Esercitazione: Creare report Power View accattivanti - Parte 2

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Astratti:    Alla fine dell'esercitazione precedente Creare report Power View accattivanti - parte 1, la cartella di lavoro di Excel ha tre report Power View e visualizzazioni molti, tra cui mappa interattivi, grafici a torta, barre e istogrammi. In questa esercitazione si imparerà a creare report Power View interattivi aggiuntivi.

Si noti inoltre che quando si pubblicano questi report e li si rende disponibili in SharePoint, le visualizzazioni risultano interattive esattamente come lo sono qui, per qualsiasi utente.

Questa esercitazione include le sezioni seguenti:

Creare grafici multipli

Creare report interattivi con schede e sezioni

Creare grafici a dispersione e a bolle con visualizzazioni contenenti riproduzioni basate sul tempo

Verifica e test

Al termine dell'esercitazione sarà possibile verificare quanto appreso con un test. È inoltre disponibile un elenco di video che illustrano molti dei concetti e delle funzionalità di Power View.

In questa serie di esercitazioni vengono usati dati relativi alle medaglie olimpiche, ai paesi ospiti e a vari eventi sportivi legati alle Olimpiadi. Questa serie include le esercitazioni seguenti:

  1. Importare dati in Excel 2013 e creare un modello di dati

  2. Estendere le relazioni dei modelli di dati mediante Excel 2013, Power Pivot e DAX

  3. Creare report Power View basati su mappe

  4. Incorporare dati di Internet e impostare i valori predefiniti per i report di Power View

  5. Creare report di Power View accattivanti - Parte 1

  6. Creare report Power View accattivanti - Parte 2

È consigliabile eseguire le esercitazioni nell'ordine in cui sono presentate.

Queste esercitazioni usano Excel 2013 con PowerPivot abilitato. Per altre informazioni su Excel 2013, vedere Guida introduttiva di Excel 2013. Per istruzioni su come abilitare PowerPivot, vedere Componente aggiuntivo PowerPivot.

Creare grafici multipli

In questa sezione si continuerà a creare visualizzazioni interattive con Power View. Verrà illustrata la creazione di alcuni tipi di grafici multipli diversi. I multipli talvolta sono detti "grafici a quadretti".

Creare interattivi Verticale Grafici multipli

Per creare grafici multipli, è necessario usare un altro grafico, ad esempio un grafico a torta o un grafico a linee.

  1. In Excel selezionare il foglio di lavoro Bar and Column. Creare un nuovo report Power View selezionando POWER VIEW > Inserisci > Power View sulla barra multifunzione. Verrà creato il foglio di un report Power View vuoto. Rinominare il report con Multiples facendo clic con il pulsante destro del mouse sulla scheda nella parte inferiore e scegliendo Rinomina dal menu che verrà visualizzato. In alternativa, è possibile fare doppio clic sulla scheda per rinominarla.

  2. Espandere la tabella Medals in Campi di Power View e selezionare i campi Gender ed Event. Nell'area CAMPI fare clic sul pulsante a forma di freccia accanto a Event e selezionare Conteggio (non vuoto). La tabella creata da Power View è come quella dell'immagine seguente.

    visualizzazione della tabella di power view

  3. Sulla barra multifunzione selezionare PROGETTA > Cambia visualizzazione > Altro grafico > Grafico a torta. L'aspetto del report è ora quello illustrato nell'immagine seguente.

    grafico a torta di power view

  4. A questo punto sarebbe interessante visualizzare il numero di eventi verificatisi nel tempo in base al sesso. Un modo per visualizzare tali informazioni consiste nell'usare i multipli. Trascinare Year dalla tabella Medal al campo MULTIPLI VERTICALI. Per visualizzare più multipli, rimuovere la legenda dal report selezionando LAYOUT > Legenda > Nessuna sulla barra multifunzione.

  5. Modificare il layout in modo che la griglia dei multipli includa sei grafici in altezza e sei grafici in larghezza. Con il grafico selezionato, fare clic su LAYOUT > Altezza griglia > 6 e quindi su LAYOUT > Larghezza griglia > 6. L'aspetto della schermata è ora quello illustrato nell'immagine seguente.

