Elenco di controllo per la pianificazione della distribuzione per Office 365

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Quando si sposta un'organizzazione aziendale a Office 365, è importante pianificare esattamente quali passaggi da eseguire quando per eseguirle, e che verranno eseguite. Questo elenco di controllo consente all'organizzazione come pianificare e preparare l'ambiente per una migrazione a Office 365. Le fasi e passaggi nell'elenco di controllo sono allineati con le istruzioni fornite dal Centro di Onboarding. È possibile adattare questo elenco di controllo in base alle esigenze dell'organizzazione.

Utenti

Serve aiuto per la distribuzione nell'organizzazione?

Se si dispone di più di 50 utenti, passare al Centro di Onboarding, è anche possibile accedere e utilizzare consulenti della distribuzione per i servizi di Office 365.

Telefono

Serve aiuto per completare il processo o per ottenere chiarimenti?

Contattare il supporto di Office 365 per le aziende

Elenco di controllo di esempio per una distribuzione aziendale

Attività/Eventi distribuzione

Data inizio

Data fine

Risorse

Dipendenze

Determinare gli obiettivi della distribuzione

Con gli stakeholder interni ed esterni:

 

 

 

Creare un inventario dell'ambiente corrente e prendere decisioni chiave per la distribuzione

 

 

 

Creare un inventario dell'ambiente corrente

 

 

 

  • Raccogliere il numero di account utente (nomi di accesso, indirizzi di posta elettronica)

  • Raccogliere il numero e le dimensioni delle cassette postali (tra cui le cassette postali condivise e le sale riunioni)

 

 

 

  • Raccogliere le versioni e le configurazioni dei client (browser, sistemi operativi, applicazioni di Office, versioni mobili e così via)

 

 

 

  • Raccogliere i dettagli delle impostazioni di rete (host DNS, configurazione proxy e/o firewall, connettività Internet)

 

 

 

  • Raccogliere informazioni sui percorsi di archiviazione dei file (condivisioni file, archiviazione dei file nella Intranet)

 

 

 

  • Raccogliere informazioni dettagliate su tutti i siti Intranet di cui si prevede di eseguire la migrazione

 

 

 

  • Raccogliere la riunione online e i sistemi di messaggistica istantanea di cui si prevede di eseguire la migrazione

 

 

 

  • Raccogliere informazioni dettagliate su tutte le applicazioni integrate con i sistemi esistenti (le applicazioni di abilitazione alla posta elettronica, flusso di lavoro, CRM e così via)

 

 

 

Prendere decisioni chiave per la distribuzione

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  • Verrà è eseguita la migrazione qualsiasi tipo di dati e come tale migrazione verificherà (posta elettronica e file)?

 

 

 

 

 

 

Correggere possibili problemi per la distribuzione

 

 

 

Strumenti e indicazioni da Microsoft:

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  • Aggiornare le versioni di software client (indicazioni)

Configurare i servizi di Office 365 in modo che funzionino per l'organizzazione

 

 

 

Configurare l'abbonamento a Office 365

  • Configurare le impostazioni dell'applicazione (posta elettronica, messaggistica istantanea, riunioni online, la collaborazione sul web, archiviazione dei file, Yammer)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Preparare l'organizzazione

  • Verificare la distribuzione e il processo di migrazione facoltativo

 

 

 

Implementare per gli utenti

 

 

 

Configurare gli account e le cassette postali

 

 

 

 

 

 

Convalidare le funzionalità quindi completare i passaggi finali

  • Eseguire la migrazione delle impostazioni DNS in modo che puntino a Office 365

 

 

 

  • Informare gli utenti quando possono iniziare a usare Office 365

 

 

 

Ecco un collegamento breve per tornare alla pagina: https://aka.ms/deploy365checklist

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Vedere anche

Integrazione di Office 365 con ambienti locali

Configurare Office 365 per le aziende

Sicurezza in Office 365 white

Endpoint di gestione di Office 365

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×