Creare record DNS per Office 365 utilizzando il DNS basato su Windows

Nota:  Riteniamo importante fornire il contenuto della Guida più recente non appena possibile, nella lingua dell'utente. Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Nella parte inferiore della pagina è possibile indicare se le informazioni sono risultate utili. Questo è l' articolo in lingua inglese per riferimento.

Se non si trova ciò che si sta cercando, vedere le domande frequenti sui domini.

Telefono

Serve aiuto?   

Contattare il supporto.

Se si ospitano i record DNS con il DNS basato su Windows, seguire i passaggi descritti in questo articolo per configurare i record per la posta elettronica, Skype for Business online e così via.

Per iniziare, è necessario trovare i record DNS per il dominio nel DNS basato su Windows in modo che è possibile aggiornare. Inoltre, se si prevede di eseguire la sincronizzazione di Active Directory locale con Office 365, Assicurarsi che non è necessario prima aggiornare il nome dell'entità utente (UPN).

Ecco i principali record da aggiungere. Servono altre informazioni? Ottenere supporto.

Se il dominio non è ancora stato verificato, sarà necessario anche aggiungere un record per farlo:

Se si dispone di un SharePoint Online sito Web pubblico, è possibile impostarlo in modo da usare il dominio personalizzato.

Nota:  In genere l'applicazione delle modifiche al DNS richiede circa 15 minuti. A volte può tuttavia capitare che l'aggiornamento di una modifica nel sistema DNS di Internet richieda più tempo. In caso di problemi con il flusso di posta o altro dopo l'aggiunta dei record DNS, vedere Risolvere i problemi dopo la modifica del nome di dominio o dei record DNS.

Trovare i record DNS nel DNS basato su Windows

Attività

Andare alla pagina contenente i record DNS del proprio dominio.

  1. Se si usa Windows Server 2008, passare a Start > Esegui.

    Se si usa Windows Server 2012, premere il tasto Windows e r.

  2. Digitare dnsmgmnt.msc e fare clic su OK.

  3. In Gestore DNS espandere <nome server DNS> > Zone di ricerca diretta.

  4. Scegliere il dominio.

A questo punto è possibile creare i record DNS.

Aggiungere il record MX

Aggiungere un record MX in modo che la posta elettronica per il dominio venga recapitata in Office 365.

Attività

Il record MX aggiunto contiene il valore Indirizzo di puntamento, che ha un aspetto simile a <MX token>.mail.protection.outlook.com, dove <MX token> è un valore del tipo MSxxxxxxx.

  1. Dalla riga MX nella sezione Exchange Online della pagina Aggiunta record DNS in Office 365, copiare il valore elencato in Indirizzo di puntamento.

    Questo valore verrà usato nel record che si sta creando in questa attività.

  2. Nella pagina Gestore DNS relativa al proprio dominio scegliere Azione > Mail Exchanger (MX).

    Per trovare la pagina specifica per il proprio dominio, vedere Trovare i record DNS nel DNS basato su Windows.

  3. Nella finestra di dialogo Nuovo record di risorse verificare che i campi siano impostati esattamente sui valori seguenti:

    • Nome host: @

    • Indirizzo: incollare il valore Indirizzo di puntamento appena copiato da Office 365 qui.

    • Pref: 0

      Per altre informazioni sulla priorità, vedere Informazioni sulla priorità MX.

  4. Fare clic su Save Changes.

Rimuovere eventuali record MX obsoleti.

Se sono presenti record MX obsoleti per questo dominio che instradano la posta elettronica in un altro percorso:

  1. Selezionare la casella di controllo accanto a ogni record obsoleto, quindi scegliere Elimina.

  2. Scegliere OK.

Aggiungere i record CNAME

Aggiungere i record CNAME necessari per Office 365. Se sono elencati altri record CNAME in Office 365, aggiungere quelli che seguono la stessa procedura generale illustrato di seguito.

