Configurare un Centro eDiscovery in SharePoint Online

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Nota : Non sarà più possibile creare nuovi casi di eDiscovery in SharePoint Online (nei piani autonomi di Office 365 e SharePoint Online). Per creare casi e blocchi di eDiscovery, iniziare a usare il Centro sicurezza e conformità di Office 365. Per altre informazioni, vedere Gestire casi di eDiscovery nel Centro sicurezza e conformità. Sarà comunque possibile modificare i casi esistenti di eDiscovery in SharePoint Online.

Per configurare eDiscovery e impostare un centro eDiscovery in SharePoint Online, è necessario essere un amministratore globale di Office 365 nell'organizzazione di Office 365. Dopo aver configurato eDiscovery, gli utenti con le autorizzazioni necessarie possono creare casi di eDiscovery, applicare un blocco al contenuto, eseguire ricerche in eDiscovery ed esportare i risultati.

Ecco i passaggi per configurare un centro eDiscovery in Office 365:

Passaggio 1: Creare un centro eDiscovery

Passaggio 2: Configurare Exchange Online come origine dei risultati

Passaggio 3: Creare un gruppo di sicurezza per i responsabili di eDiscovery

Passaggio 4: Assegnare autorizzazioni di eDiscovery in SharePoint Online

Passaggio 5: Assegnare autorizzazioni di eDiscovery in Exchange Online

Passaggio 1: Creare un centro eDiscovery

Un centro eDiscovery di SharePoint Online viene creato come raccolta siti e rappresenta il sito radice di tale raccolta. I casi di eDiscovery vengono creati come siti secondari della raccolta siti.

Seguire questa procedura per creare una raccolta siti Centro eDiscovery.

  1. Accedere a Office 365 come amministratore globale o amministratore di SharePoint.

  2. Selezionare l'icona di avvio delle app di Icona somigliante a una cialda che rappresenta il clic di un pulsante che rivela più riquadri di applicazioni per la selezione. in alto a sinistra e scegliere Amministratore per aprire l'interfaccia di amministrazione di Office 365. Se il riquadro Amministratore non è visibile, non si hanno le autorizzazioni di amministratore di Office 365 per l'organizzazione.

  3. Nel riquadro a sinistra scegliere Interfacce di amministrazione > SharePoint.

  4. Nella scheda Raccolte siti fare clic su Nuova e quindi su Raccolta siti privata.

  5. Nella pagina Nuova raccolta siti completare le caselle o sezioni seguenti:

    • Titolo: digitare un nome per la raccolta siti Centro eDiscovery, ad esempio Centro eDiscovery Contoso.

    • Indirizzo sito Web: procedere come segue per creare l'indirizzo del sito Web per il centro eDiscovery.

      • Selezionare un nome di dominio nell'apposito elenco a discesa.

      • Nell'elenco a discesa del percorso URL è possibile usare /sites/ oppure specificare un percorso gestito.

      • Nella casella del nome URL digitare un nome di URL per il centro eDiscovery, ad esempio eDiscovery.

    • Selezione modello: in questa sezione procedere come segue.

      • Selezionare una lingua per la raccolta siti.

      • In Selezione modello fare clic su Organizzazione e quindi su Centro eDiscovery.

    • Fuso orario: selezionare un fuso orario nell'elenco a discesa.

    • Amministratore: digitare il nome di una persona da assegnare come amministratore della raccolta di siti per il centro eDiscovery. È possibile fare clic su Controlla nomi o su Sfoglia per trovare una persona. È consigliabile selezionare una persona dell'organizzazione che sarà responsabile della gestione dei blocchi e delle query di ricerca di eDiscovery.

    • Quota di archiviazione: digitare il numero di megabyte (MB) da allocare a questa raccolta siti. Solo i metadati relativi a casi, query di ricerca e blocchi di eDiscovery vengono archiviati rispetto alla quota di archiviazione della raccolta siti. I risultati della ricerca effettivi non vengono archiviati nella raccolta siti eDiscovery. È consigliabile allocare un gigabyte di spazio di archiviazione (circa 1024 MB).

