Condividere un calendario di Outlook con altri utenti

Condividere un calendario di Outlook con altri utenti

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

È possibile condividere le informazioni del calendario con altre persone usando Outlook in diversi modi. È possibile scegliere il metodo più adatto alle proprie esigenze, a seconda del tipo di server a cui si è autorizzati ad accedere assieme ai destinatari. Quando un collega di un'altra società vuole pianificare una riunione e non riesce a vedere il proprio calendario di Outlook, è possibile inviare uno snapshot del calendario, o, ancora meglio, un invito alla sottoscrizione del calendario in un messaggio di posta elettronica.

La condivisione del calendario non si limita alla cartella Calendario predefinite creata in tutti i profili Outlook. È possibile creare cartelle Calendario aggiuntive e scegliere quale di queste condividere. Ad esempio, è possibile creare una cartella del calendario per uno specifico progetto e condividerla con i colleghi. Facoltativamente, è possibile concedere l'autorizzazione per modificare gli eventi e gli appuntamenti nel calendario.

Nota : Qualsiasi messaggio, contatto o attività di Outlook può essere impostato come privato, in modo che non venga visto dagli altri in una cartella condivisa.

Se si ha un account di Office 365 o un altro account basato su Exchange, è anche possibile inviare un invito di condivisione ad altri utenti, in modo che possano visualizzare il calendario nel loro elenco dei calendari.

Se si usa Office 365, guardare questi video per altre informazioni sulla condivisione del calendario da Outlook o Outlook Web App:

Si vuole pubblicare o inviare tramite posta elettronica il calendario di Office 365? Guardare questo video:

In questo articolo

Condividere il calendario in un messaggio di posta elettronica

Condividere il calendario di Office 365 o un altro calendario basato su Exchange con persone interne o esterne all'organizzazione

Condividere il calendario con persone interne all'organizzazione

Condividere il calendario con persone esterne all'organizzazione

Cambiare le autorizzazioni dopo aver condiviso il calendario con altre persone

Condividere un calendario pubblicandolo su una pagina Web

Condividere il calendario in un messaggio di posta elettronica

  1. Fare clic su Calendario.

    Comando Calendario

  2. Fare clic su Home > Invia calendario tramite posta elettronica.

    nella scheda home fare clic su invia calendario tramite posta elettronica

  3. Nelle caselle Calendario e Intervallo di date selezionare il calendario e il periodo di tempo che si desidera condividere, ad esempio scegliere Oggi oppure Prossimi sette giorni.

    Nelle caselle Calendario e Intervallo di date selezionare le opzioni desiderate

  4. Impostare eventuali altre opzioni desiderate e quindi fare clic su OK.

  5. Nel nuovo messaggio di posta elettronica visualizzato aggiungere l'utente a cui inviare il messaggio nel campo A, digitare un messaggio se si desidera e quindi fare clic su Invia.

La persona a cui si invia il calendario visualizzerà uno snapshot nel messaggio.

Esempio di un calendario condiviso in un messaggio di posta elettronica

Il messaggio include anche un file iCalendar (ics) allegato che è possibile aprire in Outlook o in un altro programma di calendari. Quando il destinatario fa clic sul file iCalendar, Outlook visualizza il file come un nuovo calendario, che è possibile affiancare al proprio. Il collega può quindi trascinare appuntamenti e riunioni tra i due calendari in modo da individuare un orario appropriato per entrambi.

Condividere il calendario di Office 365 o un altro calendario basato su Exchange con persone interne o esterne all'organizzazione

Se si ha un account di posta elettronica di Office 365 o un altro basato su Microsoft Exchange e si vuole condividere il calendario con una persona interna o esterna all'organizzazione, è possibile assegnarle autorizzazioni per la visualizzazione.

Condividere il calendario con persone interne all'organizzazione

  1. Fare clic su Calendario.

    Comando Calendario

  2. Fare clic su Home > Condividi calendario.

    Pulsante Condividi calendario nella scheda Home di Outlook 2013

  3. Nel messaggio di posta elettronica visualizzato digitare il nome della persona dell'organizzazione con cui condividere il calendario nella casella A. In Dettagli specificare il livello dei dettagli che si vuole condividere con la persona dell'organizzazione, quindi fare clic su Invia.

    Invito a condividere i messaggi della cassetta postale internamente - casella A e impostazione di Dettagli

  4. La persona dell'organizzazione riceve l'invito di condivisione tramite posta elettronica e quindi fa clic su Apri calendario.

    Pulsante Apri il calendario in un invito a condividere il calendario ricevuto

Il calendario condiviso verrà visualizzato nell'elenco dei calendari della persona.

Condividere il calendario con persone esterne all'organizzazione

  1. Fare clic su Calendario.

    Comando Calendario

  2. Fare clic su Home > Condividi calendario.

    Pulsante Condividi calendario nella scheda Home di Outlook 2013

  3. Nel messaggio di posta elettronica visualizzato digitare il nome della persona esterna all'organizzazione con cui condividere il calendario nella casella A. In Dettagli specificare il livello dei dettagli che si vuole condividere con la persona esterna all'organizzazione, quindi fare clic su Invia.

    Invito a condividere i messaggi della cassetta postale esternamente - casella A e impostazione di Dettagli

    Se quando si prova a inviare l'invito di condivisione viene visualizzato il messaggio di errore seguente, significa che si è tentato di condividere più dettagli di quelli supportati dalle impostazioni dell'organizzazione. In questo caso, in Dettagli scegliere di condividere un livello dei dettagli diverso. Solo un amministratore può cambiare le impostazioni dei criteri di condivisioni per l'organizzazione. Per altre informazioni, vedere alla fine di questa sezione.

