Eseguire una ricerca di contenuto in Centro sicurezza e conformità di Office 365

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

È possibile utilizzare lo strumento di eDiscovery ricerca contenuto in Centro sicurezza e conformità di Office 365 per cercare gli elementi, ad esempio posta elettronica, documenti e conversazioni di messaggistica immediata nell'organizzazione Office 365. Utilizzare questo strumento per cercare elementi in questi servizi Office 365:

  • Cassette postali e cartelle pubbliche di Exchange Online

  • Siti di SharePoint Online e OneDrive for Business

  • Conversazioni di Skype for Business

  • Microsoft Teams

  • Gruppi di Office 365

Ricerca del contenuto è un nuovo strumento di ricerca eDiscovery con funzionalità nuove e migliorate scalabilità e prestazioni. Usare la ricerca di contenuto per eseguire ricerche di dimensioni molto grandi eDiscovery. È possibile cercare tutte le cassette postali, tutte le cartelle pubbliche di Exchange e tutti i siti SharePoint Online e OneDrive for Business account in un'unica ricerca contenuto. Non esistono limiti al numero di posizioni contenuti in cui è possibile eseguire ricerche. Sono non disponibili anche limiti al numero di ricerche che è possibile eseguire nello stesso momento. Dopo l'esecuzione di una ricerca di contenuto, il numero di posizioni contenuti e il numero stimato dei risultati della ricerca vengono visualizzato nel riquadro dei dettagli nella pagina di ricerca contenuto. Dopo aver eseguito una ricerca è possibile visualizzare in anteprima i risultati, ottenere le statistiche di parole chiave per uno o più ricerche, modifica in blocco ricerche di contenuto ed esportare i risultati in un computer locale.

Sommario   

Creare una ricerca

Esportare i risultati della ricerca

Visualizzare l'anteprima dei risultati della ricerca

Aggiornare i risultati della ricerca

Modificare una ricerca

Riprovare a eseguire una ricerca

Altre informazioni

Prima di iniziare

  • Per informazioni e indicazioni sulla compilazione le query di ricerca e utilizzo di operatori di ricerca booleana, vedere query con parole chiave e condizioni di ricerca per ricerca contenuto. In questo articolo contiene anche informazioni sulla ricerca per i tipi di informazioni riservate e ricerca di contenuto condiviso con altri utenti all'interno e all'esterno dell'organizzazione.

  • Per accedere alla pagina ricerca contenuto per eseguire ricerche e anteprima ed esportare i risultati della ricerca, un amministratore, addetto alla conformità o manager di eDiscovery deve essere membro del gruppo di ruoli gestione eDiscovery in Centro sicurezza e conformità. Non è necessario assegnare le autorizzazioni di ricerca aggiuntivi in Exchange Online, SharePoint Online, o per i siti OneDrive for Business. Per ulteriori informazioni, vedere assegnare autorizzazioni di eDiscovery nella sicurezza di Office 365 e Allinea al centro conformità.

  • Vengono applicati alcuni limiti a Ricerca contenuto per mantenere l'integrità e la qualità dei servizi forniti alle organizzazioni di Office 365. Nella maggior parte dei casi, i limiti non sono modificabili ma è consigliabile conoscerli per considerarne l'impatto quando si pianificano ed eseguono ricerche o quando si risolvono i problemi relativi alle ricerche. Per altre informazioni, vedere Limiti per la ricerca nel Centro sicurezza e conformità di Office 365.

  • Vedere la sezione Altre informazioni per i tempi di ricerca stimati in base al numero di cassette postali in cui viene eseguita la ricerca in un'unica operazione di Ricerca contenuto.

  • Come detto in precedenza, è possibile usare Ricerca contenuto per cercare contenuti in Gruppi di Office 365 e Microsoft Teams. È quindi possibile eseguire ricerche nella cassetta postale del gruppo, nel calendario condiviso e nei siti di SharePoint associati a un gruppo di Office 365 o a un team di Microsoft Teams. Inoltre, è possibile cercare conversazioni del canale in un team di Microsoft Teams. Per altre informazioni su Gruppi di Office 365 e Microsoft Teams, vedere:

    Vedere la sezione Altre informazioni per suggerimenti sulla ricerca di contenuti in Gruppi di Office 365 e Microsoft Teams.

