Copia e modifica di un'origine dati

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

In alcune situazioni è possibile decidere o avere la necessità di copiare una connessione a un'origine dati prima di modificarla, ad esempio:

  • Quando si utilizzano elenchi e raccolte Microsoft SharePoint e si desidera creare una query personalizzata.

    Mediante la connessione all'origine dati per elenchi e raccolte SharePoint vengono visualizzati i dati di una query che non può essere modificata. Se invece si copia una connessione a un'origine dati per un elenco o una raccolta SharePoint, è poi possibile creare una query personalizzata.

  • Quando si utilizza un database e si desidera creare più query origine dati basate sugli stessi dati di origine.

È inoltre possibile copiare e modificare altre connessioni all'origine dati nella raccolta origini dati. Quando si fa clic su Copia e modifica, si crea una copia della connessione all'origine dati. È quindi possibile modificare la copia utilizzando le opzioni disponibili nella finestra di dialogo Proprietà origine dati.

È possibile modificare la query per le origini dati basate su SQL, ad esempio elenchi e raccolte SharePoint o connessioni di database. Per altre connessioni all'origine dati non vi sono query da modificare. È tuttavia possibile modificare altre proprietà di tali connessioni all'origine dati.

Per saperne di più

Copiare e modificare un elenco o raccolta SharePoint

Copiare e modificare una connessione di database

Copiare e modificare un file XML

Copiare e modificare uno script sul lato server

Copiare e modificare un servizio Web XML

Copiare e modificare un'origine dati collegata

Copiare e modificare un elenco o una raccolta SharePoint

Gli elenchi e le raccolte SharePoint visualizzati nella raccolta origini dati sono connessioni ai dati originali e visualizzano i risultati di una query eseguita su tali dati. Diversamente da quanto accade con le query per altre origini dati della raccolta origini dati, non è possibile modificare le query per le origini dati che vengono create automaticamente per gli elenchi e le raccolte SharePoint. È tuttavia possibile copiare una connessione a un elenco o a una raccolta SharePoint e quindi creare una query personalizzata da applicare all'elenco o alla raccolta in modo da visualizzare esattamente i dati desiderati.

La procedura seguente mostra come copiare una connessione all'origine dati e quindi modificare il nome, descrizione e parole chiave dell'origine dati. Per ulteriori informazioni su come modificare la query per un'origine dati, vedere l'articolo creare una query origine dati.

  1. Se Raccolta origini dati non è visibile, scegliere Raccolta origini dati dal menu Riquadri attività.

  2. Nel riquadro attività Raccolta origini dati fare clic sull'elenco o sulla raccolta SharePoint che si desidera copiare e modificare e quindi scegliere Copia e modifica.

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Proprietà origine dati.

  3. Nella casella Nome della scheda Generale digitare un nome per la nuova origine dati.

    Nota : Se non si specifica un nuovo nome per la copia dell'origine dati, verrà utilizzato lo stesso nome dell'origine dati originale, ma con in fondo l'aggiunta della dicitura _copia(1). Se ad esempio si copia la connessione all'origine dati Annunci ma non si specifica un nuovo nome, il nome della nuova origine dati sarà Annunci_copia(1).

  4. Nella casella Descrizione digitare una descrizione per la nuova origine dati.

  5. Nella casella Parole chiave digitare le eventuali parole chiave desiderate.

È ora possibile specificare una query per il nuovo elenco o raccolta. Per ulteriori informazioni sulla creazione di una query, vedere l'articolo creare una query origine dati.

Torna all'inizio

Copiare e modificare una connessione di database

Una query per una connessione di database può essere modificata in modo semplice e rapido. Se tuttavia sono disponibili più query, tutte utilizzate frequentemente, può essere più comodo salvare ogni singola query come origine dati separata.