    Messaggio di errore - I criteri non consentono la concessione delle autorizzazioni

  4. La persona dell'organizzazione riceve l'invito di condivisione tramite posta elettronica e quindi fa clic su Apri calendario.

    Pulsante Apri il calendario in un invito a condividere il calendario ricevuto

  5. Il calendario condiviso verrà visualizzato nell'elenco dei calendari della persona.

Se, quando si prova a condividere più dettagli di quelli supportati dalle impostazioni dei criteri di condivisione, viene visualizzato un messaggio di errore, contattare la persona che gestisce il proprio account di posta elettronica.

Cambiare le autorizzazioni dopo aver condiviso il calendario con altre persone

È possibile cambiare le autorizzazioni di condivisione del calendario.

  1. Fare clic su Calendario.

    Comando Calendario

  2. Fare clic su Home > Autorizzazioni calendario.

    Pulsante Autorizzazioni calendario nella scheda Home di Outlook 2013

  3. Nella scheda Autorizzazioni apportare le modifiche necessarie alle autorizzazioni per la condivisione del calendario.

    Scheda relativa alle autorizzazioni di condivisione del calendario in Outlook 2013

  4. Fare clic su OK.

Condividere un calendario tramite pubblicazione su una pagina Web

Se si dispone dell'accesso a un server Web che supporta il protocollo WebDAV (World Wide Web Distributed Authoring and Versioning), è possibile pubblicarvi il proprio calendario.

Nota : Per sapere se il server in uso supporta WebDAV, contattare l'amministratore del server o il provider di servizi Internet (ISP).

  1. Fare clic su Calendario.

    Comando Calendario

  2. Fare clic su Home > Pubblica online > Pubblica su server WebDAV.

    Nota :  Se per l'account di posta elettronica si usa Exchange, l'opzione visualizzata sarà Pubblica calendario, anziché quella per la pubblicazione su un server WebDAV. In questo modo è possibile pubblicare il calendario direttamente in un server Exchange. Nella finestra visualizzata selezionare le opzioni di pubblicazioni desiderate e fare clic su Avvia la pubblicazione.

  3. Nella casella Percorso immettere il percorso del server WebDAV, selezionare eventuali altre opzioni di pubblicazione desiderate e quindi fare clic su OK.

Vedere anche

Condivisione del calendario in Outlook Web App

È possibile condividere le informazioni del calendario con altre persone usando Outlook 2010 in tre modi:

  • Tramite posta elettronica

  • Con un account di Microsoft Exchange Server

  • Tramite pubblicazione online

Per saperne di più

Condividere calendari via posta elettronica

Condividere calendari con un account di Microsoft Exchange Server

Condividere un calendario pubblicandolo online

Condividere calendari tramite posta elettronica

I calendari condivisi tramite posta elettronica vengono recapitati nella Posta in arrivo del destinatario come allegati a messaggi di posta elettronica, con uno snapshot del calendario nel corpo del messaggio. È possibile modificare lo snapshot del calendario prima dell'invio, ad esempio modificando i tipi di carattere oppure evidenziando giorni o appuntamenti.

Per inviare un calendario tramite posta elettronica:

  1. Nel gruppo Condividi della scheda Home fare clic su Invia calendario tramite posta elettronica.

  2. Nella casella Calendario fare clic sul calendario che si desidera inviare.

  3. Nella casella Intervallo di date fare clic sul periodo di tempo che dovrà essere visualizzato nel calendario.

  4. Specificare o selezionare le altre opzioni desiderate e quindi fare clic su OK.

Un utente di Outlook 2010 che riceve il calendario tramite posta elettronica può decidere di aprire lo snapshot del calendario in Outlook. In questo modo potrà visualizzare lo snapshot del calendario e il proprio calendario affiancati o sovrapposti.

Condividere calendari con un account di Microsoft Exchange Server

Microsoft Exchange Server consente la condivisione di calendari con altri utenti che dispongono di account di Exchange. I calendari possono essere visualizzati solo da coloro a cui sono state concesse le autorizzazioni. Se l'altra persona di cui si desidera aprire il calendario non ha concesso l'autorizzazione alla visualizzazione, verrà richiesto di chiedere l'autorizzazione a tale persona.

La prima volta che si accede a un calendario condiviso, questo viene aggiunto all'elenco Calendari condivisi nel Riquadro di spostamento e sarà possibile accedervi ogni volta che si desidera visualizzarlo.

Per condividere il calendario con un altro utente di Exchange:

  1. Nel gruppo Condividi della scheda Home fare clic su Condividi calendario.

  2. Nel messaggio Invito alla condivisione immettere il nome della persona con cui si desidera condividere il calendario nella casella A.

  3. Specificare o selezionare le altre opzioni desiderate esattamente come quando si invia un messaggio di posta elettronica.

Il destinatario riceve la notifica tramite posta elettronica che si è condiviso il calendario. È anche possibile richiedere che il destinatario condivida il proprio calendario di Exchange.

Suggerimento :  Se si desidera condividere un calendario diverso da quello predefinito, nel riquadro di spostamento fare clic con il pulsante destro del mouse sul nome del calendario e quindi scegliere Condividi nome calendario.