Inizio pagina

Creare una ricerca

  1. Passare a https://protection.office.com.

  2. Accedere a Office 365 usando l'account aziendale o dell'istituto di istruzione.

  3. Nel riquadro sinistro del Centro sicurezza e conformità fare clic su Ricerche e indagini > Ricerca di contenuto.

  4. Fare clic su Nuovo Icona Aggiungi .

  5. Nella pagina Nuova ricerca digitare un nome per la ricerca contenuto. Il nome deve essere univoco nell'organizzazione.

  6. Scegliere le posizioni di contenuto in cui eseguire la ricerca. È possibile eseguire ricerche in cassette postali, siti e cartelle pubbliche nella stessa operazione.

    Scegliere i percorsi di contenuto in cui eseguire la ricerca
    1. Ricerca ovunque    Selezionare questa opzione per la ricerca di tutti i percorsi di contenuto all'interno dell'organizzazione. Quando si seleziona questa opzione, è possibile eseguire ricerche in tutte le cassette postali (inclusi inattive cassette postali e delle cassette postali per tutti i gruppi di Office 365 e Microsoft Teams ), tutti i siti SharePoint e OneDrive for Business (che include i siti per tutte le Office 365 gruppi e Microsoft Teams ) e tutte le cartelle pubbliche.

      Fare clic sull'opzione Cerca ovunque per cercare in tutti i percorsi di contenuto
    2. Selezione posizione personalizzata    Scegliere questa opzione per selezionare le cassette postali e i siti in cui cercare. Se si sceglie questa opzione, si può cercare in modo flessibile uno specifico servizio in tutti i percorsi di contenuto, ad esempio in tutte le cassette postali di Exchange, oppure cercare un servizio di Office 365 in specifici percorsi.

    Quando si aggiungono posizioni di contenuto in cui cercare, tenere presente quanto segue:

    Cassette postali

    • Quando si fa clic su Aggiungi Icona Aggiungi per specificare le cassette postali per la ricerca, il controllo di selezione delle cassette postali visualizzato è vuoto. Si tratta di un comportamento da progettazione per migliorare le prestazioni. Per aggiungere destinatari all'elenco, digitare un nome di almeno tre caratteri nella casella di ricerca e fare clic su Cerca Icona di ricerca .

    • È possibile aggiungere cassette postali inattive e gruppi di distribuzione all'elenco di cassette postali per la ricerca. Per i gruppi di distribuzione, la ricerca viene eseguita nelle cassette postali dei membri del gruppo. I gruppi di distribuzione dinamici non sono supportati.

    • Per ottenere un elenco delle cassette postali inattive all'interno dell'organizzazione, eseguire il comando Get-Mailbox -InactiveMailboxOnly in Exchange Online PowerShell. In alternativa, è possibile accedere al governance dati > criteri di conservazione in Centro sicurezza e conformità e quindi fare clic su altre Puntini di sospensione della barra di spostamento > cassette postali inattive.

    • È anche possibile aggiungere la cassetta postale associata a un gruppo di Office 365 o a un team di Microsoft Teams. In questo caso, la ricerca viene eseguita solo nella cassetta postale del gruppo o del team e non in quelle dei relativi membri. Per cercare in queste cassette postali, è necessario aggiungerle specificamente alla ricerca.

    • Se non si vogliono includere cassette postali in una ricerca, selezionare Scegli le cassette postali specifiche per la ricerca, ma non aggiungere cassette postali all'elenco.

    Siti

    • Fare clic su Aggiungi Icona Aggiungi per aggiungere siti alla ricerca. Digitare l'URL di ogni sito in cui eseguire la ricerca. Lo strumento Ricerca contenuto convalida l'URL e quindi lo aggiunge all'elenco dei siti per la ricerca.

    • È possibile aggiungere un'istanza di SharePoint associata a un gruppo di Office 365 o a un team di Microsoft Teams. Vedere la sezione Altre informazioni per indicazioni su come trovare l'URL del gruppo o del team.

    • Se non si vogliono includere siti in una ricerca, selezionare Scegli i siti specifici per la ricerca, ma non aggiungere siti all'elenco.

    Cartelle pubbliche

    Per le cartelle pubbliche, è possibile scegliere di cercare in tutte le cartelle pubbliche dell'organizzazione di Exchange Online o di escludere tutte le cartelle pubbliche dalla ricerca.

