Compatibilità multipiattaforma di PowerPoint

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Di Geetesh Bajaj

Concetti di base per la condivisione dei file di PowerPoint 2007 tra un computer che esegue Windows e un Apple Macintosh.

Si lavora in PowerPoint per Windows e spesso si devono condividere presentazioni con persone che usano un Mac? Oppure si lavora in un ambiente multipiattaforma in cui sono presenti sia computer Windows che Mac? O magari si ha un nuovo Mac che permette di eseguire l'avvio in Windows e Mac OS e si vuole che le presentazioni di PowerPoint vengano visualizzate, riprodotte e stampate sempre allo stesso modo, indipendentemente dal sistema operativo eseguito dal computer, che sia Windows o Mac.

Possono verificarsi problemi di compatibilità multipiattaforma per tutta una serie di motivi. È possibile, come spesso accade, che in una stessa società vengano usati sia computer Windows che Mac oppure che sia necessario creare un'importante presentazione che sia compatibile con qualsiasi piattaforma di un cliente. Può capitare che il progettista a cui è stata affidata la creazione di una presentazione o di un modello usi un Mac, mentre il relatore usa un computer Windows, o viceversa. In ogni caso, le differenze tra le versioni di PowerPoint per Windows e Mac hanno creato non pochi problemi ai relatori.

Qualunque sia il requisito di compatibilità multipiattaforma, ci sono buone notizie: i formati per i file di PowerPoint sono uguali nei computer che eseguono Windows e Mac OS. Altre informazioni sui formati di file:

  • PowerPoint 2007 (per Windows) e PowerPoint 2008 (per Mac) salvano le presentazioni nel formato di file PPTX. Possono anche salvare nel formato di file PPT precedente, anche se questo può comportare la perdita di alcune delle nuove caratteristiche disponibili in PowerPoint 2007 e 2008.

  • Le otto versioni precedenti (quattro per Windows e quattro per Mac) usano il formato di file PPT precedente. Le versioni precedenti sono:

    • Windows: PowerPoint 97, 2000, 2002 e 2003

    • Mac: PowerPoint 98, 2001, X e 2004

  • In alcuni casi è possibile scaricare un aggiornamento che consente i leggere e salvare file PPTX con alcune delle versioni precedenti di PowerPoint.

La maggior parte delle incompatibilità tra le versioni per Windows e Mac di PowerPoint derivano dal modo in cui il programma è incorporato nel sistema operativo. PowerPoint per Windows sfrutta tutte le funzioni multimediali incorporate in Windows, come le playlist multimediali, e PowerPoint per Mac, allo stesso modo, usa caratteristiche come QuickTime incorporate a livello di Mac OS. Questo di fatto significa che alcune incompatibilità non possono essere risolte. Per fortuna, queste incompatibilità possono essere facilmente evitate attraverso una migliore comprensione delle possibili problematiche che verranno illustrate in questo articolo.

La maggior parte dei problemi dovuti alla compatibilità possono essere ordinati per categoria. Proseguire e fare riferimento a una categoria specifica se si sta cercando una soluzione rapida oppure leggere le informazioni fornite in tutte le categorie, se si vuole essere consapevoli e pronti ad affrontare eventuali incompatibilità in futuro.

Aspetti fondamentali da tenere in considerazione

Iniziare con una cartella: anziché organizzare il processo pensando unicamente alle presentazioni, suggerisco di ragionare in termini di cartelle. Qualunque sia la piattaforma usata, la prima cosa da fare è creare una cartella vuota per ogni presentazione. Copiare quindi in tale cartella tutto il contenuto collegato, ad esempio immagini, suoni e filmati, ancora prima di inserire l'elemento come collegamento all'interno di PowerPoint. Se è necessario creare un collegamento a documenti di Word, fogli di Excel, PDF o altri documenti, copiarli tutti in questa cartella prima di creare i collegamenti corrispondenti nelle diapositive di PowerPoint.

Aggiornare il programma: mantenere aggiornato PowerPoint e verificare che sia installato il Service Pack più recente per Microsoft Office. In questi aggiornamenti vengono risolti molti problemi di compatibilità. Usare Windows Update per verificare che la versione in uso sia la più recente.