Condividere un calendario tramite pubblicazione online

È possibile pubblicare il proprio calendario di Outlook 2010 predefinito su Internet, consentendo a più persone di visualizzarlo. Per poter pubblicare un calendario Internet, né chi lo pubblica né l'utente devono usare un account di Exchange.

  • Pubblicare un calendario in Outlook.com    È possibile condividere il calendario di Outlook con altri utenti pubblicandolo in Outlook.com.

Per condividere il proprio calendario di Outlook in Outlook.com, è prima necessario salvarlo come file ICS (iCalendar), quindi eseguire la sottoscrizione a tale file da Outlook.com e infine condividerlo con le persone che hanno la necessità di visualizzarlo.

Per salvare u n calendario come file ICS, selezionarlo in Outlook, fare clic su File > Salva calendario e quindi scegliere il tipo di file Formato iCalendar.

Se non si ha un account Outlook.com è possibile crearne uno in Outlook.com.

  • Pubblicare un calendario su un server WebDAV    Se si dispone dell'accesso a un server Web che supporta il protocollo WebDAV (World Wide Web Distributed Authoring and Versioning), è possibile scegliere di pubblicare i calendari su questo server.

Nel calendario predefinito, nel gruppo Condividi della scheda Home fare clic su Pubblica online e quindi su Pubblica su un server WebDAV. Per altre informazioni, vedere Pubblicare il calendario in un server WebDAV.

Il provider di servizi Internet (ISP) potrebbe offrire caratteristiche e strumenti che consentono la pubblicazione del calendario come una pagina Web. Contattare il provider di servizi Internet per verificare se tale caratteristica è disponibile.

Vedere anche

Aprire il calendario di Exchange di un altro utente

Concedere l'autorizzazione alla gestione della posta e del calendario

Creare, visualizzare o eliminare un gruppo di calendari

Gestire gli elementi di posta e di calendario di un altro utente

È possibile condividere una copia unica del calendario non aggiornato, nota come snapshot del calendario, oppure calendari che possono essere aggiornati pubblicandoli su siti Web che supportano il protocollo WebDAV.

Per saperne di più

Condividere il calendario con altri utenti di Exchange

Per questa caratteristica è necessario un account di Microsoft Exchange Server 2000, Exchange Server 2003 o Exchange Server 2007. La maggior parte degli account privati e personali non usa Microsoft Exchange.  Per altre informazioni sugli account di Exchange e su come determinare la versione di Exchange a cui si connette l'account, vedere i collegamenti nella sezione Vedere anche.

Contenuto della sezione

Per informazioni su come richiedere l'accesso al calendario condiviso di qualcun altro, vedere Aprire il calendario di Exchange di un'altra persona.

Condividere la cartella predefinita Calendario con utenti specifici

La cartella predefinita Calendario di Outlook viene creata per ogni profilo Outlook e non può essere rinominata o eliminata.

  • In Calendario, nel Riquadro di spostamento, fare clic su Condividi il mio calendario.

    Nota : Se si usa il riquadro di spostamento nella visualizzazione ridotta a icona, fare clic su Icona del pulsante , su Riquadro di spostamento e quindi su Condividi calendario personale.

    Finestra di dialogo Condividi calendario personale

    1. Immettere il nome della persona a cui si vuole concedere l'accesso al calendario personale.

    2. Specificare un oggetto per il messaggio di posta elettronica.

    3. Fare clic su questa casella di controllo per concedere al destinatario l'autorizzazione per visualizzare il calendario personale.

    4. Fare clic su questa casella di controllo per specificare che si vuole chiedere al destinatario di condividere il suo calendario. Questo passaggio è facoltativo.

  • Nella casella A immettere il nome del destinatario del messaggio di invito alla condivisione.

  • Nella casella Oggetto digitare l'oggetto del messaggio di posta elettronica.

  • È anche possibile richiedere le autorizzazioni per visualizzare la cartella Calendario predefinita del destinatario selezionando la casella di controllo Richiedi l'autorizzazione per visualizzare la cartella Calendario del destinatario.

    Nota : Se si vuole richiedere l'accesso a una cartella di calendario diversa da quella predefinita, sarà necessario inviare un messaggio di posta elettronica in cui si richiedono le autorizzazioni per quella determinata cartella. Questa opzione richiede infatti l'accesso solo alla cartella Calendario predefinita del destinatario.

  • Nel corpo del messaggio digitare tutte le informazioni aggiuntive desiderate.

  • Fare clic su Invia.

  • Esaminare la finestra di conferma e, se i dati sono corretti, fare clic su OK.

Inizio pagina

Condividere la cartella predefinita Calendario con tutti gli utenti

La cartella predefinita Calendario di Outlook viene creata per ogni profilo Outlook e non può essere rinominata o eliminata.

  1. Nel riquadro di spostamento, in Calendario, fare clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella predefinita Calendario.

    Tale cartella si trova di solito sotto a Calendario personale e viene visualizzata come Calendario.

    Nota : Se si usa il riquadro di spostamento nella visualizzazione ridotta a icona, fare clic su Icona del pulsante , su Riquadro di spostamento, fare clic con il pulsante destro del mouse sul calendario che si vuole condividere e quindi scegliere Condividi nome calendario.

    Tale cartella si trova di solito sotto a Calendari personali e viene visualizzata come Calendario.