  7. Fare clic su Avanti.

  8. Nella pagina Nuova ricerca è possibile aggiungere parole chiave e condizioni per creare la query di ricerca.

    Creare una query di ricerca con parole chiave e condizioni
    1. Nella casella sotto Cosa vuoi cercare? digitare una query di ricerca. È possibile specificare parole chiave, proprietà dei messaggi come le date di invio o ricezione o proprietà dei documenti come il nome file o la data dell'ultima modifica apportata. È possibile usare query più complesse, che usano un operatore booleano, ad esempio AND, OR, NOT, NEAR oppure ONEAR. È anche possibile cercare informazioni riservate, ad esempio i numeri di codice fiscale, nei documenti oppure cercare documenti condivisi esternamente. Se si lascia vuota la casella delle parole chiave, nei risultati della ricerca verrà incluso tutto il contenuto disponibile nei percorsi specificati.

    2. È possibile fare clic sulla casella di controllo Mostra elenco di parole chiave e digitare una parola chiave in ogni riga. Se si esegue questa operazione, le parole chiave in ogni riga sono collegate dall'operatore OR nella query di ricerca creata.

      È possibile digitare una parola o una frase chiave in una riga dell'elenco di parole chiave

      Perché usare l'elenco di parole chiave? È possibile ottenere statistiche che mostrano il numero di elementi corrisponda a ogni parola chiave. Questo consente di identificare rapidamente le parole chiave inefficaci il massimo (e almeno). È anche possibile utilizzare una frase parola chiave (racchiusa tra parentesi) in una riga. Per ulteriori informazioni sulle statistiche di ricerca, vedere visualizzare le statistiche di parole chiave per i risultati di ricerca contenuto.

      Vedere la sezione Altre informazioni per indicazioni su come usare l'elenco di parole chiave.

    3. Fare clic su Verifica che la query non contenga errori di ortografia per verificare la presenza di caratteri non supportati e operatori booleani in lettere minuscole all'interno della query. I caratteri non supportati sono spesso nascosti e in genere causano un errore di ricerca o la restituzione di risultati indesiderati. Per altre informazioni sui caratteri non supportati controllati, vedere Verificare la presenza di errori nella query Ricerca contenuto.

    4. In Condizioni aggiungere condizioni a una query di ricerca per limitare una ricerca e restituire un set ancora più rifinito di risultati. Ogni condizione aggiunge una clausola alla query di ricerca KQL creata ed eseguita quando si avvia la ricerca. Una condizione è collegata logicamente alla query con parole chiave (specificata nell'apposita casella) dall'operatore AND. Di conseguenza, gli elementi devono soddisfare sia la query con parole chiave sia la condizione da includere nei risultati. Ecco in che modo le condizioni aiutano a limitare i risultati.

    Per ulteriori informazioni sulla creazione di una query di ricerca e utilizzo delle condizioni, vedere query con parole chiave e condizioni di ricerca per ricerca contenuto.

  9. Fare clic su Cerca per salvare le impostazioni della ricerca e avviarla.

    Viene avviata la ricerca. Al termine della ricerca, le informazioni seguenti vengono visualizzate nel riquadro dei dettagli.

    Le statistiche di ricerca vengono visualizzate nel riquadro dei dettagli della ricerca contenuto selezionata
    1. La data e l'ora dell'ultima ricerca.

    2. Il numero e le dimensioni totali degli elementi trovati che corrispondono alla query di ricerca. Esempi di tipi di elemento sono messaggi di posta elettronica, elementi del calendario e documenti. Se un elemento contiene più istanze di una parola chiave cercata, viene contato una sola volta nel numero totale di elementi. Ad esempio, se si cercano le parole "azioni" o "suggerimento" e un messaggio di posta elettronica contiene tre istanze della parola "azioni", viene conteggiato una sola volta nella colonna Elementi.

    3. Il numero e dimensione totale degli elementi non indicizzati nelle posizioni contenute in cui sono stati ricercati. Il numero di elementi non indicizzati che non soddisfano i criteri di ricerca verrà inclusi nelle statistiche ricerca visualizzate nel riquadro dei dettagli. Se un elemento non indicizzati corrispondenze la ricerca della query (perché altre proprietà del documento o messaggio soddisfa i criteri di ricerca), non sarà incluso il numero di elementi non indicizzati stimata. Tuttavia, se un elemento non indicizzato viene escluso dai criteri di ricerca, non saranno incluse nella stima degli elementi non indicizzati.

