Esercitazione: Incorporare dati di Internet e impostare i valori predefiniti per i report Power View

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Astratti:    Alla fine dell'esercitazione precedente Basati su mappe creare report Power View, la cartella di lavoro di Excel inclusi dati da diverse origini, un modello di dati in base alle relazioni stabilite utilizzando PowerPivot e un report di Power View basati su mappe alcune informazioni di base relativi alle Olimpiadi. In questa esercitazione si estendere e ottimizza la cartella di lavoro con più dati, elementi grafici interessanti e prepara la cartella di lavoro consente di creare facilmente report Power View accattivanti.

Nota : In questo articolo vengono illustrati i modelli di dati in Excel 2013. Tuttavia, le caratteristiche di PowerPivot introdotte in Excel 2013 e modellazione dei dati stesso applicano anche a Excel 2016.

Questa esercitazione include le sezioni seguenti:

Importare collegamenti di immagini basate su Internet nel modello di dati

Usare dati di Internet per completare il modello di dati

Nascondere tabelle e campi per semplificare la creazione dei report

Verifica e test

Al termine dell'esercitazione sarà possibile verificare quanto appreso con un test.

In questa serie di esercitazioni vengono usati dati relativi alle medaglie olimpiche, ai paesi ospiti e a vari eventi sportivi legati alle Olimpiadi. Questa serie include le esercitazioni seguenti:

  1. Importare dati in Excel 2013 e creare un modello di dati

  2. Estendere le relazioni dei modelli di dati mediante Excel 2013, Power Pivot e DAX

  3. Creare report Power View basati su mappe

  4. Incorporare dati di Internet e impostare i valori predefiniti per i report Power View

  5. Creare report di Power View accattivanti - Parte 1

  6. Creare report Power View accattivanti - Parte 2

È consigliabile eseguire le esercitazioni nell'ordine in cui sono presentate.

Queste esercitazioni usare Excel 2013 con PowerPivot abilitata. Per ulteriori informazioni su Excel 2013, fare clic qui. Per indicazioni su come abilitare PowerPivot, fare clic qui.


Importare collegamenti di immagini basate su Internet nel modello di dati

Poiché la quantità di dati è in costante aumento, è necessario migliorare costantemente la capacità di visualizzare tali dati. Man mano che si aggiungono dati, cambiano i punti di vista e le opportunità di verificare tali dati, nonché la loro modalità di interazione. PowerPivot e Power View consentono di unire i dati disponibili e quelli esterni per visualizzarli in modi divertenti e interessanti.

In questa sezione il modello di dati verrà esteso per includere le immagini delle bandiere delle aree geografiche e dei paesi che partecipano alle Olimpiadi e verranno quindi aggiunte immagini che rappresentano le discipline disputate durante i Giochi olimpici.

Aggiungere immagini di bandiere al modello di dati

Le immagini migliorano l'impatto visivo dei report Power View. Nei passaggi seguenti verranno aggiunte due categorie di immagini, ovvero un'immagine per ogni disciplina e un'immagine della bandiera che rappresenta ogni paese o area geografica.

Sono disponibili due tabelle che possono essere usate per incorporare queste informazioni, ovvero la tabella Discipline per le immagini delle discipline e la tabella Hosts per le bandiere. Per rendere il tutto interessante, verranno usate immagini disponibili su Internet e verrà inserito un collegamento per ogni immagine in modo che possa funzionare per qualsiasi utente che visualizza il report indipendentemente da dove si trova.

  1. Un sito valido da usare per le immagini delle bandiere per ogni paese o area geografica è CIA.gov World Factbook. Ad esempio, quando si fa clic sul collegamento seguente, viene visualizzata l'immagine della bandiera della Francia.

    https://www.cia.gov/library/publications/the-world-factbook/graphics/flags/large/fr-lgflag.gif

    Se si esaminano altri URL di immagini di bandiere in questo sito, si noterà che tali URL hanno un formato coerente e che l'unica parte che cambia sono le due lettere che indicano il codice del paese o dell'area geografica. Se si conosce il codice di due lettere del paese o dell'area geografica, è quindi sufficiente inserire tale codice in ogni URL per ottenere un collegamento per ogni bandiera. Se si esaminano attentamente i dati disponibili, si noterà che la tabella Hosts include codici di due lettere per il paese o l'area geografica. Perfetto.