    Grafici a torta multipli in Power View

  6. I grafici multipli sono interattivi. È sufficiente passare il puntatore del mouse su un grafico a torta qualsiasi per visualizzare informazioni su quella sezione. Se si fa clic su una sezione di torta qualsiasi nella griglia, la selezione viene evidenziata per ciascuno dei grafici multipli. Nell'immagine seguente è stata selezionata la sezione gialla (Women) per il 1952 e tutte le altre sezioni gialle sono state evidenziate automaticamente. Quando in Power View sono disponibili più grafici di quelli che possono essere visualizzati in una schermata, sul lato destro viene visualizzata una barra di scorrimento verticale.

    Interazione con grafici multipli di Power View

Creare grafici multipli orizzontali interattivi

Il comportamento dei grafici orizzontali è simile a quello dei grafici multipli verticali.

  1. Trasformare i grafici multipli verticali in grafici multipli orizzontali. A tale scopo, trascinare il campo Year dall'area MULTIPLI VERTICALI all'area MULTIPLI ORIZZONTALI, come illustrato nell'immagine seguente.


    modificare la visualizzazione di power view da campi di power view

  2. La visualizzazione del report Power View include ora grafici multipli orizzontali. Si noti la barra di scorrimento nella parte inferiore della visualizzazione, illustrata nell'immagine seguente.

    Multipli orizzontali in Power View

Creare grafici a linee multipli

La creazione di grafici a linee multipli è altrettanto semplice. I passaggi seguenti illustrano come creare grafici a linee multipli in base al conteggio delle medaglie per ogni anno.

  1. Creare un nuovo foglio Power View e rinominarlo Line Multiples. In Campi di Power View selezionare Medal Count e Year nella tabella Medals. Trasformare la visualizzazione in un grafico a linee selezionando PROGETTA > Altro grafico > Linee. Trascinare ora Year nell'area ASSE. L'aspetto del grafico è quello illustrato nell'immagine seguente.
    Grafico a linee di Power View

  2. Concentrarsi ora sulle medaglie assegnate in inverno. Nel riquadro Filtri selezionare GRAFICO e quindi trascinare Season dalla tabella Medals al riquadro Filtri. Selezionare Winter, come illustrato nell'immagine seguente.

    filtrare un grafico in power view

  3. Per creare i grafici a linee multipli, trascinare NOC_CountryRegion dalla tabella Medals all'area MULTIPLI VERTICALI. L'aspetto del report è ora quello illustrato nell'immagine seguente.
    Multipli a linee in Power View

  4. È possibile disporre i grafici multipli in base a diversi campi, nonché in ordine crescente o decrescente facendo clic sulle selezioni nell'angolo superiore sinistro della visualizzazione.

Creare report interattivi con schede e sezioni

Schede e sezioni consentono di convertire le tabelle in una serie di snapshot in cui i dati vengono visualizzati sotto forma di schede in modo simile a quanto avviene nelle schede indice. Nei passaggi seguenti le schede verranno usate per visualizzare il numero di medaglie assegnate in vari sport. La visualizzazione verrà quindi perfezionata ordinando i risultati in sezioni in base al campo Edition.

Creare visualizzazioni scheda

  1. Creare un nuovo report Power View e rinominarlo Schede. In Campi di Power View selezionare Discipline nella tabella Disciplines. Nella tabella Medals selezionare Distinct Count of Edition, Medal Count e NOC_CountryRegion. Nell'area CAMPI di Campi di Power View fare clic sulla freccia accanto a NOC_CountryRegion e selezionare Conteggio (Distinct).

  2. Sulla barra multifunzione selezionare PROGETTA > Cambia visualizzazione > Tabella > Scheda. L'aspetto della tabella è quello illustrato nell'immagine seguente.
    Visualizzazione scheda in Power View

  3. Con la visualizzazione scheda selezionata fare clic su DiscImage nella tabella DiscImage. È possibile che venga visualizzato un avviso di protezione in cui viene chiesto di fare clic su un pulsante per abilitare il contenuto e ottenere le immagini da visualizzare, come illustrato nell'immagine seguente.

    avviso sulle connessioni a dati esterni in excel

  4. Nell'area CAMPI disporre i campi nell'ordine seguente: DiscImage, Discipline, Medal Count, Count of NOC_CountryRegion e Distinct Count of Edition. L'aspetto delle schede è ora quello illustrato nell'immagine seguente.
    visualizzazione scheda con i campi ridisposti

