Che cosa succede ai dati personali al termine dell'abbonamento a Office 365?

Quando termina l'abbonamento a Office 365, sia perché scade sia perché si decide di annullarlo, l'accesso ai servizi di Office 365, alle applicazioni e ai dati della società passa attraverso vari stati prima che l'abbonamento venga disattivato completamente o ne venga effettuato il deprovisioning. Se si è consapevoli di questo percorso, si sarà più preparati a riportare l'abbonamento a uno stato attivo prima che sia troppo tardi oppure, se si vuole realmente disattivare Office 365, a eseguire il backup dei dati prima che vengano eliminati definitivamente.

Office 365 per le aziende: ciclo di vita dell'abbonamento

L'immagine seguente mostra cosa aspettarsi quando scade un abbonamento a pagamento a Office 365 per le aziende.

Immagine delle 3 fasi dell'abbonamento a Office 365 per le aziende dopo la scadenza: Scaduto, Disabilitato e Rimosso con deprovisioning.

Nota : Che cosa sono i "dati della società"? I dati della società, definiti nelle condizioni dei Microsoft Online Services, indicano tutti i dati, inclusi tutti i file di testo, audio e di immagine forniti a Microsoft dal cliente, o per conto del cliente, mediante l'uso dei servizi di Office 365. Per altre informazioni sulla protezione dei dati della società in Office 365, visitare il Centro protezione dei Microsoft Online Services.

In questo articolo:

Cosa è possibile fare quando l'abbonamento sta per scadere?

Cosa è possibile fare quando l'abbonamento sta per scadere?

Cosa è possibile fare quando l'abbonamento sta per scadere?

Cosa succede dopo la scadenza dell'abbonamento?

Cosa succede se si annulla un abbonamento?

Cosa succede se l'abbonamento viene disabilitato durante il periodo di validità?

Cosa succede al termine del periodo di valutazione?

Cosa è possibile fare quando l'abbonamento sta per scadere?

Nel periodo in cui un abbonamento è attivo è possibile accedere normalmente ai propri dati, ai servizi di Office 365 come la posta elettronica e OneDrive for Business e alle applicazioni di Office. Quando si avvicina la data di scadenza dell'abbonamento, l'amministratore di Office 365 riceve una serie di notifiche tramite posta elettronica e nell'Interfaccia di amministrazione di Office 365.

Prima che l'abbonamento raggiunga effettivamente la data di scadenza, è possibile scegliere tra alcune opzioni:

  • Rinnovare l'abbonamento.    

    • Se il rinnovo automatico è già abilitato, non occorre fare nulla per rinnovarlo. L'abbonamento verrà rinnovato automaticamente alla data di rinnovo automatico e verrà addebitato un ulteriore anno o mese, a seconda della frequenza di pagamento attuale. Se per qualsiasi motivo il rinnovo automatico è stato disabilitato, è sempre possibile riabilitarlo.

    • Se si ha una licenza Open Volume con un abbonamento annuale prepagato, contattare il proprio partner per acquistare un nuovo codice Product Key per il rinnovo. Si riceveranno istruzioni tramite posta elettronica per attivare il codice nel Centro servizi per contratti multilicenza. Per informazioni su come trovare un nuovo partner o il partner con cui si è lavorato in passato, vedere Trovare il partner o rivenditore di Office 365.

    • Se si ha Office 365 Business, vedere Rinnovare Office 365 per le aziende.

  • Lasciar scadere l'abbonamento.   

    • Se si paga tramite carta di credito o fattura e non si vuole rinnovare l'abbonamento, disabilitare il rinnovo automatico. L'abbonamento scadrà alla data di scadenza ed è possibile ignorare tutte le relative notifiche tramite posta elettronica.

    • Se si ha una licenza Open Volume acquistata da un partner, è possibile lasciar scadere l'abbonamento senza eseguire alcuna azione per rinnovarlo.

    • I clienti di Office 365 Small Business Premium con un abbonamento a Office 365 prepagato e attivato con un codice Product Key possono lasciar scadere l'abbonamento senza eseguire alcuna azione per rinnovarlo.

  • Annullare l'abbonamento prima della scadenza.    Per altre informazioni, vedere Annullare l'abbonamento prima del termine del periodo di validità.

Suggerimento : È possibile visualizzare la data di rinnovo automatico dell'abbonamento nella pagina Abbonamenti nell'Interfaccia di amministrazione di Office 365. Screenshot che mostra un abbonamento attivo con il rinnovo automatico attivato Viene visualizzata la data di rinnovo automatico.