Importante: 

  • Se si dispone di Gestione di dispositivi mobili per Office 365, è necessario creare due record CNAME aggiuntivi. Seguire la procedura usata per gli altri quattro record CNAME, specificando però i valori della tabella seguente.

  • Se MDM non è installato, è possibile saltare questo passaggio.

Attività

Aggiungere il record CNAME di individuazione automatica della posta elettronica (Exchange).

  1. Nella pagina Gestore DNS relativa al proprio dominio passare ad Azione > CNAME (CNAME).

    Per trovare la pagina specifica per il proprio dominio, vedere Trovare i record DNS nel DNS basato su Windows.

  2. Nella finestra di dialogo Nuovo record di risorse verificare che i campi siano impostati esattamente sui valori seguenti:

    • Nome host: autodiscover

    • Type: CNAME

    • Indirizzo: autodiscover.outlook.com

  3. Scegliere OK.

Aggiungere il record CNAME SIP.

  1. Nella pagina Gestore DNS relativa al proprio dominio passare ad Azione > CNAME (CNAME).

    Per trovare la pagina specifica per il proprio dominio, vedere Trovare i record DNS nel DNS basato su Windows.

  2. Nella finestra di dialogo Nuovo record di risorse verificare che i campi siano impostati esattamente sui valori seguenti:

    • Nome host: sip

    • Type: CNAME

    • Indirizzo: sipdir.online.lync.com

  3. Scegliere OK.

Aggiungere il record CNAME Autodiscover di Skype for Business online.

  1. Nella pagina Gestore DNS relativa al proprio dominio passare ad Azione > CNAME (CNAME).

    Per trovare la pagina specifica per il proprio dominio, vedere Trovare i record DNS nel DNS basato su Windows.

  2. Nella finestra di dialogo Nuovo record di risorse verificare che i campi siano impostati esattamente sui valori seguenti:

    • Nome host: lyncdiscover

    • Type: CNAME

    • Indirizzo: webdir.online.lync.com

  3. Scegliere OK.

Aggiungere due record CNAME per Gestione di dispositivi mobili (MDM) per Office 365

Importante: 

  • Se si dispone di Gestione di dispositivi mobili per Office 365, è necessario creare due record CNAME aggiuntivi. Seguire la procedura usata per gli altri quattro record CNAME, specificando però i valori della tabella seguente.

  • Se MDM non è installato, è possibile saltare questo passaggio.

Attività

Aggiungere il record CNAME Enterpriseregistration di MDM.

  1. Nella pagina Gestore DNS relativa al proprio dominio passare ad Azione > CNAME (CNAME).

    Per trovare la pagina specifica per il proprio dominio, vedere Trovare i record DNS nel DNS basato su Windows.

  2. Nella finestra di dialogo Nuovo record di risorse verificare che i campi siano impostati esattamente sui valori seguenti:

    • Nome host: enterpriseregistration

    • Type: CNAME

    • Indirizzo: enterpriseregistration.windows.net

  3. Scegliere OK.

Aggiungere il record CNAME Enterpriseenrollment di MDM.

  1. Nella pagina Gestore DNS relativa al proprio dominio passare ad Azione > CNAME (CNAME).

    Per trovare la pagina specifica per il proprio dominio, vedere Trovare i record DNS nel DNS basato su Windows.

  2. Nella finestra di dialogo Nuovo record di risorse verificare che i campi siano impostati esattamente sui valori seguenti:

    • Nome host: enterpriseenrollment

    • Type: CNAME

    • Indirizzo: enterpriseenrollment-s.manage.microsoft.com

  3. Scegliere OK.

Aggiungere un record TXT per SPF per evitare di ricevere posta indesiderata

Importante: Non possono essere presenti più record TXT per SPF per un dominio. Se il dominio contiene più record SPF, vengono visualizzati errori relativi alla posta elettronica e problemi di recapito e di classificazione della posta indesiderata. Se è già presente un record SPF per il dominio, non crearne uno nuovo per Office 365, ma aggiungere i valori Office 365 richiesti al record corrente in modo da avere un solo record SPF che include entrambi i set di valori. Per esempi, vedere i dettagli e i record SPF di esempio seguenti. Per convalidare il record SPF, è possibile usare uno degli strumenti di convalida SPF seguenti.