    • Quota di risorse del server: mantenere il valore predefinito 300 per la raccolta siti Centro eDiscovery.

  6. Fare clic su OK per creare la nuova raccolta siti.

Dopo alcuni secondi, la nuova raccolta siti Centro eDiscovery viene visualizzata nell'elenco di raccolte siti.

Inizio pagina

Passaggio 2: Configurare Exchange Online come origine dei risultati

Per eseguire ricerche nelle cassette postali di Exchange Online da un centro eDiscovery, è necessario configurare la ricerca in modo da includere Exchange Online come origine dei risultati per la raccolta siti Centro eDiscovery. Per altre informazioni, vedere Gestire le origini dei risultati.

Seguire questa procedura per configurare Exchange Online come origine dei risultati per il centro eDiscovery da configurare.

  1. Passare al nuovo centro eDiscovery creato nel passaggio 1. Usare l'indirizzo del sito Web specificato, ad esempio https://contoso.com/sites/eDiscovery.

  2. Accedere a Impostazioni> Impostazioni sito.

  3. In Amministrazione raccolta siti nella pagina Impostazioni sito fare clic su Origini dei risultati di ricerca.

  4. Nella pagina Gestisci origini risultati fare clic su Nuova origine dei risultati.

  5. Nella casella Nome della sezione Informazioni generali digitare Exchange Online e, facoltativamente, una descrizione.

  6. Nella sezione Protocollo selezionare Exchange.

  7. Nella sezione URL di origine di Exchange fare clic sulla casella di controllo Usa individuazione automatica.

  8. Fare clic su Salva.

Dopo aver configurato Exchange Online come origine dei risultati per il centro eDiscovery, i responsabili di eDiscovery possono eseguire ricerche nelle cassette postali di Exchange Online usando il centro eDiscovery.

Nota :  Assicurarsi di configurare Exchange Online come origine dei risultati per la raccolta siti Centro eDiscovery. Se viene configurato a livello di sito secondario o a livello di caso di eDiscovery, non sarà possibile eseguire ricerche nelle cassette postali di Exchange Online.

Inizio pagina

Passaggio 3: Creare un gruppo di sicurezza per i responsabili di eDiscovery

I responsabili di eDiscovery devono avere le autorizzazioni necessarie per eseguire ricerche di contenuto nei siti di SharePoint Online e nelle cassette postali di Exchange Online, applicare un blocco al contenuto ed esportare i risultati delle ricerche. Un modo efficace per assegnare autorizzazioni a un gruppo di persone consiste nel creare un gruppo di sicurezza in Exchange Online, aggiungervi membri e quindi assegnare autorizzazioni correlate a eDiscovery in SharePoint Online e in Exchange Online.

Seguire questa procedura per creare un gruppo di sicurezza in Exchange Online.

  1. Accedere a Office 365 con il proprio account di amministratore globale.

  2. Selezionare l'icona di avvio delle app di Icona somigliante a una cialda che rappresenta il clic di un pulsante che rivela più riquadri di applicazioni per la selezione. in alto a sinistra e scegliere Amministratore per aprire l'interfaccia di amministrazione di Office 365. Se il riquadro Amministratore non è visibile, non si hanno le autorizzazioni di amministratore di Office 365 per l'organizzazione.

  3. Nell'interfaccia di amministrazione di Office 365 scegliere Amministratore > Exchange.

  4. Nell'interfaccia di amministrazione di Exchange passare a Destinatari > Gruppi.

  5. Fare clic su Nuovo > Gruppo di sicurezza.

  6. Nella pagina Nuovo gruppo di sicurezza completare le caselle seguenti:

    • Nome visualizzato: questo nome viene visualizzato nella rubrica condivisa dell'elenco Gruppi nell'interfaccia di amministrazione di Exchange. Usare un nome che identifichi lo scopo del gruppo, ad esempio Responsabili eDiscovery.

