Distribuire il nuovo client di sincronizzazione di OneDrive in un ambiente aziendale

Ultimo aggiornamento: aprile 2017

Questo articolo è rivolto agli amministratori IT che pianificano la distribuzione del nuovo client di sincronizzazione di OneDrive ai propri utenti di OneDrive for Business nelle aziende e negli istituti di istruzione. Per installare il Client di sincronizzazione di OneDrive autonomamente, scaricarlo e leggere l'articolo introduttivo.

In questo articolo

Requisiti software

Il Client di sincronizzazione di OneDrive (OneDrive.exe) è supportato in:

Il Client di sincronizzazione di OneDrive non supporta ancora le istanze locali di OneDrive for Business (quando l'organizzazione non ha un abbonamento a Office 365) o il contenuto IRM. Per altre informazioni sulle restrizioni e limitazioni del Client di sincronizzazione di OneDrive, vedere l'articolo relativo alle restrizioni e limitazioni per la sincronizzazione di file e cartelle con il nuovo client di sincronizzazione di OneDrive.

Pianificazione

Quando gli utenti configurano Client di sincronizzazione di OneDrive, tutto il contenuto viene trasferito nel loro OneDrive. Un numero elevato di trasferimenti di file può compromettere le prestazioni della rete. È consigliabile usare un'implementazione in più fasi per evitare problemi di prestazioni durante la distribuzione a un numero elevato di utenti.

Ecco alcuni altri aspetti da considerare:

  • Identificare subito i possibili colli di bottiglia. Prestare particolare attenzione ai gruppi di utenti che hanno un numero elevato di file di grandi dimensioni. Ad esempio, gli utenti del reparto video possono avere molti file video di grandi dimensioni da sincronizzare con OneDrive. È consigliabile chiedere a questi utenti di sincronizzare i loro file in momenti in cui il traffico di rete non è intenso.

  • Monitorare le prestazioni. Se si esegue un'implementazione a fasi, monitorare i livelli di prestazioni della rete durante la prima fase. È quindi possibile usare questa informazione per regolare di conseguenza le altre fasi.

  • Comunicare l'implementazione agli utenti. Assicurarsi che capiscano chiaramente cosa ci si aspetta da loro per rispettare i tempi del piano di distribuzione. Prima dell'implementazione, è consigliabile indicare agli utenti quali operazioni devono eseguire quando viene visualizzato il programma di installazione di OneDrive e come ottenere assistenza in caso di problemi.

Panoramica del processo di distribuzione

Il processo include tre passaggi:

  1. Installare OneDrive.exe nei computer degli utenti.

  2. Avviare i processi di OneDrive e facoltativamente chiedere agli utenti di effettuare l'accesso con il proprio account aziendale o dell'istituto di istruzione.

  3. Impostare l'anello di aggiornamento (facoltativo).

Importante : Se gli utenti usano attualmente il client di sincronizzazione di OneDrive for Business (Groove.exe) e si vuole che passino al Client di sincronizzazione di OneDrive, vedere Transizione dalla versione precedente del client di sincronizzazione di OneDrive for Business prima di procedere.

Passaggio 1: Installare OneDrive.exe

Nella maggior parte dei casi, è possibile distribuire il nuovo client di sincronizzazione di OneDrive for Business come si installerebbe qualsiasi altra applicazione nei dispositivi dell'organizzazione. Se si esegue la distribuzione a un numero elevato di utenti, può risultare utile avere una certa familiarità con strumenti di distribuzione aziendale come System Center Configuration Manager (SCCM) per distribuire i file EXE e modificare i Registri di sistema locali.

Verificare se gli utenti hanno già il Client di sincronizzazione di OneDrive

Se i computer dell'organizzazione eseguono Windows 10, il nuovo client di sincronizzazione è già installato. Se nei computer è installato Office 2016 o Office 2013 (Home & Student, Home & Business, Professional, Personal, Home o University), potrebbe essere presente anche il nuovo client di sincronizzazione. Office viene installato nei singoli computer, mentre OneDrive deve essere installato per i singoli utenti. Se si prevede di distribuire Office nell'organizzazione, sarà necessario distribuire OneDrive.exe separatamente per altri utenti nei singoli computer.

Distribuire le impostazioni amministrative

Per impostare le chiavi del Registro di sistema nei computer del dominio, è possibile usare i file di Criteri di gruppo OneDrive.admx e OneDrive.adml inclusi nel pacchetto di distribuzione di OneDrive. Per altre informazioni, vedere Impostazioni di amministrazione per il nuovo client di sincronizzazione di OneDrive.

Usare System Center Configuration Manager per distribuire il Client di sincronizzazione di OneDrive

Per la distribuzione tramite System Center Configuration Manager, è possibile salvare il programma di installazione OneDriveSetup.exe per Windows in una condivisione di rete locale. Scaricare il programma di installazione OneDriveSetup.exe per Windows. Altre informazioni sulla gestione delle applicazioni in Configuration Manager.

Suggerimento : Provare il pacchetto SCCM di esempio. È sufficiente aggiornare il percorso e il proprietario dell'applicazione OneDrive.exe.