Usare sezioni con le visualizzazioni scheda

  1. Rivedere queste schede in base all'anno di assegnazione delle medaglie è un'operazione semplice. In Campi di Power View trascinare il campo Year dalla tabella Medals all'area ORDINA SEZIONI PER. L'aspetto della visualizzazione è ora quello illustrato nell'immagine seguente.
    Uso della caratteristica ORDINA SEZIONI PER in Power View

  2. Le sezioni delle schede sono ora ordinate in base all'anno, ma è successa anche un'altra cosa. Il campo ORDINA SEZIONI PER è diventato un contenitore che a questo punto include solo le schede create nei passaggi precedenti. È comunque possibile aggiungere elementi a tale contenitore e verificare come l'uso di ORDINA SEZIONI PER consenta di creare report interattivi che coordinano la visualizzazione dei dati.

  3. Fare clic nell'area accanto alla visualizzazione scheda rimanendo comunque all'interno del contenitore ORDINA SEZIONI PER. Il riquadro Campi di Power View cambia perché si è comunque all'interno del contenitore ORDINA SEZIONI PER, ma non si è più nella visualizzazione scheda. L'aspetto del riquadro Campi di Power View è ora quello illustrato nell'immagine seguente.
    Contenitore ORDINA SEZIONI PER in un report Power View

  4. In Campi di Power View selezionare TUTTO per visualizzare tutte le tabelle disponibili. Nella tabella Hosts selezionare City, Season, NOC_CountryRegion e FlagURL. Sulla barra multifunzione selezionare quindi PROGETTA > Cambia visualizzazione > Tabella > Scheda. Per fare in modo che la tabella appena creata occupi una parte maggiore dello spazio disponibile nel report, cambiare il tipo di visualizzazione scheda. Selezionare PROGETTA > Opzioni > Stile scheda > Callout. L'aspetto è in effetti migliore. L'aspetto del report è ora quello illustrato nell'immagine seguente.
    Aggiunta di un'altra visualizzazione nel contenitore ORDINA SEZIONI PER in Power View

  5. Si noti che se si seleziona un altro anno nelle sezioni disponibili nella parte superiore del contenitore ORDINA SEZIONI PER, la scheda callout appena creata viene sincronizzata con la selezione. Ciò succede perché entrambe le visualizzazioni scheda si trovano all'interno del contenitore ORDINA SEZIONI PER creato. Ad esempio, se si scorre la selezione ORDINA SEZIONI PER e si fa clic su 2002, l'aspetto del report sarà quello illustrato nell'immagine seguente.

    Interazione con le SEZIONI in Power View

  6. È inoltre possibile modificare il modo in cui Power View ordina le informazioni in sezioni. Sulla barra multifunzione selezionare PROGETTA > Sezioni > Tipo di sezione > Affianca flusso. La visualizzazione della sezione cambia e Power View sposta le sezioni nella parte inferiore del contenitore di sezioni, come illustrato nell'immagine seguente.
    Uso di FLUSSO SEZIONI in Power View

Come detto in precedenza, quando si pubblicano questi report e li si rende disponibili in SharePoint, queste visualizzazioni risultano interattive esattamente come lo sono qui, per qualsiasi utente.

Creare grafici a dispersione e a bolle con visualizzazioni contenenti riproduzioni basate sul tempo

È inoltre possibile creare grafici interattivi che rappresentano le modifiche nel tempo. In questa sezione verranno creati grafici a dispersione e grafici a bolle. I dati delle Olimpiadi verranno inoltre visualizzati in modo da consentire a tutti gli utenti che usano i report Power View di interagire con essi in modo interessante e divertente.

Creare un grafico a dispersione e un grafico a bolle

  1. Creare un nuovo report Power View selezionando POWER VIEW > Inserisci > Power View sulla barra multifunzione. Rinominare il report Bubbles. Nella tabella Medals selezionare Medal Count e NOC_CountryRegion. Nell'area CAMPI fare clic sulla freccia accanto a NOC_CountryRegion e selezionare Conteggio (Distinct) per visualizzare un conteggio di codici di paesi o aree geografiche anziché i codici stessi. Nella tabella Events selezionare Sport.