    4. Il numero di ogni tipo di percorso di contenuto in cui è stata eseguita la ricerca. Per le cassette postali, notare che le cassette postali di archiviazione sono incluse nel numero totale di cassette postali in cui è stata eseguita la ricerca. Nell'esempio precedente, la ricerca è stata eseguita in quattro cassette postali utente ed è abilitata la cassetta postale di archiviazione di ogni utente. Ecco perché sono menzionate otto cassette postali nelle statistiche di ricerca.

    5. Collegamenti per visualizzare in anteprima i risultati della ricerca o eseguire nuovamente la ricerca per aggiornare le statistiche di ricerca.

    Se necessario, fare clic su Aggiorna Icona Aggiorna per aggiornare le informazioni nel riquadro dei dettagli per la ricerca selezionata.

Inizio pagina

Esportare i risultati della ricerca

Dopo l'esecuzione di una ricerca, è possibile esportare i risultati della ricerca in un computer locale. Quando si esportano i risultati di posta elettronica, questi vengono scaricati nel computer come file PST. Quando si esporta il contenuto dai siti di SharePoint e OneDrive for Business, vengono esportate copie di documenti di Office nativi. Nei risultati della ricerca esportati sono inclusi anche altri documenti e report. Per altre informazioni, vedere Esportare i risultati della ricerca dal Centro sicurezza e conformità di Office 365.

Visualizzare l'anteprima dei risultati della ricerca

Al termine una ricerca, è possibile visualizzare in anteprima i risultati della ricerca. Esistono diversi limiti relativi alla visualizzazione in anteprima i risultati di ricerca contenuto. Per ulteriori informazioni, vedere limiti per le ricerche nella sicurezza di Office 365 e Allinea al centro conformità. Si noti che non indicizzati elementi non sono disponibili per l'anteprima.

  1. Nella pagina Ricerca contenuto selezionare una ricerca.

  2. Nel riquadro dei dettagli, in Risultati, fare clic su Anteprima risultati della ricerca. Si apre la pagina Anteprima risultati della ricerca, contenente un elenco di elementi dei risultati della ricerca.

    È possibile fare clic su un'intestazione di colonna per ordinare i risultati in base a oggetto, tipo, mittente o data di ricezione di un elemento nella cassetta postale di origine.

  3. Fare clic su un elemento per visualizzarlo in anteprima.

    L'elemento viene aperto nel riquadro di anteprima.

  4. Se un tipo di file non è supportato per l'anteprima o per il download di una copia del documento, è possibile fare clic su Scarica elemento originale per scaricarlo nel computer locale. Nelle pagine Web ASPX l'URL della pagina è incluso, anche se l'utente potrebbe non avere le autorizzazioni per accedere alla pagina.

Nota : Se si visualizzano in anteprima i risultati di una ricerca la cui ultima esecuzione risale a non più di 7 giorni prima, verrà richiesto di aggiornare i risultati della ricerca. Per ottenere i risultati più recenti che soddisfano la query di ricerca, viene eseguita nuovamente la ricerca.

Tipi di file che possono essere visualizzati in anteprima

È possibile visualizzare l'anteprima dei tipi di file supportati nel riquadro di anteprima. Se un tipo di file non è supportato, è necessario scaricare una copia del file nel computer locale per visualizzarlo. I tipi di file seguenti sono supportati e possono essere visualizzati in anteprima nella pagina Visualizzare l'anteprima dei risultati della ricerca.

  • .txt, .html, .mhtml

  • .eml

  • .doc, .docx, .docm

  • .pptm, .pptx

  • .pdf

Sono supportati anche i seguenti tipi di contenitori di file. È possibile visualizzare l'elenco di file nel contenitore nel riquadro di anteprima.

  • .zip

  • .gzip

Inizio pagina

Aggiornare i risultati della ricerca

Quando si aggiornano i risultati di una ricerca contenuto esistente, la query di ricerca viene eseguita di nuovo in tutti i percorsi di contenuto specificati. L'aggiornamento dei risultati della ricerca viene ovviamente eseguito per ottenere i dati più recenti.