Ad esempio, Northwind Traders, un'azienda di specialità alimentari, tiene traccia dei propri prodotti in un database SQL. La query predefinita per tale database consente di visualizzare tutti i prodotti ordinati da Northwind Traders. Un membro del team suggerisce di creare un'altra query per visualizzare solo i prodotti che sono stati sospesi. Questo risultato può essere ottenuto facilmente copiando la prima query origine dati, modificandola in modo da visualizzare solo gli articoli sospesi e quindi salvandola con un nuovo nome come connessione di database separata nella raccolta origini dati.

La procedura seguente mostra come copiare l'origine dati e quindi modificare il nome, descrizione e parole chiave dell'origine dati. Per ulteriori informazioni su come modificare la query per un'origine dati, vedere l'articolo creare una query origine dati.

  1. Se Raccolta origini dati non è visibile, scegliere Raccolta origini dati dal menu Riquadri attività.

  2. Nel riquadro attività Raccolta origini dati fare clic sulla connessione di database che si desidera copiare e modificare e quindi scegliere Copia e modifica.

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Proprietà origine dati.

  3. Nella casella Nome della scheda Generale digitare un nome per la nuova origine dati.

    Nota : Se non si specifica un nuovo nome per l'origine dati, verrà utilizzato lo stesso nome dell'elemento precedente, ma con in fondo l'aggiunta della dicitura _copia(1). Se ad esempio si copia il database Prodotti ma non si specifica un nuovo nome, il nome della nuova origine dati sarà Prodotti_copia(1).

  4. Nella casella Descrizione digitare una descrizione per la nuova origine dati.

  5. Nella casella Parole chiave digitare le eventuali parole chiave desiderate.

È ora possibile specificare una query per la nuova connessione di database. Per ulteriori informazioni sulla creazione di una query, vedere l'articolo creare una query origine dati.

Torna all'inizio

Copiare e modificare un file XML

Come nel caso degli elenchi e delle raccolte SharePoint, non è possibile modificare le connessioni all'origine dati che vengono create automaticamente per i file XML locali. È tuttavia possibile copiare e modificare tali file allo scopo di modificare il nome dell'origine dati, aggiungere una descrizione o aggiungere parole chiave. Il nome, la descrizione e le parole chiave di un file XML esterno possono essere modificati senza dovere prima copiare l'origine dati.

  1. Se Raccolta origini dati non è visibile, scegliere Raccolta origini dati dal menu Riquadri attività.

  2. Nel riquadro attività Raccolta origini dati fare clic sul file XML che si desidera copiare e modificare e quindi scegliere Copia e modifica.

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Proprietà origine dati.

  3. Nella casella Nome della scheda Generale digitare un nome per la nuova origine dati.

    Nota : Se non si specifica un nuovo nome per l'origine dati, verrà utilizzato lo stesso nome dell'elemento precedente, ma con in fondo l'aggiunta della dicitura _copia(1). Se ad esempio si copia il file XML Prodotti ma non si specifica un nuovo nome, il nome della nuova origine dati sarà Prodotti_copia(1).

  4. Nella casella Descrizione digitare una descrizione per la nuova origine dati.

  5. Nella casella Parole chiave digitare le eventuali parole chiave desiderate.

Torna all'inizio

Copiare e modificare uno script sul lato server

Copiare e modificare una connessione a uno script sul lato server può essere utile se si ha la necessità di connettersi allo stesso script, ma con valori dei parametri diversi.

  1. Se Raccolta origini dati non è visibile, scegliere Raccolta origini dati dal menu Riquadri attività.

  2. Nel riquadro attività Raccolta origini dati fare clic sul file XML che si desidera copiare e modificare e quindi scegliere Copia e modifica.

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Proprietà origine dati.

  3. Nella casella Nome della scheda Generale digitare un nome per la nuova origine dati.

    Nota : Se non si specifica un nuovo nome per l'origine dati, verrà utilizzato lo stesso nome dell'elemento precedente, ma con in fondo l'aggiunta della dicitura _copia(1). Se ad esempio si copia il file Rss.aspx nello script sul lato server www.gotdotnet.com ma non si specifica un nuovo nome, il nome della nuova origine dati sarà Rss.aspx in www.gotdotnet.com_copia(1).