  2. È necessario creare un nuovo campo nella tabella hosts in cui archiviare il contrassegno URL. In un'esercitazione precedente è stato utilizzato DAX per concatenare due campi ed è necessario eseguire la stessa operazione per il contrassegno URL. In PowerPivot, selezionare la colonna vuota che contiene il titolo Aggiungi colonna nella tabella Hosts . Nella barra della formula, digitare la seguente formula DAX oppure è possibile copiare e incollare nella colonna di formule. Riferisca lunga, ma la maggior parte di esso è l'URL che si desidera utilizzare da CIA Factbook.

    =REPLACE("https://www.cia.gov/library/publications/the-world-factbook/graphics/flags/large/fr-lgflag.gif",82,2,LOWER([Alpha-2 code]))

    della funzione DAX eseguito alcuni elementi, in una sola riga. Innanzitutto, la funzione DAX Sostituisci sostituisce il testo in una stringa di testo specificato, in modo che tramite la funzione è stata sostituita la parte dell'URL che si desidera fare riferimento il contrassegno della Francia (fr) con il codice di due lettere appropriato per ogni paese o area geografica. Il numero 82 indica la funzione Sostituisci per iniziare a nuovi 82 caratteri nella stringa. 2 che segue indica sostituire il numero di caratteri da sostituire. Successivamente, si sarà notato che l'URL è maiuscole e minuscole (il test prima di tutto, naturalmente) e i codici a due lettere maiuscoli, in modo che era necessario convertirli in lettere minuscole al viene inserito l'URL utilizzando la funzione DAX inferiore.

  3. Rinominare la colonna contenente gli URL delle bandiere con FlagURL. L'aspetto della schermata di PowerPivot è ora quello illustrato nell'immagine seguente.

    PowerPivot e DAX per creare un campo di URL

  4. Tornare a Excel e selezionare la tabella pivot in Foglio1. In Campi tabella pivot selezionare TUTTO. Nell'elenco è disponibile il campo FlagURL appena aggiunto, come illustrato nell'immagine seguente.
    FlagURL aggiunto alla tabella Hosts

    Note : In alcuni casi, il codice di alfa-2 utilizzato dal sito CIA.gov World Factbook non corrisponde al codice di alfa-2 3166-1 ISO ufficiale illustrato nella tabella Hosts , vale a dire che alcuni flag non vengono visualizzati correttamente. È possibile risolvere il problema e ottenere l'URL di contrassegno, a destra per effettuare le seguenti sostituzioni direttamente nella tabella Hosts in Excel per ogni voce interessati. Fortuna è tale PowerPivot rileva automaticamente le modifiche apportate in Excel e viene ricalcolata la formula DAX:

    • sostituire AT con AU

Aggiungere pittogrammi sportivi al modello di dati

I report Power View risultano più interessanti se agli eventi olimpici vengono associate immagini. In questa sezione verranno aggiunte immagini alla tabella Disciplines.

  1. Al termine della ricerca Internet, si nota che Wikimedia Commons pittogrammi ideale per ogni disciplina Olimpiche inviati dai Parutakupiu. Il collegamento seguente mostra tutte le immagini da Parutakupiu.

    http://commons.wikimedia.org/wiki/user:parutakupiu

  2. Se si esamina ogni immagine singolarmente, si noterà che la struttura comune agli URL delle immagini non si presta all'uso di DAX per creare automaticamente collegamenti alle immagini. Verificare quante discipline sono presenti nel modello di dati per valutare se aggiungere i collegamenti manualmente. In PowerPivot selezionare la tabella Disciplines e controllare nella parte inferiore della finestra di PowerPivot. Il numero di record presenti è 69, come illustrato nell'immagine seguente.
    Numero di record visualizzato in PowerPivot

    69 record non sono molti da copiare e incollare manualmente, soprattutto considerando che questo sforzo contribuirà a migliorare l'aspetto dei report.

