Definire e utilizzare nomi nelle formule

Definire e utilizzare nomi nelle formule

Con i nomi, le formule diventano molto più facili da capire e da gestire. È possibile definire un nome per un intervallo di celle, una funzione, una costante o una tabella. I nomi usati nella cartella di lavoro potranno essere facilmente aggiornati, controllati e gestiti.

Per saperne di più

Altre informazioni sull'uso dei nomi

Informazioni sulle regole di sintassi per i nomi

Definire un nome per una cella o un intervallo di celle in un foglio di lavoro

Definire un nome usando una selezione di celle in un foglio di lavoro

Definire un nome con la finestra di dialogo Nuovo nome

Gestire i nomi con la finestra di dialogo Gestione nomi

Modificare un nome

Eliminare uno o più nomi

Altre informazioni sull'uso dei nomi

Un nome è una sintassi abbreviata significativa che rende più chiaro lo scopo di un riferimento di cella, di una costante, di una formula o di una tabella, non sempre di immediata comprensione. Le informazioni seguenti illustrano esempi comuni di nomi che possono risultare utili per spiegare il significato degli elementi.

Tipo di esempio

Esempio senza nome

Esempio con nome

Riferimento

=SOMMA(C20:C30)

=SOMMA(VenditePrimoTrimestre)

Costante

=PRODOTTO(A5;8,3)

=PRODOTTO(Prezzo;TassaVendite)

Formula

=SOMMA(CERCA.VERT(A1;B1:F20;5;FALSO); -G5)

=SOMMA(Livello_Scorte;-Qtà_Ordine)

Tabella

C4:G36

=VenditePrinc06

Tipi di nomi

È possibile creare e utilizzare diversi tipi di nomi.

Nome definito    Un nome che rappresenta una cella, un insieme di celle, una formula o un valore costante. È possibile creare un nome definito personalizzato oppure accettare il nome definito creato automaticamente da Microsoft Office Excel in alcuni casi, ad esempio quando si imposta un'area di stampa.

Nome tabella    Un nome di una tabella di Excel, ovvero un insieme di dati relativi a un determinato elemento memorizzati in record (righe) e campi (colonne). Il nome predefinito per una tabella di Excel è Tabella1, Tabella2 e così via e viene proposto ogni volta che si inserisce una tabella in Excel. È tuttavia possibile modificare questo nome per renderlo più significativo. Per altre informazioni sulle tabelle di Excel, vedere Usare riferimenti strutturati con le tabelle di Excel.

Ambito di un nome

Tutti i nomi hanno un ambito, sia per un foglio di lavoro specifico, definito anche livello del foglio di lavoro locale, che per l'intera cartella di lavoro, detto livello della cartella di lavoro globale. L'ambito di un nome indica la posizione in cui viene riconosciuto senza qualificazione. Ad esempio:

  • Se l'ambito del nome definito Preventivo_AC08 è Foglio1, tale nome, se non è qualificato, verrà riconosciuto solo in Foglio1, e non in altri fogli non qualificati.

    Per utilizzare un nome di livello del foglio di lavoro locale in un altro foglio di lavoro, è possibile qualificarlo facendolo precedere dal nome del foglio di lavoro, come illustrato nell'esempio seguente:

    Foglio1!Preventivo_AC08

  • Se l'ambito del nome definito Obiettivi_Rep_Vendite è la cartella di lavoro, tale nome verrà riconosciuto per tutti i fogli di lavoro della cartella di lavoro, ma non per altre cartelle di lavoro.

Un nome deve sempre essere unico all'interno del proprio ambito. In Excel non è possibile definire un nome non unico nel proprio ambito, tuttavia è possibile usare lo stesso nome in ambiti diversi. È ad esempio possibile definire il nome ProfittoLordo negli ambiti Foglio1, Foglio2 e Foglio3 della stessa cartella di lavoro. Sebbene i nomi siano identici, ognuno è univoco all'interno del proprio ambito. È possibile scegliere questa impostazione per garantire che una formula che usa lo stesso nome, ovvero ProfittoLordo, faccia sempre riferimento alle stesse celle del foglio di lavoro locale.