    • Alias: digitare l'alias per il gruppo di sicurezza. Deve essere univoco nell'organizzazione di Office 365.

    • Indirizzo di posta elettronica: il nome digitato nel campo Alias viene usato per generare automaticamente la parte dell'indirizzo di posta elettronica che compare a sinistra del simbolo @. Se necessario, è possibile cambiare questa parte.

    • Descrizione: usare questa casella per descrivere lo scopo del gruppo di sicurezza correlato a eDiscovery.

  7. In Membri fare clic su Aggiungi.

  8. Selezionare le persone da designare come membri del gruppo e fare clic su Aggiungi. Dopo aver aggiunto i membri, fare clic su OK per tornare nella pagina Nuovo gruppo di sicurezza.

  9. Fare clic sulla casella di controllo È necessaria l'approvazione del proprietario in modo da poter gestire l'appartenenza a questo gruppo e controllare chi può usare il centro eDiscovery.

  10. Fare clic su Salva.

Inizio pagina

Passaggio 4: Assegnare autorizzazioni di eDiscovery in SharePoint Online

Il passaggio successivo consiste nell'assegnare autorizzazioni ai membri del gruppo di sicurezza creato nel passaggio 3, in modo che possano usare il centro eDiscovery ed eseguire ricerche di contenuto nei siti di SharePoint. A questo scopo, è necessario eseguire tre assegnazioni di autorizzazioni differenti:

  • Assegnare autorizzazioni di proprietario al gruppo di sicurezza di responsabili di eDiscovery per il centro eDiscovery creato nel passaggio 1. In veste di proprietari di raccolta siti, i responsabili di eDiscovery potranno creare casi, applicare un blocco al contenuto ed esportare i risultati delle ricerche. I proprietari di raccolta siti possono anche assegnare ad altri utenti l'accesso a specifici casi di eDiscovery.

  • Impostare il gruppo di sicurezza di responsabili di eDiscovery come amministratori per tutte le raccolte siti dell'organizzazione di SharePoint Online che includono contenuto disponibile per la ricerca. In questo modo i responsabili di eDiscovery avranno accesso a tutto il contenuto dell'organizzazione di SharePoint Online e potranno visualizzare i risultati delle ricerche nel centro eDiscovery.

  • Assegnare al gruppo di sicurezza di responsabili di eDiscovery le autorizzazioni di lettura per i log di ricerca per indicizzazione dell'organizzazione di SharePoint Online. In questo modo i responsabili di eDiscovery potranno visualizzare gli errori nel log di ricerca per indicizzazione, che sono inclusi in un report quando vengono esportati i risultati delle ricerche di eDiscovery.

Importante : Se si o un responsabile di eDiscovery cercare contenuto archiviato nei siti OneDrive for Business, è necessario assegnare autorizzazioni specifiche per l'attività. Per informazioni dettagliate, vedere assegnare autorizzazioni di eDiscovery in OneDrive per i siti di Business.

Seguire questa procedura per impostare i membri di un gruppo di sicurezza come proprietari della raccolta siti Centro eDiscovery.

  1. Nel centro eDiscovery passare a Impostazioni > Impostazioni sito.

  2. Nella pagina Impostazioni sito fare clic su Autorizzazioni sito nella sezione Utenti e autorizzazioni.

  3. Fare clic su <nome della raccolta siti> gruppo Proprietari per la raccolta siti.

  4. Scegliere Aggiungi utenti nell'elenco a discesa Nuovo.

  5. Nella casella Invita persone digitare il nome del gruppo di sicurezza di responsabili di eDiscovery, quindi fare clic su Condividi.

Seguire questa procedura per impostare il gruppo di sicurezza di responsabili di eDiscovery come amministratori di una raccolta siti. Ripetere questa procedura per ogni raccolta siti dell'organizzazione di SharePoint Online.