Aggiungere il record TXT SPF per il dominio per proteggerlo dalla posta indesiderata.

Attività

Interfaccia visualizzata

È possibile che siano già presenti altre stringhe nel valore TXT per questo record (ad esempio stringhe per la posta elettronica di marketing), la qual cosa è accettabile. Lasciare tali stringhe dove sono e aggiungere questa, racchiudendo ogni stringa tra virgolette doppie per separarle.

  1. Nella pagina Gestore DNS relativa al proprio dominio scegliere Azione > Testo (TXT).

    Per trovare la pagina specifica per il proprio dominio, vedere Trovare i record DNS nel DNS basato su Windows.

  2. Nella finestra di dialogo Nuovo record di risorse verificare che i campi siano impostati esattamente sui valori seguenti.

    Importante: In alcune versioni di Gestore DNS di Windows, il dominio potrebbe essere stato impostato in modo che, quando si crea un record TXT, l'impostazione predefinita per il nome della Home sia il dominio padre. In questo caso, quando si aggiunge un record TXT, impostare il nome host su vuoto (nessun valore) invece che su @ o sul nome di dominio. Per altre informazioni, vedere questo articolo della Knowledge Base sulla configurazione dei record SPF.

    • Tipo di host: @

    • Tipo di record: TXT

    • Indirizzo: v=spf1 include:spf.protection.outlook.com -all

      È consigliabile copiare e incollare questa voce, in modo che tutti i caratteri di spaziatura siano corretti.

  3. Scegliere OK.

Aggiungere i record SRV

Aggiungere i due record SRV necessari per Office 365.

Attività

Aggiungere il record SRV SIP per le conferenze Web di Skype for Business online.

  1. Nella pagina Gestore DNS relativa al proprio dominio scegliere Azione > Altri nuovi record.

    Per trovare la pagina specifica per il proprio dominio, vedere Trovare i record DNS nel DNS basato su Windows.

  2. Nella finestra Tipo record di risorse scegliere Posizione servizio (SRV) e fare clic su Crea record.

  3. Nella finestra di dialogo Nuovo record di risorse verificare che i campi siano impostati esattamente sui valori seguenti:

    • Servizio: _sip

    • Protocollo: _tls

    • Priorità: 100

    • Peso: 1

    • Porta: 443

    • Destinazione (nome host): sipdir.online.lync.com

  4. Scegliere OK.

Aggiungere il record SRV SIP per la federazione di Skype for Business online.

  1. Nella pagina Gestore DNS relativa al proprio dominio scegliere Azione > Altri nuovi record.

    Per trovare la pagina specifica per il proprio dominio, vedere Trovare i record DNS nel DNS basato su Windows.

  2. Nella finestra Tipo record di risorse scegliere Posizione servizio (SRV) e fare clic su Crea record.

  3. Nella finestra di dialogo Nuovo record di risorse verificare che i campi siano impostati esattamente sui valori seguenti:

    • Servizio: _sipfederationtls

    • Protocollo: _tcp

    • Priorità: 100

    • Peso: 1

    • Porta: 5061

    • Destinazione (nome host): sipfed.online.lync.com

  4. Scegliere OK.

Aggiungere un record per verificare che si è proprietari del dominio

Prima di aggiungere i record DNS per configurare i servizi Office 365, Office 365 deve confermare che si possiede il dominio da aggiungere. A tale scopo, si aggiunge un record, eseguire le operazioni seguenti.

Nota: Questo record viene utilizzato esclusivamente per verificare che si possiede il dominio, e non influisce su altro.

Attività

Raccogliere informazioni da Office 365.

  1. Accedere a Office 365 con il proprio account aziendale o dell'istituto di istruzione.

  2. Scegliere Installazione > Domini.

  3. Nella pagina Gestione domini, nella colonna Azione relativa al dominio da verificare, scegliere Avvia configurazione.

    Nota: Se non è ancora stato aggiunto un dominio, vedere Verificare il dominio in Office 365.

