Calcolare la differenza tra due orari

Si supponga di voler scoprire quanto tempo impiega un dipendente a completare un'operazione in una catena di montaggio o quanto ci vuole per elaborare un ordine a un fast food negli orari di punta. Esistono vari modi per calcolare la differenza tra due orari.

Per saperne di più

Presentare il risultato nel formato orario standard

Presentare il risultato in base a una singola unità oraria

Presentare il risultato nel formato orario standard

Sono disponibili due approcci diversi per presentare i risultati nel formato orario standard (ore : minuti : secondi). È possibile usare l'operatore di sottrazione (-) per individuare la differenza tra gli orari e quindi eseguire una delle operazioni seguenti:

  • Applicare un codice di formato personalizzato alla celle eseguendo le operazioni seguenti:

    1. Selezionare la cella.

    2. Nel gruppo Numero della scheda Home fare clic sulla freccia accanto all'elenco dei formati dei numeri e quindi fare clic su Altri formati numeri.

    3. Fare clic su Personalizzato nell'elenco Categoria e quindi selezionare un formato personalizzato nella casella Tipo.

  • Usare la funzione TESTO per formattare gli orari.

Se si usano i codici del formato orario, le ore non sono mai superiori a 24 e i minuti e i secondi non sono mai superiori a 60.

Esempio

L'esempio può risultare di comprensione più immediata se lo si copia in un foglio di lavoro nuovo.

Come si copia un esempio?

  1. Selezionare l'esempio in questo articolo.

    Importante : Non selezionare le intestazioni di riga o di colonna.

    Selezione di un esempio nella Guida di Excel 2013 per Windows

    Selezione di un esempio dalla Guida

  2. Premere CTRL+C.

  3. In Excel creare una cartella di lavoro o un foglio di lavoro vuoto.

  4. Nel foglio di lavoro selezionare la cella A1 e premere CTRL+V.

    Importante : Per il corretto funzionamento dell'esempio, è necessario incollarlo nella cella A1 del foglio di lavoro.

  5. Per passare dalla visualizzazione dei risultati alla visualizzazione delle formule che restituiscono i risultati, premere CTRL+` (accento grave) oppure fare clic sul pulsante Mostra formule nel gruppo Verifica formule della scheda Formule.

Dopo aver copiato l'esempio in un foglio di lavoro vuoto, è possibile adattarlo in base alle proprie esigenze.

1

2

3


4


5


6

7


8


9

A

B

Orario iniziale

Orario finale

09/06/07 10.35.00

06/09/07 15.30.00

Formula

Descrizione (risultato)

=B2-A2

Ore tra due valori di ora (4). È necessario applicare manualmente il formato personalizzato "h" alla cella.

=B2-A2

Ore e minuti tra due valori di ora (4.55). È necessario applicare manualmente il formato personalizzato "h.mm" alla cella.

=B2-A2

Ore, minuti e secondi tra due valori di ora (4.55.00). È necessario applicare manualmente il formato personalizzato "h.mm.ss" alla cella.

=TESTO(B2-A2;"h")

Ore tra due orari con la cella formattata come "h" usando la funzione TESTO (4).

=TESTO(B2-A2;"h.mm")

Ore e minuti tra due orari con la cella formattata come "h:mm" usando la funzione TESTO (4:55).

=TESTO(B2-A2;"h.mm.ss")

Ore, minuti e secondi tra due orari con la cella formattata come "h:mm:ss" usando la funzione TESTO (4:55:00).

Nota : Se si utilizza sia un formato applicato con la funzione TESTO che un formato di numero applicato alla cella, la funzione TESTO avrà la precedenza sulla formattazione della cella.

Per altre informazioni su come usare queste funzioni, vedere Funzione TESTO e Visualizzare i numeri come date e ore.

Inizio pagina

Presentare il risultato in base a una singola unità oraria

Per eseguire questa operazione, utilizzare la funzione INT o le funzioni ORA, MINUTO e SECONDO.

Esempio

L'esempio può risultare di comprensione più immediata se lo si copia in un foglio di lavoro nuovo.

Come si copia un esempio?

  1. Selezionare l'esempio in questo articolo.

    Importante : Non selezionare le intestazioni di riga o di colonna.

    Selezione di un esempio nella Guida di Excel 2013 per Windows

    Selezione di un esempio dalla Guida

  2. Premere CTRL+C.

  3. In Excel creare una cartella di lavoro o un foglio di lavoro vuoto.

  4. Nel foglio di lavoro selezionare la cella A1 e premere CTRL+V.

    Importante : Per il corretto funzionamento dell'esempio, è necessario incollarlo nella cella A1 del foglio di lavoro.

  5. Per passare dalla visualizzazione dei risultati alla visualizzazione delle formule che restituiscono i risultati, premere CTRL+` (accento grave) oppure fare clic sul pulsante Mostra formule nel gruppo Verifica formule della scheda Formule.

Dopo aver copiato l'esempio in un foglio di lavoro vuoto, è possibile adattarlo in base alle proprie esigenze.

1

2

3


4


5


6

7


8


9

A

B

Orario iniziale

Orario finale

09/06/07 10.35.00

06/09/07 15.30.00

Formula

Descrizione (risultato)

=INT((B2-A2)*24)

Totale ore tra due orari (4)

=(B2-A2)*1440

Totale minuti tra due orari (295)

=(B2-A2)*86400

Totale secondi tra due orari (17700)

=ORA(B2-A2)

Differenza in unità di ore tra due valori di ora. Questo valore non può superare 24 (4).

=MINUTO(B2-A2)

Differenza in unità di minuti tra due valori di ora. Questo valore non può superare 60 (55).

=SECONDO(B2-A2)

Differenza in unità di secondi tra due valori di ora. Questo valore non può superare 60 (0).

Per altre informazioni su come usare queste funzioni, vedere Funzione INDICE, Funzione ORA, Funzione MINUTO e Funzione SECONDO.

Inizio pagina

Queste informazioni sono risultate utili?

Ottimo! Altri commenti?

Cosa possiamo migliorare?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

×