Configurare Posta in arrivo evidenziata per tutti gli utenti nell'organizzazione

Collaboratori: Diane Faigel
Ultimo aggiornamento: 28 novembre 2017

Si è dimenticato l'account o la password per l'account usato con Office.

Se si è responsabili della configurazione della posta elettronica per TUTTI gli utenti di un'azienda, questo articolo contiene tutte le informazioni necessarie. Spiega come personalizzare o disattivare l'opzione per l'azienda e risponde alle domande sulla correlazione tra la Posta in arrivo evidenziata e i Messaggi secondari.

Se si vuole disattivare la Posta in arrivo evidenziata solo per il proprio account, vedere Disattivare Posta in arrivo evidenziata.

Per essere certi che gli utenti ricevano specifici messaggi di posta elettronica aziendali, ad esempio dal reparto Risorse umane o Paghe e stipendi, è possibile configurare Posta in arrivo evidenziata in modo che questi messaggi siano inclusi nella visualizzazione Evidenziata. È anche possibile scegliere se consentire agli utenti dell'organizzazione di visualizzare Posta in arrivo evidenziata nella propria cassetta postale.

Usare l'interfaccia utente per creare una regola di trasporto che indirizzi i messaggi di posta elettronica alla visualizzazione Evidenziata per tutti gli utenti

  1. Accedere all'interfaccia di amministrazione di Office 365.

    Accedere all'interfaccia di amministrazione di Office 365.

    Accedere all'interfaccia di amministrazione di Office 365.

  2. Passare a Interfacce di amministrazione > Exchange.

  3. Nell'interfaccia di amministrazione di Exchange passare a Flusso di posta > Regole. Fare clic su Screenshot: Icona Aggiungi EAC , quindi scegliere Crea una nuova regola.

  4. Dopo aver creato la nuova regola, fare clic su Salva per avviarla.

    L'immagine seguente mostra un esempio in cui tutti i messaggi con l'oggetto "Risorse umane" vengono recapitati in Posta in arrivo evidenziata.

Screenshot: Creare e salvare una nuova regola di Posta in arrivo evidenziata

Usare PowerShell per creare una regola di trasporto che indirizzi i messaggi di posta elettronica alla visualizzazione Evidenziata per tutti gli utenti

  1. Connettersi a Exchange Online usando una sessione remota di PowerShell

  2. Prima di eseguire queste procedure, è necessario che siano assegnate le autorizzazioni. Per informazioni sulle autorizzazioni necessarie, vedere la voce "Regole di trasporto" in Criteri di messaggistica e autorizzazioni di conformità.

  3. Eseguire questo comando per consentire il recapito di tutti i messaggi inviati, ad esempio, da "Risorse umane" alla Posta in arrivo evidenziata.

    New-TransportRule -Name <name_of_the_rule> -SubjectContainsWords "Human Resources" -SetHeaderName "X-MS-Exchange-Organization-BypassFocusedInbox" -SetHeaderValue "true"

    Importante : 

    • In questo esempio sia "X-MS-Exchange-Organization-BypassFocusedInbox" che "true" fanno distinzione tra maiuscole e minuscole.

    • Posta in arrivo evidenziata rispetterà l'intestazione X per evitare i messaggi secondari, pertanto se si usa questa impostazione in Messaggi secondari, verrà usata anche in Posta in arrivo evidenziata.

    Per informazioni dettagliate su sintassi e parametri, vedere New-TransportRule.

Come si può sapere se l'operazione è riuscita?

È possibile controllare le intestazioni dei messaggi di posta elettronica per vedere se i messaggi vengono spostati nella Posta in arrivo in seguito all'applicazione del bypass della regola di trasporto di Posta in arrivo evidenziata. Selezionare un messaggio di posta elettronica da una cassetta postale dell'organizzazione a cui è applicata la regola di trasporto Posta in arrivo evidenziata. Nelle intestazioni del messaggio cercare X-MS-Exchange-Organization-BypassFocusedInbox: true. Se è visualizzato, il bypass è stato applicato. Per informazioni su dove trovare le informazioni sull'intestazione, vedere l'argomento Visualizzazione delle informazioni di intestazione Internet per un messaggio di posta elettronica.

