Cenni preliminari sulla tecnologia OLAP (Online Analytical Processing)

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

La tecnologia OLAP (Online Analytical Processing) consente di organizzare database aziendali di grandi dimensioni e supportare le funzionalità di business intelligence. I database OLAP sono suddivisi in uno o più cubi e ogni cubo è organizzato e progettato da un amministratore del cubo in modo da adattarsi alle soluzioni di recupero e analisi dei dati in uso per facilitare la creazione e l'utilizzo dei rapporti di tabella e di grafico pivot desiderati.

Contenuto dell'articolo

Quali sono le funzionalità di business intelligence?

Che cos'è l'elaborazione OLAP (Online Analytical)?

Funzioni OLAP di Excel

Componenti di software che è necessario accedere a origini dati OLAP

Differenze tra i dati di origine OLAP e non OLAP

Informazioni sulle funzionalità di business intelligence

Gli analisti aziendali spesso desiderano ottenere una visione d'insieme dell'azienda, per identificare le tendenze generali in base ai dati aggregati e per suddividere tali tendenze in un certo numero di variabili. Si definisce business intelligence il processo di estrazione dei dati da un database OLAP e l'analisi di tali dati per ottenere informazioni utili su cui basare decisioni e provvedimenti più consapevoli per l'azienda. La tecnologia OLAP e le funzionalità di business intelligence aiutano ad esempio a risolvere i tipi di problemi seguenti relativi ai dati aziendali:

  • Confronto tra il totale delle vendite di tutti i prodotti del 2007 e quello del 2006

  • Confronto tra la redditività attuale e quella dello stesso periodo nei cinque anni precedenti

  • Quantità di denaro spesa dai clienti di età superiore ai 35 anni nell'anno precedente e cambiamento di tale comportamento nel tempo

  • Confronto tra la quantità di prodotti venduti in due paesi o aree specifiche il mese corrente e le vendite dello stesso mese dell'anno precedente

  • Scomposizione della redditività (percentuale di margine e totale) per categoria di prodotto per ogni fascia d'età della clientela

  • Definizione di graduatorie di venditori, distributori, fornitori, partner o clienti.

Torna all'inizio

Informazioni sulla tecnologia OLAP

I database OLAP (Online Analytical Processing) facilitano l'esecuzione di query di business intelligence. OLAP è una tecnologia di database ottimizzata per l'esecuzione di query e la creazione di rapporti anziché per l'elaborazione delle transazioni. I dati di origine per OLAP sono i database OLTP (Online Transactional Processing) in genere memorizzati in data warehouse. I dati OLAP derivano da questi dati storici e vengono aggregati in strutture che consentono l'esecuzione di analisi complesse. I dati OLAP sono inoltre organizzati in base a una gerarchia e memorizzati in cubi anziché in tabelle. Si tratta di una tecnologia avanzata che utilizza strutture multidimensionali per consentire un rapido accesso ai dati da analizzare. Un'organizzazione di questo tipo facilita la visualizzazione in un rapporto di tabella pivot o di grafico pivot dei riepiloghi ad alto livello, come i totali delle vendite in un intero stato o un'intera area, e la visualizzazione dei dettagli per le località in cui le vendite sono particolarmente forti o particolarmente deboli.

I database OLAP sono progettati per rendere più veloce il recupero dei dati. Poiché è il server OLAP e non Microsoft Office Excel a calcolare i dati riepilogati, è possibile inviare a Excel una minore quantità di dati durante la creazione o la modifica di un rapporto. Un tale approccio consente di lavorare con una quantità di dati di origine maggiore di quanto sarebbe possibile fare se i dati fossero organizzati in un database tradizionale in cui è necessario recuperare tutti i singoli record e calcolare successivamente i valori riepilogati.

I database OLAP includono due tipi di dati di base: le misure, ovvero i dati numerici, le quantità e le medie utilizzate per prendere decisioni aziendali consapevoli, e le dimensioni, ovvero le categorie utilizzate per organizzare le misure. I database OLAP consentono di organizzare i dati con diversi livello di dettaglio, utilizzando le stesse categorie impiegate per l'analisi dei dati.