Cosa è possibile fare quando l'abbonamento sta per scadere?

Nel periodo in cui un abbonamento è attivo è possibile accedere normalmente ai propri dati, ai servizi di Office 365 come la posta elettronica e OneDrive for Business e alle applicazioni di Office. Quando si avvicina la data di scadenza dell'abbonamento, l'amministratore di Office 365 riceve una serie di notifiche tramite posta elettronica e nell'Interfaccia di amministrazione di Office 365.

Prima che l'abbonamento raggiunga effettivamente la data di scadenza, è possibile scegliere tra alcune opzioni:

  • Rinnovare l'abbonamento.    

    • Se il rinnovo automatico è già abilitato, non occorre fare nulla per rinnovarlo. L'abbonamento verrà rinnovato automaticamente alla data di rinnovo automatico e verrà addebitato un ulteriore anno o mese, a seconda della frequenza di pagamento attuale. Se per qualsiasi motivo il rinnovo automatico è stato disabilitato, è sempre possibile riabilitarlo.

    • Se si ha una licenza Open Volume con un abbonamento annuale prepagato, contattare il proprio partner per acquistare un nuovo codice Product Key per il rinnovo. Si riceveranno istruzioni tramite posta elettronica per attivare il codice nel Centro servizi per contratti multilicenza. Per informazioni su come trovare un nuovo partner o il partner con cui si è lavorato in passato, vedere Trovare il partner o rivenditore di Office 365.

    • Se si ha Office 365 Business, vedere Rinnovare Office 365 per le aziende.

  • Lasciar scadere l'abbonamento.   

    • Se si paga tramite carta di credito o fattura e non si vuole rinnovare l'abbonamento, disabilitare il rinnovo automatico. L'abbonamento scadrà alla data di scadenza ed è possibile ignorare tutte le relative notifiche tramite posta elettronica.

    • Se si ha una licenza Open Volume acquistata da un partner, è possibile lasciar scadere l'abbonamento senza eseguire alcuna azione per rinnovarlo.

    • I clienti di Office 365 Small Business Premium con un abbonamento a Office 365 prepagato e attivato con un codice Product Key possono lasciar scadere l'abbonamento senza eseguire alcuna azione per rinnovarlo.

  • Annullare l'abbonamento prima della scadenza.    Per altre informazioni, vedere Annullare l'abbonamento prima del termine del periodo di validità.

Suggerimento : È possibile visualizzare la data di rinnovo automatico dell'abbonamento nella pagina Abbonamenti nell'Interfaccia di amministrazione di Office 365. Screenshot che mostra un abbonamento attivo con il rinnovo automatico attivato Viene visualizzata la data di rinnovo automatico.

Cosa è possibile fare quando l'abbonamento sta per scadere?

Nel periodo in cui un abbonamento è attivo è possibile accedere normalmente ai propri dati, ai servizi di Office 365 come la posta elettronica e OneDrive for Business e alle applicazioni di Office. Quando si avvicina la data di scadenza dell'abbonamento, l'amministratore di Office 365 riceve una serie di notifiche tramite posta elettronica e nell'Interfaccia di amministrazione di Office 365.

Prima che l'abbonamento raggiunga effettivamente la data di scadenza, è possibile scegliere tra alcune opzioni:

  • Rinnovare l'abbonamento.      Se il rinnovo automatico è già attivato, non occorre fare nulla. L'abbonamento verrà rinnovato automaticamente alla data di rinnovo automatico e verrà addebitato un ulteriore anno o mese, a seconda della frequenza di pagamento attuale. Se per qualsiasi motivo il rinnovo automatico è stato disattivato, è sempre possibile riattivarlo.

  • Lasciar scadere l'abbonamento.      Se si paga tramite carta di credito o fattura e non si vuole rinnovare l'abbonamento, disattivare il rinnovo automatico. L'abbonamento scadrà alla data di scadenza si potranno ignorare tutte le relative notifiche tramite posta elettronica.

  • Annullare l'abbonamento prima della scadenza.      Per altre informazioni, vedere Annullare l'abbonamento prima del termine del periodo di validità.

Suggerimento : È possibile visualizzare la data di rinnovo automatico dell'abbonamento nella pagina Abbonamenti nell'Interfaccia di amministrazione di Office 365. Screenshot che mostra un abbonamento attivo con il rinnovo automatico attivato Viene visualizzata la data di rinnovo automatico.