  1. Nella pagina Ricerca contenuto selezionare la ricerca di cui si vogliono aggiornare i risultati.

  2. In Risultati nel riquadro dei dettagli fare clic su Aggiorna i risultati della ricerca.

    Viene visualizzato un messaggio di stato che indica che è in corso il recupero dei risultati. Quando la ricerca è completata, le informazioni aggiornate vengono visualizzate in Risultati nel riquadro dei dettagli. Si noti che la data nel campo Cercato il nel riquadro dei dettagli viene aggiornata alla data e ora correnti. Per aggiornare le informazioni nell'elenco delle ricerche contenuto, fare clic su Aggiorna Icona Aggiorna .

Inizio pagina

Modificare una ricerca

È possibile modificare le cassette postali di origine e la query di ricerca per una ricerca contenuto esistente.

  1. Nella pagina Ricerca contenuto selezionare una ricerca.

  2. Nel riquadro dei dettagli dare clic su Modifica ricerca in Query.

  3. Nella pagina Percorsi è possibile modificare le cassette postali, i gruppi, i siti di SharePoint o i siti di OneDrive for Business in cui eseguire la ricerca. È anche possibile selezionare o deselezionare l'opzione per la ricerca in tutte le cartelle pubbliche in Exchange.

  4. Nella pagina Query è possibile modificare la query di ricerca.

  5. Per avviare la ricerca modificata, fare clic su Cerca nella pagina Origini o Percorsi.

    Viene avviata la ricerca modificata. Completata la ricerca, i risultati stimati per la ricerca modificata vengono visualizzati nel riquadro dei dettagli.

Riprovare a eseguire una ricerca

Se una ricerca restituisce errori, non è necessario ripeterla per tutti i percorsi di contenuto, ma solo per quelli che hanno restituito errori. Per ripetere la ricerca in tutti i percorsi di contenuto, è possibile aggiornare i risultati della ricerca.

  1. Nella pagina Ricerca contenuto selezionare la ricerca che contiene i percorsi di contenuto per i quali si vuole ripetere la ricerca.

  2. Nel riquadro dei dettagli fare clic su Ripeti la ricerca in Errore.

    Viene visualizzato un messaggio di stato che indica che è in corso il recupero dei risultati. Quando la ricerca è completata, le informazioni aggiornate vengono visualizzate in Risultati nel riquadro dei dettagli. Si noti che la data nel campo Cercato il nel riquadro dei dettagli viene aggiornata alla data e ora correnti. Per aggiornare le informazioni nell'elenco delle ricerche, fare clic su Aggiorna Icona Aggiorna .

Inizio pagina

Altre informazioni

Ecco altre informazioni sulle ricerche contenuto.

Limiti e le prestazioni

Elementi non indicizzati

Team Microsoft e i gruppi di Office 365

OneDrive for Business

Query di ricerca

Ricerca delle cassette postali inattive

Varie

(Torna all'inizio)

Limiti e le prestazioni

  • Per una descrizione dei limiti applicati alla caratteristica Ricerca contenuto, vedere Limiti per la ricerca nel Centro sicurezza e conformità di Office 365.

  • Microsoft raccoglie informazioni sulle prestazioni per le ricerche contenuto eseguite da tutte le organizzazioni di Office 365. Sebbene la complessità della query di ricerca possa influire sui tempi di ricerca, il fattore principale che influisce sul tempo necessario per una ricerca è il numero di cassette postali in cui la ricerca viene eseguita. Sebbene Microsoft non fornisca un contratto di servizio per i tempi di ricerca, la tabella seguente elenca i tempi di ricerca medi per un'operazione di Ricerca contenuto in base al numero di cassette postali incluse nella ricerca.

    Numero di cassette postali

    Tempo medio di ricerca

    100

    30 secondi

    1.000

    45 secondi

    10.000

    4 minuti

    25.000

    10 minuti

    50.000

    20 minuti

    100.000

    25 minuti

Tornare a altre informazioni

Elementi non indicizzati

  • Come descritto in precedenza, non indicizzati gli elementi di contenuto posizioni in cui vengono ricercati sono inclusi nei risultati della ricerca stimata. Se un elemento non indicizzati corrispondenze la ricerca della query (perché altre proprietà del documento o messaggio soddisfa i criteri di ricerca), non sarà incluso il numero di elementi non indicizzati stimata. Se un elemento non indicizzato viene escluso dai criteri di ricerca, anche non saranno incluse in numero stimato di elementi non indicizzati. Per ulteriori informazioni, vedere gli elementi non indicizzati in ricerca contenuto.