  2. Selezionare PROGETTA > Cambia visualizzazione > Altro grafico > Dispersione per sostituire la visualizzazione con un grafico a dispersione. L'aspetto del report è quello illustrato nell'immagine seguente.

    grafico a dispersione in power view

  3. Trascinare quindi Event dalla tabella Events all'area DIMENSIONI di Campi di Power View. Il report diventa più interessante e ora ha l'aspetto illustrato nell'immagine seguente.

    Uso di DIMENSIONI in un grafico a bolle di Power View

  4. Il grafico a dispersione è diventato un grafico a bolle. Le dimensioni delle bolle dipendono dal numero di medaglie assegnate in ogni sport.

  5. Anche il grafico a bolle è interattivo. Se si passa il puntatore del mouse sulla bolla Rowing, in Power View vengono visualizzati dati aggiuntivi su tale sport, come illustrato nell'immagine seguente.

    Passare il puntatore del mouse sui grafici a bolle di Power View per visualizzare altre informazioni

Creare visualizzazioni con riproduzioni basate sul tempo

Molte delle visualizzazioni create sono basate su eventi che si verificano nel corso del tempo. Nel set di dati relativi alle Olimpiadi è interessante verificare l'assegnazione delle medaglie nel corso degli anni. Nei passaggi seguenti verrà illustrato come creare visualizzazioni da riprodurre o animate basate sui dati temporali.

  1. Nel grafico a dispersione creato nei passaggi precedenti si noti l'area ASSE DI RIPRODUZIONE in Campi di Power View, come illustrato nell'immagine seguente.

    asse di riproduzione in power view

  2. Trascinare Year dalla tabella Medals all'area ASSE DI RIPRODUZIONE. Adesso è possibile dedicarsi alla parte divertente. Nella parte inferiore della visualizzazione del grafico a dispersione verrà creato un asse con un'icona Riproduci accanto, come illustrato nell'immagine seguente. Premere Riproduci.

    Pulsante Riproduci in un report Power View

  3. Si noti come le bolle si spostano e diventano più grandi o più piccole man mano che si passa da un anno all'altro lungo l'asse di riproduzione. È inoltre possibile evidenziare una bolla specifica, che in questo caso identifica un determinato sport, e visualizzare come cambia lungo l'asse di riproduzione. Una linea segue il suo corso evidenziando visivamente i punti dati man mano che ci si sposta lungo l'asse.

  4. Selezionare Aquatics e quindi fare clic su Riproduci. Lo sport Aquatics viene evidenziato e in una filigrana nell'angolo superiore destro del report viene visualizzato l'anno (indicato nell'asse di riproduzione) man mano che ci si sposta lungo l'asse di riproduzione. Al termine della riproduzione, il percorso seguito da Aquatics è evidenziato nella visualizzazione mentre gli altri sport sono visualizzati in grigio. L'immagine seguente illustra l'aspetto del report al termine della riproduzione.

    Visualizzazioni a bolle basate sul tempo in Power View

  5. È possibile selezionare più sport tenendo premuto il tasto CTRL durante la selezione. Basta provare. Nell'immagine seguente sono selezionati tre sport: Wrestling, Athletics e Aquatics.

    Evidenziare più bolle nei report riprodotti di Power View

  6. È infine possibile filtrare i grafici a dispersione come qualsiasi altra visualizzazione. Sono presenti molti colori perché nel set di dati sono inclusi molti sport. Trascinare Season dalla tabella Medals all'area COLORE di Campi di Power View. Ora vengono usati solo due colori, uno per ogni valore di Season, ovvero Summer e Winter. Questo comportamento è illustrato nell'immagine seguente ma risulta molto più interessante nel video disponibile al termine di questa esercitazione.

    Usare filtri dati nei report riprodotti di Power View

Ecco tutti i tipi di report interessanti e accattivanti che è possibile creare con Power View. Ogni visualizzazione consente di disporre i dati in un determinato modo. Per creare report ancora più interessanti, è possibile combinare visualizzazioni diverse in un'unica pagina di report rendendo i dati in modo vivace.

Verifica e test

Verificare le informazioni acquisite

In questa esercitazione è stato illustrato come creare grafici multipli, a linee, a bolle e a dispersione. È stato inoltre spiegato come ordinare le sezioni del report e creare un contenitore in cui è possibile includere molti report.