Cosa succede dopo la scadenza dell'abbonamento?

Se si lascia scadere l'abbonamento, questo passa attraverso diversi stati prima di essere eliminato definitivamente. In questo modo l'amministratore di Office 365 ha il tempo di riattivarlo, se vuole continuare a usare il servizio, oppure di eseguire il backup dei dati se decide di non usare più l'abbonamento.

Ecco cosa aspettarsi in ogni stato dell'abbonamento.

Stato:    Opzione Adatta al documento nella scheda Progettazione

Cosa aspettarsi:      lo stato Scaduto dura 30 giorni per la maggior parte degli abbonamenti e nella maggior parte dei paesi e delle aree geografiche. Per i prodotti con contratti multilicenza, lo stato Scaduto dura 90 giorni.

Cosa aspettarsi:      lo stato Scaduto dura 30 giorni per la maggior parte degli abbonamenti e nella maggior parte dei paesi e delle aree geografiche. Per i prodotti con contratti multilicenza, lo stato Scaduto dura 90 giorni.

Cosa aspettarsi:      Lo stato Scaduto dura 30 giorni per la maggior parte degli abbonamenti e nella maggior parte dei paesi e delle aree geografiche.

In questo stato gli utenti possono accedere normalmente al portale di Office 365, alle applicazioni di Office e a servizi come la posta elettronica e SharePoint Online. L'amministratore ha ancora accesso all'Interfaccia di amministrazione di Office 365. In questo periodo un amministratore globale o di fatturazione può ancora riattivare l'abbonamento e continuare a usare Office 365. Se si sceglie di non riattivare il prodotto, assicurarsi di eseguire il backup dei dati.

In questo stato gli utenti possono accedere normalmente al portale di Office 365, alle applicazioni di Office e a servizi come la posta elettronica e SharePoint Online. L'amministratore ha ancora accesso all'Interfaccia di amministrazione di Office 365. In questo periodo un amministratore globale o di fatturazione può ancora riattivare l'abbonamento e continuare a usare Office 365. Se si sceglie di non riattivare il prodotto, assicurarsi di eseguire il backup dei dati.

In questo stato gli utenti possono accedere normalmente al portale di Office 365, alle applicazioni di Office e a servizi come la posta elettronica e SharePoint Online. L'amministratore ha ancora accesso all'Interfaccia di amministrazione di Office 365. In questo periodo un amministratore globale o di fatturazione può ancora riattivare l'abbonamento e continuare a usare Office 365. Se si sceglie di non riattivare il prodotto, assicurarsi di eseguire il backup dei dati.

Stato:    Disabilitato

Cosa aspettarsi:      se non viene riattivato mentre è nello stato Scaduto, l'abbonamento entra nello stato Disabilitato e questa fase dura 90 giorni per la maggior parte degli abbonamenti e nella maggior parte dei paesi e delle aree geografiche. Per i prodotti con contratti multilicenza, lo stato Disabilitato dura 30 giorni.

Cosa aspettarsi:      se non viene riattivato mentre è nello stato Scaduto, l'abbonamento entra nello stato Disabilitato e questa fase dura 90 giorni per la maggior parte degli abbonamenti e nella maggior parte dei paesi e delle aree geografiche. Per i prodotti con contratti multilicenza, lo stato Disabilitato dura 30 giorni.

Cosa aspettarsi:      se non viene riattivato mentre è nello stato Scaduto, l'abbonamento entra nello stato Disabilitato e questa fase dura 90 giorni per la maggior parte degli abbonamenti e nella maggior parte dei paesi e delle aree geografiche.

In questo stato le funzionalità disponibili si riducono notevolmente. Gli utenti non possono eseguire l'accesso o accedere ai servizi di Office 365, come la posta elettronica o SharePoint Online, e alla fine le applicazioni Office entrano in una modalità di sola lettura con funzionalità ridotte e visualizzano notifiche di prodotto senza licenza. Gli amministratori possono sempre accedere all'Interfaccia di amministrazione di Office 365, ma non possono assegnare licenze agli utenti. I dati della società, inclusi tutti i dati degli utenti, la posta elettronica e i file sui siti del team, sono disponibili solo agli amministratori.

Un amministratore globale o di fatturazione può ancora riattivare l'abbonamento e continuare a usare Office 365 con tutti i dati della società inalterati. Se si sceglie di non riattivare il prodotto, assicurarsi di eseguire il backup dei dati.