  2. Fare clic su Modifica autorizzazioni di condivisione.

  3. Nella scheda Autorizzazioni nella casella Nome scegliere Predefinito.

  4. In Autorizzazioni selezionare il livello di autorizzazione nell'elenco Livello di autorizzazione.

    Fare clic qui per le descrizioni dei livelli di autorizzazione

    Con questo livello di autorizzazione (o ruolo)

    È possibile

    Proprietario

    Creare, leggere, modificare ed eliminare tutti gli elementi e i file e creare sottocartelle. Il proprietario di una cartella può modificare i livelli di autorizzazione degli altri utenti per tale cartella. Questa autorizzazione non è valida per i delegati.

    Supervisore pubblicazione

    Creare, leggere, modificare ed eliminare tutti gli elementi e i file e creare sottocartelle. Questa autorizzazione non è valida per i delegati.

    Supervisore

    Creare, leggere, modificare ed eliminare tutti gli elementi e i file.

    Autore pubblicazione

    Creare e leggere elementi e file, creare sottocartelle e modificare ed eliminare elementi e file creati. Questa autorizzazione non è valida per i delegati.

    Autore

    Creare e leggere elementi e file e modificare ed eliminare elementi e file creati.

    Consulente

    Creare elementi e file. Il contenuto della cartella non viene visualizzato. Questa autorizzazione non è valida per i delegati.

    Revisore

    Leggere gli elementi e i file.

    Personalizzato

    Attività definite dal proprietario della cartella. Questa autorizzazione non è valida per i delegati.

    Nessuno

    Non si ha alcuna autorizzazione e non è quindi consentito aprire la cartella.

    È possibile creare autorizzazioni personalizzate selezionando le caselle di controllo e le opzioni appropriate nella scheda Autorizzazioni.

Inizio pagina

Condividere una cartella del calendario personalizzata con utenti specifici

La cartella predefinita Calendario di Outlook viene creata per ogni profilo Outlook e non può essere rinominata o eliminata. È possibile creare altre cartelle di calendario che possono essere rinominate o eliminate, personalizzate e condivise come descritto in questa sezione.

  1. Nel riquadro di spostamento, in Calendario, fare clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella di calendario che si vuole condividere.

    Nota : Se si usa il riquadro di spostamento nella visualizzazione ridotta a icona, fare clic su Icona del pulsante , su Riquadro di spostamento, fare clic con il pulsante destro del mouse sul calendario che si vuole condividere e quindi scegliere Condividi nome calendario.

  2. Fare clic su Condividi nome cartella.

  3. Immettere il nome del destinatario per la richiesta di condivisione nella casella A.

  4. Facoltativamente, è possibile cambiare il contenuto di Oggetto.

  5. È anche possibile concedere al destinatario le autorizzazioni per modificare gli elementi del calendario selezionando la casella di controllo Il destinatario può aggiungere, modificare ed eliminare elementi nella cartella Calendario.

  6. Nel corpo del messaggio digitare tutte le informazioni aggiuntive desiderate.

  7. Fare clic su Invia.

  8. Esaminare la finestra di conferma e, se i dati sono corretti, fare clic su OK.

Inizio pagina

Condividere una cartella del calendario personalizzata con tutti gli utenti

La cartella predefinita Calendario di Outlook viene creata per ogni profilo Outlook e non può essere rinominata o eliminata. È possibile creare altre cartelle di calendario che possono essere rinominate o eliminate, personalizzate e condivise come descritto in questa sezione.

  1. Nel riquadro di spostamento, in Calendario, fare clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella di calendario che si vuole condividere.

    Nota : Se si usa il riquadro di spostamento nella visualizzazione ridotta a icona, fare clic su Icona del pulsante , su Riquadro di spostamento, fare clic con il pulsante destro del mouse sul calendario che si vuole condividere e quindi scegliere Condividi nome calendario.

  2. Fare clic su Modifica autorizzazioni di condivisione.

  3. Nella scheda Autorizzazioni nella casella Nome scegliere Predefinito.

  4. In Autorizzazioni selezionare il livello di autorizzazione nell'elenco Livello di autorizzazione.

    Fare clic qui per le descrizioni dei livelli di autorizzazione

    Con questo livello di autorizzazione (o ruolo)

    È possibile

    Proprietario

    Creare, leggere, modificare ed eliminare tutti gli elementi e i file e creare sottocartelle. Il proprietario di una cartella può modificare i livelli di autorizzazione degli altri utenti per tale cartella. Questa autorizzazione non è valida per i delegati.

    Supervisore pubblicazione

    Creare, leggere, modificare ed eliminare tutti gli elementi e i file e creare sottocartelle. Questa autorizzazione non è valida per i delegati.

    Supervisore

    Creare, leggere, modificare ed eliminare tutti gli elementi e i file.

    Autore pubblicazione

    Creare e leggere elementi e file, creare sottocartelle e modificare ed eliminare elementi e file creati. Questa autorizzazione non è valida per i delegati.

    Autore

    Creare e leggere elementi e file e modificare ed eliminare elementi e file creati.

    Consulente

    Creare elementi e file. Il contenuto della cartella non viene visualizzato. Questa autorizzazione non è valida per i delegati.

    Revisore

    Leggere gli elementi e i file.

    Personalizzato

    Attività definite dal proprietario della cartella. Questa autorizzazione non è valida per i delegati.

    Nessuno

    Non si ha alcuna autorizzazione e non è quindi consentito aprire la cartella.

    È possibile creare autorizzazioni personalizzate selezionando le caselle di controllo e le opzioni appropriate nella scheda Autorizzazioni.