È inoltre possibile definire lo stesso nome, ProfittoLordo, per il livello della cartella di lavoro globale, ma anche in questo caso l'ambito è unico. In questo caso, tuttavia, può verificarsi un conflitto di nomi. Per risolverlo, in Excel viene utilizzato per impostazione predefinita il nome definito per il foglio di lavoro, in quanto il livello del foglio di lavoro locale ha la precedenza sul livello della cartella di lavoro globale. Se si desidera ignorare l'ordine di precedenza e utilizzare il nome della cartella di lavoro, è possibile eliminare l'ambiguità del nome aggiungendo come prefisso il nome della cartella di lavoro come illustrato nell'esempio seguente:

FileCartellaLavoro!ProfittoLordo

È possibile ignorare il livello di foglio di lavoro locale per tutti i fogli di lavoro nella cartella di lavoro, ad eccezione del primo per il quale, in caso di conflitto dei nomi, viene sempre utilizzato il nome locale che non può essere ignorato.

Definire e immettere nomi

Per definire un nome, usare:

  • Casella Nome nella barra della formula    Questa soluzione è più adatta alla creazione di un nome del livello della cartella di lavoro per un intervallo selezionato.

  • Creare un nome da una selezione    È possibile creare facilmente nomi da etichette di righe e colonne esistenti usando una selezione di celle del foglio di lavoro.

  • Finestra di dialogo Nuovo nome    Questa soluzione è preferibile per ottenere maggiore flessibilità nella creazione dei nomi, ad esempio specificando un ambito del livello del foglio di lavoro locale o creando un commento per il nome.

Nota: per impostazione predefinita, i nomi usano riferimenti di cella assoluti.

È possibile immettere un nome nei modi seguenti:

  • Digitandolo    Digitare ad esempio il nome come argomento di una formula.

  • Usando il completamento automatico formule    Usare l'elenco a discesa Completamento automatico formule contenente un elenco dei nomi validi.

  • Selezionandolo dal comando Usa nella formula    Selezionare un nome definito dall'elenco del comando Usa nella formula disponibile nel gruppo Nomi definiti nella scheda Formule.

Controllare i nomi

È inoltre possibile creare un elenco dei nomi definiti di una cartella di lavoro. Individuare un'area con due colonne vuote nel foglio di lavoro, in quanto l'elenco conterrà due colonne: una per il nome e l'altra per una descrizione del nome. Selezionare una cella che rappresenterà l'angolo superiore sinistro dell'elenco. Nella scheda Formule fare clic su Usa nella formula nel gruppo di opzioni Nomi definiti, fare clic su Incolla e quindi su Incolla elenco nella finestra di dialogo Incolla nomi.

Inizio pagina

Informazioni sulle regole di sintassi per i nomi

L'elenco seguente include le regole di sintassi da seguire per creare e modificare i nomi.

  • Caratteri validi    Il primo carattere di un nome deve essere una lettera, un carattere di sottolineatura (_) o una barra rovesciata (\). I caratteri rimanenti del nome possono essere lettere, numeri, punti e caratteri di sottolineatura.

    Suggerimento: non è possibile usare le lettere "C", "c", "R" e "r" come nome definito, in quanto vengono usate come sintassi abbreviata per la selezione di una riga o di una colonna per la cella selezionata quando vengono immesse in una casella di testo Nome o Vai a.

  • Riferimenti di cella non consentiti    Non è possibile definire un nome uguale a un riferimento di cella, ad esempio Z$100 o R1C1.

  • Spazi non validi    Gli spazi non sono ammessi. Usare il carattere di sottolineatura (_) e il punto (.) come separatori, ad esempio Tasse_Vendite o Primo.Trimestre.

  • Lunghezza dei nomi    I nomi possono contenere un massimo di 255 caratteri.

  • Distinzione tra maiuscole e minuscole    I nomi possono contenere lettere maiuscole e minuscole. In Excel non viene applicata la distinzione tra caratteri maiuscoli e minuscoli nei nomi. Se ad esempio si crea il nome Vendite e quindi si crea un altro nome VENDITE nella stessa cartella di lavoro, viene richiesto di scegliere un nome univoco.

Inizio pagina

Definire un nome per una cella o un intervallo di celle in un foglio di lavoro

  1. Selezionare la cella, l'intervallo di celle oppure le selezioni non adiacenti a cui assegnare un nome.

  2. Fare clic sulla casella Nome all'estremità sinistra della barra della formula.

    Casella Nome

    Casella Nome

  3. Digitare il nome da usare per fare riferimento alla selezione. È possibile specificare un nome composto da un massimo di 255 caratteri.

  4. Premere INVIO.

Nota: non è possibile modificare il nome di una cella mentre se ne sta modificando il contenuto.

