Creare, modificare e gestire le connessioni ai dati esterni

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

È possibile utilizzare Microsoft Office Excel per creare e modificare le connessioni a origini dati esterne vengono memorizzati in una cartella di lavoro o in un file di connessione. Utilizzando la finestra di dialogo Connessioni cartella di lavoro , è possibile gestire facilmente le connessioni, tra cui la creazione, modifica ed eliminarli.

Nota sulla sicurezza : Connessioni a dati esterni possono essere disabilitate attualmente nel computer in uso. Per connettersi ai dati quando si apre una cartella di lavoro, è necessario attivare connessioni dati utilizzando la barra di Centro protezione o inserendo la cartella di lavoro in un percorso attendibile. Per ulteriori informazioni, vedere aggiungere, rimuovere o modificare un percorso attendibile per i file, aggiungere, rimuovere o visualizzare un autore attendibilee visualizzare le opzioni e le impostazioni nel Centro protezione.

Dati in una cartella di lavoro di Excel possono provenire da due posizioni diverse. Possono essere archiviati direttamente nella cartella di lavoro, o possono essere archiviata in un'origine dati esterna, ad esempio un file di testo, un database o un cubo OLAP Online Analytical Processing (). L'origine dati esterna è connesso alla cartella di lavoro tramite una connessione dati, ovvero un set di informazioni che descrivono come individuare, effettuare l'accesso, eseguire una query e accedere all'origine dati esterna.

Quando si è connessi a un'origine dati esterna, è anche possibile eseguire un'operazione di aggiornamento per recuperare i dati aggiornati. Ogni volta che si aggiornano i dati, verrà visualizzata la versione più recente di dati, incluse eventuali modifiche apportate ai dati dall'ultimo aggiornamento.

Informazioni sulla connessione possono essere memorizzate nella cartella di lavoro o in un file di connessione, ad esempio un file Office Data Connection (ODC) (odc) o un file di dati connessione UDC (Universal) (con estensione UDCX). File di connessione sono particolarmente utili per condividere le connessioni in modo coerente e semplificare l'amministrazione delle origini dati.

Se si utilizza un file di connessione per connettersi a un'origine dati, verranno copiate le informazioni di connessione dal file di connessione nella cartella di lavoro di Excel. Quando si apportano modifiche utilizzando la finestra di dialogo Proprietà connessione, si siano modificando le informazioni di connessione dati memorizzati nella cartella di lavoro corrente e non originale file di connessione dati utilizzato per creare la connessione contrassegnato con il nome del file che viene visualizzato nella proprietà File di connessione. Dopo avere modificato le informazioni di connessione (ad eccezione della proprietà Nome connessione e la Descrizione della connessione ), viene rimosso il collegamento al file di connessione e la proprietà di File di connessione sia deselezionata.

Nella finestra di dialogo Connessioni cartella di lavoro è possibile gestire una o più connessioni a origini dati esterne nella cartella di lavoro. È possibile usare questa finestra di dialogo per eseguire le operazioni seguenti:

  • Creare, modificare, aggiornare ed eliminare le connessioni in uso nella cartella di lavoro.

  • Verificare la provenienza dei dati esterni perché, ad esempio, la connessione è stata definita da un altro utente.

  • Visualizzare la posizione di ogni connessione nella cartella di lavoro corrente.

  • Diagnosticare un problema correlato a un messaggio di errore sulle connessioni a dati esterni.

  • Reindirizzare una connessione a un altro server o a un'origine dati oppure sostituire il file di connessione per una connessione esistente.

  • Visualizzare la finestra di dialogo Connessioni esistenti per creare nuove connessioni. Per ulteriori informazioni, vedere connettersi a (importare) dati esterni.

  • Visualizzare la finestra di dialogo Delle proprietà di connessione per modificare le proprietà di connessione dati, modificare le query e modificare i parametri. Per ulteriori informazioni, vedere Proprietà connessione.