Inizio pagina

Revocare o modificare l'accesso di altri utenti alle cartelle Calendario

In qualsiasi momento è possibile modificare o revocare le autorizzazioni di accesso di un utente alle proprie cartelle di calendario.

  1. Nel riquadro di spostamento, in Calendario, fare clic con il pulsante destro del mouse sulla cartella di calendario di cui si vogliono modificare le autorizzazioni.

    Nota : Se si usa il riquadro di spostamento nella visualizzazione ridotta a icona, fare clic su Icona del pulsante e su Riquadro di spostamento, fare clic con il pulsante destro del mouse sul calendario per cui cambiare le autorizzazioni e quindi scegliere Modifica autorizzazioni condivisione.

  2. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Revocare o modificare le autorizzazioni di accesso per tutti gli utenti    

      1. Nella scheda Autorizzazioni nella casella Nome scegliere Predefinito.

      2. Nell'elenco Livello di autorizzazione della scheda Autorizzazioni fare clic su Nessuno per revocare le autorizzazioni o su un'altra opzione per modificarle.

        Fare clic qui per le descrizioni dei livelli di autorizzazione

        Con questo livello di autorizzazione (o ruolo)

        È possibile

        Proprietario

        Creare, leggere, modificare ed eliminare tutti gli elementi e i file e creare sottocartelle. Il proprietario di una cartella può modificare i livelli di autorizzazione degli altri utenti per tale cartella. Questa autorizzazione non è valida per i delegati.

        Supervisore pubblicazione

        Creare, leggere, modificare ed eliminare tutti gli elementi e i file e creare sottocartelle. Questa autorizzazione non è valida per i delegati.

        Supervisore

        Creare, leggere, modificare ed eliminare tutti gli elementi e i file.

        Autore pubblicazione

        Creare e leggere elementi e file, creare sottocartelle e modificare ed eliminare elementi e file creati. Questa autorizzazione non è valida per i delegati.

        Autore

        Creare e leggere elementi e file e modificare ed eliminare elementi e file creati.

        Consulente

        Creare elementi e file. Il contenuto della cartella non viene visualizzato. Questa autorizzazione non è valida per i delegati.

        Revisore

        Leggere gli elementi e i file.

        Personalizzato

        Attività definite dal proprietario della cartella. Questa autorizzazione non è valida per i delegati.

        Nessuno

        Non si ha alcuna autorizzazione e non è quindi consentito aprire la cartella.

        È possibile creare autorizzazioni personalizzate selezionando le caselle di controllo e le opzioni appropriate nella scheda Autorizzazioni.

    • Revocare o cambiare le autorizzazioni per un utente    

      1. Nella casella Nome selezionare il nome della persona di cui si vogliono modificare le autorizzazioni di accesso.

      2. Nell'elenco Livello di autorizzazione della scheda Autorizzazioni fare clic su Nessuno per revocare le autorizzazioni o su un'altra opzione per modificarle.

        Fare clic qui per le descrizioni dei livelli di autorizzazione

        Con questo livello di autorizzazione (o ruolo)

        È possibile

        Proprietario

        Creare, leggere, modificare ed eliminare tutti gli elementi e i file e creare sottocartelle. Il proprietario di una cartella può modificare i livelli di autorizzazione degli altri utenti per tale cartella. Questa autorizzazione non è valida per i delegati.

        Supervisore pubblicazione

        Creare, leggere, modificare ed eliminare tutti gli elementi e i file e creare sottocartelle. Questa autorizzazione non è valida per i delegati.

        Supervisore

        Creare, leggere, modificare ed eliminare tutti gli elementi e i file.

        Autore pubblicazione

        Creare e leggere elementi e file, creare sottocartelle e modificare ed eliminare elementi e file creati. Questa autorizzazione non è valida per i delegati.

        Autore

        Creare e leggere elementi e file e modificare ed eliminare elementi e file creati.

        Consulente

        Creare elementi e file. Il contenuto della cartella non viene visualizzato. Questa autorizzazione non è valida per i delegati.

        Revisore

        Leggere gli elementi e i file.

        Personalizzato

        Attività definite dal proprietario della cartella. Questa autorizzazione non è valida per i delegati.

        Nessuno

        Non si ha alcuna autorizzazione e non è quindi consentito aprire la cartella.

        È possibile creare autorizzazioni personalizzate selezionando le caselle di controllo e le opzioni appropriate nella scheda Autorizzazioni.

      3. Ripetere il passaggio 2 per ogni utente di cui si vogliono modificare le autorizzazioni di accesso.

Inizio pagina

Condividere il calendario con Accesso delegati

In modo simile a un assistente che aiuta a gestire la posta cartacea in arrivo, è possibile usare Microsoft Outlook per consentire a un'altra persona, chiamata delegato, di ricevere e rispondere alle convocazioni di riunione o alle risposte e di inviare messaggi di posta elettronica per proprio conto. È anche possibile concedere autorizzazioni supplementari per delegare la lettura, la creazione o il controllo completo degli elementi della propria cassetta postale di Exchange.

L'accesso delegato è una caratteristica più avanzata rispetto alla condivisione delle cartelle di Outlook. Se si vogliono concedere autorizzazioni aggiuntive, ad esempio per consentire a un delegato la possibilità di creare messaggi di posta elettronica o rispondere a convocazioni di riunione per proprio conto, è necessario usare l'accesso delegato.

Note : 

  • Per un manager, è necessario che la posta venga recapitata alla sua cassetta postale nel server Exchange e non File delle cartelle personali (.pst) del computer.

