Business intelligence in Excel ed Excel Services (SharePoint Server 2013)

Importante :  Il presente articolo è stato tradotto automaticamente, vedere la dichiarazione di non responsabilità. Per visualizzare la versione inglese dell'articolo, fare clic qui.

Il termine business intelligence (BI) indica fondamentalmente la raccolta di strumenti e processi usati per raccogliere dati e trasformarli in informazioni significative, utilizzabili per prendere decisioni migliori. Excel 2013 offre molte nuove caratteristiche e funzionalità BI, rendendo ancora più semplice la raccolta dei dati e il loro uso per creare report, scorecard e dashboard dalle grandi potenzialità. Excel Services in SharePoint Server 2013 (locale) consente di condividere, visualizzare, esplorare e aggiornare le cartelle di lavoro in una finestra del browser, in modo simile al funzionamento in Excel.

Leggere questo articolo per informazioni sulle caratteristiche di Business Intelligence in Excel e su quelle supportate in Excel Services ed Excel Web App.

Nota :  Le informazioni in questo articolo si applicano solo a Excel 2013 e SharePoint Server 2013 (locale). Per cercare informazioni sulle funzionalità BI nel cloud, vedere Funzionalità BI in Power BI per Office 365, Excel e SharePoint Online.

In questo articolo

Quali funzionalità BI sono disponibili in Excel?

Quali caratteristiche BI di Excel sono supportate in SharePoint Server 2013?

Quali caratteristiche BI di Excel sono supportate in Excel Services (SharePoint Server) insieme a Excel Web App (server Office Web Apps)?

Altre informazioni sugli strumenti Microsoft BI

Quali funzionalità BI sono disponibili in Excel?

È possibile usare Excel 2013 nell'ambito della soluzione BI dell'organizzazione per eseguire un'ampia gamma di attività, dal recupero dei dati alla creazione di report. Nella tabella seguente vengono riepilogate le funzionalità BI disponibili in Excel.

Attività

Descrizione

Recuperare dati in Excel

È possibile importare dati da origini dati esterne, ad esempio tabelle di SQL Server, cubi di SQL Server Analysis Services, dati Microsoft Azure, dati OData e altro.

È possibile usare Power Query per Excel per cercare, combinare e perfezionare i dati su una vasta gamma di origini, incluse origini dati interne ed esterne.

È possibile importare dati in Excel o usare una connessione dati per creare grafici, tabelle e report mediante dati esterni.

Ordinare, organizzare e lavorare con i dati in Excel

Anteprima suggerimenti consente di formattare colonne di dati in modo da visualizzarli nel modo desiderato.

Si possono anche creare modelli di dati per combinare una o più tabelle in un'unica origine dati per i report, incluse le visualizzazioni create con Power View.

Analisi rapida consente di selezionare i dati ed esaminare le modalità di visualizzazione consigliate.

Visualizzare i dati in Excel

Si può creare un'ampia varietà di report che includono tabelle, grafici a linee, a barre, a radar e così via.

È possibile usare Power Map per creare visualizzazioni dei dati tridimensionali su un globo.

È possibile usare Power View per creare mashup che includono tabelle e grafici interattivi.

Si possono anche creare report che usano la formattazione condizionale e gli indicatori di prestazione chiave (KPI) per mostrare a colpo d'occhio se le prestazioni di una o più metriche siano in target o fuori target rispetto un determinato obiettivo.

Applicare filtri a grafici e tabelle in Excel

È possibile aggiungere filtri dei dati, controlli sequenza temporalee filtri ai fogli di lavoro per rendere più semplice per concentrarsi su informazioni specifiche.

Esplorare e analizzare dati in Excel

È possibile usare Esplorazione rapida per esplorare le informazioni in un rapporto di grafico pivot o di tabella pivot e visualizzare sullo schermo informazioni aggiuntive su tale valore in un nuovo grafico o in una nuova tabella. È anche possibile usare molte altre caratteristiche BI per analizzare i dati in Excel.

Usare funzionalità di analisi più avanzate

Gli utenti più esperti possono creare misure calcolate e membri calcolati per rapporti di grafico pivot o di tabella pivot che usano dati di Analysis Services. Ed è anche possibile creare Campi calcolati in PowerPivot.

Per altre informazioni sulle nuove caratteristiche disponibili in Excel, vedere Novità di Excel 2013.

Quali caratteristiche BI di Excel sono supportate in SharePoint Server 2013?

Molte delle funzionalità BI disponibili in Excel sono supportate in Excel Services in SharePoint Server 2013 (locale). Ciò significa che è possibile visualizzare le cartelle di lavoro e interagire con esse in una finestra del browser, come si farebbe usando il client Excel. In generale sono supportate le caratteristiche seguenti:

Quando si usa una cartella di lavoro in una finestra del browser, non è possibile creare determinati tipi di elementi, come i controlli Sequenza temporale, i rapporti di grafico pivot, i rapporti di tabella pivot, i membri calcolati e le misure calcolate. È comunque possibile creare questi elementi in Excel, caricare la cartella di lavoro in una raccolta in SharePoint Server 2013 e quindi visualizzare tale cartella di lavoro nel browser.

Quali caratteristiche BI di Excel sono supportate in Excel Services (SharePoint Server) insieme a Excel Web App (server Office Web Apps)?