  3. Per aggiungere gli URL dei pittogrammi, è necessaria una nuova colonna nella tabella Disciplines. Questa operazione non sarà immediata. La tabella Disciplines è stata infatti aggiunta al modello di dati importando un database di Access. La tabella Disciplines è quindi disponibile solo in PowerPivot, non in Excel. In PowerPivot non è tuttavia possibile inserire i dati direttamente in singoli record denominati anche righe. Per risolvere questo problema, è possibile creare una nuova tabella basata sulle informazioni della tabella Disciplines, aggiungerla al modello di dati e creare una relazione.

  4. In PowerPivot copiare le tre colonne nella tabella Disciplines. È possibile selezionarle passando il puntatore del mouse sulla colonna Discipline e quindi trascinandolo fino alla colonna SportID, come illustrato nell'immagine seguente. Fare quindi clic su Home > Appunti > Copia.

    copia dei campi in powerpivot

  5. In Excel creare un nuovo foglio di lavoro e incollare i dati copiati. Formattare i dati incollati come una tabella in modo analogo a quanto fatto nelle esercitazioni precedenti della serie specificando la riga superiore come riga delle etichette e quindi nominare la tabella DiscImage. Nominare anche il foglio di lavoro con DiscImage.

Nota : Una cartella di lavoro con l'input manuale completata, denominata discimage_table. xlsx, corrisponde a uno dei file che è stato scaricato nell' esercitazione prima in questa serie. Per rendere più semplice, è possibile scaricarlo facendo clic qui. Leggere la procedura successiva, è possibile applicare a situazioni analoghe con i propri dati.

  1. Nella colonna accanto a SportID digitare DiscImage nella prima riga. Excel estende automaticamente la tabella includendo la riga. L'aspetto del foglio di lavoro DiscImage è quello illustrato nell'immagine seguente.

    estensione di una tabella in excel

  2. Immettere gli URL per ogni disciplina in base ai pittogrammi disponibili in Wikimedia Commons. Se è stata scaricata la cartella di lavoro in cui sono già stati inseriti, copiarli e incollarli in tale colonna.

  3. In Excel fare clic su PowerPivot > Tabelle > Aggiungi a modello di dati per aggiungere la tabella creata al modello di dati.

  4. Nella Vista diagramma in PowerPivot creare una relazione trascinando il campo DisciplineID dalla tabella Disciplines al campo DisciplineID della tabella DiscImage.

Impostare la categoria di dati per la visualizzazione corretta delle immagini

Per fare in modo che le immagini vengano visualizzate correttamente nei report in Power View, è necessario impostare Categoria di dati su URL immagine. PowerPivot tenta di determinare il tipo di dati disponibile nel modello di dati e aggiunge il termine (Suggerito) dopo la categoria selezionata automaticamente. È comunque consigliabile controllare se si tratta della categoria corretta.

  1. In PowerPivot selezionare la tabella DiscImage e quindi scegliere la colonna DiscImage.

  2. Sulla barra multifunzione selezionare Avanzate > Proprietà report > Categoria di dati e selezionare URL immagine, come illustrato nell'immagine seguente. Excel tenta di determinare la categoria di dati e contrassegna la categoria di dati selezionata con (Suggerito).

    impostare la categoria di dati in powerpivot

Il modello di dati include ora gli URL dei pittogrammi che possono essere associati a ogni disciplina e la categoria di dati è correttamente impostata su URL immagine.

Usare dati di Internet per completare il modello di dati

In molti siti Internet sono disponibili dati che possono essere usati nei report, se li si ritiene utili e affidabili. In questa sezione verranno aggiunti dati relativi alla popolazione nel modello di dati.

Aggiungere informazioni relative alla popolazione nel modello di dati

Per creare report che includono informazioni relative alla popolazione, è necessario trovare tali dati e quindi includerli nel modello di dati. Un valido sito che include queste informazioni è la banca dati Worldbank.org. Nel sito è disponibile la pagina seguente che consente di selezionare e scaricare tutti i tipi di dati relativi a paesi e aree geografiche.

http://databank.worldbank.org/Data/Views/variableSelection/selectvariables.aspx?source=World-Development-Indicators

I dati di Worldbank.org possono essere scaricati in diversi modi e con tali dati è possibile creare molti tipi di report interessanti. Per il momento, scaricare le informazioni relative alla popolazione dei paesi e delle aree geografiche presenti nel modello di dati. I passaggi seguenti consentiranno di scaricare una tabella di dati relativi alla popolazione e aggiungerla al modello di dati.

