Convertire una cassetta postale utente in una cassetta postale condivisa

Nota:  Riteniamo importante fornire il contenuto della Guida più recente non appena possibile, nella lingua dell'utente. Questa pagina è stata tradotta automaticamente e potrebbe contenere errori di grammatica o imprecisioni. L'intento è quello di rendere fruibile il contenuto. Nella parte inferiore della pagina è possibile indicare se le informazioni sono risultate utili. Questo è l' articolo in lingua inglese per riferimento.

Ultimo aggiornamento: giugno, 2018 4

Quando si converte postale una cassetta in una cassetta postale condivisa, viene mantenuto tutta la posta elettronica esistente e il calendario. Solo è più in una cassetta postale condivisa in cui diverse persone saranno in grado di accedere al posto di una persona. In un secondo momento, è possibile convertire una cassetta postale condivisa tornare a una cassetta postale (privato).

Ecco alcuni realmente importanti operazioni che è necessario conoscere:

  • Prima di poterla convertire in cassetta postale condivisa, alla cassetta postale utente che si vuole convertire deve essere assegnata una licenza di Office 365. In caso contrario, l'opzione per convertire la cassetta postale non sarà visualizzata.  Se la licenza è stata rimossa, aggiungerla di nuovo in modo da poter convertire la cassetta postale. Dopo aver convertito la cassetta postale in una condivisa, è possibile rimuovere la licenza dall'account dell'utente.

  • Le cassette postali condivise possono contenere fino a 50 GB di dati senza alcuna licenza assegnata. Perché possano contenere ancora più dati, è necessario assegnarvi una licenza.  Potrebbe essere necessario eliminare diversi messaggi di posta elettronica di grandi dimensioni, ad esempio quelli con allegati, dalla cassetta postale condivisa per ridurne le dimensioni e rimuovere la licenza.

  • Non eliminare il vecchio account utente. Sarà necessario per l'ancoraggio della cassetta postale condivisa.  Se l'account utente è già stato eliminato, vedere Convertire la cassetta postale di un utente eliminato.

Ecco come convertire una cassetta postale in cassetta postale condivisa:

  1. Passare a Fare clic qui per passare all'interfaccia di amministrazione di Office 365. .

    Accedere all'interfaccia di amministrazione di Office 365.

    Accedere all'interfaccia di amministrazione di Office 365.

  2. Nella pagina Utenti attivi selezionare l'utente di cui si vuole convertire la cassetta postale.

  3. Nella pagina dell'utente, espandere Impostazioni di posta elettronica e fare clic su Converti in cassetta postale condivisa. Questa opzione viene visualizzata solo se l'utente non è assegnata una licenza di Office 365. Vedere assegnare una licenza quindi tornare a questo passaggio.

    Screenshot: Conversione di una cassetta postale utente in cassetta postale condivisa
  4. Fare clic su Converti per completare la conversione.

    Screenshot: Toccare o fare clic su Converti per convertire una cassetta postale utente in cassetta postale condivisa
  5. Se la cassetta postale è più piccola di 50 GB, è possibile rimuovere la licenza dall'utente e smettere di pagarne i costi associati. Non eliminare la vecchia cassetta postale dell'utente. Sarà necessaria come ancoraggio per la cassetta postale condivisa. L'utente non potrà accedere con il vecchio account.

  6. Per tutte le informazioni necessarie sulle cassette postali condivise, vedere Creare una cassetta postale condivisa.

Convertire la cassetta postale di un utente eliminato

Si supponga di aver eliminato un account utente e di volerne convertire la vecchia cassetta postale in cassetta postale condivisa. Ecco cosa fare:

  1. Ripristinare l'account dell'utente.

  2. Assicurarsi che all'account sia assegnata una licenza di Office 365.

  3. Attendere 20-30 minuti perché la cassetta postale venga ricreata.

  4. Seguire ora le istruzioni in questa pagina per convertire la cassetta postale dell'account utente in cassetta postale condivisa.

  5. Al termine, è possibile rimuovere la licenza di Office 365 dalla cassetta postale dell'utente. Non eliminare la vecchia cassetta postale dell'utente. Sarà necessaria come ancoraggio per la cassetta postale condivisa. L'utente non potrà accedere con il vecchio account.

  6. Aggiungere membri alla cassetta postale condivisa.

Convertire una cassetta postale condivisa (private) della cassetta postale dell'utente

  1. Nell'interfaccia di amministrazione di Office 365 espandere Interfacce di amministrazione > Exchange.

  2. Scegliere Destinatari > Condivisa.

  3. Scegliere la cassetta postale condivisa. In Converti in una cassetta postale normale fare clic su Converti.

  4. Tornare all'interfaccia di amministrazione di Office 365. In Utenti scegliere l'account utente associato alla vecchia cassetta postale utente. Assegnare una licenza all'account e reimpostare la password.

    Saranno necessari alcuni minuti prima che la cassetta postale venga configurata, ma al termine, l'utente che usa l'account sarà pronto per iniziare. All'accesso, l'utente visualizzerà gli elementi di posta elettronica e del calendario che erano presenti nella cassetta postale condivisa.

Convertire la cassetta postale di un utente in un ambiente ibrido

Se la cassetta postale condivisa in un ambiente ibrido, è consigliabile (quasi richiedono!) riportare la cassetta postale locale, convertire le cassette postali utente a una cassetta postale condivisa e quindi riportare la cassetta postale condivisa nel cloud.

Ecco perché: se si converte la cassetta postale nel cloud, possono ottenere convertito, ma locale ancora ritiene la cassetta postale è la cassetta postale, in quanto la nuova realtà non vengono sincronizzati al locale.

In genere questo non è un problema, ma sono disponibili alcuni scenari in cui gli attributi locale (che ritiene che la cassetta postale sia la cassetta postale utente) possono sovrascrivere la nuova versione di cloud degli attributi e pertanto la cassetta postale potrebbe essere convertito indietro. In questo modo un problema di cassette postali degli utenti richiedono licenze o sono contorni eliminati dopo 30 giorni!

Sono state trattate la maggior parte dei motivi perché si verifica questo evento, ma comunque possibile viene eseguita, anche se raramente. Si consiglia di sicurezza e riportare la cassetta postale locale.

Argomenti correlati

Creare una cassetta postale condivisa

Amplia le tue competenze su Office
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per il feedback!

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×