Differenze tra i risultati di una ricerca eDiscovery stimati ed effettivi in Office 365

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Questo argomento contiene informazioni utili quando si eseguono ricerche con uno degli strumenti seguenti di Microsoft eDiscovery:

  • Ricerca di contenuto in di Office 365 Centro sicurezza e conformità

  • eDiscovery sul posto nell'interfaccia di amministrazione di Exchange

  • Centro eDiscovery in SharePoint Online

Quando si esegue una ricerca di eDiscovery, lo strumento usato restituisce una stima del numero e delle dimensioni totali degli elementi che soddisfano i criteri di ricerca. Quando ad esempio si esegue una ricerca nel Centro sicurezza e conformità, i risultati della ricerca stimati vengono visualizzati nel riquadro dei dettagli per la ricerca selezionata.

Stima dei risultati visualizzata nei riquadro dei dettagli della ricerca selezionata

Verrà visualizzata la stessa stima delle dimensioni totali e il numero di elementi che viene visualizzato in eDiscovery esportazione strumento quando si esportano i risultati in un computer locale e nel report Riepilogo esportazione scaricato con i risultati della ricerca.

Risultati stimati nella strumento di esportazione di eDiscovery
Risultati stimati nello Strumento di esportazione di eDiscovery

I risultati della ricerca stimati sono inclusi nel report di riepilogo dell'esportazione

Risultati stimati nel report riepilogativo dell'esportazione

Come si nota nella schermata precedente del report riepilogativo dell'esportazione, però, le dimensioni e il numero dei risultati della ricerca effettivi realmente scaricati sono diversi rispetto a quelli stimati.

Differenza tra i risultati delle ricerche stimati e scaricati

Ecco alcuni motivi che spiegano queste differenze:

  • Modalità di stima dei risultati   Una stima dei risultati della ricerca non corrisponde a un conteggio effettivo degli elementi che soddisfano i criteri della query di ricerca. Per compilare la stima degli elementi di Exchange, lo strumento di eDiscovery usato richiede al database di Exchange un elenco degli ID messaggio che soddisfano i criteri di ricerca. Quando però si esportano i risultati della ricerca, la ricerca viene nuovamente eseguita e i messaggi effettivi vengono recuperati dal database di Exchange. Queste differenze possono quindi dipendere dal modo in cui vengono determinati il numero stimato e il numero effettivo di elementi.

  • Modifiche che si verificano tra il momento quando la stima e l'esportazione dei risultati della ricerca   Quando si Esporta risultati della ricerca, la ricerca viene avviata nuovamente la raccolta che più recente degli elementi nell'indice di ricerca che soddisfano i criteri di ricerca. È possibile sono disponibili altri elementi creati, inviati o ricevuti che soddisfano i criteri di ricerca dell'ora tra raccolti i risultati della ricerca stimata e quando sono stati esportati i risultati della ricerca. È inoltre possibile che gli elementi presenti nell'indice di ricerca quando i risultati della ricerca sono state stimate non sono più sono perché che sono stati eliminati dalla posizione del contenuto prima che i risultati della ricerca vengono esportati. Un modo per ovviare a questo problema è specificare un intervallo di date per una ricerca eDiscovery. Un altro modo è posizionare un'esenzione in posizioni contenuti in modo che gli elementi vengono mantenuti e non possono essere eliminati.

  • Elementi non indicizzati   Gli elementi non indicizzati per la ricerca possono causare differenze tra i risultati della ricerca stimati ed effettivi. Ad esempio, eDiscovery sul posto in Exchange e il Centro eDiscovery in SharePoint non includono gli elementi non indicizzati (che non soddisfano i criteri di ricerca) quando si esegue una ricerca per stimare i risultati della ricerca. È però possibile includere gli elementi non indicizzati quando si esportano i risultati della ricerca. Se si includono gli elementi non indicizzati durante l'esportazione dei risultati della ricerca, è possibile che il numero di elementi esportati aumenti causando una differenza tra risultati della ricerca stimati ed effettivi.

    Quando si usa lo strumento di ricerca contenuto in Centro sicurezza e conformità, disponibile l'opzione per includere elementi non indicizzati nella stima ricerca. Il numero di elementi non indicizzati restituiti dalla ricerca viene elencato nel riquadro dei dettagli insieme ad altri risultati della ricerca stimata. Tutti gli elementi non indicizzati anche verranno inclusi nella dimensione totale dei risultati di ricerca stimata. Quando si Esporta risultati della ricerca, disponibile l'opzione per includere o escludere gli elementi non indicizzati. Configurazione di queste opzioni può comportare differenze tra stimata e dei risultati della ricerca effettivo che vengono scaricati.

  • Esportare i risultati di una ricerca di contenuto che include tutti i percorsi di contenuto   Se la ricerca che si esegue l'esportazione di risultati da è stata una ricerca di tutti i percorsi contenuti all'interno dell'organizzazione, verranno esportati solo gli elementi non indicizzati origini contenuto che contengono elementi che soddisfano i criteri di ricerca. In altre parole, se nessun risultato della ricerca vengono trovato in un sito o di una cassetta postale, quindi tutti gli elementi non indicizzati in tale cassetta postale o un sito non è possibile esportare. Tuttavia, non indicizzati elementi da tutti i percorsi di contenuto, anche quelli che non contengono elementi che corrispondono alla query di ricerca, verranno inclusi nei risultati della ricerca stimata.