Tornare a altre informazioni

Gruppi Microsoft Teams e Office 365

  • Microsoft Teams si basano su Office 365 gruppi. Di conseguenza, la ricerca loro è molto simile. Tenere presenti i seguenti aspetti durante la ricerca di contenuto nei gruppi Microsoft Teams e Office 365.

    • Per cercare soltanto nei gruppi Microsoft Teams e Office 365 contenuti, è necessario specificare il sito della cassetta postale e SharePoint associati a un team o un gruppo.

    • Eseguire il cmdlet Get-UnifiedGroup in Exchange Online per visualizzare le proprietà per un Team Microsoft o un Office 365 gruppo. Si tratta di un buon metodo per ottenere l'URL per il sito associato a un team o un gruppo. Ad esempio, il comando seguente vengono visualizzate le proprietà selezionate per un Office 365 gruppo denominato Senior Leadership Team:

      Get-UnifiedGroup "Senior Leadership Team" | FL DisplayName,Alias,PrimarySmtpAddress,SharePointSiteUrl
      
      DisplayName            : Senior Leadership Team
      Alias                  : seniorleadershipteam
      PrimarySmtpAddress     : seniorleadershipteam@contoso.onmicrosoft.com
      SharePointSiteUrl      : https://contoso.sharepoint.com/sites/seniorleadershipteam
      

      Nota : Per eseguire il cmdlet Get-UnifiedGroup, è necessario avere il ruolo Destinatari di sola visualizzazione in Exchange Online o essere membri di un gruppo di ruoli assegnati al ruolo Destinatari di sola visualizzazione.

    • Quando viene eseguita la ricerca di postale una cassetta, né Office 365 gruppo a cui l'utente è un membro del Team Microsoft non è possibile eseguire la ricerca. Analogamente, quando si cercano un Team Microsoft o un Office 365 gruppo solo la cassetta postale del gruppo e sito del gruppo che specificano viene eseguita la ricerca; le cassette postali e account OneDrive for Business dei membri del gruppo non vengono ricercati a meno che non è in modo esplicito aggiungerli alla ricerca.

    • Per ottenere un elenco dei membri del Team di Microsoft o un Office 365 gruppo, è possibile visualizzare le proprietà nella Home > gruppi pagina Interfaccia di amministrazione di Office 365. In alternativa, è possibile eseguire il comando seguente in Exchange Online PowerShell:

      Get-UnifiedGroupLinks <group or team name> -LinkType Members | FL DisplayName,PrimarySmtpAddress 

      Nota : Per eseguire il cmdlet Get-UnifiedGroupLinks, è necessario avere il ruolo Destinatari di sola visualizzazione in Exchange Online o essere membri di un gruppo di ruoli assegnati al ruolo Destinatari di sola visualizzazione.

    • Le conversazioni che fanno parte di un canale di Microsoft Teams vengono archiviate nella cassetta postale associata al team di Microsoft Teams. Allo stesso modo, i file che i membri del team condividono in un canale vengono archiviati nel sito di SharePoint del team. È quindi necessario aggiungere la cassetta postale di Microsoft Teams e il sito di SharePoint come percorso di contenuto per cercare le conversazioni e i file in un canale.

    • In alternativa, conversazioni che fanno parte dell'elenco di Chat in Microsoft Teams sono archiviate nella cassetta postale Exchange Online degli utenti che partecipano alla chat. E che un utente condivide nelle conversazioni Chat vengono memorizzati in account OneDrive for Business dell'utente che condivide il file. È necessario aggiungere tutte le cassette postali degli utenti singoli account OneDrive for Business come percorsi contenuti da cercare file e le conversazioni nell'elenco Chat.