  4. Nella pagina Aggiungi un dominio a Office 365, scegliere Avvia il passaggio 1.

  5. Nella pagina Confermare di essere proprietari di nome_dominio, nell'elenco a discesa Vedere le istruzioni per eseguire questo passaggio con, selezionare Istruzioni generali.

  6. Copiare il valore Indirizzo di destinazione o puntamento dalla tabella. Servirà per il passaggio successivo.

    È consigliabile copiare e incollare questo valore, in modo che tutti i caratteri di spaziatura siano corretti.

Aggiungere un record TXT.

  1. Nella pagina Gestore DNS relativa al proprio dominio scegliere Azione > Testo (TXT).

    Per trovare la pagina specifica per il proprio dominio, vedere Trovare i record DNS nel DNS basato su Windows.

  2. Nella finestra di dialogo Nuovo record di risorse scegliere Modifica.

  3. Nell'area Nomi host personalizzati della finestra di dialogo Nuovo record di risorse verificare che i campi siano impostati esattamente sui valori seguenti.

    Importante: In alcune versioni di Gestore DNS di Windows, il dominio potrebbe essere stato impostato in modo che, quando si crea un record TXT, l'impostazione predefinita per il nome della Home sia il dominio padre. In questo caso, quando si aggiunge un record TXT, impostare il nome host su vuoto (nessun valore) invece che su @ o sul nome di dominio. Per altre informazioni, vedere questo articolo della Knowledge Base sulla configurazione dei record SPF.

    • Nome host: @

    • Tipo: TXT

    • Indirizzo: incollare il valore di indirizzo di puntamento o destinazione copiato da Office 365 qui.

  4. Fare clic su OK e quindi scegliere Fine.

Verificare il dominio in Office 365.

Importante: Attendere circa 15 minuti prima di eseguire la verifica, in modo che il record appena creato venga aggiornato in Internet.

Tornare alla Office 365 e seguire la procedura seguente per richiedere una verifica. Il controllo consente di cercare il record TXT che aggiunto nel passaggio precedente. Quando si trova il record TXT corretto, il domino è verificato.

  1. Scegliere Installazione > Domini.

  2. Nella pagina Gestione domini, nella colonna Azione relativa al dominio da verificare, scegliere Avvia configurazione.

  3. Nella pagina Confermare il possesso di nome_dominio scegliere Operazione completata. Verifica ora, quindi scegliere Fine nella finestra di conferma.

Nota:  In genere l'applicazione delle modifiche al DNS richiede circa 15 minuti. A volte può tuttavia capitare che l'aggiornamento di una modifica nel sistema DNS di Internet richieda più tempo. In caso di problemi con il flusso di posta o altro dopo l'aggiunta dei record DNS, vedere Risolvere i problemi dopo la modifica del nome di dominio o dei record DNS.

Indirizzo di posta elettronica non instradabile usato come UPN in Active Directory locale

Se si prevede di eseguire la sincronizzazione di Active Directory locale con Office 365, sarà necessario assicurarsi che il Active Directory (UPN) suffisso sia un suffisso dominio valido e non un suffisso dominio non supportate, ad esempio @contoso.local . Se è necessario modificare il suffisso UPN, abbiamo istruzioni per il con altro.

Nota:  In genere l'applicazione delle modifiche al DNS richiede circa 15 minuti. A volte può tuttavia capitare che l'aggiornamento di una modifica nel sistema DNS di Internet richieda più tempo. In caso di problemi con il flusso di posta o altro dopo l'aggiunta dei record DNS, vedere Risolvere i problemi dopo la modifica del nome di dominio o dei record DNS.

Serve ulteriore assistenza?

Ottenere assistenza dai forum della community di Office 365 Amministratori: Accedere e creare una richiesta di servizio Amministratori: Contattare il supporto
Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×