Nota : Siti Web modificare in alcuni casi, in modo che il layout in Worldbank.org potrebbe essere leggermente diverso da quello descritto di seguito. In alternativa, è possibile scaricare una cartella di lavoro di Excel denominata Population.xlsx che contiene già dei dati Worldbank.org, creati utilizzando la procedura seguente, facendo clic qui.

  1. Passare al sito Web worldbank.org facendo clic sul collegamento disponibile sopra.

  2. Nella sezione centrale della pagina, in paese, fare clic su Seleziona tutto.

  3. In SERIES cercare e selezionare population, total. L'immagine seguente illustra tale ricerca e include una freccia che punta alla casella di ricerca.

    Selezione di set di dati in worldbank.org

  4. In TIME selezionare 2008 (si tratta di un po' di anni fa ma i dati relativi alle Olimpiadi usati in queste esercitazioni risalgono a tale anno).

  5. Dopo aver selezionato questi valori, fare clic sul pulsante DOWNLOAD e quindi scegliere Excel come tipo di file. Il nome della cartella di lavoro che viene scaricata non è molto leggibile. Rinominarla con Population.xls e quindi salvarla in una posizione accessibile durante la serie di passaggi successiva.

È ora possibile importare questi dati nel modello di dati.

  1. Nella cartella di lavoro di Excel contenente i dati relativi alle Olimpiadi inserire un nuovo foglio di lavoro e nominarlo Population.

  2. Individuare la cartella di lavoro Population.xls scaricata, aprirla e copiare i dati. Si noti che se si seleziona una cella qualsiasi del set di dati, è possibile selezionare tutti i dati adiacenti semplicemente premendo CTRL+A. Incollare i dati nella cella A1 del foglio di lavoro Population della cartella di lavoro Olympics.

  3. Nella cartella di lavoro Olympics formattare i dati appena incollati come tabella e nominarla Population. Selezionare una cella qualsiasi del set di dati, ad esempio A1, premere CTRL+A per selezionare tutti i dati adiacenti e quindi CTRL+T per formattare i dati come tabella. Poiché i dati includono intestazioni, selezionare Tabella con intestazioni nella finestra Crea tabella visualizzata, come illustrato qui.

    finestra crea tabella

    La formattazione dei dati come tabella ha molti vantaggi. È possibile assegnare un nome a una tabella per semplificarne l'identificazione. Si possono anche stabilire relazioni tra le tabelle, per consentire l'esplorazione e l'analisi dei dati nelle tabelle pivot, in PowerPivot e in Power View.

  4. Nel Strumenti tabella > Progettazione tab, individuare il campo Nome tabella e digitare popolazione per assegnare un nome della tabella. I dati sulla popolazione si trovi in una colonna intitolata 2008. Per evitare possibili, assegnare alla colonna 2008 nella tabella popolazione popolazione. La cartella di lavoro sarà simile alla schermata seguente.

    Dati relativi alla popolazione scaricati in Excel

    Note : In alcuni casi, il Codice paese utilizzato da Worldbank.org sito non corrisponda a ufficiale ISO 3166-1 alfa 3 verrà illustrata nella tabella medaglie che indica che alcuni paesi/aree geografiche non è possibile visualizzare dati sulle popolazioni. È possibile correggere che effettuando le seguenti sostituzioni direttamente nella tabella popolazione in Excel per ogni voce interessato. Fortuna è che tale PowerPivot rileva automaticamente le modifiche apportate in Excel:

    • modificare i paesi bassi a NED

    • modificare a SUI

  5. In Excel aggiungere la tabella al modello di dati selezionando PowerPivot > Tabelle > Aggiungi a modello di dati, come illustrato nell'immagine seguente.

    Aggiungere nuovi dati nel modello di dati

  6. Creare ora una relazione. Si noti che il codice del paese o dell'area geografica in Population è lo stesso codice a tre cifre presente nel campo NOC_CountryRegion di Medals. Risulterà quindi semplice creare una relazione tra tali tabelle. Nella vista diagramma di PowerPivot trascinare la tabella Population accanto alla tabella Medals. Trascinare il campo NOC_CountryRegion della tabella Medals nel campo Country or Region Code della tabella Population. Verrà stabilita una relazione, come illustrato nell'immagine seguente.