Le sezioni seguenti descrivono ogni componente in modo più dettagliato:

Cubo     Struttura di dati in cui le misure vengono aggregate in base ai livelli e alle gerarchie di ognuna delle dimensioni che si desidera analizzare. Nei cubi vengono combinate diverse dimensioni, ad esempio il tempo, la posizione geografica e le linee di prodotto, con dati di riepilogo, quali le vendite o le scorte. I cubi non sono "cubi" nell'accezione strettamente matematica, in quanto non hanno necessariamente lati uguali. Costituiscono tuttavia una metafora efficace per un concetto complesso.

Misura     Insieme di valori di un cubo basati su una colonna della tabella dei fatti del cubo e costituiti in genere da valori numerici. Le misure sono i valori centrali del cubo che vengono elaborati, aggregati e analizzati, ad esempio i valori delle vendite, dei profitti, dei ricavi e dei costi.

Membro     Un elemento in una gerarchia che rappresenta una o più occorrenze di dati. Un membro può essere univoco o non univoci. Ad esempio 2007 e 2008 rappresentano membri univoci del livello anno di una dimensione temporale mentre gennaio rappresenta membri non univoci nel livello month poiché possono esistere più valori per gennaio nella dimensione tempo se sono presenti dati per più di un anno.

Membro calcolato     Membro di una dimensione il cui valore è calcolato in fase di esecuzione tramite un'espressione. I valori dei membri calcolati possono essere derivati dai valori di altri membri. Il membro calcolato Profitti, ad esempio, può essere determinato sottraendo il valore del membro Costi da quello del membro Vendite.

Dimensione     Una o più gerarchie organizzate di livelli in un cubo che l'utente percepisce e utilizza come base per l'analisi dei dati. Una dimensione geografica, ad esempio, può includere livelli per il paese o l'area, lo stato o la provincia e la città. Una dimensione temporale può includere una gerarchia con livelli per l'anno, il trimestre, il mese e il giorno. In un rapporto di tabella o di grafico pivot ogni gerarchia diventa un insieme di campi che è possibile espandere e comprimere per visualizzare livelli inferiori o superiori.

Gerarchia     Struttura logica in cui vengono organizzati i membri di una dimensione in modo che ogni membro abbia un membro padre e zero o più membri figlio. Un membro figlio si trova al livello inferiore successivo in una gerarchia diretta rispetto al membro corrente. Ad esempio, in una gerarchia temporale contenente i livelli Trimestre, Mese e Giorno, Gennaio è un membro figlio di Trim1. Un membro padre si trova al livello superiore successivo nella gerarchia diretta rispetto al membro corrente. Il valore del membro padre è in genere composto dai valori di tutti i relativi membri figlio. In una gerarchia temporale contenente i livelli Trimestre, Mese e Giorno, ad esempio, Trim1 è il membro padre di Gennaio.

Livello     All'interno di una gerarchia i dati possono essere organizzati in livelli superiori e inferiori di dettaglio, ad esempio i livelli Anno, Trimestre, Mese e Giorno in una gerarchia temporale.

Torna all'inizio

Funzionalità OLAP disponibili in Excel

Dati di recupero OLAP     Come si applica ad altre origini dati esterne, è possibile connettersi alle origini dati OLAP. È possibile lavorare con i database creati con Microsoft SQL Server OLAP Services versione 7.0, versione di Microsoft SQL Server Analysis Services 2000 e versione di Microsoft SQL Server Analysis Services 2005, i prodotti server OLAP Microsoft. Excel è possibile lavorare anche con i prodotti OLAP di terze parti compatibili con OLE DB per OLAP.

È possibile visualizzare dati OLAP solo come un rapporto di tabella pivot o grafico pivot o in una funzione di foglio di lavoro convertita da un rapporto di tabella pivot, ma non come un intervallo di dati esterno. È possibile salvare rapporti di tabella pivot OLAP e rapporti di grafico pivot in modelli di report ed è possibile creare file Office Data Connection (ODC) (odc) per connettersi al database OLAP per le query OLAP. Quando si apre un file ODC, verrà visualizzato un rapporto di tabella pivot vuoto è pronto per definire il layout.