Se l'organizzazione usa SharePoint Server 2013 insieme al server Office Web Apps (locale), le funzionalità BI supportate dipendono dalla configurazione dell'ambiente. Sia Excel Services (SharePoint Server 2013) che Excel Web App (server Office Web Apps) vengono usati per il rendering delle cartelle di lavoro in una finestra del browser.

Excel Services e Excel Web App non sono esattamente identici, quindi la decisione può influire sulle funzionalità BI disponibili quando si usa una cartella di lavoro in una finestra del browser. Nella tabella seguente sono riepilogate alcune delle principali differenze:

Caratteristica

Funzionalità supportate quando si usa Excel Web App per il rendering delle cartelle di lavoro

Funzionalità supportate quando si usa Excel Services per il rendering delle cartelle di lavoro

Aggiornamento dei dati di una cartella di lavoro in una finestra del browser

La maggior parte dei tipi di connessioni dati esterne sicure non è supportata. Per altre informazioni, vedere Uso di dati esterni in Excel Services.

La maggior parte dei tipi di connessioni dati esterne è supportata, così come la possibilità di aggiornare i dati in una finestra del browser. Per altre informazioni, vedere Uso di dati esterni in Excel Services.

Modellazione dei dati in Excel

È possibile visualizzare le cartelle di lavoro contenenti modelli di dati, ma in generale non è possibile esplorare i dati di determinati elementi, come i rapporti di grafico pivot e di tabella pivot, e i controlli Sequenza temporale che usano i modelli di dati come origini dati.

L'aggiornamento dei dati non è supportato in una finestra del browser, ma è possibile aprire la cartella di lavoro in Excel per aggiornarne i dati.

È possibile visualizzare gli elementi delle cartelle di lavoro contenenti modelli di dati e interagire con essi.

Anteprima suggerimenti

Non è supportato l'uso di Anteprima suggerimenti quando si visualizza o si modifica una cartella di lavoro in una finestra del browser. È necessario aprire la cartella di lavoro in Excel per usare questa caratteristica.

Non è supportato l'uso di Anteprima suggerimenti quando si visualizza una cartella di lavoro in una finestra del browser. È necessario aprire la cartella di lavoro in Excel per usare questa caratteristica.

Analisi rapida

Non è supportato l'uso di Analisi rapida quando si visualizza o si modifica una cartella di lavoro in una finestra del browser. È necessario aprire la cartella di lavoro in Excel per usare questa caratteristica.

Non è supportato l'uso di Analisi rapida quando si visualizza una cartella di lavoro in una finestra del browser. È necessario aprire la cartella di lavoro in Excel per usare questa caratteristica.

Grafici e tabelle, tabelle pivot, grafici pivot, report e scorecard

È supportata la possibilità di visualizzare, ordinare e filtrare report e scorecard creati con Excel e di interagire con essi in una finestra del browser.

È supportata la possibilità di visualizzare, ordinare e filtrare report e scorecard e di interagire con essi in una finestra del browser.

Power Map

Non sono attualmente supportate le visualizzazioni create con Power Map. È necessario aprire la cartella di lavoro in Excel per usare questa caratteristica.

Le visualizzazioni create con Power Map non sono attualmente supportate in una finestra del browser. È necessario aprire la cartella di lavoro in Excel per usare questa caratteristica.

Power View

In Excel Web App non sono supportate le visualizzazioni create con Power View.

In Excel Services non sono supportate le visualizzazioni create con Power View.

Filtri dei dati e controlli per le sequenze temporali

È supportato l'uso dei filtri dei dati e dei controlli sequenze temporali esistenti.

È supportato l'uso dei filtri dei dati e dei controlli sequenze temporali esistenti.

Esplorazione rapida

È supportato l'uso di Esplorazione rapida in una finestra del browser.

È supportato l'uso di Esplorazione rapida in una finestra del browser.

Misure e membri calcolati

Sono supportate le cartelle di lavoro contenenti misure e membri calcolati.

Sono supportate le cartelle di lavoro contenenti misure e membri calcolati.

Campi calcolati in Power Pivot

I campi calcolati non sono supportati in Excel Web App.

In Excel Services è supportato l'uso dei campi calcolati esistenti.

Altre informazioni sugli strumenti Microsoft BI

Questo articolo illustra le caratteristiche di business intelligence (BI) in Excel ed Excel Services, ma sono disponibili anche altri strumenti Microsoft BI. Scaricare il poster   

Business intelligence in Office e SharePoint

Business Intelligence in Office e SharePoint per altre informazioni sugli strumenti BI in Office e SharePoint.

Il poster offre un riepilogo di tutti gli strumenti di business intelligence disponibili, in locale e nel cloud, con collegamenti a informazioni aggiuntive su ogni strumento.

Nota : Dichiarazione di non responsabilità per la traduzione automatica: Il presente articolo è stato tradotto tramite un software di traduzione automatica e non da una persona. Microsoft offre le traduzioni automatiche per consentire a coloro che non conoscono la lingua inglese di leggere gli articoli sui prodotti, sui servizi e sulle tecnologie Microsoft. Dal momento che l'articolo è stato tradotto automaticamente, potrebbe contenere errori di sintassi, di grammatica o di utilizzo dei vocaboli.

Amplia le tue competenze
Esplora i corsi di formazione
Ottieni in anticipo le nuove caratteristiche
Partecipa al programma Office Insider

Queste informazioni sono risultate utili?

Grazie per i tuoi commenti e suggerimenti

Grazie per il tuo feedback! Potrebbe essere utile metterti in contatto con uno dei nostri operatori del supporto di Office.

×