Inizio pagina

Definire un nome usando una selezione di celle in un foglio di lavoro

È possibile convertire le etichette di riga e colonna esistenti in nomi.

  1. Selezionare l'intervallo per cui definire un nome, includendo le etichette delle righe e delle colonne.

  2. Nel gruppo Nomi definiti della scheda Formule fare clic su Crea da selezione.

    Immagine della barra multifunzione di Excel

  3. Nella finestra di dialogo Crea nomi da selezione, specificare la posizione delle etichette selezionando la casella di controllo Riga superiore, Colonna sinistra, Riga inferiore o Colonna destra. Un nome creato con questa procedura fa riferimento esclusivamente alle celle contenenti valori e non include le etichette di riga e colonna esistenti.

Inizio pagina

Definire un nome usando la finestra di dialogo Nuovo nome

  1. Nel gruppo Nomi definiti della scheda Formule fare clic su Definisci nome.

    Immagine della barra multifunzione di Excel

  2. Nella casella Nome della finestra di dialogo Nuovo nome digitare il nome da usare per riferimento.

    Nota: la lunghezza dei nomi non può superare i 255 caratteri.

  3. Per specificare l'ambito del nome, selezionare Cartella di lavoro nella casella di riepilogo a discesa Ambito oppure il nome di un foglio di lavoro all'interno della cartella di lavoro.

  4. Immettere facoltativamente un commento descrittivo di un massimo di 255 caratteri nella casella Commento.

    Nota: se si salva la cartella di lavoro in Excel Services di Microsoft Office SharePoint Server 2007 e si specificano uno o più parametri, il commento viene usato come descrizione nel riquadro Parametri.

  5. Nella casella Si riferisce a eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per immettere un riferimento di cella, digitare il riferimento di cella.

      Suggerimento: per impostazione predefinita viene immessa la selezione corrente. Per immettere altri riferimenti di cella come argomento, fare clic su Comprimi finestra Icona del pulsante . La finestra di dialogo verrà nascosta temporaneamente. Selezionare le celle nel foglio di lavoro, quindi fare clic su Espandi finestra Icona del pulsante .

    • Per immettere una costante, digitare = (segno di uguale) e quindi il valore costante.

    • Per immettere una formula, digitare = e quindi digitare la formula.

  6. Per terminare l'operazione e tornare al foglio di lavoro, fare clic su OK.

Suggerimento: per ingrandire o allungare la finestra di dialogo Nuovo nome, fare clic sul controllo per il ridimensionamento in basso e trascinarlo.

Inizio pagina

Gestire i nomi utilizzando la finestra di dialogo Gestione nomi

La finestra di dialogo Gestione nomi consente di utilizzare tutti i nomi definiti e i nomi di tabella della cartella di lavoro. È ad esempio possibile cercare i nomi con errori, verificare il valore e il riferimento di un nome, visualizzare o modificare i commenti descrittivi o determinare l'ambito. È inoltre possibile ordinare e filtrare l'elenco di nomi, nonché aggiungere, modificare o eliminare facilmente i nomi da un'unica posizione.

Per aprire la finestra di dialogo Gestione nomi, fare clic su Gestione nomi nel gruppo di opzioni Nomi definiti della scheda Formula.

Immagine della barra multifunzione di Excel

Visualizzare i nomi

Nella finestra di dialogo Gestione nomi sono visualizzate le informazioni seguenti per ogni nome di una casella di riepilogo:

Colonna:

Informazioni:

Icona e Nome

Una delle seguenti:

  • Un nome definito contrassegnato da un'icona di nome definito. Icona di nome definito

  • Un nome di tabella contrassegnato da un'icona di nome di tabella. icona di nome di tabella

Valore

Il valore corrente del nome, ad esempio il risultato di una formula, una costante stringa, un intervallo di celle, un errore, una matrice di valori o un segnaposto se la formula non può essere valutata. Alcuni esempi sono i seguenti:

  • "questa è una costante stringa"

  • 3,1459

  • {2003;12,2002;23,;2001,18}

  • #RIF!

  • {...}

Si riferisce a

Riferimento corrente per il nome. Alcuni esempi sono i seguenti:

  • =Foglio1!$A$3

  • =8,3

  • =HR!$A$1:$Z$345

  • =SOMMA(Foglio1!A1;Foglio2!B2)

Ambito

  • Il nome di un foglio di lavoro, se l'ambito è il livello del foglio di lavoro locale.

  • "Cartella di lavoro" se l'ambito è il livello del foglio di lavoro globale.