Con questa esercitazione si conclude la serie sulla creazione di report Power View.

Video relativi al set di dati sulle Olimpiadi

È divertente vedere queste operazioni in un video. In questa sezione sono disponibili collegamenti a video creati usando il set di dati sulle Olimpiadi. Questi video sono simili alle esercitazioni, ma è possibile che alcune cartelle di lavoro, immagini di PowerPivot o fogli Power View siano leggermente diversi.

Video su Power Pivot:

  • Impostare i campi predefiniti

  • Nascondere colonne e tabelle

  • Aggiungere descrizioni a colonne e tabelle

  • Relazioni

  • Video riassuntivi

Video di Power View:

  • Introduzione a Power View in Excel 2013

  • Grafici a bolle e a dispersione

  • Schede

  • Drill-down in una gerarchia ad-hoc

  • Drill-down con una gerarchia nel modello

  • Filtri

  • Gerarchie

  • Evidenziazione

  • Mappe

  • Mappe: Correggere dati di mappa ambigui

  • Matrici

  • Multipli

  • Grafici a torta

  • Aggiornare i dati nel modello di dati

  • Filtri dei dati

  • Ordinamento

  • Sezioni

Grazie! Ci auguriamo che queste esercitazioni siano state interessanti e utili per comprendere come creare report Power View personalizzati. Con Power View è possibile creare report interattivi divertenti e interessanti e condividerli mediante il portale Business Intelligence in SharePoint.

Esercitazioni in questa serie

L'elenco seguente include collegamenti a tutte le esercitazioni di questa serie:

  1. Importare dati in Excel 2013 e creare un modello di dati

  2. Estendere le relazioni dei modelli di dati mediante Excel 2013, Power Pivot e DAX

  3. Creare report Power View basati su mappe

  4. Incorporare dati di Internet e impostare i valori predefiniti per i report di Power View

  5. Creare report di Power View accattivanti - Parte 1

  6. Creare report Power View accattivanti - Parte 2

TEST

È possibile verificare le conoscenze acquisite rispondendo alle domande di questo test sulle caratteristiche, le funzionalità e i requisiti illustrati in questa esercitazione. Le risposte sono disponibili nella parte inferiore della pagina. Buona fortuna!

Domanda 1: Come sono anche chiamati i grafici multipli?

A: Grafici a scorrimento.

B: Grafici a tuple.

C: Grafici a quadretti.

D: Grafici a pagine.

Domanda 2: Quale area in Campi di Power View consente di creare un contenitore in cui è possibile inserire più visualizzazioni?

A: L'area COLONNE.

B: L'area RIEPILOGO.

C: L'area ORDINA SEZIONI PER.

D: L'area CONTENITORE.

Domanda 3: Per creare una visualizzazione animata in base a un campo, ad esempio un campo data, quale area di Campi di Power View è necessario usare?

A: L'area ASSE DI RIPRODUZIONE.

B: L'area MULTIPLI ORIZZONTALI.

C: L'area ANIMAZIONE.

D: Non è possibile creare visualizzazioni di questo tipo.

Domanda 4: Cosa succede nei grafici multipli se sono presenti più grafici a torta di quelli che possono essere visualizzati in una sola schermata?

A: Power View inizia a scorrere i grafici a torta automaticamente.

B: In Power View viene inserita una barra di scorrimento che consente di visualizzare gli altri grafici a torta.

C: Power View crea un report che include solo i grafici a torta che possono essere visualizzati contemporaneamente nella schermata.

D: Power View inserisce automaticamente tutti i grafici a torta in una schermata indipendentemente dal numero di grafici a torta necessari.

Risposte del test

  1. Risposta corretta: C

  2. Risposta corretta: C

  3. Risposta corretta: A

  4. Risposta corretta: B

Note : I dati e le immagini di questa serie di esercitazioni si basano sulle fonti seguenti:

  • Set di dati sulle Olimpiadi fornito da Guardian News & Media Ltd.

  • Immagini di bandiere fornite da CIA Factbook (cia.gov)

  • Dati sulla popolazione forniti da The World Bank (worldbank.org)

  • Pittogrammi relativi agli sport olimpici forniti da Thadius856 e Parutakupiu

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×