Creare una relazione

Creare una relazione

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Una relazione consente di combinare i dati di due tabelle diverse. In un database desktop di Access è possibile creare una relazione nella finestra Relazioni. La creazione di una relazione in un'app Web di Access è un processo diverso, come illustrato più avanti nella sezione Creare una relazione in un'app Web di Access.

In questo argomento

Creare una relazione in un database desktop di Access

Creare una relazione in un'app Web di Access

Creare una relazione in un database desktop di Access

  1. Nel gruppo Relazioni della scheda Strumenti database fare clic su Relazioni.

    Comando Relazioni nella scheda Strumenti database

  2. Se non è ancora stata definita alcuna relazione, verrà visualizzata automaticamente la finestra di dialogo Mostra tabella. Se non viene visualizzata, nel gruppo Relazioni della scheda Progettazione fare clic su Mostra tabella.

    La finestra di dialogo Mostra tabella visualizza tutte le tabelle e le query incluse nel database. Per visualizzare solo le tabelle, fare clic su Tabelle.

  3. Selezionare una o più tabelle, quindi fare clic su Aggiungi. Dopo aver aggiunto le tabelle, fare clic su Chiudi.

  4. Trascinare un campo (in genere la chiave primaria) da una tabella al campo comune (la chiave esterna) nell'altra tabella. Per trascinare più campi, tenere premuto CTRL mentre si fa clic sui campi desiderati e quindi trascinare la selezione.

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Modifica relazioni.

    Finestra di dialogo Modifica relazioni

  5. Verificare che i nomi di campo visualizzati corrispondano ai campi comuni da usare per la relazione. Se un nome di campo non è corretto, fare clic su di esso e selezionare il campo appropriato dall'elenco.

  6. Per applicare l'integrità referenziale per la relazione, selezionare la casella di controllo Applica integrità referenziale.

  7. Fare clic su Crea.

  8. Dopo aver completato le impostazioni nella finestra Relazioni, fare clic su Salva per salvare le modifiche apportate al layout delle relazioni.

Tra le due tabelle verrà tracciata una linea di relazione. Se è stata selezionata la casella di controllo Applica integrità referenziale la linea risulterà più spessa alle estremità. Inoltre, solo se è stata selezionata la casella di controllo Applica integrità referenziale, sul punto di maggior spessore su un lato della linea di relazione verrà visualizzato il numero 1 e sul punto di maggior spessore sull'altro lato della linea verrà visualizzato il simbolo di infinito ().

Note : 

  • Per creare una relazione uno-a-uno   : entrambi i campi comuni, in genere i campi chiave primaria e chiave esterna, devono disporre di un indice univoco, ovvero la proprietà Indicizzato di tali campi deve essere impostata su Sì (Duplicati non ammessi). Se entrambi i campi dispongono di un indice univoco, verrà creata una relazione uno-a-uno.

  • Per creare una relazione uno-a-molti   : il campo sul lato uno della relazione, in genere la chiave primaria, deve disporre di un indice univoco, ovvero la proprietà Indicizzato per questo campo deve essere impostata su Sì (Duplicati non ammessi). Il campo sul lato molti della relazione non deve disporre di un indice univoco, ovvero può disporre di un indice che però consenta i duplicati. La proprietà Indicizzato per questo campo può pertanto essere impostata su No o Sì (Duplicati ammessi). Se un campo dispone di un indice univoco e l'altro non ne dispone, verrà creata una relazione uno-a-molti.

Creare una relazione in un'app Web di Access

La finestra Relazioni non è disponibile nelle app Web di Access. Invece di creare una relazione, creare un campo di ricerca che ottiene i valori da un campo correlato in un'altra tabella. Si supponga ad esempio di avere una tabella Dipendenti e di voler aggiungere una ricerca in una tabella Aree, in modo da visualizzare l'area in cui lavora ogni dipendente.

Nota : Prima di creare il campo di ricerca, è necessario che il campo usato dalla ricerca come origine dei valori esista già.

Ecco come creare un campo di ricerca in un'app Web di Access:

  1. Nel riquadro di spostamento fare doppio clic sulla tabella in cui creare un nuovo campo di ricerca per aprirla. Suggerimento: potrebbe essere necessario fare clic su Home > Riquadro di spostamento per vedere le tabelle disponibili.

    Nell'esempio precedente fare clic sulla tabella Dipendenti.

  2. Fare clic nella colonna Nome campo appena sotto l'ultimo campo della tabella e digitare un nome per il nuovo campo di ricerca.

    Nell'esempio digitare Area come nome del campo.

  3. Nella colonna Tipo dati fare clic sulla freccia e selezionare Ricerca.

    Impostazione del tipo di dati di ricerca per un campo di ricerca

    Verrà avviata la Ricerca guidata.

  4. Nella prima pagina della Ricerca guidata selezionare Ricerca valori per campo di ricerca da un'altra tabella o query. Nella finestra di dialogo vengono visualizzate altre opzioni.

  5. Selezionare il nome della tabella o della query che dovrà fornire i valori per la ricerca.

    Nell'esempio selezionare Tabella: Aree.

    Opzioni da scegliere nella Ricerca guidata

    I nomi delle tabelle nell'immagine corrispondono all'esempio che si sta usando.

  6. Dopo aver selezionato la tabella, usare l'elenco Quale valore deve essere visualizzato nella ricerca? per selezionare il campo da usare come valore visualizzato per il campo di ricerca. Per impostazione predefinita, Access seleziona il primo campo di testo trovato nella tabella selezionata.

    Nell'esempio si lascerà selezionato il campo Titolo come valore visualizzato.

  7. Per impostare l'ordinamento, usare l'elenco Si vogliono ordinare gli elementi nella ricerca?.

  8. In Quale operazione deve essere eseguita se viene eliminato un record dalla tabella "Aree"? impostare il tipo di relazione da creare tra le due tabelle e specificare se deve essere applicata l'integrità referenziale. Il nome della tabella indicato in questa opzione varia a seconda della tabella selezionata nel passaggio 5.

    Nella Ricerca guidata viene selezionata per impostazione predefinita l'opzione Impedisci l'eliminazione se esistono record corrispondenti nella tabella "Dipendenti", perché nella maggior parte dei casi si tratta della scelta più sicura. Nell'esempio questa opzione indica che non è possibile eliminare un valore dalla tabella Aree, se tale area viene usata nei record della tabella Dipendenti. Se quindi nei record dei dipendenti viene usata un'area, ad esempio "Ovest", e si tenta di eliminarla dalla tabella Aree, l'operazione non sarà consentita. In questo caso, prima di poter eliminare "Ovest" dalla tabella Aree è necessario reimpostare tutti i record dei dipendenti nei quali viene usato tale valore e sostituirlo con un altro. In questo esempio potrebbe funzionare l'ultima opzione, perché consente di eliminare "Ovest" dalla tabella Aree. Il valore relativo all'area verrà rimosso automaticamente dai record dei dipendenti impostati su "Ovest", lasciando il valore vuoto. Scegliendo la seconda opzione, verranno eliminati dalla tabella Dipendenti tutti i record dei dipendenti per i quali l'area è impostata su "Ovest". Questa azione è definita eliminazione a catena e nell'esempio eliminerà molti più dati di quanto si desideri. Prestare quindi attenzione se si sceglie questa opzione.

Per altre informazioni dettagliate sulle relazioni, vedere l'articolo Creare, modificare o eliminare una relazione.

Per informazioni di base sulla modifica o l'eliminazione di relazioni, vedere gli articoli seguenti:

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×