    Creare una relazione tra tabelle

L'operazione è stata abbastanza semplice. Il modello di dati include ora collegamenti a bandiere, collegamenti a immagini delle varie discipline (in precedenza denominati pittogrammi) e nuove tabelle che contengono informazioni sulla popolazione. A questo punto sono disponibili tutti i tipi di dati e tra poco sarà possibile creare alcune visualizzazioni accattivanti da includere nei report.

Prima però è consigliabile semplificare la creazione dei report nascondendo alcune tabelle e alcuni campi che non verranno usati nei report.

Nascondere tabelle e campi per semplificare la creazione dei report

Si noti che nella tabella Medals sono disponibili parecchi campi, molti dei quali non verranno usati per la creazione dei report. In questa sezione verrà illustrato come nascondere alcuni di questi campi in modo da semplificare il processo di creazione dei report in Power View.

Per verificarlo direttamente, selezionare il foglio Power View in Excel. L'immagine seguente include l'elenco di tabelle disponibili in Campi di Power View. L'elenco è molto lungo e in molte tabelle sono presenti campi che non verranno mai usati nei report.

Troppe tabelle disponibili nella cartella di lavoro di Excel

I dati sottostanti sono comunque importanti, ma l'elenco è troppo lungo e piuttosto scoraggiante dato il numero elevato di tabelle e campi che contiene. È possibile nascondere tabelle e campi dagli strumenti client come tabelle pivot e Power View senza rimuovere i dati sottostanti dal modello di dati.

Nei passaggi seguenti verranno nascosti alcuni campi e tabelle mediante PowerPivot. Se le tabelle o i campi nascosti saranno in seguito necessari per la creazione dei report, è sempre possibile tornare in PowerPivot e scoprirli.

Nota : Quando si nascondono campi o tabelle, non è possibile creare report o filtri in base a tali tabelle o campi nascosti.

Nascondere tabelle mediante PowerPivot

  1. In PowerPivot selezionare HOME > Visualizza > Vista dati per verificare che sia selezionata la vista dati e non la vista diagramma.

  2. Nascondere le tabelle seguenti che non verranno usate per creare report: S_Teams e W_Teams. Si noti che sono presenti alcune tabelle in cui solo un campo risulta utile. Più avanti in questa esercitazione verrà spiegato come gestire tali tabelle.

  3. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla scheda W_Teams disponibile nella parte inferiore della finestra e scegliere Nascondi a strumenti client. L'immagine seguente include il menu che viene visualizzato quando si fa clic con il pulsante destro del mouse sulla scheda di una tabella nascosta in PowerPivot.

    Come nascondere tabelle dagli strumenti client di Excel

  4. Nascondere anche l'altra tabella S_Teams. Si noti che le schede delle tabelle nascoste vengono disattivate, come illustrato nell'immagine seguente.

    Le schede delle tabelle nascoste sono disattivate in PowerPivot

Nascondere campi mediante PowerPivot

Sono presenti anche alcuni campi non utili per la creazione dei report. I dati sottostanti possono essere importanti ma se si nascondono campi dagli strumenti client come le tabelle pivot e Power View, la navigazione e la selezione dei campi da includere nei report risultano più chiare e semplici.

I passaggi seguenti consentono di nascondere un insieme di campi di varie tabelle che non verranno usati nei report.

  1. In PowerPivot fare clic sulla scheda Medals. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla colonna Edition e quindi scegliere Nascondi a strumenti client, come illustrato nell'immagine seguente.

    Fare clic con il pulsante destro del mouse per nascondere campi di tabelle dagli strumenti client di Excel

    Si noti che la colonna viene disattivata come le schede delle tabelle nascoste.

  2. Nella scheda Medals nascondere i campi seguenti dagli strumenti client: Event_gender, MedalKey.

  3. Nella scheda Events nascondere i campi seguenti dagli strumenti client: EventID, SportID.

  4. Nella scheda Sports nascondere SportID.

L'aspetto del foglio Power Sheet e di Campi di Power View è ora quello illustrato nell'immagine seguente. In questo modo, i dati sono più gestibili.

un numero minore di tabelle negli strumenti client semplifica la creazione dei report

Se si nascondono tabelle e colonne dagli strumenti client, il processo di creazione dei report risulta più semplice. È possibile nascondere il numero di tabelle e colonne desiderato ed è sempre possibile scoprirle in un secondo momento, se necessario.