  1. Passare al sito principale della raccolta siti e quindi fare clic su Impostazioni > Impostazioni sito.

  2. Nella pagina Impostazioni sito fare clic su Amministratori raccolta siti nella sezione Utenti e autorizzazioni.

  3. Digitare il nome del gruppo di sicurezza di responsabili di eDiscovery nella casella Amministratori raccolta siti e quindi fare clic su OK.

Seguire questa procedura per assegnare ai membri del gruppo di sicurezza di responsabili di eDiscovery le autorizzazioni di lettura per le informazioni del log di ricerca per indicizzazione dell'organizzazione.

  1. Accedere a Office 365 come amministratore globale o amministratore di SharePoint.

  2. Selezionare l'icona di avvio delle app di Icona somigliante a una cialda che rappresenta il clic di un pulsante che rivela più riquadri di applicazioni per la selezione. in alto a sinistra e scegliere Amministratore per aprire l'interfaccia di amministrazione di Office 365. Se il riquadro Amministratore non è visibile, non si hanno le autorizzazioni di amministratore di Office 365 per l'organizzazione.

  3. Nel riquadro a sinistra scegliere Interfacce di amministrazione > SharePoint.

  4. Nell'interfaccia di amministrazione di SharePoint fare clic su Cerca.

  5. Nella pagina Amministrazione ricerca fare clic su Autorizzazioni log ricerca per indicizzazione.

  6. Nella casella Autorizzazioni log ricerca per indicizzazione digitare il nome del gruppo di sicurezza di responsabili di eDiscovery, quindi fare clic su OK.

Inizio pagina

Passaggio 5: Assegnare autorizzazioni di eDiscovery in Exchange Online

L'ultimo passaggio consiste nell'assegnare autorizzazioni di eDiscovery in Exchange Online al gruppo di sicurezza creato nel passaggio 3. A questo scopo, aggiungere il gruppo di sicurezza al gruppo di ruoli di amministrazione Gestione individuazione di Exchange Online. In questo modo, i membri del gruppo di sicurezza potranno usare il centro eDiscovery per eseguire ricerche nelle cassette di sicurezza, applicare un blocco ed esportare i risultati.

Seguire questa procedura per assegnare autorizzazioni di eDiscovery al gruppo di sicurezza di responsabili di eDiscovery in Exchange Online.

  1. Accedere a Office 365 con il proprio account di amministratore globale.

  2. Selezionare l'icona di avvio delle app di Icona somigliante a una cialda che rappresenta il clic di un pulsante che rivela più riquadri di applicazioni per la selezione. in alto a sinistra e scegliere Amministratore per aprire l'interfaccia di amministrazione di Office 365. Se il riquadro Amministratore non è visibile, non si hanno le autorizzazioni di amministratore di Office 365 per l'organizzazione.

  3. Nell'interfaccia di amministrazione di Office 365 scegliere Amministratore > Exchange.

  4. Nell'interfaccia di amministrazione di Exchange, passare a Autorizzazioni > Ruoli amministratore.

  5. Fare clic su Gestione individuazione e quindi su Modifica.

  6. In Membri fare clic su Aggiungi.

  7. Selezionare il gruppo di sicurezza creato per i responsabili di eDiscovery, fare clic su Aggiungi e quindi su OK.

  8. Fare clic su Salva.

Il gruppo di sicurezza di responsabili di eDiscovery è riportato in Membri nel riquadro dei dettagli.

Inizio pagina

Passaggi successivi

Dopo aver configurato eDiscovery nell'organizzazione di Office 365, i responsabili di eDiscovery possono usare il centro eDiscovery per creare casi di eDiscovery, applicare un blocco a contenuto e cassette postali, eseguire ricerche di eDiscovery ed esportare i risultati. Per altre informazioni su come eseguire queste attività, vedere:

Pianificare e gestire casi di eDiscovery

Aggiunta di contenuto in un caso di eDiscovery e applicazione del blocco alle origini contenuto

