelle, le specifiche di importazione ed esportazione e le barre dei menu e degli strumenti. È anche possibile importare una query come tabella. L'esportazione non consente queste opzioni.

Si cercano informazioni sull'importazione di oggetti in un database di Access? Vedere Importare oggetti di database nel database di Access corrente.

Preparare l'esportazione

  1. Aprire il database di origine, se non è già aperto. Il formato di file può essere MDB o ACCDB. Se il formato di file è MDE o ACCDE, l'oggetto di origine deve essere una tabella, una query o una macro. Non è possibile esportare maschere, report e moduli da un file MDE o ACCDE.

    Nota : Se il database è di sola lettura o non ha le autorizzazioni per modificare il database, è possibile completare l'operazione di esportazione, ma non salvare la specifica di esportazione.

  2. Individuare l'oggetto da esportare. Se è la prima volta che si esegue l'esportazione dei dati in un database di Access, tenere presente quanto segue:

    Elemento

    Descrizione

    Oggetto singolo per operazione

    È possibile esportare un solo oggetto alla volta. Per esportare più oggetti, ripetere l'operazione di esportazione per ogni oggetto oppure eseguire un'operazione di importazione all'interno del database di destinazione.

    Nuova tabella

    Ogni operazione di esportazione crea un nuovo oggetto nel database di destinazione. Se è già presente un oggetto con lo stesso nome, è possibile scegliere di sovrascrivere l'oggetto esistente oppure specificare un nome diverso per il nuovo oggetto.

    Nota : Un'operazione di esportazione non consente di aggiungere record a una tabella esistente. Per aggiungere record, è consigliabile creare una query di accodamento. Per altre informazioni, vedere l'articolo Aggiungere record a una tabella usando una query di accodamento.

    Esportazione di una tabella collegata

    Se la tabella da esportare è una tabella collegata, l'operazione di esportazione crea una tabella collegata nel database di destinazione. La nuova tabella collegata è collegata alla tabella di origine iniziale.

    Ad esempio, se si esporta una tabella collegata denominata Dipendenti1 nel database di vendite collegato alla tabella Dipendenti del database Retribuzioni, l'operazione di esportazione crea una tabella collegata nel database di destinazione. La nuova tabella collegata è collegata direttamente alla tabella Dipendenti nel database Retribuzioni.

    Esportazione parziale

    Non è possibile esportare una parte di un oggetto o solo specifici record.

    Relazioni

    L'operazione di esportazione non copia le relazioni perché è possibile esportare solo una tabella alla volta. Per importare più tabelle e le relative relazioni, aprire il database di destinazione e importare gli oggetti.

    Definizione tabella

    È possibile scegliere di esportare un'intera tabella o solo la definizione della tabella. L'esportazione della definizione crea una copia vuota della tabella nel database di destinazione.

    Origine record

    L'esportazione di una query, una maschera o un report non comporta automaticamente l'esportazione delle origini record sottostanti, necessaria per assicurare il funzionamento della query, della maschera o del report.

    Campi di ricerca

    Se un campo nella tabella di origine cerca valori in un'altra tabella o query, è necessario esportare la tabella o la query correlata se si vuole che il campo di destinazione visualizzi i valori di ricerca. Se la tabella o la query correlata non viene esportata, il campo di destinazione visualizza solo gli ID di ricerca.

    Sottomaschere e sottoreport

    Quando si esporta una maschera o report, le sottomaschere e i sottoreport inclusi non vengono esportati automaticamente. È necessario esportare separatamente le singole sottomaschere o sottoreport e la relativa origine record sottostante.

  3. Aprire il database di destinazione. Il formato di file può essere MDB o ACCDB. Può anche essere un file MDE o ACCDE. Assicurarsi che non sia di sola lettura e di avere le autorizzazioni per modificarlo.

    Note : 

    • Se non è possibile aprire il database, un altro utente potrebbe avere il database aperto in modalità esclusiva. In genere è necessario individuare l'utente e chiedergli di chiudere e riaprire il database in modalità normale (multiutente).

    • Se il database è protetto da password, viene richiesto di immettere la password ogni volta che si esegue l'esportazione guidata o la specifica salvata.

    • Per esportare l'oggetto in un nuovo database, è necessario creare un database vuoto, ossia senza tabelle, maschere o report, prima di avviare l'operazione di esportazione.

  4. Se è già presente un oggetto con lo stesso nome dell'oggetto di origine nel database di destinazione, è necessario decidere se si vuole sovrascrivere la versione esistente oppure specificare un nome diverso per il nuovo oggetto.

    È ora possibile avviare l'operazione di esportazione. Passare alla procedura successiva.

Esportare un oggetto di database in un database di Access diverso

  1. Nel gruppo Esporta della scheda Dati esterni fare clic su Access. Se si usa Access 2007, nel gruppo Esporta fare clic su Altro e quindi fare clic su Database di Access.

    Suggerimento : Si può anche avviare il processo di esportazione facendo clic con il pulsante destro del mouse sull'oggetto nel riquadro di spostamento e quindi scegliendo Esporta > Access.

  2. Access apre la finestra di dialogo Esporta - Database di Access.

  3. Nella casella Nome File della finestra di dialogo Esporta - Database di Access specificare il nome del database di destinazione e fare clic su OK.

  4. Nella finestra di dialogo Esporta modificare il nome del nuovo oggetto se non si vuole sovrascrivere un oggetto esistente con lo stesso nome nel database di destinazione.

  5. Se l'oggetto selezionato è una tabella, specificare se esportare la definizione della tabella e i dati oppure solo la definizione.

  6. Fare clic su OK per completare l'operazione.

    Se è presente un oggetto con lo stesso nome nel database di destinazione, viene richiesto di sovrascrivere o di specificare un nome diverso. Fare clic su per sovrascrivere l'oggetto o su No per tornare alla finestra di dialogo Esporta. Specificare un nome non usato nel database di destinazione e quindi fare clic su OK.

    Access esporta gli oggetti. Se si verifica un problema, viene visualizzato un messaggio di errore. In caso contrario, viene visualizzata la schermata finale della procedura guidata, che può essere usata per creare una specifica che consente di salvare i dettagli dell'operazione di esportazione.

Quali altre informazioni sono necessarie?

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×