Ora che il modello di dati è completo, è possibile provare a usare i dati disponibili. Nell'esercitazione successiva verranno creati diversi tipi di visualizzazioni interessanti e accattivanti mediante i dati relativi alle Olimpiadi e il modello di dati creato.

Verifica e test

Verificare le informazioni acquisite

In questa esercitazione è stato illustrato come importare dati basati su Internet nel modello di dati. Su Internet sono disponibili moltissimi dati ed è molto importante sapere come recuperarli e includerli nei report creati.

È stato inoltre illustrato come includere immagini nel modello di dati e come creare formule DAX per semplificare il processo di inserimento degli URL nei dati disponibili in modo da poterli usare nei report. È stato spiegato come nascondere tabelle e campi, operazione che risulta utile quando è necessario creare report senza visualizzare le tabelle e i campi che non verranno usati. Nascondere tabelle e campi può risultare particolarmente utile per un utente che crea report in base a dati forniti da un altro utente.

Nell'esercitazione successiva di questa serie si inizierà a creare report Power View accattivanti, divertenti e interattivi senza porre limiti alla creatività e all'immaginazione. Anche usando il set di dati relativi alle Olimpiadi il numero e la varietà di report che è possibile creare sono quasi illimitati.

Ecco un collegamento all'esercitazione successiva in cui sarà possibile creare direttamente questi report:

Esercitazione 5: Creare report Power View accattivanti - parte 1

TEST

È possibile verificare le conoscenze acquisite rispondendo alle domande di questo test sulle caratteristiche, le funzionalità e i requisiti illustrati in questa esercitazione. Le risposte sono disponibili nella parte inferiore della pagina. Buona fortuna!

Domanda 1: Quale dei metodi seguenti rappresenta un valido modo per includere dati di Internet nel modello di dati?

A: Copiare e incollare le informazioni come testo non elaborato in Excel e i dati verranno automaticamente inclusi.

B: Copiare e incollare le informazioni in Excel, formattarle come tabella e quindi selezionare PowerPivot > Tabelle > Aggiungi a modello di dati.

C: Creare una formula DAX in PowerPivot che popoli una nuova colonna con URL che puntano alle risorse dei dati di Internet.

D: Sia B che C.

Domanda 2: Quale delle seguenti affermazioni sulla formattazione di dati come tabella in Excel è vera?

A: È possibile assegnare un nome a una tabella per semplificarne l'identificazione.

B: È possibile aggiungere una tabella al modello di dati

C: È possibile stabilire relazioni tra le tabelle per consentire l'esplorazione e l'analisi dei dati nelle tabelle pivot, in PowerPivot e in Power View.

D: Tutte le risposte sopra.

Domanda 3: Quale delle affermazioni seguenti sulle tabelle nascoste in PowerPivot è vera?

A: Se si nasconde una tabella in PowerPivot, i dati vengono cancellati dal modello di dati.

B: Nascondendo una tabella in PowerPivot si impedisce che la tabella venga visualizzata negli strumenti client. In questo modo non potranno essere creati report in cui i campi di tale tabella vengono usati come filtro.

C: Nascondere una tabella in PowerPivot non ha alcun effetto sugli strumenti client.

D: In PowerPivot non è possibile nascondere tabelle, ma solo campi.

Domanda 4: VERO o FALSO: Un campo nascosto in PowerPivot non risulta più né visibile né accessibile, nemmeno all'interno di PowerPivot.

A: VERO

B: FALSO

Risposte del test

  1. Risposta corretta: D

  2. Risposta corretta: D

  3. Risposta corretta: B

  4. Risposta corretta: B

Note : I dati e le immagini di questa serie di esercitazioni si basano sulle fonti seguenti:

  • Set di dati sulle Olimpiadi fornito da Guardian News & Media Ltd.

  • Immagini di bandiere fornite da CIA Factbook (cia.gov)

  • Dati sulla popolazione forniti da The World Bank (worldbank.org)

  • Pittogrammi relativi agli sport olimpici forniti da Thadius856 e Parutakupiu

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.