Ricerca e uso di parole chiave in eDiscovery

Creare ed eseguire query di eDiscovery

Esportare contenuto da eDiscovery e creare report

Altre informazioni

  • Non sono necessarie per configurare Lync Online per eDiscovery ulteriori passaggi. Per impostazione predefinita, le conversazioni di Lync vengono salvate nella cartella Cronologia conversazioni nella cassetta postale Exchange Online della persona e vengono restituite nei risultati della ricerca eDiscovery se vengono soddisfatti i criteri di ricerca. Tuttavia, gli utenti possono eliminare gli elementi nella cartella Cronologia conversazioni o disattivare l'impostazione che consente di salvare le conversazioni di Lync alle cassette postali. Se si desidera mantenere le conversazioni di Lync di eDiscovery, sarà necessario posizionare un posto sospendere o tenere una controversia legale per le cassette postali degli utenti. Vedere creare o rimuovere un'archiviazione sul posto.

  • Un amministratore di SharePoint Online può configurare le origini dei risultati per tutte le raccolte siti e i siti dell'organizzazione di SharePoint Online. Un amministratore della raccolta di siti o un proprietario del sito può gestire le origini dei risultati rispettivamente per una raccolta siti o un sito.

  • Perché usare un gruppo di sicurezza in Exchange Online? Se si crea un gruppo di sicurezza in Exchange Online, è possibile usarlo anche per assegnare autorizzazioni sia in SharePoint Online che in Exchange Online. Inoltre, se si assegnano autorizzazioni a un gruppo invece che ai singoli utenti, è possibile gestire facilmente l'accesso al centro eDiscovery. Ad esempio, per concedere a un nuovo dipendente l'accesso al centro eDiscovery, è sufficiente aggiungerlo come membro del gruppo di sicurezza di responsabili di eDiscovery.

  • Per essere disponibile per la ricerca, il contenuto incluso in siti di SharePoint o altri siti Web deve essere sottoposto a ricerca per indicizzazione da un servizio di ricerca associato a un centro eDiscovery. Il contenuto che non può essere sottoposto a ricerca per indicizzazione non viene incluso nei risultati di una ricerca di eDiscovery.

  • Perché assegnare ai responsabili di eDiscovery le autorizzazioni di lettura per le informazioni del log di ricerca per indicizzazione di SharePoint Online, come descritto in precedenza nel passaggio 4? Il log di ricerca per indicizzazione tiene traccia delle informazioni relative allo stato del contenuto indicizzato. Gli errori del log di ricerca per indicizzazione vengono scaricati come parte dei risultati della ricerca in un file di Excel denominato SharePoint Index Errors e memorizzato nella cartella dei report. In questo modo i responsabili di eDiscovery possono visualizzare gli errori sull'indicizzazione non riuscita.

  • I proprietari di raccolta siti hanno il controllo completo del centro eDiscovery e di tutti i siti secondari di casi di eDiscovery. Possono anche creare siti secondari di casi di eDiscovery. Pertanto, i proprietari del centro eDiscovery possono creare casi di eDiscovery e assegnare autorizzazioni univoche per ognuno di essi. In questo modo un proprietario può assegnare a uno specifico responsabile di eDiscovery o a un gruppo di sicurezza il controllo completo di uno specifico caso di eDiscovery assegnando autorizzazioni di proprietario.

  • Se lo scopo principale del gruppo di sicurezza creato nel passaggio 3 è assegnare autorizzazioni di eDiscovery a un gruppo di utenti, è consigliabile nascondere questo gruppo nella rubrica dell'organizzazione. A questo scopo, selezionare il gruppo nell'interfaccia di amministrazione di Exchange e fare clic su Modifica. Nella pagina Generale fare clic sulla casella di controllo Nascondi il gruppo degli elenchi di indirizzi e quindi salvare la modifica. Le persone possono comunque inviare messaggi di posta elettronica al gruppo digitando il relativo indirizzo nella casella A, ma il gruppo non verrà visualizzato nella rubrica.

Inizio pagina

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×