Un amministratore globale o di fatturazione può ancora riattivare l'abbonamento e continuare a usare Office 365 con tutti i dati della società inalterati. Se si sceglie di non riattivare il prodotto, assicurarsi di eseguire il backup dei dati.

Un amministratore globale o di fatturazione può ancora riattivare l'abbonamento e continuare a usare Office 365 con tutti i dati della società inalterati. Se si sceglie di non riattivare il prodotto, assicurarsi di eseguire il backup dei dati.

Stato:    Rimosso con deprovisioning

Cosa aspettarsi:      se l'abbonamento non viene riattivato durante il periodo di tolleranza o disabilitazione, ne viene eseguito il deprovisioning.

Gli amministratori e gli utenti non hanno più accesso ai servizi o alle applicazioni di Office incluse nell'abbonamento. Tutti i dati della società, dai dati degli utenti ai documenti e messaggi di posta elettronica, vengono eliminati definitivamente e non potranno essere recuperati in alcun modo.

A questo punto non è più possibile riattivare l'abbonamento. Tuttavia, un amministratore globale o fatturazione può ancora accedere all'Interfaccia di amministrazione di Office 365 per gestire altri abbonamenti o per acquistarne di nuovi, in base alle esigenze dell'azienda.

Nota : Se si aggiunge un nuovo abbonamento dello stesso tipo di quello di cui è stato eseguito il deprovisioning, non è possibile ripristinare i dati precedentemente associati all'abbonamento rimosso con deprovisioning.

Cosa succede se si annulla un abbonamento?

Avviso : L'annullamento dell'abbonamento prima del termine del periodo di validità può essere soggetto a penali per risoluzione anticipata.

Se si annulla l'abbonamento a Office 365 prima della data di fine periodo, l'abbonamento non entra nello stato Scaduto ma passa direttamente alla stato Disabilitato, che dura 90 giorni per la maggior parte degli abbonamenti e nella maggior parte dei paesi e delle aree geografiche. È consigliabile eseguire il backup dei dati prima dell'annullamento, ma un amministratore può comunque accedere ed eseguire il backup dei dati dell'organizzazione quando l'abbonamento è in stato Disabilitato. I dati della società che non vengono spostati possono essere eliminati dopo 90 giorni e in ogni caso verranno eliminati entro 180 giorni dall'annullamento.

Ecco cosa aspettarsi se si annulla un abbonamento.

  • Accesso dell'amministratore      gli amministratori possono ancora eseguire l'accesso e aprire l'Interfaccia di amministrazione di Office 365, oltre ad acquistare altri abbonamenti a Office 365 in base alle necessità. Un amministratore globale o di fatturazione ha 90 giorni di tempo per riattivare l'abbonamento con tutti i dati inalterati.

    Accesso dell'amministratore      gli amministratori possono ancora eseguire l'accesso e aprire l'Interfaccia di amministrazione di Office 365, oltre ad acquistare altri abbonamenti a Office 365 in base alle necessità. Un amministratore globale o di fatturazione ha 90 giorni di tempo per riattivare l'abbonamento con tutti i dati inalterati.

    Accesso dell'amministratore      Gli amministratori possono ancora eseguire l'accesso e aprire l'Interfaccia di amministrazione di Office 365, oltre ad acquistare altri abbonamenti a Office 365 in base alle necessità. Un amministratore globale o di fatturazione ha 90 giorni di tempo per riattivare l'abbonamento con tutti i dati inalterati.

  • Accesso degli utenti:      gli utenti non potranno usare i servizi di Office 365 come OneDrive for Business o accedere ai dati della società, ad esempio la posta elettronica o i documenti nei siti del team. Le applicazioni di Office, come Word e Excel, entreranno alla fine in una modalità di sola lettura con funzionalità ridotte e visualizzeranno notifiche di prodotto senza licenza.

Per informazioni su come annullare l'abbonamento, vedere Annullare l'abbonamento a Office 365 per le aziende.

Per informazioni su come annullare l'abbonamento, vedere Annullare l'abbonamento a Office 365 per le aziende.

Per informazioni su come annullare l'abbonamento, vedere Annullare l'abbonamento a Office 365 gestito da 21Vianet.

Importante : Se si vogliono eliminare i dati dell'abbonamento prima del termine del periodo standard di disabilitazione, è possibile richiedere il deprovisioning rapido. Con il deprovisioning rapido, i dati dell'abbonamento vengono eliminati entro 3 giorni dall'annullamento. Per usare il deprovisioning rapido, chiamare il supporto tecnico Microsoft.

