Configurare Microsoft Azure Rights Management per la crittografia dei messaggi in Office 365

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Prerequisiti per l'utilizzo di protezione messaggi in Office 365

La protezione dei messaggi in Office 365 dipende da Azure Rights Management (Azure RMS ). Per utilizzare questo servizio, è necessario disporre di un'organizzazione Office 365 che include una sottoscrizione di Exchange Online Protection che a sua volta, include un abbonamento a Azure Rights Management o Exchange Online.

  • In caso di dubbi sugli elementi inclusi nella propria sottoscrizione, vedere la descrizione del servizio Exchange Online denominata Criteri, ripristino e conformità dei messaggi.

  • Se non si dispone di una sottoscrizione di Azure Rights Management per Exchange Online Protection o Exchange Online, è necessario acquistare un abbonamento e configurare Azure Rights Management prima di tutto. Per informazioni sull'acquisto di un abbonamento a Azure Rights Management, vedere Azure Rights Management. La sezione successiva vengono fornite informazioni sull'attivazione di Azure Rights Management.

  • Se si dispone di Azure Rights Management ma non è configurato per Exchange Online o Exchange Online Protection, attivarlo seguendo i passaggi descritti in questo argomento nella sezione Attivazione di Azure Rights Management per la crittografia dei messaggi in Office 365.

  • Se Azure Rights Management è già impostato per Exchange Online o Exchange Online Protection, si è pronti per definire regole del flusso di posta elettronica e iniziare subito a utilizzare la crittografia dei messaggi in Office 365. Vedere * * * come descritto in questo argomento in Definire regole per la crittografia dei messaggi di Office 365.

Attivare Azure Rights Management per protezione messaggi in Office 365

Per attivare Azure Rights Management, vedere Attivazione di Azure Active Rights Management.

Configurare Azure Rights Management per la protezione dei messaggi di Office 365   

  1. Utilizzare Remote PowerShell di Exchange Online per eseguire i passaggi di questa procedura. Per informazioni su come connettersi a Remote PowerShell, vedere Connessione a Exchange Online tramite Remote PowerShell.

  2. Configurare il percorso di condivisione delle chiavi online di Rights Management Services (RMS) in Exchange Online. Usare l'URL di condivisione delle chiavi RMS corrispondente alla propria posizione, come indicato in questa tabella:

    Posizione

    Percorso di condivisione delle chiavi RMS

    America del Nord

    https://sp-rms.na.aadrm.com/TenantManagement/ServicePartner.svc

    Unione europea

    https://sp-rms.eu.aadrm.com/TenantManagement/ServicePartner.svc

    Asia

    https://sp-rms.ap.aadrm.com/TenantManagement/ServicePartner.svc

    America del Sud

    https://sp-rms.sa.aadrm.com/TenantManagement/ServicePartner.svc

    Office 365 per enti pubblici (Government Community Cloud)

    https://sp-rms.govus.aadrm.com/TenantManagement/ServicePartner.svc1

    Nota : 1   Solo i clienti che hanno acquistato Office 365 per SKU per enti pubblici (Government Community Cloud) devono usare questo percorso di condivisione delle chiavi RMS.

    Per configurare ad esempio il percorso di condivisione della chiave di RMS Online per un cliente in America del Nord, usare questo URL:

    Set-IRMConfiguration -RMSOnlineKeySharingLocation "https://sp-rms.na.aadrm.com/TenantManagement/ServicePartner.svc"

    Per la sintassi dettagliata e le informazioni sui parametri, vedere Set-IRMConfiguration.

  3. Eseguire il comando seguente per importare il dominio di pubblicazione trusted da RMS Online:

    Import-RMSTrustedPublishingDomain -RMSOnline -Name "RMS Online"

    Per ulteriori informazioni sulla sintassi e sui parametri, vedere Import-RMSTrustedPublishingDomain.

  4. Per verificare di aver configurato correttamente IRM in Exchange Online in modo che venga usato il servizio Azure Rights Management, eseguire il cmdlet Test-IRMConfiguration -RMSOnline. Tra l'altro, il comando verifica la connettività con il servizio RMS Online, scarica il dominio di pubblicazione trusted e ne controlla la validità.

  5. Eseguire i comandi seguenti per disabilitare i modelli IRM in modo che non siano disponibili in OWA e Outlook e quindi riabilitare IRM per l'organizzazione di posta elettronica basata sul cloud in modo che usi IRM per Office 365 Message Encryption:

    • Per disabilitare i modelli IRM in OWA e Outlook:

      Set-IRMConfiguration –ClientAccessServerEnabled $false

    • Per abilitare IRM per Office 365 Message Encryption:

      Set-IRMConfiguration -InternalLicensingEnabled $true

      Per ulteriori informazioni sulla sintassi e sui parametri, vedere Set-IRMConfiguration.

  6. Per verificare che l'importazione di TPD e l'abilitazione di IRM sia avvenuta correttamente, utilizzare il cmdlet Test-IRMConfiguration per controllare la funzionalità IRM. Per i dettagli, vedere la sezione "Esempio 1" in Test-IRMConfiguration.

Argomenti correlati


Crittografia in Office 365
i dettagli di documentazione tecnica su crittografia in Office 365

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×