Condividere contatti come vCard

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Condividere i contatti di Outlook come vCard (biglietti da visita virtuali) affinché i destinatari possano importarli direttamente nei propri elenchi contatti in Gmail, Apple Mail e molti altri programmi di posta. Quando si selezionano contatti da condividere, Outlook li allega automaticamente a un nuovo messaggio pronto per l'invio.

Suggerimento : Se si è durante la scrittura di un messaggio di posta elettronica, non è necessario lasciare e passare al riquadro persone per allegare file vCard. Vedere metodo per allegare un vCard a un messaggio di posta elettronica.

Inviare contatti come vCard

  1. Nella barra di spostamento fare clic su Persone.

    Persone

    Per visualizzare il contatto sotto forma di vCard, fare clic su Biglietto da visita nel gruppo Visualizzazione corrente.

  2. Selezionare i contatti che si vuole inoltrare. Per selezionare più contatti, tenere premuto CTRL e selezionare ogni singolo contatto.

  3. Nel gruppo Condividi fare clic su Inoltra contatto e quindi su Come biglietto da visita.

    Inoltrare un contatto come biglietto da visita

    Outlook allegherà il vCard al messaggio e ne inserirà un'immagine nel corpo del messaggio.

    Suggerimento : Per allegare contatti come vCard senza aggiungere le relative immagini, fare invece clic su Come contatto di Outlook.

Esportare contatti in un file CSV

Per esportare contatti in un file che possa essere importato da altri programmi, salvarli in un file CSV usando Importazione/Esportazione guidata. Quando si esportano i contatti da una cartella, non è possibile specificare un singolo contatto.

  1. Per avviare la procedura guidata, fare clic su File > Apri ed esporta > Importa/Esporta.

  2. Nella prima pagina della procedura guidata, fare clic su Esporta in un file > Avanti.

  3. Nella pagina successiva, fare clic su Valori separati da virgola > Avanti.

  4. Scegliere la cartella Contatti o una sottocartella da esportare e quindi fare clic su Avanti.

    Nota : La procedura guidata consente l'esportazione di una sola cartella alla volta.

  5. Passare al percorso in cui si vuole salvare il file e fare clic su OK.

  6. Fare clic su Avanti.

  7. Assicurarsi che la casella accanto a Esporta "Contatti" dalla cartella Contatti (o il nome della sottocartella) sia selezionata.

  8. Eseguire una delle operazioni seguenti:

    • Per esportare tutti i campi predefiniti, fare clic su Fine.

    • Per esportare solo i campi desiderati e controllare l'ordine dei campi nel file CSV, fare clic su Mappa campi personalizzati e quindi eseguire le operazioni seguenti:

      1. Fare clic su Cancella mappa. Verranno rimossi tutti i campi dal riquadro di destra e si potrà iniziare da capo.

      2. Nel riquadro di sinistra, fare clic sul segno "+" accanto alle categorie quali Nome, Indirizzo (uff.), Indirizzo (ab.) e Posta elettronica per visualizzare i singoli campi relativi.

      3. Selezionare i campi uno alla volta e trascinarli nel riquadro di destra.

      4. Se si vuole, è possibile modificare l'ordine dei campi nel riquadro di destra trascinandoli verso l'alto o verso il basso. Questa operazione cambia l'ordine delle colonne nel file CSV.

      5. Al termine dell'aggiunta e dell'ordinamento dei campi, fare clic su OK.

      6. Fare clic su Fine.

        Nota : Quando si passa a un nuovo computer, non è necessario esportare i contatti dal vecchio computer se l'organizzazione usa Microsoft Exchange Server. I contatti verranno visualizzati automaticamente quando si configura Outlook nel nuovo computer.

Altro su vCard e contatti

È stato ricevuto un messaggio contenente vCard? Informazioni su come importare vCard nei contatti di Outlook.

Per altre informazioni sull'aggiunta di contatti in Outlook, vedere gli articoli seguenti:

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×