Clausola IN

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Identifica le tabelle di un database esterno a cui il modulo di gestione di database Microsoft Access può connettersi, ad esempio un database dBASE o Paradox oppure un database Microsoft Access esterno.

Sintassi

Per identificare una tabella di destinazione:

[SELECT | INSERT] INTO destinazione IN
{percorso | ["percorso" "tipo"] | ["" [tipo; DATABASE = percorso]]}

Per identificare una tabella di origine:

FROM espressionetabella IN
{percorso | ["percorso" "tipo"] | ["" [tipo; DATABASE = percorso]]}

Un'istruzione SELECT che contiene una clausola IN è composta dalle parti seguenti:

Parte

Descri opzione

destinazione

Nome della tabella esterna nella quale vengono inseriti i dati.

espressionetabella

Nome della tabella o delle tabelle da cui recuperare i dati. Questo argomento può essere il nome di una singola tabella, nel nome di una query salvata o dal risultato derivante dalle operazioni INNER JOIN, LEFT JOIN o RIGHT JOIN.

percorso

Percorso completo della directory o del file che include la tabella.

tipo

Nome del tipo di database utilizzato per creare la tabella, se diverso da un database Microsoft Access (ad esempio, dBASE III, dBASE IV, Paradox 3.x o Paradox 4.x).


Osservazioni

La clausola IN consente di connettere un solo database esterno alla volta.

In alcuni casi, l'argomento percorso fa riferimento alla directory contenente i file del database. Ad esempio, in caso di utilizzo di tabelle di database dBASE, Microsoft FoxPro® o Paradox, l'argomento percorso specifica la directory contenente i file con estensione dbf o db. Il nome del file della tabella deriva dall'argomento destinazione o espressionetabella.

Per specificare un database diverso da Microsoft Access, aggiungere al nome un punto e virgola (;) e includerlo tra le virgolette singole (' ') o doppie (" "). È possibile, ad esempio, utilizzare sia 'dBASE IV;' che "dBASE IV;".

È inoltre possibile utilizzare la parola riservata DATABASE per specificare il database esterno. Ad esempio, nelle righe seguenti viene specificata la stessa tabella:

... FROM Table IN "" [dBASE IV; DATABASE=C:\DBASE\DATA\SALES;];

... FROM Table IN "C:\DBASE\DATA\SALES" "dBASE IV;"

Nota : 

Per ottenere prestazioni ottimali e maggiore facilità d'utilizzo, è consigliabile recuperare dati tramite una tabella collegata invece di una clausola IN.

È inoltre possibile utilizzare la parola riservata IN come operatore di confronto in un'espressione.



Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×