  • Il delegante e il delegato devono usare la stessa versione di Office Outlook.

  1. Scegliere Opzioni dal menu Strumenti e quindi fare clic sulla scheda Delegati.

  2. Fare clic su Aggiungi.

  3. Nella casella di riepilogo Digitare o selezionare un nome immettere il nome del delegato a cui si vogliono concedere le autorizzazioni.

    Per aggiungere più delegati contemporaneamente, tenere premuto CTRL facendo clic sui nomi presenti nell'elenco Nome. Le autorizzazioni selezionate saranno valide per tutti i delegati.

  4. Fare clic su Aggiungi, fare clic su OK e quindi selezionare un tipo di autorizzazione per ogni cartella di Outlook che si vuole rendere accessibile al delegato.

  5. Se si vuole che il delegato possa visualizzare gli elementi contrassegnati come privati, selezionare la casella di controllo Consenti al delegato di visualizzare gli elementi personali.

Nota : Per altre informazioni su Accesso delegati, consultare la sezione Vedere anche.

Inizio pagina

Condividere i calendari con chiunque

Se si usa un account di Microsoft Exchange, POP3, IMAP o Windows Live Mail, è possibile condividere le informazioni del calendario con chiunque abbia accesso alla posta elettronica o a Internet. Contenuto della sezione:

Salvare un calendario come file di iCalendar

Pubblicare un calendario in un server Web

Salvare un calendario come pagina Web

Inviare il calendario via posta elettronica

Salvare un calendario come file di iCalendar

  1. In Calendario selezionare un calendario da rendere attivo nella visualizzazione.

  2. Scegliere Salva con nome dal menu File.

  3. Nella casella di testo Nome file digitare il nome da assegnare al file di iCalendar. Questo deve essere un nome descrittivo facile da riconoscere.

    Accanto ad Altre opzioni verranno riepilogati il nome del calendario, l'intervallo di date e il livello di dettaglio. Se le informazioni sono quelle desiderate, procedere al passaggio 8, altrimenti continuare con il passaggio 4.

  4. Fare clic su Altre opzioni.

  5. Dall'elenco Intervallo di date scegliere la quantità di dati del calendario da includere nel file iCalendar oppure fare clic su Specifica date per immettere un intervallo di date personalizzato.

    Nota : Se si sceglie un ampio intervallo di date o si seleziona Intero calendario, il file iCalendar creato potrebbe essere di grandi dimensioni.

  6. Dall'elenco Dettagli scegliere la quantità di dettagli da visualizzare. Per impostazione predefinita, è selezionata l'opzione Solo disponibilità. Gli elementi contrassegnati come personali non vengono inclusi in alcuna opzione, a meno che non si modifichi l'opzione relativa alla riservatezza in Avanzate.

  7. Facoltativamente, fare clic su Mostra per visualizzare le opzioni Avanzate.

    • Includi dettagli per gli elementi contrassegnati come privati     Per questa opzione, è necessario che l'impostazione di Dettaglio sia Dettagli limitati o Dettagli completi. Verrà segnalata la presenza di elementi privati, ma non verranno condivise altre informazioni.

    • Includi allegati negli elementi dei calendari     Per questa opzione è necessario che l'impostazione di Dettaglio sia Dettagli completi. Sono inclusi tutti gli allegati degli elementi del calendario, ad esempio i fogli di calcolo.

      Nota : Per tale motivo, le dimensioni del file iCalendar potrebbero aumentare notevolmente.

  8. Fai clic su OK e quindi su Salva.

    Se il Calendario non contiene elementi, viene visualizzata una finestra di dialogo che consente di annullare il salvataggio del file iCalendar.

Inizio pagina

Pubblicare un calendario in un server WebDAV

È possibile pubblicare e condividere i propri calendari con altri utenti pubblicandoli in un server WebDAV. Questa opzione è utile se si vogliono condividere calendari e informazioni sulla disponibilità con altri, ma non si usa un'applicazione come Exchange.

Il server in cui viene pubblicato il calendario deve supportare il protocollo WebDAV (World Wide Web Distributed Authoring and Versioning). Non tutti i server Web supportano WebDAV. Anche se è possibile usare FTP (File Transfer Protocol) o se i file vengono salvati direttamente in un percorso UNC (Universal Naming Convention) come \\server\teamdocuments, ciò non indica che WebDAV sia disponibile.

WebDAV è un'estensione di HTTP che consente di creare e modificare documenti in un server Web. L'amministratore del server o il provider di servizi Internet (ISP) possono definire se il protocollo WebDAV è supportato nel server che si vuole usare.

  1. In Calendario, nel Riquadro di spostamento, fare clic con il pulsante destro del mouse sul calendario da condividere.

  2. Scegliere Pubblica su Internet dal menu di scelta rapida, quindi fare clic su Pubblica su server WebDAV.

  3. Nella casella Posizione digitare il percorso del server WebDAV e della cartella.

  4. Accanto a Intervallo di tempo selezionare il numero di giorni per cui condividere il calendario.

  5. Accanto a Dettaglio, fare clic sulla freccia e selezionare il livello di dettaglio da condividere. Facoltativamente, selezionare la casella di controllo Mostra solo orari compresi nelle ore lavorative per limitare i dettagli condivisi alle ore lavorative specificate in Outlook.

    dettagli del calendario

    Per impostazione predefinita, il calendario verrà aggiornato periodicamente. Eventuali modifiche apportate al calendario vengono pubblicate nel server WebDAV durante la successiva operazione di invio/ricezione manuale o automatica. Per impostazione predefinita, l'intervallo tra ogni operazione di invio/ricezione per ogni gruppo di invio/ricezione è impostato su 30 minuti. Se si cambia l'intervallo di invio/ricezione automatico in uno inferiore a 20 minuti, gli aggiornamenti del calendario nel server WebDAV verranno inviati in base a un intervallo minimo di 20 minuti.

