Creare un foglio di Power View collegato a un modello di dati esterno in Excel

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

In ogni cartella di lavoro di Excel 2013 può essere contenuto un modello di dati interno che è possibile modificare in Excel, PowerPivot e persino in un foglio di Power View in Excel. In una cartella di lavoro può essere contenuto solo un modello di dati interno ed è possibile basare un foglio di Power View sul modello di dati nella stessa cartella di lavoro o in un'origine dati esterna, cioè in un'altra cartella di lavoro, oppure in un modello tabulare di SQL Server 2012 Analysis Services (SSAS). In una singola cartella di lavoro di Excel possono essere contenuti più fogli di Power View e ogni foglio può essere basato su un modello di dati diverso.

  1. Per basare un foglio di Power View su un modello di dati esterno, inserire un foglio di lavoro di Excel vuoto nella cartella di lavoro e nella scheda Dati > Carica dati esterni (creando una connessione o utilizzandone una esistente).

    • Se si desidera riutilizzare una connessione già presente in questa cartella di lavoro, fare clic su Connessioni esistenti, selezionare la connessione che si desidera utilizzare e fare clic su Apri.

Nota : Se si recuperano dati esterni mentre ci si trova nella finestra di PowerPivot, questi vengono aggiunti automaticamente al modello di dati interno e pertanto non costituiscono un modello di dati distinto.

  1. Immettere le informazioni necessarie in Connessione guidata dati.

  2. Nell'ultimo passaggio scegliere Report Power View nella finestra di dialogo Importa dati.

Tramite Excel viene aperto un nuovo foglio di Power View con il modello di dati esterno nell'elenco di campi.

In ogni foglio di Power View sono disponibili i relativi grafici, tabelle e altre visualizzazioni. È possibile copiare e incollare un grafico o una visualizzazione differente da un foglio a un altro, ma solo se entrambi i fogli sono basati sullo stesso modello di dati.

Per ulteriori informazioni, vedere la pagina relativa al modello di dati in Excel.

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×