Per installare il Client di sincronizzazione di OneDrive in Windows, eseguire il comando seguente usando System Center Configuration Manager:

Eseguire <PercorsoEseguibile>\OneDriveSetup.exe /silent

(dove PercorsoEseguibile è un percorso nel computer locale o in una condivisione di rete accessibile).

Note : 

  • Questo comando deve essere eseguito all'accesso dell'utente e usando le autorizzazioni di amministratore. Deve essere eseguito per ogni utente in un computer.

  • Se si esegue il comando senza parametri della riga di comando, gli utenti vedranno lo stato dell'installazione. Dopo l'installazione, OneDriveSetup.exe eseguirà automaticamente OneDrive.exe e il programma di installazione di OneDrive sarà visibile agli utenti. Se si esegue il comando con il parametro /silent, OneDrive.exe verrà installato in modo trasparente per l'utente e il programma di installazione di OneDrive non verrà visualizzato. Sarà necessario eseguire OneDrive.exe con un comando aggiuntivo. Se si vuole controllare il lancio di OneDrive nell'intera organizzazione, è consigliabile usare il parametro /silent.

In questo modo, il file eseguibile di OneDrive verrà installato in %localappdata%\Microsoft\OneDrive.

Passaggio 2: Aiutare gli utenti ad accedere

OneDrive non supporta l'accesso Single Sign-On con le credenziali di Office o Windows esistenti, ma è possibile aiutare gli utenti di accedere al client di sincronizzazione in questi altri modi:

  • Usare l'URL seguente per avviare il programma di installazione di OneDrive nei computer degli utenti. Quando l'utente fa clic per avviare l'installazione, viene visualizzata una finestra di accesso in cui immettere l'indirizzo di posta elettronica.

    odopen://launch

  • Usare l'URL seguente con l'indirizzo di posta elettronica di ogni utente per avviare il programma di installazione e prepopolare gli indirizzi di posta elettronica degli utenti nella finestra di accesso.

    odopen://sync?useremail=postaelettronicautente@organizzazione.com

  • Eseguire il comando seguente usando lo script di System Center Configuration Manager (SCCM): %localappdata%\Microsoft\OneDrive\OneDrive.exe

    Viene avviato il processo OneDrive. Se gli utenti non hanno configurato alcun account, viene visualizzato il programma di installazione di OneDrive. Per visualizzare il programma di installazione di OneDrive specificatamente per gli utenti che non hanno configurato un account per il tenant, usare il parametro della riga di comando /configure_business:<tenantId>

Note : 

  • Quando si usa System Center Configuration Manager, assicurarsi che OneDrive.exe venga eseguito con le autorizzazioni utente, non come amministratore.

  • Per informazioni su come trovare l'ID tenant, vedere Trovare l'ID tenant di Office 365.

Passaggio 3: Impostare l'anello di aggiornamento (facoltativo)

Per posticipare gli aggiornamenti del client di sincronizzazione di OneDrive e controllarne la distribuzione agli utenti, è possibile passare dall'anello di aggiornamento Production a quello Enterprise. Per altre informazioni sugli anelli di aggiornamento e sulle modalità di controllo degli aggiornamenti del client di sincronizzazione, vedere Processo di aggiornamento del client di sincronizzazione di OneDrive.

Per impostare l'anello di aggiornamento con Criteri di gruppo, usare il pacchetto di distribuzione di OneDrive per abilitare l'impostazione Delay updating OneDrive.exe until the second release wave. Per altre informazioni sull'impostazione, vedere Usare Criteri di gruppo per controllare le impostazioni del client di sincronizzazione di OneDrive.

Altre risorse

Per altre risorse sul Client di sincronizzazione di OneDrive:

Titolo

Descrizione

Guida introduttiva al nuovo client di sincronizzazione di OneDrive in Windows

Informazioni sulla configurazione del Client di sincronizzazione di OneDrive per gli account aziendali o dell'istituto di istruzione degli utenti in ambiente Windows.

Guida introduttiva al nuovo client di sincronizzazione di OneDrive su Mac OS X

Informazioni sulla configurazione del Client di sincronizzazione di OneDrive per gli account aziendali o dell'istituto di istruzione degli utenti in ambiente Mac.

Configurare il nuovo client di sincronizzazione di OneDrive in Mac OS

Informazioni per amministratori su come usare le opzioni per configurare il Client di sincronizzazione di OneDrive in computer Mac.

Transizione dalla versione precedente del client di sincronizzazione di OneDrive for Business

Informazioni per utenti di Windows su come passare dal client di sincronizzazione di OneDrive for Business precedente a quello di nuova generazione.

Usare Criteri di gruppo per controllare le impostazioni del client di sincronizzazione di OneDrive

Informazioni utili agli amministratori per controllare e gestire il Client di sincronizzazione di OneDrive tramite Criteri di gruppo.

Quale client di sincronizzazione di OneDrive è in uso?

Come identificare facilmente il client di sincronizzazione di OneDrive in uso.

Restrizioni e limitazioni durante la sincronizzazione dei file e delle cartelle con il nuovo client di sincronizzazione di OneDrive

Articolo della Knowledge Base con note sulla versione, limiti e restrizioni (come i caratteri non validi nei nomi file).

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×