    Per caricare il calendario senza fornire ulteriori aggiornamenti, fare clic su Avanzate, quindi su Caricamento singolo: gli aggiornamenti non verranno caricati.

  6. Fare clic su OK.

Dopo avere condiviso un calendario, l'icona del calendario cambierà nel riquadro di spostamento, come indicato di seguito.

Calendario condiviso

Inizio pagina

Salvare un calendario come pagina Web

È possibile salvare un calendario come pagina Web e condividerlo con altre persone. Si può ad esempio inserire un calendario con le date di progetti importanti come una pagina sulla rete intranet aziendale o il piano di gioco della squadra di calcio come una pagina sul sito Web personale. È facile segnalare il calendario agli altri distribuendone l'URL.

Quando si salva un calendario come pagina Web, è possibile specificare le date di inizio e di fine per il calendario e stabilire se includere dettagli relativi agli appuntamenti immessi nella sezione di testo dell'appuntamento. È anche possibile aggiungere uno sfondo.

Se il provider di servizi Internet (ISP) fornisce un sito Web o una posizione in cui condividere i file con altri utenti, è possibile condividere il calendario come una pagina Web.

  1. In Calendario selezionare un calendario da rendere attivo nella visualizzazione.

  2. Nel menu File fare clic su Salva come pagina Web.

  3. Nella sezione Durata immettere una data nelle caselle Data inizio e Data fine. Fare clic sulla freccia GIÙ per visualizzare un calendario.

    I valori predefiniti sono il mese corrente e quello seguente.

  4. In Opzioni è possibile decidere se includere i dettagli degli appuntamenti o selezionare un'immagine di sfondo per la pagina Web che si sta creando.

  5. In Salva con nome nella casella di testo Titolo calendario immettere il nome che si vuole usare come titolo della pagina Web.

  6. Per Nome file, selezionare il percorso in cui si vuole salvare la pagina Web ed immettere un nome file.

  7. Per impostazione predefinita, la pagina Web verrà visualizzata nel Web browser dopo avere fatto clic su Salva. Se non si vuole visualizzare la pagina Web, deselezionare la casella di controllo Apri pagina Web salvata nel browser.

  8. Fare clic su Salva.

    Nota : In alcuni browser, come ad esempio Microsoft Windows Internet Explorer, la pagina potrebbe non essere visualizzata correttamente a causa del contenuto attivo bloccato. Se viene visualizzata una barra informazioni nella parte superiore della finestra, fare clic su Consenti contenuto bloccato e quindi fare clic su .

Inizio pagina

Inviare il calendario via posta elettronica

È possibile inviare una copia del calendario a chiunque in un messaggio di posta elettronica. Il calendario viene incluso come allegato e viene anche visualizzato nel corpo del messaggio. È possibile decidere quali date includere e la quantità di dettagli.

  • In Calendario, nel riquadro di spostamento, fare clic su Invia calendario tramite posta elettronica.

Nota : Se si usa il riquadro di spostamento nella visualizzazione ridotta a icona, fare clic su Icona del pulsante , su Riquadro di spostamento, fare clic con il pulsante destro del mouse sul calendario che si vuole condividere e quindi scegliere Invia calendario tramite posta elettronica.

  • Nell'elenco Calendario scegliere il calendario da inviare. Per impostazione predefinita, viene selezionato il Calendario predefinito, ovvero quello di Outlook usato per visualizzare le proprie informazioni sulla disponibilità e in cui vengono accettate le convocazioni di riunione.

  • Nell'elenco Intervallo di date scegliere la quantità di dati del calendario da includere nel messaggio oppure fare clic su Specifica date per immettere un intervallo di date personalizzato.

Nota : Se si sceglie un ampio intervallo di date o si seleziona Intero calendario, il messaggio creato potrebbe essere di grandi dimensioni.

  • Nell'elenco Dettagli scegliere la quantità di dettagli da visualizzare. Per impostazione predefinita, è selezionata l'opzione Solo disponibilità. Gli elementi contrassegnati come personali non vengono inclusi in alcuna opzione, a meno che non si modifichi l'opzione relativa alla riservatezza in Avanzate.

    Elenco dei dettagli nella finestra di dialogo Invia Invia calendario tramite posta elettronica

    1. Facoltativamente, è possibile limitare le informazioni incluse nel messaggio alle ore lavorative selezionando la casella di controllo Mostra solo orari compresi nelle ore lavorative. Per cambiare le ore lavorative, fare clic su Imposta ore lavorative.

    2. Facoltativamente, fare clic su Mostra per visualizzare le opzioni avanzate.

      • Includi dettagli per gli elementi contrassegnati come privati    Per questa opzione, è necessario che l'impostazione di Dettaglio sia Dettagli limitati o Dettagli completi. Verrà segnalata la presenza di elementi privati, ma non verranno condivise altre informazioni.

