Configurare le impostazioni della cache degli oggetti

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

La cache degli oggetti viene utilizzata internamente per ottimizzare il rendering delle pagine mediante l'archiviazione delle proprietà dei siti, dei layout di pagina e delle pagine. La cache degli oggetti consente di ridurre la quantità di traffico tra il server Web e un database SQL. Ciò determina una velocità di rendering effettiva delle pagine più elevata, con conseguente aumento del numero di pagine consegnate ai client.

È possibile ottimizzare la cache degli oggetti per una raccolta siti specificando diverse impostazioni:

  • Dimensioni della cache degli oggetti.

    L'impostazione di un numero più elevato può influire positivamente sulle prestazioni per alcuni siti di grandi dimensioni a discapito della memoria in ogni server Web front-end.

  • Modalità di controllo delle modifiche nel server in una query tra elenchi.

    Una query tra elenchi consente di visualizzare contenuto da più elenchi o raccolte. Alcune web part, in particolare la web part Query contenuto, visualizzano spesso elementi da più elenchi e raccolte. È possibile scegliere di eseguire il controllo delle modifiche nel server per ogni query tra elenchi oppure specificare un periodo di tempo, in secondi, entro il quale i risultati possono essere estratti dalla cache. Ciò consente di migliorare le prestazioni, in particolare per le raccolte di siti che contengono numerose query tra elenchi.

  • Moltiplicatore da utilizzare per recuperare più risultati di quelli richiesti.

    Il moltiplicatore viene utilizzato per garantire che tutte le richieste client vengano incluse in una query tra elenchi e venga consegnato un set di risultati valido.

È inoltre possibile utilizzare la pagina Impostazioni cache oggetti per reimpostare o scaricare sia la cache degli oggetti sia la cache basata su disco in un singolo server o per l'intera server farm.

Per saperne di più

Configurare la cache degli oggetti

Svuotare la cache degli oggetti o la cache basata su disco

Configurare la cache degli oggetti

  1. Scegliere il menu Azioni sito Icona del pulsante , scegliere Impostazioni sito e quindi fare clic su Modifica tutte le impostazioni di sito.

  2. In Amministrazione raccolta siti fare clic su Cache oggetti raccolta siti.

  3. Nella sezione Dimensioni cache oggetti digitare un valore nella casella per specificare la quantità di memoria, in megabyte, che si desidera venga utilizzata dalla cache degli oggetti.

  4. Nella sezione Modifiche cache query tra elenchi selezionare una delle opzioni seguenti:

    • Se il contenuto cambia frequentemente e si desidera visualizzare i risultati più accurati, selezionare Controlla modifiche nel server per ogni esecuzione di una query tra elenchi.

    • Nelle raccolte siti in cui il miglioramento delle prestazioni ottenuto dalla memorizzazione nella cache non compromette l'accuratezza dei risultati, selezionare Utilizza i risultati memorizzati nella cache di una query tra elenchi per il numero di secondi seguente.

  5. Nella sezione Moltiplicatore risultati query tra elenchi digitare un numero compreso tra 1 e 10 da utilizzare come moltiplicatore dei risultati.

    Digitare un numero maggiore se la raccolta siti dispone di autorizzazioni di protezione univoche applicate a numerosi elenchi e siti. Digitare un numero minore se la raccolta siti non dispone di autorizzazioni di protezione univoche per ogni elenco o sito. Un moltiplicatore più piccolo determina un minor utilizzo di memoria per query.

  6. Scegliere OK.

Torna all'inizio

Scaricare la cache degli oggetti o la cache basata su disco

  1. Scegliere il menu Azioni sito Icona del pulsante , scegliere Impostazioni sito e quindi fare clic su Modifica tutte le impostazioni di sito.

  2. In Amministrazione raccolta siti fare clic su Cache oggetti raccolta siti.

  3. Nella sezione Reimpostazione cache oggetti eseguire una o più delle operazioni seguenti:

    • Per imporre lo scaricamento della cache degli oggetti nel server corrente, selezionare la casella di controllo Scaricamento cache oggetti.

    • Per imporre lo scaricamento delle cache degli oggetti in tutti i server della farm, selezionare la casella di controllo Imponi scaricamento cache oggetti in tutti i server della farm.

      Se si selezionano una o più caselle di controllo, tutte le voci presenti nelle cache degli oggetti verranno scaricate immediatamente quando si fa clic su OK. Se non si seleziona alcuna casella di controllo, la scadenza degli elementi nella cache verrà gestita automaticamente al timeout o alla data di modifica degli oggetti nel sito.

  4. Nella sezione Reimpostazione cache basata su disco eseguire una o più delle operazioni seguenti:

    • Per imporre la reimpostazione della cache basata su disco del server, selezionare la casella di controllo Imponi reimpostazione cache basata su disco del server.

    • Per imporre la reimpostazione delle cache basata su disco di tutti i server, selezionare la casella di controllo Imponi reimpostazione cache basata su disco in tutti i server della farm.

      Se si selezionano una o più caselle di controllo, tutte le voci presenti nelle cache del disco verranno scaricate immediatamente quando si fa clic su OK. Se non si seleziona alcuna casella di controllo, le cache del disco non verranno scaricate e la scadenza degli elementi al suo interno verrà gestita tramite la rimozione in caso di modifica degli elementi del sito o di superamento delle dimensioni su disco.

  5. Scegliere OK.

Torna all'inizio

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×