Creazione di file cubo per l'utilizzo non in linea     È possibile creare un file cubo (con estensione cub) non in linea con un sottoinsieme di dati proveniente da un database di server OLAP. I file cubo non in linea consentono di utilizzare i dati OLAP quando non si è connessi in rete. Un cubo consente di lavorare con quantità di dati più grandi in un rapporto di tabella pivot o di grafico pivot e velocizza il recupero dei dati. È possibile creare file cubo solo se si utilizza un provider OLAP, quale Microsoft SQL Server Analysis Services versione 2005, che supporta tale funzione.

Azioni del server     Un'azione server è una funzionalità facoltativa ma utile che un amministratore di un cubo OLAP può definire su un server che utilizza un membro cubo o una misura come parametro in una query per ottenere i dettagli nel cubo, o in un'altra applicazione, ad esempio un browser. Excel supporta URL, Report, set di righe, drill-Through ed Espandi azioni server dettaglio, ma non supporta proprietario, istruzione e set di dati. Per ulteriori informazioni, vedere eseguire un'azione server OLAP in un rapporto di tabella pivot .

Indicatori KPI     Un indicatore KPI è una misura calcolata speciale che viene definita nel server che consente di tenere traccia "indicatori di prestazioni chiave", tra cui lo stato (il valore corrente soddisfa un number? specifici) e la tendenza (il valore su time?). Quando vengono visualizzati questi, il Server può inviare le icone correlate sono simili alla nuova icona di Excel impostato per indicare di sopra o sotto i livelli di stato (ad esempio un'icona Interrompi) o se un valore è più popolari verso l'alto o verso il basso (ad esempio un'icona freccia direzionale).

Formattazione del server     Gli amministratori di cubo possono creare misure e membri calcolati con un colore la formattazione, la formattazione del carattere e le regole di formattazione condizionale, che possono essere designate come una regola di business aziendali standard. Ad esempio, la formattazione del server per profitto potrebbe essere un formato numerico di valuta, un colore di cella verde se il valore è maggiore o uguale a 30.000 e rosso se il valore è minore di 30.000 e lo stile del carattere in grassetto se il valore è minore di 30.000 e regolare se maggiore o uguale a 30.000. Per ulteriori informazioni, vedere progettare il layout e il formato di un rapporto di tabella pivot.

Lingua di visualizzazione di Office     Un amministratore di un cubo può definire traduzioni per i dati e gli errori del server per gli utenti che devono visualizzare le informazioni della tabella pivot in altre lingue. Questa funzionalità viene definita come proprietà di connessione file e le impostazioni internazionali del computer dell'utente devono corrispondere alla lingua di visualizzazione.

Torna all'inizio

Componenti software necessari per accedere alle origini dati OLAP

Provider OLAP     Per impostare le origini dati OLAP per Excel, è necessario disporre di uno dei provider OLAP seguenti:

  • Provider OLAP Microsoft       Excel include il driver origine dati e il software client necessari per accedere ai database creati con Microsoft SQL Server OLAP Services versione 7.0, Microsoft SQL Server OLAP Services versione 2000 (8.0) e Microsoft SQL Server Analysis Services versione 2005 (9.0).

  • Provider OLAP di altri produttori       Per altri prodotti OLAP, è necessario installare programmi client e driver aggiuntivi. Per utilizzare le funzioni di Excel per la gestione dei dati OLAP, il prodotto di altre società deve essere conforme agli standard di OLE-DB per OLAP e deve essere compatibile con Microsoft Office. Per informazioni sull'installazione e l'utilizzo di provider di altri produttori, consultare l'amministratore del sistema o il fornitore del prodotto OLAP.

Database del server e file cubo     Il programma client per OLAP di Excel supporta collegamenti con due tipi di database OLAP. Se un database su un server OLAP è disponibile in rete, è possibile recuperare dati di origine direttamente dalla rete. Se si dispone di un file cubo offline contenente dati OLAP o di un file di definizione cubo, è possibile collegarsi al file per recuperare i dati di origine.