  4. Nella casella Descrizione digitare una descrizione per la nuova origine dati.

  5. Nella casella Parole chiave digitare le eventuali parole chiave desiderate.

  6. Nella casella Aggiungere o modificare parametri della scheda Origine dati eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Fare clic su Aggiungi.

    • Fare clic sul parametro che si desidera modificare e quindi su Modifica.

  7. Nella casella Nome della finestra di dialogo Parametro digitare un nome per il parametro aggiunto o modificato.

  8. Nella casella Valore predefinito digitare un valore predefinito per il parametro aggiunto o modificato.

    Nota : Se nello script sul lato server viene utilizzato un parametro immesso da un visitatore del sito, selezionare la casella di controllo Il valore di questo parametro può essere impostato mediante una connessione web part.

Torna all'inizio

Copiare e modificare un servizio Web XML

Copiare e modificare un servizio Web XML può essere utile se si ha la necessità di connettersi allo stesso servizio Web, ma utilizzando metodi o valori dei parametri diversi.

  1. Se Raccolta origini dati non è visibile, scegliere Raccolta origini dati dal menu Riquadri attività.

  2. Nel riquadro attività Raccolta origini dati fare clic sul file XML che si desidera copiare e modificare e quindi scegliere Copia e modifica.

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Proprietà origine dati.

  3. Nella casella Nome della scheda Generale digitare un nome per la nuova origine dati.

    Nota : Se non si specifica un nuovo nome per l'origine dati, verrà utilizzato lo stesso nome dell'elemento precedente, ma con in fondo l'aggiunta della dicitura _copia(1). Se ad esempio si copia il servizio Web "Web" in Northwind ma non si specifica un nuovo nome, il nome della nuova origine dati sarà Web in Northwind_copia(1).

  4. Nella casella Descrizione digitare una descrizione per la nuova origine dati.

  5. Nella casella Parole chiave digitare le eventuali parole chiave desiderate.

  6. Nella casella Parametri della scheda Origine dati fare clic sul parametro che si desidera modificare e quindi su Modifica.

  7. Nella casella Parametro digitare il parametro che si desidera utilizzare.

    Nota : Se nel servizio Web viene utilizzato un parametro immesso da un visitatore del sito, selezionare la casella di controllo Il valore di questo parametro può essere impostato mediante una connessione web part.

Torna all'inizio

Copiare e modificare un'origine dati collegata

Copiare e modificare un'origine dati collegata può essere utile se tale origine dati è costituita da connessioni di database e si desidera creare una copia della prima connessione di database collegata allo scopo di modificare la query.

La procedura seguente mostra come copiare l'origine dati e quindi modificare il nome, descrizione e parole chiave dell'origine dati. Per ulteriori informazioni su come modificare la query per un'origine dati, vedere l'articolo creare una query origine dati.

  1. Se Raccolta origini dati non è visibile, scegliere Raccolta origini dati dal menu Riquadri attività.

  2. Nel riquadro attività Raccolta origini dati fare clic sull'origine dati collegata che si desidera copiare e modificare e quindi scegliere Copia e modifica.

    Verrà visualizzata la finestra di dialogo Proprietà origine dati.

  3. Nella casella Nome della scheda Generale digitare un nome per la nuova origine dati.

    Nota : A differenza di quanto accade con le altre connessioni all'origine dati, se non si specifica un nuovo nome per l'origine dati, verrà utilizzato lo stesso nome dell'elemento precedente.

  4. Nella casella Descrizione digitare una descrizione per la nuova origine dati.

  5. Nella casella Parole chiave digitare le eventuali parole chiave desiderate.

È ora possibile specificare una query per la nuova connessione di database. Per ulteriori informazioni sulla creazione di una query, vedere l'articolo creare una query origine dati.

Torna all'inizio

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×