Eseguire la migrazione del contenuto dell'organizzazione da Docs.com

Questo articolo è destinato agli amministratori di Office 365. I singoli utenti che hanno pubblicato documenti personali o file su Docs.com possono vedere la sezione Eseguire il backup dei contenuti personali di Docs.com o iniziare con Informazioni importanti sulla fine del servizio Docs.com.


Questo articolo è stato aggiornato il 25 luglio 2017

Il servizio Docs.com di Microsoft non sarà più disponibile

Microsoft ritirerà il servizio Docs.comvenerdì 15 dicembre 2017. Di conseguenza, sta avvisando tutti gli utenti perché spostino i contenuti esistenti di Docs.com in altre piattaforme di archiviazione e condivisione il più presto possibile, visto che Docs.com non sarà più disponibile dopo questa data.

Anche se il sito di Docs.com non sarà completamente disconnesso fino a dicembre, la possibilità di usare determinate caratteristiche verrà ridotta nelle prossime settimane. Vedere la sezione Informazioni importanti sulla fine del servizio Docs.com che descrive la sequenza temporale delle date specifiche in cui l'ambito e le caratteristiche del servizio saranno gradualmente limitati.

Le informazioni fornite di seguito descrivono la procedura per la migrazione automatica dei contenuti di Docs.com dell'organizzazione in altri servizi di condivisione o archiviazione dei file.

Cosa succede ai contenuti di Docs.com dopo la migrazione dal sito?

I contenuti in Docs.com verranno trasferiti in OneDrive, ad eccezione dei blocchi appunti di OneNote eventualmente già pubblicati in Docs.com.

Nell'account di OneDrive di ciascun utente verrà creata una speciale cartella Docs.com in cui verranno archiviati tutti i contenuti di Docs.com di cui è stata eseguita la migrazione.

Tipo di contenuto

Destinazione della migrazione

  • Documenti di Word

  • Cartelle di lavoro di Excel

  • Presentazioni di PowerPoint

  • File PDF

  • Raccolte di Docs.com

  • Mondi di Minecraft

  • File di testo (.c, .cs, .css, .cpp, .h, .htm, .html, .php, .js,

    .java, .m, .mm, .perl, .pl, .py, .rb, .sql, .ts, .txt, .xml)

OneDrive.com

  • Presentazioni di Sway

  • Diari di Docs.com

  • Pagine Informazioni su di Docs.com

Sway.com

Attenzione : Dopo la migrazione dei contenuti di Docs.com, la pagina Docs.com dell'utente diventerà di sola lettura. Il contenuto del sito di Docs.com non potrà più essere aggiornato o pubblicato, tuttavia sarà ancora possibile scaricarlo ed eliminare l'account di Docs.com.

Come si inizia la migrazione dei contenuti di Docs.com per la propria organizzazione?

Per il corretto funzionamento della migrazione automatica, l'organizzazione deve avere un abbonamento a OneDrive for Business e deve essere stato eseguito il provisioning dei singoli account di OneDrive per gli utenti.

Se non lo si ha, è possibile valutare l'acquisto di un abbonamento a OneDrive for Business oppure scegliere di seguire il processo di migrazione alternativo descritto più avanti in questo articolo.

Importante : L'opzione di migrazione automatica dei contenuti di Docs.com degli utenti in OneDrive sarà disponibile solo fino al 14 dicembre 2017.

Una volta completato il processo, tutti i file e i contenuti verranno spostati negli account di OneDrive dei singoli utenti. I collegamenti al contenuto originale di Docs.com verranno reindirizzati a OneDrive.

Per iniziare la migrazione automatica, procedere come segue:

  1. Nella pagina Eseguire la migrazione dei contenuti di Docs.com per l'organizzazione fare clic su Avvia migrazione.

  2. Seguire le istruzioni per verificare i privilegi di amministratore tenant, quindi confermare la migrazione.

Il processo di migrazione automatica ora verrà abilitato per l'organizzazione. Nella maggior parte dei casi, si prevede di completare il processo in circa 48 ore. Per rilevare lo stato e il risultato del processo di migrazione, è possibile tornare alla pagina Eseguire la migrazione dei contenuti di Docs.com per l'organizzazione in qualsiasi momento.

Suggerimento : Per verificare l'utilizzo di Docs.com nel tenant prima di eseguire la migrazione automatica, fare clic sull'opzione per esaminare gli utenti e i documenti per visualizzare un elenco di tutti gli utenti di Docs.com e il relativo contenuto.

