Creare una relazione uno-a-uno

Creazione di una relazione uno-a-uno

Le relazioni uno-a-uno non vengono in genere utilizzate molto spesso, tuttavia è opportuno sapere come crearle. Per iniziare, è possibile creare una relazione uno-a-molti e quindi modificare l'indicizzazione. In Access l'indicizzazione viene utilizzata in modo analogo a un indice di un libro, ovvero per individuare rapidamente informazioni. Quando si crea una chiave primaria, il relativo campo viene automaticamente indicizzato in Access per velocizzare le ricerche.

In una relazione uno-a-molti l'indicizzazione della chiave primaria è attivata, a differenza di quella per il campo chiave esterna. In una relazione uno-a-uno l'indicizzazione è invece attivata per entrambi i campi chiave e in nessun campo sono consentiti valori duplicati.

Per attivare l'indicizzazione per i campi chiave esterna, è possibile utilizzare la visualizzazione Struttura o la barra multifunzione. In questa sezione verrà spiegato come utilizzare la visualizzazione Struttura, mentre l'utilizzo della barra multifunzione verrà illustrato durante la sessione di esercitazione.

Nel riquadro di spostamento fare clic con il pulsante destro del mouse sulla tabella che contiene il campo chiave esterna e quindi scegliere Visualizzazione Struttura.

Nella finestra di progettazione fare clic sul campo chiave esterna.

In Proprietà campo fare clic sull'elenco accanto a Indicizzato nella scheda Generale e quindi selezionare Sì (Duplicati non ammessi).

A questo punto, salvare le modifiche. Per ulteriori informazioni su indici e valori duplicati, fare riferimento ai collegamenti nella Scheda di riferimento rapido disponibile alla fine del corso.

Argomento 7 di 10

Indietro | Avanti

(Torna all'inizio)

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×