Equazioni per il calcolo delle linee di tendenza

Lineare

Calcola l'adattamento ai minimi quadrati per una retta rappresentata dalla seguente equazione:

equazione

dove m è la pendenza e b è l'intercetta.

Polinomiale

Calcola l'adattamento ai minimi quadrati tra i punti utilizzando la seguente equazione:

equazione

dove b e Variabile sono costanti.

Logaritmica

Calcola l'adattamento ai minimi quadrati tra i punti utilizzando la seguente equazione:

equazione

dove c e b sono costanti e ln è la funzione logaritmo naturale.

Esponenziale

Calcola l'adattamento ai minimi quadrati tra i punti utilizzando la seguente equazione:

equazione

dove c e b sono costanti ed e è la base del logaritmo naturale.

Potenza

Calcola l'adattamento ai minimi quadrati tra i punti utilizzando la seguente equazione:

equazione

dove c e b sono costanti.

Valore di R al quadrato

equazione

Nota: Il valore di R al quadrato che è possibile visualizzare con una linea di tendenza non è un valore di R al quadrato corretto. Per linee di tendenza logaritmiche, esponenziali e di potenza, viene utilizzato un modello di regressione trasformata.

Media mobile

equazione

Nota: Il numero di punti in una linea di tendenza a media mobile è pari al numero totale di punti della serie meno il numero specificato per il periodo.

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×