Origini dati     Un'origine dati consente l'accesso a tutti i dati del database OLAP o del file cubo non in linea. Dopo avere creato un'origine dati OLAP, è possibile basarvi i rapporti e restituire i dati OLAP a Excel sotto forma di rapporto di tabella pivot o grafico pivot oppure in una funzione del foglio di lavoro convertita da un rapporto di tabella pivot.

Microsoft Query     È possibile utilizzare Query per recuperare dati da un database esterno, ad esempio Microsoft SQL o Microsoft Access. Non è necessario utilizzare Query per recuperare dati da una tabella pivot OLAP che sia connesso a un file cubo. Per ulteriori informazioni, vedere Utilizzare Microsoft Query per recuperare dati esterni.

Torna all'inizio

Differenze tra i dati di origine OLAP e quelli non OLAP

Se si utilizzano rapporti di tabella pivot e di grafico pivot con dati di origine OLAP e altri tipi di dati di origine, si noteranno alcune differenze.

Recupero dei dati     Un server OLAP restituisce nuovi dati per ogni volta che si modifica il layout del report di Excel. Con altri tipi di dati di origine esterna, query per tutti i dati di origine contemporaneamente oppure è possibile impostare opzioni per eseguire una query solo quando vengono visualizzati elementi di campi filtro rapporto diversi. È inoltre diverse opzioni per l'aggiornamento del report.

Nei rapporti basati su dati di origine OLAP, le impostazioni del campo filtro del rapporto non sono disponibili, così come la query in background e l'impostazione di ottimizzazione della memoria.

Nota : L'impostazione di ottimizzazione della memoria non è disponibile neppure per le origini dati OLEDB e per i rapporti di tabella pivot basati su un intervallo di celle.

Tipi di campo    Dati di origine OLAP, dimensione campi utilizzabili solo come riga (delle serie), i campi pagina o una colonna (categoria). Campi misura possono essere utilizzati solo come campi valore. Per altri tipi di dati di origine, è possono utilizzare tutti i campi in qualsiasi parte di un report.

Accesso a dati di dettaglio     Per i dati di origine OLAP, il server determina i livelli di dettaglio disponibili e calcola i valori di riepilogo, pertanto i record di dettaglio che costituiscono i valori di riepilogo potrebbero non essere disponibili. Il server può tuttavia fornire campi proprietà che è possibile visualizzare. Gli altri tipi di dati di origine non dispongono di campi proprietà, ma è possibile visualizzare i dettagli relativi ai valori dei campi dati e gli elementi che non contengono dati.

I campi filtro dei rapporti OLAP potrebbero non disporre di un elemento Tutto e il comando Mostra pagine filtro rapporto non è disponibile.

Ordinamento iniziale       Per i dati di origine OLAP, gli elementi sono inizialmente ordinati nell'ordine in cui vengono restituiti dal server OLAP ed è possibile ordinarli o ridisporli manualmente. Per gli altri tipi di dati di origine, gli elementi di un nuovo rapporto sono ordinati in ordine crescente in base al nome dell'elemento.

Calcoli     Server OLAP forniscono i valori riepilogati direttamente per un report in modo che non è possibile modificare le funzioni di riepilogo dei campi valore. Per altri tipi di dati di origine, è possibile modificare la funzione di riepilogo per un campo valore e utilizzare più funzioni di riepilogo per lo stesso campo valore. È possibile creare campi calcolati o elementi calcolati in report con dati di origine OLAP.

Subtotali     Nei rapporti contenenti dati di origine OLAP non è possibile modificare la funzione di riepilogo dei subtotali. Con gli altri tipi di dati di origine, è possibile modificare le funzioni di riepilogo dei subtotali e visualizzare o nascondere i subtotali per tutti i campi riga e colonna.

Per i dati di origine OLAP è possibile includere o escludere gli elementi nascosti quando si calcolano i subtotali e i totali complessivi. Per gli altri tipi di dati di origine, è possibile includere nei subtotali gli elementi dei campi filtro dei rapporti nascosti, ma gli elementi nascosti degli altri campi vengono esclusi per impostazione predefinita.

Torna all'inizio

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×