      Nota : Gli utenti che è possibile partecipare a conversazioni che fanno parte dell'elenco di Chat in Microsoft Teams devono avere una cassetta postale (basato su cloud) Exchange Online in per poter eseguire una ricerca conversazioni chat. Ciò avviene perché le conversazioni che fanno parte dell'elenco di Chat vengono memorizzate nelle cassette postali basate su cloud partecipanti alla chat. Se un partecipante chat non è una cassetta postale Exchange Online, non sarà possibile eseguire la ricerca conversazioni chat. Ad esempio, in una distribuzione ibrida Exchange, potrebbero essere possibile partecipare a conversazioni che fanno parte dell'elenco di Chat in Microsoft Teams gli utenti con una cassetta postale locale. Tuttavia in questo caso, il contenuto di questa conversazione non sono che supportano le ricerche perché gli utenti non dispongono di cassette postali basate su cloud.

    • Ogni canale Team Microsoft o un team contiene un Wiki per la creazione di note e la collaborazione. Il contenuto di Wiki viene salvato automaticamente in un file con un formato mht. Il file è archiviato nella raccolta documenti team Wiki dati nel sito SharePoint del team. È possibile utilizzare lo strumento di ricerca di contenuto per la ricerca di Wiki specificando del sito del team SharePoint come il percorso del contenuto per la ricerca.

      Nota : La funzionalità di ricerca Wiki per un Team Microsoft o un canale (quando si esegue la ricerca del sito del team SharePoint ) è stata rilasciata il 22 giugno 2017. Pagine di wiki che sono state salvate o aggiornate in data o dopo che sono disponibili per la ricerca. Pagine Wiki ultimo salvataggio o aggiornata prima della data non sono disponibili per la ricerca.

Tornare a altre informazioni

OneDrive for Business

  • Per raccogliere un elenco degli URL dei siti di OneDrive for Business nell'organizzazione, usare lo script nel passaggio 2 dell'articolo Assegnare autorizzazioni eDiscovery ai siti di OneDrive for Business. Questo script crea un file di testo che contiene un elenco di tutti i siti di OneDrive for Business. Per eseguirlo, è necessario installare e usare SharePoint Online Management Shell (vedere il passaggio 1 dell'argomento precedente). Assicurarsi di aggiungere l'URL del dominio del sito personale dell'organizzazione a ogni sito di OneDrive for Business in cui eseguire ricerche. Si tratta del dominio che contiene tutti i siti di OneDrive for Business, ad esempio https://contoso-my.sharepoint.com. Ecco un esempio di URL per il sito di OneDrive for Business di un utente: https://contoso-my.sharepoint.com/personal/sarad_contoso_onmicrosoft.com.

Tornare a altre informazioni

Query di ricerca

  • Tenere presente quanto segue quando si usa l'elenco di parole chiave per creare una query di ricerca.

    • È necessario selezionare la casella di controllo Mostra elenco di parole chiave e digitare le singole parole chiave in righe separate per creare una query di ricerca in cui le parole o le frasi chiave di ogni riga siano collegate dall'operatore OR. Se si incolla soltanto un elenco di parole chiave nella casella delle parole chiave oppure si preme INVIO dopo aver digitato una parola chiave, l'operatore OR non esegue il collegamento. Ecco un esempio non valido e uno valido di come aggiungere un elenco di parole chiave.

      Non valido

      Modo non valido per formattare un elenco di parole chiave (incollando l'elenco nella casella delle parole chiave)

      Valido

      Modo valido per formattare un elenco di parole chiave (selezionando la casella di controllo e quindi incollando l'elenco)
    • È anche possibile preparare un elenco di parole o frasi chiave in un file di Excel o in un file di testo normale, quindi copiare e incollare l'elenco nell'elenco di parole chiave. A questo scopo, è necessario selezionare la casella di controllo Mostra elenco di parole chiave. Quindi, fare clic sulla prima riga dell'elenco di parole chiave e incollare l'elenco. Ogni riga del file di testo o di Excel verrà incollata in righe separate nell'elenco di parole chiave.

    • Dopo aver creato una query con l'elenco di parole chiave, è consigliabile verificare la sintassi della query di ricerca nel riquadro dei dettagli della ricerca selezionata, per verificare che la query di ricerca sia quella prevista. Nella query di ricerca visualizzata in Query nel riquadro dei dettagli le parole chiave sono separate dal testo (c:s). Questo indica che le parole chiave sono collegate dall'operatore OR. Analogamente, se la query di ricerca include condizioni, le parole chiave e le condizioni sono separate dal testo (c:c). Questo indica che le parole chiave sono collegate alle condizioni dall'operatore AND. Ecco un esempio della query di ricerca, visualizzata nel riquadro dei dettagli, restituita quando si usa l'elenco di parole chiave e una condizione.