Come si esegue la migrazione dei contenuti di Docs.com degli utenti senza un abbonamento a OneDrive for Business?

Se l'organizzazione non ha un abbonamento a OneDrive for Business, valutarne l'acquisto se si vuole usare la caratteristica di migrazione automatica dei contenuti di Docs.com per tutti gli utenti.

Per eseguire la migrazione dei contenuti di Docs.com senza un abbonamento a OneDrive for Business, è necessario indicare agli utenti di eseguire la migrazione dei contenuti di Docs.com singolarmente.

Eseguire le operazioni seguenti:

  1. Assicurarsi di aver abilitato il servizio Docs.com per l'organizzazione. Vedere Gestire l'uso di Docs.com nell'organizzazione per informazioni dettagliate su come acconsentire esplicitamente.

  2. Indicare a ogni utente di accedere al proprio account di Docs.com con l'account aziendale e scaricare il contenuto in un servizio di condivisione o di archiviazione di propria scelta. Per evitare la perdita di dati, questa procedura deve essere completata entro il 14 dicembre 2017. I singoli utenti possono anche scegliere di eliminare l'account di Docs.com e il relativo contenuto in qualsiasi momento prima di tale data.

Come si risolvono eventuali errori di migrazione del contenuto?

È possibile verificare lo stato e i risultati della migrazione del contenuto dell'organizzazione visitando la pagina Eseguire la migrazione dei contenuti di Docs.com per l'organizzazione. In questa pagina è possibile tenere traccia del numero di utenti e documenti di cui è stata completata la migrazione.

Per visualizzare gli errori di qualsiasi file o documento, fare clic sul pulsante per visualizzare il log degli errori. Si apre un elenco di file e i relativi errori in una scheda del browser separata. Di seguito sono elencati i consigli per ogni tipo di errore che potrebbe verificarsi:

Tipo di errore

Procedura consigliata

OneDrive non è configurato

Eseguire le operazioni seguenti:

Appena OneDrive for Business viene configurato per l'organizzazione, fare clic su Avvia di nuovo la migrazione.

Limite di archiviazione di OneDrive superato

Eseguire le operazioni seguenti:

  • Aumentare la quota dell'account di OneDrive for Business per ogni utente che prova a eseguire la migrazione dei contenuti di Docs.com.

  • Chiedere all'utente che visualizza l'errore di eliminare i file non necessari che potrebbero già essere archiviati nell'account di OneDrive in modo da mantenere la quota di archiviazione totale sotto i limiti fissati dall'organizzazione.

Quando la quota torna sotto tali limiti, fare clic su Avvia di nuovo la migrazione.

L'account non esiste

Uno o più account aziendali usati per Docs.com non sono più disponibili. In questo caso, non è possibile eseguire la migrazione automatica dei contenuti di questi account. È possibile scaricare ed eseguire il backup di qualsiasi contenuto pubblicato in precedenza con l'opzione Consenti ad altri di scaricare il tuo documento in Docs.com. Se il proprietario originale dell'account in questione non aveva abilitato il download, il contenuto non può più essere sottoposto a backup.

Migrazione già in esecuzione

Se un utente ha già avviato autonomamente la migrazione dei contenuti in OneDrive e il processo di migrazione non è ancora stato completato, la migrazione automatica non sarà avviata per tale utente.

Errore sconosciuto

La migrazione del contenuto potrebbe essere impedita da problemi temporanei di rete. Fare clic su Avvia di nuovo la migrazione per riprovare oppure provare ad avviare di nuovo la migrazione successivamente.

Se il problema persiste, chiedere ai singoli utenti che non riescono a completare la migrazione automatica di avviare manualmente la migrazione dei contenuti personali seguendo i passaggi descritti in Eseguire la migrazione dei contenuti personali da Docs.com.

Serve ulteriore assistenza

Se non si è certi delle procedure da eseguire prima del ritiro del servizio Docs.com o se si sono verificati eventuali problemi durante la migrazione del contenuto, scrivere a docssupport@microsoft.com (potrebbe essere necessario concedere al browser le autorizzazioni per aprire il client di posta elettronica dopo aver fatto clic su questo collegamento).

Ringraziamo gli utenti per averci scelto e restiamo a disposizione per fornire ulteriore assistenza durante questa transizione.


Vedere anche

Informazioni importanti sulla fine del servizio Docs.com

Eseguire la migrazione dei contenuti personali da Docs.com

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×