Attivare o disattivare Posta in arrivo evidenziata nell'organizzazione

Per attivare o disattivare Posta in arrivo evidenziata per tutti gli utenti dell'organizzazione, si usa PowerShell. Si vuole eseguire questa operazione nell'interfaccia di amministrazione di Office 365? È possibile comunicarlo al team di progettazione Microsoft. Immettere qui la propria idea.

Per disattivare la Posta in arrivo evidenziata:

L'esempio di PowerShell seguente disattiva FocusedInbox nell'organizzazione. La funzionalità rimane comunque disponibile per gli utenti, che, se vogliono, possono abilitare di nuovo Posta in arrivo evidenziata in ognuno dei propri client.

  1. Connettersi a Exchange Online usando una sessione remota di PowerShell

  2. Prima di eseguire queste procedure, è necessario che siano assegnate le autorizzazioni. Per informazioni sulle autorizzazioni necessarie, vedere la voce "Regole di trasporto" in Criteri di messaggistica e autorizzazioni di conformità.

  3. Eseguire il cmdlet Get-OrganizationConfig.

    Get-OrganizationConfig
  4. Cercare FocusedInbox per visualizzare l'impostazione corrente:

    Risposta di PowerShell sullo stato della Posta in arrivo evidenziata.

  5. Eseguire il cmdlet seguente per disattivare la Posta in arrivo evidenziata.

    Set-OrganizationConfig -FocusedInboxOn $false
  6. Eseguire di nuovo il cmdlet Get-OrganizationConfig. Si vedrà che FocusedInboxOn è impostato su $false, che indica che è disattivato.

Per attivare la Posta in arrivo evidenziata:

  • Nel passaggio 5 precedente eseguire il cmdlet seguente per attivare la Posta in arrivo evidenziata.

    Set-OrganizationConfig -FocusedInboxOn $true

Cosa vedono gli utenti dopo l'attivazione della Posta in arrivo evidenziata?

Per accedere alla visualizzazione Evidenziata, gli utenti devono chiudere e riavviare Outlook. Dopo il riavvio di Outlook, nell'interfaccia utente di Outlook vedranno una descrizione comando che li indirizza alla nuova Posta in arrivo evidenziata.

Attivare o disattivare la Posta in arrivo evidenziata per utenti specifici

Questo esempio disattiva la Posta in arrivo evidenziata per Lorenzo Russo nell'organizzazione Contoso. La funzionalità rimarrà comunque disponibile per gli utenti, che, se vogliono, possono abilitare di nuovo la Posta in arrivo evidenziata in ognuno dei propri client.

  1. Connettersi a Exchange Online usando una sessione remota di PowerShell

  2. Prima di eseguire queste procedure, è necessario che siano assegnate le autorizzazioni. Per informazioni sulle autorizzazioni necessarie, vedere la voce "Regole di trasporto" nell'argomento Criteri di messaggistica e autorizzazioni di conformità.

  3. Eseguire il cmdlet Get-FocusedInbox.

    Get-FocusedInbox -Identity <tim@contoso.com>
  4. Cercare FocusedInboxOn per visualizzare l'impostazione corrente:

    Risposta di PowerShell sullo stato della Posta in arrivo evidenziata.

  5. Eseguire il cmdlet seguente per disattivare la Posta in arrivo evidenziata.

    Set-FocusedInbox -Identity <tim@contoso.com> -FocusedInboxOn $false
  6. OPPURE, eseguire il cmdlet seguente per attivarla:

    Set-FocusedInbox -Identity <tim@contoso.com> -FocusedInboxOn $true

Domande frequenti su Posta in arrivo evidenziata

Ecco le risposte alle domande frequenti sulla Posta in arrivo evidenziata. Se non si riesce a trovare una risposta a una domanda, lasciare un commento per segnalare la risposta mancante, che verrà aggiunta all'elenco.

Ultimo aggiornamento: 7 aprile 2017

Si può controllare la distribuzione di Posta in arrivo evidenziata nell'organizzazione?

Sì. È possibile attivare o disattivare Posta in arrivo evidenziata per l'intera organizzazione oppure per utenti specifici.