    In alternativa, se la ricerca che si esegue l'esportazione di risultati da incluse posizioni specifiche del contenuto, quindi elementi non indicizzati (che non sono escluso dai criteri di ricerca) da tutti i percorsi di contenuto specificati nella ricerca verranno esportati. In questo caso, il numero di elementi non indicizzati stimato e il numero di elementi non indicizzati effettivamente esportato devono essere lo stesso.

    Il motivo per l'esportazione non elementi non indicizzati da qualunque posizione all'interno dell'organizzazione è perché potrebbero aumentare la probabilità di errori di esportazione e aumentare il tempo che necessario per esportare e scaricare i risultati della ricerca.

  • Differenze tra formati di file non elaborati e formati di file esportati   Per gli elementi di Exchange, le dimensioni stimate dei risultati della ricerca vengono calcolati in base alle dimensioni dei messaggi di Exchange non elaborati. I messaggi di posta elettronica vengono però esportati in un file PST oppure come singoli messaggi, formattati come file EML. Con queste opzioni di esportazione viene usato un formato di file diverso da quello dei messaggi di Exchange non elaborati e questo spiega la differenza tra dimensioni totali dei file esportati e dimensioni stimate dei file.

  • Versioni dei documenti   Per i documenti di SharePoint i risultati della ricerca stimati non includono più versioni di un documento. È però possibile scegliere di includere tutte le versioni del documento quando si esportano i risultati della ricerca, anche se questo comporterà un aumento del numero effettivo e delle dimensioni totali dei documenti esportati.

  • Deduplicazione   Per gli elementi di Exchange con la deduplicazione si riduce il numero di elementi esportati. È possibile scegliere di deduplicare i risultati della ricerca durante l'esportazione. Per i messaggi di Exchange, questo indica che viene esportata solo un'istanza di un messaggio anche se tale messaggio è presente in più cassette postali. I risultati della ricerca stimati includono tutte le istanze di un messaggio. Se quindi si seleziona l'opzione di deduplicazione durante l'esportazione dei risultati, il numero effettivo di elementi esportati potrebbe risultare notevolmente inferiore a quello stimato.

    Un altro aspetto da tenere presente se si seleziona l'opzione di deduplicazione è che tutti gli elementi di Exchange vengono esportati in un unico file PST e che la struttura di cartelle delle cassette postali di origine non viene mantenuta. Il file PST esportato contiene solo gli elementi di posta elettronica. Un report dei risultati della ricerca, tuttavia, contiene una voce per ogni messaggio esportato che identifica la cassetta postale di origine in cui si trova il messaggio, consentendo in tal modo di identificare tutte le cassette postali che contengono un messaggio duplicato. Se non si abilita la deduplicazione, verrà esportato un file PST distinto per ogni cassetta postale inclusa nella ricerca.

Esportazione di elementi non indicizzati dal centro eDiscovery in SharePoint Online

Nel centro eDiscovery SharePoint Online avere la possibilità di includere contenuto non indicizzato (da Exchange e SharePoint ) quando si esportano i risultati di una ricerca eDiscovery. È possibile selezionare l'opzione Includi elementi crittografati che hanno un formato non riconosciuto. Non indicizzati elementi (denominato anche uncrawlable in SharePoint ) sono elementi in Exchange e SharePoint che per qualche motivo non sono state indicizzate per la ricerca. Gli elementi non indicizzati Exchange sono elencati nel report Errori di indice di Exchange che è incluso quando si esportano i risultati della ricerca. Allo stesso modo, gli elementi non indicizzati SharePoint sono elencati nel report di Errori di indice di SharePoint . Quando si esportano elementi non indicizzati, scaricate in una cartella denominata Uncrawlable. Gli elementi non indicizzati Exchange sono incluse in un file PST. documenti non indicizzati dai SharePoint viene scaricato troppo. Il numero di elementi non indicizzati (se presente) sono elencati in ogni rapporto di errori di indice. Il numero di elementi non indicizzati nei report deve corrispondere il numero di elementi non indicizzati che vengono scaricati.

Per quale motivo il numero di elementi non indicizzati esportati non corrisponde al numero di elementi nel report degli errori di indicizzazione?   Come spiegato in precedenza, è possibile che gli elementi siano stati eliminati da Office 365 nel periodo intercorso tra il calcolo della stima e l'esportazione dei risultati della ricerca. Una discrepanza simile può verificarsi per gli elementi non indicizzati. È ad esempio possibile che l'indice di ricerca non sia aggiornato quando si esportano i risultati della ricerca. È quindi possibile che un elemento non indicizzato esportato con i risultati della ricerca non sia indicato nel report degli errori di indicizzazione perché non era indicizzato quando è stata eseguita l'esportazione dei risultati della ricerca. Il numero di elementi non indicizzati da esportare risulta quindi maggiore rispetto a quello degli elementi indicati nel report degli errori di indicizzazione. Analogamente, è possibile che un elemento non indicizzato indicato nel report degli errori di indicizzazione sia stato eliminato da Office 365 prima dell'aggiornamento dell'indice di ricerca. Il numero di elementi non indicizzati da esportare risulta quindi minore rispetto a quello degli elementi indicati nel report degli errori di indicizzazione.

Nota : Se non si seleziona l'opzione Includere gli elementi crittografati o in un formato non riconosciuto quando si esportano i risultati della ricerca o si scaricano solo i report, i report degli errori di indicizzazione vengono scaricati ma non contengono voci. Questo non significa però che non siano presenti errori di indicizzazione, ma che gli elementi non indicizzati non sono stati inclusi nel report.

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×