Eseguire l'aggiornamento alle versioni correnti: sempre valutare la possibilità di spostare fino a una versione più recente di PowerPoint. Informazioni sulle nuove versioni di Office al sito support.office.com.

Acquisire familiarità con Verifica compatibilità: PowerPoint 2008 per Mac include l'opzione Report compatibilità (Visualizza | Report compatibilità), che controlla la presentazione aperta per individuare eventuali problemi di compatibilità con i profili di tutte le versioni di PowerPoint in Windows e Mac, fino a PowerPoint 97 e 98, quindi indica esattamente quali caratteristiche potrebbero essere compromesse e quali non funzioneranno.

PowerPoint 2007 include uno strumento analogo, Verifica compatibilità, a cui è possibile accedere selezionando il pulsante Office | Prepara | Verifica compatibilità. Questa opzione, però, esamina solo la compatibilità con le versioni precedenti di PowerPoint in Windows, ma non segnala i problemi relativi alle versioni di PowerPoint per Mac.

Nessuna modifica, visualizzazione completa: anche se molti autori di PowerPoint tentano di creare presentazioni multipiattaforma semplici per evitare problemi di compatibilità, tenere presente che questo non è così limitante come sembra. Le versioni più recenti di PowerPoint in entrambe le piattaforme potrebbero impedire la modifica di determinate caratteristiche, pur consentendone la visualizzazione in modalità presentazione. Un buon esempio è rappresentato dalle animazioni di Percorso animazione in PowerPoint per Windows. Le animazioni di questo tipo non possono essere aggiunte o modificate in PowerPoint 2004 e 2008 per Mac, ma possono comunque essere riprodotte.

Seguire queste linee guida

Esistono alcune linee guida da seguire quando si creano presentazioni di PowerPoint destinate a essere visualizzate o modificate nelle versioni Windows e Mac di PowerPoint. Queste linee guida sono state suddivise in categorie.

Linee guida di base

  • Realizzare presentazioni semplici, usando gli strumenti di disegno di PowerPoint per creare forme e disegni anziché usare contenuti da un'applicazione di terze parti.

  • Pensare sempre in termini di cartelle piuttosto che di presentazioni: per ogni presentazione creare una nuova cartella che dovrà contenere la presentazione stessa e tutti i file collegati, ad esempio file audio e filmati, altri documenti collegati e così via. Assicurarsi che nessun elemento sia memorizzato in sottocartelle: mantenere tutto all'interno di una cartella.

Elementi multimediali

  • Usare sempre formati multimediali standard nel settore che non siano troppo specifici di una piattaforma. Ad esempio, preferire i video MPEG ai formati di file WindowsMedia e QuickTime. Analogamente, usare MP3 senza DRM anziché audio WindowsMedia o brani o file di iTunes.

  • Quando si collega un commento audio o un file audio in PowerPoint per Windows, è comunque possibile ascoltare l'audio in PowerPoint per Mac. Ma non è vero il contrario. PowerPoint per Windows non è in grado di riprodurre commenti audio collegati e suoni registrati nelle versioni Macintosh perché i computer Apple usano il formato AIFF di QuickTime per archiviare le registrazioni e l'estensione file AIFF non è inclusa. Microsoft PowerPoint per Windows non riesce a riconoscere quei file.

  • Se è necessario spostare un file audio registrato in PowerPoint per Mac in un computer Windows, è possibile incorporare il file audio come parte della presentazione. PowerPoint su entrambe le piattaforme incorpora i file audio per impostazione predefinita, a meno che non si scelga di modificare le impostazioni (nella finestra di dialogo Registra commento audio) in modo da collegare il file audio.

  • ActiveX è la stessa tecnologia basata su Windows che consente di riprodurre filmati di Adobe Flash e Director Explorer in Internet Explorer e altre applicazioni, tra cui PowerPoint. ActiveX è una tecnologia Microsoft e non è disponibile sulla piattaforma Mac. Quindi, se si inseriscono filmati Flash in una presentazione usando PowerPoint per Windows, i file Flash non verranno riprodotti sul Mac.

Testo e tipi di carattere

  • Usare tipi di carattere standard in Windows e Mac, come Arial, Times New Roman, Courier New, Verdana, Tahoma, Trebuchet MS e così via. In PowerPoint 2007 e 2008 è possibile usare anche i nuovi tipi di carattere come Calibri.