La funzionalità Posta in arrivo evidenziata è disponibile SOLO per i clienti di Office 2016?

Sì, solo gli utenti di Office 2016 sono interessati. Questa funzionalità non sarà inserita in Outlook 2013 e versioni precedenti.

Quanto tempo richiede l'applicazione delle modifiche di Posta in arrivo evidenziata in Outlook?

Dopo avere attivato o disattivato Posta in arrivo evidenziata, le impostazioni diverranno effettive quando gli utenti chiudono e riavviano Outlook.

Che cosa succede a Messaggi secondari dopo l'attivazione di Posta in arrivo evidenziata?

Dopo il passaggio, non si riceverà più la posta elettronica meno importante nella cartella Messaggi secondari, che verrà invece suddivisa tra le schede Evidenziata e Altra nella Posta in arrivo. Lo stesso algoritmo di spostamento degli elementi nella cartella Messaggi secondari è ora alla base di Posta in arrivo evidenziata, vale a dire che tutti i messaggi che sono stati impostati per essere spostati in Messaggi secondari verranno ora spostati nella scheda Altra. Tutti i messaggi già presenti nella cartella Messaggi secondari vi rimarranno fino a quando non si decide di eliminarli o spostarli.

Vedere questo post di Tony Redmond, MVP Microsoft: How the Focused Inbox Replaces Clutter Inside Office 365 (Sostituzione di Messaggi secondari con Posta in arrivo evidenziata in Office 365).

È possibile mantenere gli utenti in Messaggi secondari? Che cosa consiglia Microsoft in relazione all'uso di Messaggi secondari e Posta in arrivo evidenziata?

Sì, è possibile mantenere gli utenti in Messaggi secondari e disabilitare Posta in arrivo evidenziata, anche se alla fine la funzionalità Messaggi secondari verrà completamente sostituita da Posta in arrivo evidenziata, di conseguenza Microsoft consiglia di passare subito a Posta in arrivo evidenziata.

È necessario disabilitare Messaggi secondari per gli utenti finali se si intende attivare Posta in arrivo evidenziata per tutti gli utenti?

No. È possibile disabilitare esplicitamente Messaggi secondari per una cassetta postale eseguendo il cmdlet Set-Clutter. Se però si esegue questa operazione, il proprietario della cassetta postale noterà che i messaggi reindirizzati in precedenza a Messaggi secondari rimarranno in Posta in arrivo e dovrà elaborare manualmente tali messaggi finché il proprio client non viene aggiornato a una versione che supporta Posta in arrivo evidenziata. È quindi consigliabile non disabilitare Messaggi secondari finché non sono disponibili i client aggiornati.

Perché sono presenti due diversi cmdlet per la gestione di Posta in arrivo evidenziata?

A Posta in arrivo evidenziata sono associati due stati.

  • Livello organizzazione: Stato di Posta in arrivo evidenziata con timestamp dell'ultimo aggiornamento associato.

  • Livello cassetta postale: Stato di Posta in arrivo evidenziata con timestamp dell'ultimo aggiornamento associato

Il cmdlet Get/Set-Organization restituisce/modifica Posta in arrivo evidenziata a livello dell'organizzazione, mentre il cmdlet Get/Set-FocusedInbox restituisce/modifica Posta in arrivo evidenziata al livello della cassetta postale.

In che modo Outlook sceglie la visualizzazione di Posta in arrivo evidenziata con questi due stati?

Outlook decide di mostrare la Posta in arrivo evidenziata con il timestamp più recente. Per impostazione predefinita, entrambi i timestamp sono "null" e, in questo caso, la funzionalità è abilitata.

Perché il cmdlet Get-FocusedInbox restituisce "true" quando la Posta in arrivo evidenziata dell'organizzazione viene disattivata?

Sono disponibili due cmdlet per il controllo di Posta in arrivo evidenziata. Quando si esegue il cmdlet Get-FocusedInbox per una cassetta postale, restituisce lo stato della funzionalità a livello della cassetta postale. L'esperienza in Outlook viene scelta in base allo stato del cmdlet modificato per ultimo.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×