Commento

Informazioni aggiuntive sul nome, fino a un massimo di 255 caratteri. Alcuni esempi sono i seguenti:

  • Questo valore scade il 2 maggio 2007.

  • Non eliminare: nome critico.

  • Basato sui numeri di esame di certificazione ISO.

Nota: se si salva la cartella di lavoro in Excel Services di Microsoft Office SharePoint Server 2007 e si specificano uno o più parametri, il commento viene usato come descrizione nel riquadro Parametri.

  • Non è possibile usare la finestra di dialogo Gestione nomi mentre si modifica il contenuto della cella.

  • Nella finestra di dialogo Gestione nomi non vengono visualizzati i nomi definiti in Visual Basic, Applications Edition (VBA) o i nomi nascosti la cui proprietà Visible è impostata su "False".

Ridimensionare le colonne

  • Per ridimensionare automaticamente la colonna in modo che si adatti al valore più lungo, fare doppio clic sul lato destro dell'intestazione della colonna.

Ordinare i nomi

  • Per ordinare l'elenco di nomi in ordine crescente o decrescente, fare clic sull'intestazione della colonna.

Filtrare i nomi

Utilizzare i comandi dell'elenco a discesa Filtro per visualizzare rapidamente un sottoinsieme dei nomi. La selezione di ogni comando attiva o disattiva l'operazione di filtro, rendendo più semplice la combinazione o la rimozione di diverse operazioni di filtro per ottenere i risultati desiderati.

Per filtrare l'elenco dei nomi, eseguire una o più delle operazioni seguenti:

Selezionare:

Per:

Nomi nell'ambito del foglio di lavoro

Visualizzare solo i nomi locali rispetto a un foglio di lavoro.

Nomi nell'ambito della cartella di lavoro

Visualizzare solo i nomi globali rispetto a una cartella di lavoro.

Nomi con errori

Visualizzare solo i nomi con valori contenenti errori, quali #RIF, #VALORE o #NOME.

Nomi senza errori

Visualizzare solo i nomi con valori non contenenti errori.

Nomi definiti

Visualizzare solo i nomi definiti dall'utente o da Excel, ad esempio un'area di stampa.

Nomi tabelle

Visualizzare solo i nomi delle tabelle.

Inizio pagina

Modificare un nome

Se si modifica un nome definito o un nome di tabella, vengono modificate anche tutte le occorrenze di tale nome nella cartella di lavoro.

  1. Nel gruppo Nomi definiti della scheda Formule fare clic su Gestione nomi.

    Immagine della barra multifunzione di Excel

  2. Nella finestra di dialogo Gestione nomi selezionare il nome da cambiare, quindi fare clic su Modifica.

    Suggerimento: si può anche fare doppio clic sul nome.

  3. Nella casella Nome della finestra di dialogo Modifica nome digitare il nuovo nome per il riferimento.

  4. Modificare il riferimento nella casella Riferito a e quindi fare clic su OK.

  5. Nella finestra di dialogo Gestione nomi modificare la cella, la formula o la costante rappresentata dal nome nella casella Si riferisce a.

    • Per annullare modifiche indesiderate o accidentali, fare clic su Annulla Pulsante Annulla o premere ESC.

    • Per salvare le modifiche, fare clic su Commit Pulsante INVIO o premere INVIO.

Il pulsante Chiudi consente semplicemente di chiudere la finestra di dialogo Gestione nomi. Non è necessario confermare le modifiche già apportate.

Inizio pagina

Eliminare uno o più nomi

  1. Nel gruppo Nomi definiti della scheda Formule fare clic su Gestione nomi.

    Immagine della barra multifunzione di Excel

  2. Nella finestra di dialogo Gestione nomi selezionare il nome che si desidera eliminare.

  3. Selezionare uno o più nomi eseguendo una delle operazioni seguenti:

    • Per selezionare un nome, fare clic su di esso.

    • Per selezionare più nomi in un gruppo contiguo, fare clic e trascinare il cursore sui nomi oppure premere MAIUSC e fare clic su ogni nome del gruppo.

    • Per selezionare più nomi in un gruppo non contiguo, premere CTRL e fare clic su ogni nome del gruppo.

  4. Scegliere Elimina. È inoltre possibile premere CANC.

  5. Fare clic su OK per confermare l'eliminazione.

Il pulsante Chiudi consente semplicemente di chiudere la finestra di dialogo Gestione nomi. Non è necessario confermare le modifiche già apportate.

Inizio pagina

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×