Effettuare la connessione a (importare) dati esterni

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Il vantaggio principale della connessione ai dati esterni da Microsoft Excel è che è possibile analizzare periodicamente i dati in Excel senza ripetutamente copiare i dati, sono un'operazione che può essere soggetto a errori e richiede molto tempo. Dopo la connessione ai dati esterni, è possibile anche automaticamente aggiornare (o) le cartelle di lavoro di Excel dall'origine dati quando l'origine dati verrà aggiornata con nuove informazioni.

Importante : È possibile che le connessioni ai dati esterni siano disabilitate per il computer. Per stabilire la connessione ai dati all'apertura di una cartella di lavoro, è necessario abilitare le connessioni ai dati esterni utilizzando la barra Centro protezione o inserendo la cartella di lavoro in una posizione attendibile.

Per ulteriori informazioni, vedere gli articoli creare, rimuovere o modificare un percorso attendibile per i file, aggiungere, rimuovere o visualizzare un autore attendibilee visualizzare le opzioni e le impostazioni nel Centro protezione.

  1. Nel gruppo Carica dati esterni della scheda Dati fare clic su Connessioni esistenti.

    Immagine della barra multifunzione di Excel

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Connessioni esistenti.

  2. Nell'elenco a discesa Mostra, eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per visualizzare tutte le connessioni, selezionare Tutte le connessioni. Questa è l'impostazione predefinita.

    • Per visualizzare solo l'elenco delle connessioni utilizzato di recente, fare clic su connessioni nella cartella di lavoro.

      Questo elenco viene creato da connessioni già definiti, creato utilizzando la finestra di dialogo Seleziona origine dati della connessione guidata dati o selezionata in precedenza come una connessione da questa finestra di dialogo.

    • Per visualizzare solo le connessioni sono disponibili nel computer in uso, fare clic su file di connessione nel computer in uso.

      Questo elenco viene creato dalla cartella Origini dati che in genere viene archiviata nella cartella Documenti nel computer in uso.

    • Per visualizzare solo le connessioni sono disponibili da un file di connessione accessibile dalla rete, fare clic su file di connessione di rete.

      Questo elenco viene creato da un Excel dati connessione di raccolta in un sito di Microsoft SharePoint Services. Una raccolta connessioni dati è una raccolta documenti in un sito di SharePoint Services che contiene una raccolta di file Office Data Connection (ODC) (odc). In genere, una raccolta connessioni dati sia configurata per l'amministratore del sito che può anche configurare il sito di SharePoint per visualizzare i file ODC da questa raccolta connessioni dati nella finestra di dialogo Connessioni esterne. Per ulteriori informazioni, vedere la Guida SharePoint Services Amministrazione centrale.

      Suggerimento : Se la connessione desiderata non è disponibile, è possibile crearne una. A tale scopo, fare clic su Sfoglia e nella finestra di dialogo Selezione origine dati fare clic su Nuova origine per avviare la Connessione guidata dati, nella quale è possibile selezionare l'origine dati a cui connettersi.

      Nota Se si sceglie una connessione dai file di connessione di rete o file di connessione in categorie in questo computer, il file di connessione viene copiato nella cartella di lavoro come nuova connessione cartella di lavoro e quindi viene utilizzato come le nuove informazioni di connessione.

      Nota : 

  1. Selezionare la connessione desiderata e quindi fare clic su Apri.

  2. Nella finestra di dialogo Importa dati, in Specificare come visualizzare i dati nella cartella di lavoro, eseguire una delle operazioni seguenti:

    Importante : La sezione specificare come visualizzare i dati nella cartella di lavoro e le relative opzioni, come illustrato nell'elenco seguente non sono disponibili per il testo, una Query Web e connessioni dati XML. Se ci si connette a tali dati, andare al passaggio 5.

    • Per creare una tabella da utilizzare per operazioni di ordinamento e di filtro semplici, fare clic su Tabella.

    • Per creare un rapporto di tabella pivot per riepilogare grandi quantità di dati aggregandoli e calcolandone i subtotali, fare clic su Rapporto di tabella pivot.

    • Per creare un rapporto di tabella pivot e un rapporto di grafico pivot per riepilogare visivamente i dati, fare clic su In un rapporto di tabella pivot e grafico pivot.

    • Per memorizzare la connessione selezionata nella cartella di lavoro per un uso successivo, fare clic su Crea solo connessione.

      Utilizzare l'opzione Crea solo connessione per memorizzare la connessione selezionata nella cartella di lavoro per un uso successivo. Se ad esempio ci si connette a un'origine dati di cubo OLAP (Online Analytical Processing) e si desidera convertire le celle di una tabella pivot in formule del foglio di lavoro tramite il comando Converti in formule, disponibile facendo clic su Strumenti OLAP nel gruppo Strumenti della scheda Opzioni, sarà possibile utilizzare questa opzione perché non richiede il salvataggio del rapporto di tabella pivot.

  3. In Indicare dove si desidera inserire i dati eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per inserire il rapporto di tabella pivot in un foglio di lavoro esistente, selezionare Foglio di lavoro esistente e quindi digitare l'indirizzo della prima cella nell'intervallo di celle in cui si desidera individuare il rapporto di tabella pivot.

    • In alternativa, fare clic su Comprimi finestra Icona del pulsante per nascondere temporaneamente la finestra di dialogo, selezionare la cella iniziale sul foglio di lavoro e quindi premere Espandi finestra Icona del pulsante .

  4. Per inserire il rapporto di tabella pivot in un nuovo foglio di lavoro a partire dalla cella A1, fare clic su Nuovo foglio di lavoro.

  5. Facoltativamente, è possibile modificare le proprietà di connessione facendo clic su proprietà, quindi apportando le modifiche desiderate nelle finestre di dialogo Proprietà connessione, l'Intervallo di dati esterno o Proprietà mapping XML e quindi fare clic su OK.

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×