  • Facilitare la creazione e la condivisione dei file di connessione con gli utenti.

Per gestire le connessioni nella cartella di lavoro corrente, eseguire una o più delle operazioni seguenti:

Identificare una connessione

Nella parte superiore della finestra di dialogo vengono visualizzate automaticamente tutte le connessioni presenti nella cartella di lavoro unitamente alle informazioni seguenti:

Colonna

Commento

Nome

Nome della connessione, definito nella finestra di dialogo Proprietà connessione.

Descrizione

Descrizione facoltativa della connessione, definita nella finestra di dialogo Proprietà connessione.

Ultimo aggiornamento

Data e ora dell'ultimo aggiornamento riuscito della connessione. Se non è presente alcun valore, la connessione non è mai stata aggiornata.

Aggiungere una connessione

Visualizzare informazioni sulla connessione

  • Selezionare una connessione e quindi fare clic su proprietà per visualizzare la finestra di dialogo Proprietà connessione. Per ulteriori informazioni, vedere Proprietà connessione.

Aggiornare i dati esterni

  • Fare clic sulla freccia accanto ad Aggiorna ed eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per aggiornare connessioni specifiche, selezionare una o più connessioni e quindi fare clic su Aggiorna.

    • Per aggiornare tutte le connessioni presenti nella cartella di lavoro, deselezionare tutte le connessioni e quindi fare clic su Aggiorna tutto.

    • Per ottenere informazioni sullo stato di un'operazione di aggiornamento, selezionare una o più connessioni e quindi fare clic su Stato aggiornamento.

    • Per interrompere l'operazione di aggiornamento corrente, fare clic su Annulla aggiornamento.

Per altre informazioni, vedere Aggiornare i dati connessi (importati) data.

Rimuovere una o più connessioni

  • Selezionare una o più connessioni da rimuovere dalla cartella di lavoro e quindi fare clic su Rimuovi.

    Note : 

    • Questo pulsante è disabilitato quando la cartella di lavoro è protetta oppure un oggetto, ad esempio un report di tabella pivot, che usa la connessione è protetto.

    • Quando si rimuove una connessione viene rimossa solo connessione e non eventuali oggetti o dati presenti nella cartella di lavoro.

Importante : Quando si rimuove una connessione, si interrompe la connessione all'origine dati e questo potrebbe causare conseguenze indesiderate, ad esempio la visualizzazione di risultati diversi delle formule e possibili problemi con altre caratteristiche di Excel.

Visualizzare i percorsi di una o più connessioni nella cartella di lavoro

  • Selezionare una o più connessioni e quindi in Posizioni in cui vengono usate le connessioni nella cartella di lavoro fare clic sul collegamento Fare clic qui per verificare dove vengono utilizzate le connessioni selezionate.

    Vengono visualizzate le informazioni seguenti.

Colonna

Commento

Foglio

Foglio di lavoro in cui viene usata la connessione.

Nome

Nome della query di Excel.

Posizione

Riferimento a una cella, a un intervallo o a un oggetto.

Valore

Valore di una cella o oppure un valore vuoto per un intervallo di celle.

Formula

Formula per una cella o un intervallo di celle.

Se si seleziona un'altra connessione nella parte superiore della finestra di dialogo, le informazioni correnti scompaiono.

Utilizzando la finestra di dialogo Proprietà connessione o la connessione guidata dati, è possibile utilizzare Excel per creare un file Office Data Connection (ODC) (odc).

  1. Eseguire una delle operazioni seguenti:

  2. Salvare le informazioni di connessione a un file di connessione facendo clic su Esporta File di connessione nella scheda definizione della finestra di dialogo Proprietà connessione per visualizzare la finestra di dialogo Salva File e quindi salvare la connessione corrente informazioni da un file ODC. Per ulteriori informazioni, vedere Proprietà connessione.

Torna all'inizio

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×