      Esempio della query creata quando si usa l'elenco di parole chiave e una condizione
    • Se si dispone di una query di ricerca che contiene parole chiave per caratteri diversa dall'inglese (ad esempio caratteri cinesi), è necessario utilizzare il cmdlet Set-ComplianceSearch per configurare la proprietà di lingua per la ricerca di contenuto. Quando si crea una ricerca di contenuto utilizzando l'interfaccia grafica Centro sicurezza e conformità, la lingua predefinita è indipendente.

      Come è possibile verificare se è necessario modificare l'impostazione della lingua per una ricerca di contenuto? Se si è certi dei percorsi di contenuti devono contenere i caratteri non inglesi che si sta cercando, ma la ricerca non restituisce risultati, l'impostazione della lingua potrebbe essere la causa.

      Per modificare l'impostazione della lingua per una ricerca di contenuto esistente, eseguire il comando seguente in Centro sicurezza e conformità PowerShell:

      Set-ComplianceSearch <name of content search> -Language <culture code value>

      Ad esempio, per modificare l'impostazione della lingua per il cinese, utilizzare zh-CN per il valore di codice della lingua. Dopo aver modificato l'impostazione della lingua, sarà necessario eseguire nuovamente la ricerca. Per un elenco di valori di codice cultura disponibili, vedere Classe CultureInfo. Per le ricerche contenute, è consigliabile usare codici due parti della lingua per il valore di impostazione della lingua; ad esempio, ja-JP e non ja.

Tornare a altre informazioni

Ricerca delle cassette postali inattive

Come descritto in precedenza, è possibile cercare inattive cassette postali di una ricerca di contenuto. Ecco alcuni aspetti da tenere in considerazione durante la ricerca delle cassette postali inattive.

  • Se una ricerca di contenuto include una cassetta postale e tale cassetta postale quindi viene disattivata, la ricerca di contenuto continuerà a eseguire una ricerca nella cassetta postale inattiva quando si esegue nuovamente la ricerca dopo diventa inattivo.

  • In alcuni casi, un utente potrebbe avere una cassetta postale attiva e una cassetta postale inattiva che hanno lo stesso indirizzo SMTP. In questo caso, verranno cercati solo cassette postali specifici che si seleziona come una posizione per una ricerca di contenuto. In altre parole, se si aggiunge postale una cassetta a una ricerca, si non presuppongono che verranno eseguita la ricerca di cassette postali attive e inattive; verrà cercata solo la cassetta postale in modo esplicito aggiungere alla ricerca.

  • È consigliabile evitare con una cassetta postale attiva e inattiva cassetta postale con lo stesso indirizzo SMTP. Se è necessario riutilizzare l'indirizzo SMTP attualmente assegnato a una cassetta postale inattiva, è consigliabile ripristinare la cassetta postale inattiva o ripristinare il contenuto di una cassetta postale di inattivo a una cassetta postale attiva (o l'archivio di una cassetta postale attiva) e quindi eliminare il cassetta postale inattiva. Per ulteriori informazioni, vedere uno degli argomenti seguenti:

Tornare a altre informazioni

Varie

  • Le ricerche contenuto create nella pagina Ricerca contenuto nel Centro sicurezza e conformità non vengono visualizzate nella pagina eDiscovery e blocco sul posto nell'Interfaccia di amministrazione di Exchange. L'architettura di Ricerca contenuto e gli oggetti di ricerca creati nel Centro sicurezza e conformità sono infatti completamente diversi dalla caratteristica eDiscovery sul posto di Exchange Online.

    Per lo stesso motivo ricerche create nella pagina di ricerca di contenuto non vengono visualizzate nella pagina ricerca di un caso di eDiscovery in Centro sicurezza e conformità.

  • Qual è la differenza tra riavviare e riprovare una ricerca? Quando si riavvia una ricerca, la ricerca viene rieseguita per tutti i percorsi di contenuto specificati in una nuova ricerca di anteprima. Invece, se si riprova una ricerca, vengono cercati di nuovo solo i percorsi di contenuto che hanno restituito un errore durante la ricerca più recente.

Tornare a altre informazioni

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×