Cosa succede all'abbonamento se non si effettua un pagamento?

Se si paga con assegno o bonifico e si salta un pagamento, l'abbonamento passa direttamente nello stato scaduto e viene visualizzato il testo Scaduto a causa del mancato pagamento nella pagina Abbonamenti. Viene visualizzato anche il testo Pagamento non ricevuto in La mia fattura.

Se si paga con assegno o bonifico e si salta un pagamento, l'abbonamento passa direttamente nello stato scaduto e viene visualizzato il testo Scaduto a causa del mancato pagamento nella pagina Abbonamenti. Viene visualizzato anche il testo Pagamento non ricevuto in La mia fattura.

Se si paga con assegno o bonifico e si salta un pagamento, l'abbonamento passa direttamente nello stato scaduto e viene visualizzato il testo Scaduto a causa del mancato pagamento nella pagina Abbonamenti. Viene visualizzato anche il testo Pagamento non ricevuto in La mia fattura.

Se il pagamento non viene ricevuto entro 30 giorni (nella maggior parte dei paesi e delle aree geografiche), l'abbonamento viene disabilitato e gli utenti perdono l'accesso ai servizi di Office 365 come la posta elettronica e SharePoint Online. Le applicazioni di Office entreranno alla fine in una modalità di sola lettura con funzionalità ridotte e visualizzeranno notifiche di prodotto senza licenza.

Per evitare interruzioni del servizio, seguire le istruzioni per il pagamento riportate nella fattura. Alla ricezione del pagamento, l'abbonamento torna allo stato attivo.

Nota : Se dopo 5 giorni dal pagamento della fattura viene ancora visualizzato il testo Scaduto a causa del mancato pagamento, contattare il supporto.

Cosa succede alla fine del periodo di valutazione?

Alla scadenza della versione di valutazione di Office 365 per le aziende, non è possibile continuare a usare Office 365 gratuitamente. È possibile procedere in diversi modi:

  • Acquistare Office 365.      Trascorso il periodo di valutazione, l'abbonamento entra in un periodo di tolleranza, che concede altri 30 giorni di tempo (per la maggior parte delle versioni di valutazione e nella maggior parte dei paesi e delle aree geografiche) per acquistare Office 365.

    Per informazioni su come convertire la versione di valutazione in un abbonamento a pagamento, vedere Acquistare la versione di valutazione di Office 365 per le aziende.

    Per informazioni su come convertire la versione di valutazione in un abbonamento a pagamento, vedere Acquistare la versione di valutazione di Office 365 per le aziende.

    Per informazioni su come convertire la versione di valutazione in un abbonamento a pagamento, vedere Acquistare o provare gli abbonamenti di Office 365 gestito da 21Vianet.

  • Estendere il periodo di valutazione.      Serve più tempo per valutare Office 365? In alcuni casi potrebbe essere consentito estendere il periodo di valutazione.

  • Annullare la versione di valutazione o lasciarla scadere.      Se si decide di non acquistare Office 365, è possibile lasciar scadere la versione di valutazione o annullarla. Assicurarsi di eseguire il backup dei dati che si vogliono conservare. Trascorso il periodo di tolleranza di 30 giorni, le informazioni dell'account di valutazione e i relativi dati vengono eliminati definitivamente.

    Annullare la versione di valutazione o lasciarla scadere.      Se si decide di non acquistare Office 365, è possibile lasciar scadere la versione di valutazione o annullarla. Assicurarsi di eseguire il backup dei dati che si vogliono conservare. Trascorso il periodo di tolleranza di 30 giorni, le informazioni dell'account di valutazione e i relativi dati vengono eliminati definitivamente.

    Annullare la versione di valutazione o lasciarla scadere.      Se si decide di non acquistare Office 365, è possibile lasciar scadere la versione di valutazione o annullarla. Assicurarsi di eseguire il backup dei dati che si vogliono conservare. Trascorso il periodo di tolleranza di 30 giorni, le informazioni dell'account di valutazione e i relativi dati vengono eliminati definitivamente.

Nota : Le informazioni riportate in questa pagina sono soggette alla dichiarazione di non responsabilità e agli avvisi di modifica dei criteri Microsoft. Visitare periodicamente questo sito per prendere visione di tali modifiche.

Ottenere supporto

Ottenere assistenza dai forum della community di Office 365 Amministratori: Accedere e creare una richiesta di servizio Amministratori: Contattare il supporto

Vedere anche

Fatturazione in Office 365 per le aziende - Guida per gli amministratori

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×