  • Tenere anche presente che le versioni Windows di PowerPoint possono incorporare i tipi di carattere TrueType all'interno di una presentazione. Questi caratteri incorporati, però, non possono essere visualizzati nelle versioni Mac di PowerPoint.

  • Alcuni tipi di carattere OpenType, in particolare quelli della raccolta di font di Adobe Pro, vengono visualizzati senza problemi sia in PowerPoint per Windows che in PowerPoint 2001 (X) per Mac. Questi tipi di carattere OpenType, tuttavia, non sempre funzionano in PowerPoint 2004 o 2008 per Mac.

  • Non usare una spaziatura troppo stretta per il testo, dato che le differenze di rendering dei caratteri potrebbero causare l'aggiunta di una riga in una casella di testo sia nella versione Windows che nella versione Mac di PowerPoint.

Immagini e grafica

  • Nel Mac evitare di usare immagini PICT. I formati GIF, PNG e JPG assicurano risultati migliori in entrambe le piattaforme. Per le figure, usare file in formato WMF o EMF.

  • Le versioni Mac di PowerPoint sono corredate di effetti fotografici speciali che in origine facevano parte del programma Microsoft PhotoDraw, oggi dismesso, sul lato Windows. In ogni caso, un file di presentazione Mac contenente immagini con questi effetti può essere spostato in qualsiasi versione di PowerPoint per Windows, conservando tutti gli effetti speciali. L'unico dettaglio da tenere in considerazione è che questi effetti non possono essere applicati alle immagini dopo avere spostato la presentazione in una versione di PowerPoint per Windows.

Tutto il resto

  • La maggior parte degli oggetti incorporati nelle presentazioni di PowerPoint create in Windows non vengono convertiti correttamente in una versione Mac di PowerPoint. Ad esempio, se un documento di Word o un foglio di calcolo di Excel incorporato include caratteri accentati, è possibile che questi non vengano visualizzati in una presentazione multipiattaforma. Anziché incorporare questi file (Word, Excel, PDF e così via), usare collegamenti ipertestuali per collegarli al file della presentazione. Assicurarsi che i file si trovino nella stessa cartella della presentazione di PowerPoint.

  • Alcuni formati di file (ad esempio Microsoft Visio e CAD) non vengono convertiti correttamente. In questi casi, spesso è possibile convertire i file in un'immagine o un file PDF all'interno delle applicazioni native. Questi file convertiti possono quindi essere collegati nel file di PowerPoint e verranno riconosciuti e visualizzati correttamente su entrambe le piattaforme.

  • Le tabelle di Microsoft Word e i fogli di calcolo di Excel incollati in PowerPoint possono causare problemi di compatibilità multipiattaforma. Ricreare la tabella usando il motore di tabelle nativo di PowerPoint oppure inserire un collegamento al documento di Word o Excel. Questo problema non riguarda PowerPoint 2007 per Windows e PowerPoint 2008 per Mac, ma può verificarsi con le versioni precedenti in entrambi i sistemi operativi.

  • Visual Basic (VBA) rimane la migliore soluzione di programmazione per gli sviluppatori di PowerPoint multipiattaforma. Se però si vogliono sperimentare le opzioni di programmazione di PowerPoint con Visual Basic, le versioni per Mac sono molto deludenti. PowerPoint 2004 per Mac include VBA 5, ma alcune delle funzionalità di programmazione presenti nelle versioni più recenti per Windows mancano del tutto nella versione per Mac. PowerPoint 2008 per Mac non supporta VBA, anche se Microsoft ha confermato che il supporto di VBA verrà ripristinato nella versione successiva di PowerPoint per Mac.

  • Alcune caratteristiche non funzionano su entrambe le piattaforme, ad esempio nelle versioni di PowerPoint per Mac non sono ancora disponibili le animazioni con percorso animazione, anche se quelle create nelle presentazioni in Windows possono essere visualizzate, anche se non modificate.

  • Le due piattaforme presentano differenze nella gamma di colori, tali per cui i colori delle presentazioni create in un computer Windows risultano più chiari in un Mac. Questo problema non può essere risolto all'interno di PowerPoint perché si tratta di un problema a livello di piattaforma.

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×