      • Includi allegati negli elementi dei calendari    Per questa opzione è necessario che l'impostazione di Dettaglio sia Dettagli completi. Sono inclusi tutti gli allegati degli elementi del calendario, ad esempio i fogli di calcolo.

      • Layout posta elettronica    È possibile includere la Pianificazione giornaliera o un Elenco di eventi.

    3. Fare clic su OK.

    4. Nella casella A immettere il nome della persona a cui inviare le informazioni sulle sottoscrizioni.

    5. Nel corpo del messaggio immettere tutte le informazioni aggiuntive desiderate.

    6. Fare clic su Invia.

Il destinatario vedrà il calendario nel corpo del messaggio. Il file iCalendar allegato, con estensione ics, può anche essere aperto in molte applicazioni di calendario, incluso Outlook.

Esempio di calendario ricevuto utilizzando la funzionalità Invia calendario tramite posta elettronica

Quando si riceve un file allegato con estensione ics in Outlook, al destinatario viene chiesto di aprire il calendario. Un file di calendario ics si apre come nuovo calendario all'interno di Outlook. Quando viene aperto come calendario di Outlook, il destinatario può visualizzarlo affiancato o sovrapposto al proprio. Può anche trascinare elementi dal calendario ricevuto a un altro calendario di Outlook.

Inizio pagina

Pubblicare un calendario in Office Online

È possibile condividere i calendari di Outlook tramite la pubblicazione su Microsoft Office Online. In Office Online gratuito consente di condividere calendari e consente di controllare chi ha accesso agli stessi. Inoltre, è possibile pubblicare o visualizzare i calendari in Office Online, anche se non si utilizza un account di Exchange. Utilizzo di Office Online è un'ottima soluzione per condividere le informazioni del calendario se si utilizza POP3 o account di posta elettronica IMAP, i tipi di account di posta elettronica personali e piccole imprese più comuni.

  1. In calendario, nel Riquadro di spostamento destro del mouse sul calendario che si desidera pubblicare.

    Nota : Se si utilizza Riquadro di spostamentoridotto a icona, nel Riquadro di spostamento, scegliere il pulsante calendario Icona del pulsante , fare clic su Riquadro di spostamento e quindi destro del mouse sul calendario che si desidera pubblicare.

    Suggerimento : Se si desidera pubblicare il calendario predefinito, fare clic su Pubblica calendario personale nel Riquadro di spostamento e quindi procedere con il passaggio 3.

  2. Menu di scelta rapida scegliere Pubblica su Internet e quindi fare clic su Pubblica su Office Online.

  3. Se si tratta la prima volta che è stato pubblicato un calendario in Office Online, è necessario registrare per Office Online usando l'account Windows Live ID. Se non si dispone di un account Windows Live ID gratuito, è possibile crearne uno. Seguire le istruzioni sullo schermo.

  4. Accanto a Intervallo di tempo selezionare il numero di giorni per cui condividere il calendario.

    Schermata Intervallo di date

  5. Accanto a Dettaglio, fare clic sulla freccia e selezionare il livello di dettaglio da condividere. Facoltativamente, selezionare la casella di controllo Mostra solo orari compresi nelle ore lavorative per limitare i dettagli condivisi alle ore lavorative specificate in Outlook.

    dettagli del calendario

  6. Accanto a autorizzazioni, scegliere se le informazioni del calendario possono essere visualizzate solo a utenti specificati o la ricerca e visualizzate da chiunque usi Office Online.

    • Solo gli utenti invitati possono visualizzare il calendario      Se si sceglie questa opzione, si apre un messaggio di posta elettronica condivisione di Outlook dopo la pubblicazione del calendario in Office Online. È possibile inviare il messaggio di posta elettronica condivisione a ogni persona alla quale che si desidera concedere l'accesso al calendario. Il messaggio di condivisione include automaticamente un collegamento al calendario e se si desidera, è possibile digitare un messaggio.

    • Tutti gli utenti possano visualizzarlo e di ricerca per il calendario in Office Online      Se si fa clic su questa opzione, tutti gli utenti che conoscono il collegamento al calendario possibile visualizzarla. Gli utenti non è necessario un account Windows Live ID per l'accesso o accedere a un servizio. Inoltre, Office Online per ottenere il calendario durante la ricerca di calendari.

  7. Se si pubblica un calendario che tutti gli utenti possano visualizzarle e ricerca, digitare una descrizione del calendario nella casella Descrizione. Queste informazioni utile altri utenti di Office Online per trovare il calendario.

    Per impostazione predefinita, il calendario verrà aggiornato periodicamente. Modifiche al calendario vengono pubblicate in Office Online durante la successive manuale o automatici di invio/ricezione. Per impostazione predefinita, è presente un intervallo di 30 minuti tra ogni invio/ricezione per ogni gruppo di Invio/ricezione. Se si cambia l'intervallo di invio/ricezione automatica in meno di 20 minuti, vengono inviati gli aggiornamenti del calendario in Office Online in un intervallo minimo di 20 minuti.

    Per caricare il calendario senza fornire ulteriori aggiornamenti, fare clic su Avanzate, quindi su Caricamento singolo: gli aggiornamenti non verranno caricati.

  8. Fare clic su OK.

Dopo avere condiviso un calendario, l'icona del calendario cambierà nel riquadro di spostamento, come indicato di seguito.

Calendario condiviso

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Condividi Facebook Facebook Twitter Twitter Posta elettronica Posta elettronica

Queste informazioni sono risultate utili?

Ottimo! Altri commenti?

Cosa possiamo migliorare?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

×